Jospin70

Members
  • Posts

    512
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Jospin70

  1. Ok Apo, ma ti ho già spiegato il perché il trucco dell'alias sulla barra non può in alcun modo funzionare. Il Finder è fatto in modo tale che quando tu trascini un alias nella barra, è come se trascinassi direttamente l'elemento originale. Sulla barra non si creerà mai un 3° alias che punta all'alias B, bensì si creerà un collegameno diretto al file originale. Ergo, espediente inutile. L'avevo già ideato io tempo fa provando e riprovando, anch'io avevo pensato di "fregare" il Finder in quel modo. Ma niente. Se espello l'hard disk esterno, le icone delle sue cartelle continuano a sparire. Grazie lo stesso. Jospin
  2. Scusa, cosa vuoi che suggerisca? Hai detto che riesci a masterizzarle con Toast 6! O no? Non mi pare che tu sollevi un problema. Io ho solo detto che puoi farlo tranquillamente anche con Toast 8. Tutto qua. Jospin
  3. Ho riletto con calma il tuo post. Come ti dicevo, avevo già sperimentato sto trucchetto degli alias creati sul disco interno, ma non aveva funzionato per una semplice ragione: il funzionamento della barra prevede che quando tu vi trascini un alias, la barra non crea un'icona che punta all'alias ma, bensì, direttamente al file originale. Quindi siamo al punto di partenza. In ogni caso, temo ci siano delle inesattezze e delle incongruenze in ciò che dici. Innanzitutto, Mac Os X non ti permette di creare "alias degli alias". Se tu provi a creare un'alias di un alias e poi scegli "Mostra originale" dal menu contestuale, otterresti il medesimo risultato sia dall'alias B (alias) che dall'alias C (alias dell'alias): puntano entrambi al file principale. Inoltre, rileggendo ciò che hai scritto, se dici che sulla barra dovrei metterci l'alias B, dovresti spiegarmi allora il ruolo dell'alias C. Lo crei, e poi? Cmq, dai... grazie lo stesso. Jospin
  4. Gli acquirenti imbufaliti avranno le loro ragioni per esserlo. Come dici tu non sono pochi, ma è anche vero che non sono tutti. Se permetti, anch'io sono un'acquirente di Toast 8... lo sfrutto e lo uso spesso e non ho nulla di che lamentarmi. Non mi sento più deficiente di quelli imbufaliti. Sul Mac, che lo si voglia accettare o no, è il programma che offre di più.. a me funziona, ergo mi va bene così. Se Roxio, domani, volesse implementare funzioni supplementari...ben vengano! Anch'io ne sarei contentissimo e lo auspico con forza Delos, dimmi esattamente cosa vuoi fare con le VIDEO_TS folders... poi casomai ne riparliamo. Così dici tutto e niente. Jospin
  5. Personalmente ti darei volentieri una mano. Purtroppo però racconti la cosa in maniera molto ma molto confusa e non si capisce bene "la cronologia degli avvenimenti" da quando hai scaricato Real Player al punto in cui sei adesso. Mi diventa impossibile, così, capirci qualcosa. L'unica cosa che mi pare di intuire è che non hai istallato Real nella maniera più corretta, questo sicuramente! Per il resto, dovremmo ripartire dacapo... ti dovrei spiegare passo passo come istallarlo e come configurarlo. Subito dopo, ti basterebbe seguire le istruzioni che ti ho dato nel post precedente. Se vuoi, lo faccio volentieri.. dimmi tu se è il caso oppure se, a sto punto, ti vuoi arrangiare da solo. Jospin
  6. SCUSATE... Mi ritiro cmq da questa grottesca diatriba tra Toast e Nero. Di Nero non frega assolutamente nulla al 98% degli utenti Mac. Com'è giusto e ovvio che sia. A quel 2% di utenti Mac che invece lo agognano, dico: perché non passate a Windows, che fate prima? Jospin
  7. Delos, che la Roxio faccia un po' di sana autocritica..le fa soltanto onore. Questo è poco ma sicuro, fermo restando che personalemente di Toast uso quasi tutte le funzioni e non ho notato alcuna instabilità di rilievo. E io quei soldi li ho spesi, Toast 8 ce l'ho. Beh..poi.. riguardo alla gestione delle VIDEO_TS folders: a me Toast le gestisce correttamente. E se anche non lo facesse, userei iDvd. Qual è il problema? Per ciò che riguarda invece lo stallo sulla qualità di Toast, son daccordo con te che sia dovuto in pieno all'attuale mancanza di concorrenza. Jospin
  8. Ok. Inutile replicare all'aria fritta. Se hai prove concrete di ciò che affermi, ok.. sennò dai.. va bene lo stesso! Tanto.. Jospin
  9. No. Ho elencato cose che in parte fanno anche alcuni freeware, quindi a costo zero, + molte altre che sul Mac è in grado di fare solo...ed esclusivamente Toast. Puoi arrampicarti sugli specchi, se vuoi, ma è impossibile che tu mi dimostri il contrario. Punto. Se sei un utente e non un utonto, queste cose dovresti capirle e saperle senza che io ti specifichi nulla. Per quanto concerne le cose che avresti elencato tu, bah... forse sono cecato ma.. se hai accennato si e no a un paio di cose (di cui una assolutamente inutile per chiunque) è già tanto. Lascia stare, Olaf, non ti sforzare. So che non riusciresti mai a mostrarmi quali sono tutte ste "meraviglie" supertecnologiche esclusivo appannaggio di Nero. Facciamo finta che le hai scritte, ok? E chiudiamola qui. Alcune funzioni extra di Nero e Toast sono criticabili e potenzialmente non interessanti per l'utente medio. Altre, no. Senza che io ti rielenchi tutte le cose che ho già elencato, alcune cose utilisissime per molti (vedi cd/dvd ibridi - cd multisessione - etc..) con il Finder te le sogni, idem con Utility Disco. Se non hai alternativa, 100 Euro li spendi e come. Dopodiché, sai, possiamo anche convenire sul costo eccessivo di Toast in proporzione a ciò che offre. Anzi, sai che ti dico? E' proprio l'unica cosa sui cui concordo pienamente con te. Pochi, molto pochi sono coloro ai quali importa più di tanto. E torno a dire che, fondamentalmente, parlare di rapporto qualità /prezzo di software destinati a piattaforme diverse, rischia sempre di essere aria fritta. E basta. Al 95% degli utenti Mac non frega una cippa se quel rapporto è a favore di un software che non possono scegliere di comprare. Sai cosa piacerebbe davvero a un vero utente Mac? Avere forse un software che offra un po' di più di Toast, ma che non assomigli per null'altro a Nero. E poi, sai una cosa... da attento cultore dell'estetica come molti utenti Mac, ti dico pure che se proprio vogliamo parlare di "design", proprio su quello, Toast fa leggermente pena! Guarda, mi azzardo persino a dire che "esteticamente" Nero è persino più gradevole! Si, certo, ma sono 3-4 click in più inutili, assurdi, e sono già troppi. Toast, se anche avesse 400 funzioni in più e le avesse 800 volte più avanzate di Nero e di tutti gli altri software messi insieme, ti dimostrerebbe come fare in un solo click anche le cose più complesse. Esattamente lo stesso..disarmante vantaggio che ha in generale tutto il mondo Mac sul mondo Windows. Inutile parlare di utente e di utonti su questa questione: il modo più intelligente di fare le cose non è perdersi in chiacchere e poi...forse arrivare all'obiettivo! E' arrivare all'obiettivo, e riuscire a farlo presto e bene! Se poi... per andare da MIlano a Roma, passi per Amsterdam - Stoccolma - Città del Capo e Tunisi...ok! Sei troppo intelligente! Jospin
  10. Apo, ho letto molto di fretta la tua risposta perché sto per uscire. In realtà avevo già provato (senza successo) col trucchetto degli alias, ho dimenticato di specificarlo... In serata cmq riprovo ancora una volta, non si sa mai... Thank you. Jospin
  11. Ciao ragazzi... Spero che qualcuno abbia fatto caso a questa cosa e mi sappia dare un suggerimento per risolverla, se mai si può. Malgrado la mia lunga esperienza col Mac, non sono riuscito a risolvere la seguente "seccatura": Ho (come tanti) un Hd esterno collegato al Mac, e ogni tanto (per precauzione) lo controllo con Utility Disco. Ovviamente, questa operazione, "smonta" momentaneamente il disco da Finder per poi rimontarlo automaticamente appena il finisce il controllo. Questo è più che normale... Il problema è che io uso moltissimo la barra laterale del Finder x accedere velocemente a diverse cartelle che si trovano anche sull'Hd esterno.. e quando questo viene "espulso" per qualche motivo, queste cartelle (puntualmente!) spariscono dalla barra costringendomi a rimetterle dopo una per una! Ripeto.. questo fenomeno avviene - quando espello un Hd esterno - solo con le icone relative alle sue cartelle presenti sulla barra Ovviamente, succede con qualunque dispositivo esterno collegato. Che sia un Hd, una Pen Drive o altro, non ha importanza. Inoltre, ricordo che con Panther (ad esempio) non accadeva affatto. Da Tiger in poi, si... e quindi con il Leopard continuo ad avere sta rottura di beeeeep! C'è qualcuno che ha notato questa cosa e conosce (magari) un trucchetto x ovviare? Grazie in anticipo a quanti mi risponderanno. Jospin
  12. Come ti ha già detto Sara, iChat non è un'alternativa a Msn. Non gestisce lo stesso protocollo. Puoi usare Adium, in alternativa... Adium li gestisce quasi tutti, ma non supporta la webcam. Jospin
  13. MacProffvj, Non puoi ottenere velocità di masterizzazioni più basse del minimo consentito dalle applicazioni. In ogni caso, tieni conto che non c'è motivo abbassare la velocità di masterizzazione. E' vero che un tempo, con masterizzatori molto datati, era una precauzione sensata ma.. adesso non più. Tanto più che Toast, ad esempio, ti propone sempre una verifica del disco dopo la masterizzazione segnalandoti eventuali "inesattezze" di scrittura. Tu attivala sempre e se va a buon fine... fidati! Il cd o il dvd va è stato masterizzato correttamente. Ho dato per scontato, ovviamente, che tu abbia un Mac recente. Se hai un Mac vecchiotto, beh... limitati a masterizzare a 4x. E' una velocità già molto bassa e ti garantisce risultati affidabili anche con hardware datato. Jospin
  14. Macbuk, sarebbe bello evitare anche di sparare a zero su Toast senza elencare...e sottilineo elencare fattivamente ciò che fanno in più di "significativo", "imporante", "fondamentale" x l'utente medio altri software per la masterizzazione, nella fattispecie Nero x Windows. Nessuno di voi ancora ha mai specificato questa cosa, oppure l'ha fatto citando cose astruse e inutili per quasi tutti tipo il "supporto dei nomi files lunghi" etc.. etc... Io ho invece ricordato più volte ciò che è in grado di fare Toast. Che sia poco o che sia molto, non importa. L'ho fatto. Ciò significa che..per quanto possa essere daccordo con voi su fatto che il Mac meriterebbe anche di meglio rispetto a Toast.. personalmente, non ho parlato di aria fritta. Detto questo, parliamoci in modo schietto e intelligente, ragazzi... Possiamo sparare a zero su Toast quanto vogliamo, è quasi più facile che sparare sulla croce rossa ma... la verità è che il programma ha delle caratteristiche e delle opzioni già superiori alle esigenze di masterizzazione del 90% cento degli utenti. E il suo lavoro lo fa egregiamente, senza mai andare in crash e senza incertezze. Non arriva a prestazioni da superprogramma megamultimediale?! CHI SE NE FREGA.. Toast deve masterizzare, non deve fare pure la pastasciutta. Per la pastasciutta, ci sono fior di programmi che la cucinano in mille modi diversi e in maniera deliziosamente flessibile e creativa. Basta andarseli a cercare come ho fatto io e come fanno in tanti. Per non parlare del fatto che Toast reca con se una filosofia di enorme facilità e intuitività in perfetta linea con lo stile Apple. Niente a che vedere col quel carrozzone farraginoso che è Nero x Windows. Avrà anche 2-3 opzioni in più ma... nello stesso lasso di tempo che ci metti a settare Nero per una qualunque stupidaggine, io con Toast ho già masterizzato 40 Cd e 40 Dvd. La verità è questa. Se poi vogliamo fare e/o dire delle forzatute, ok. Facciamolo. E se poi vogliamo augurarci che spunti, all'improvviso un software per Mac migliore di Toast... FACCIAMOLO ancor di piu'! Assolutamente daccordo con te sulla "pochezza" dei Matshita. Peccato che giocare a smontarli sia un desiderio che può nascere nella testolina di pochissima gente. Come dici tu, gli utenti Mac non sono inclini ad aggiornare i firmware dei masterizzatori..etc etc etc.. Scusa Macbuk, ma vuoi aggiornare cosa? Il firmware di un giocattolo? E ci concludi cosa, esattamente, perdonami... Aggiorni il firmware e il giocattolo si trasforma in Jeeg Robot d'Acciaio? No Macbuk. Il giocattolo rimane "pressoché" un giocattolo pure se lo rivolti come un calzino. Diciamo piuttosto che ci potrebbero mettere di meglio, nei Mac. Ehm... Non sai che nel forum è assolutamente vietato parlare di procedure illegali?!?! Jospin
  15. Francesco, son contento! Effettivamente era difficile immaginare che avessi fatto uno spostamento del genere. Ricorda sempre, da adesso in poi, che puoi spostare/cancellare/modificare tutto ciò che ti pare, ma evita il più possibile di agire su files/pannelli/applicazioni posizionati all'interno delle cartelle di sistema... nonché sui pannelli di capitale importanza (come Preferenze di Sistema) che si trovano direttamente in Applicazioni... Be carefull, always! Take care. Jospin
  16. Si dai.. Immaginavo che una procedura così farraginosa l'avessero raccomandata solo x Windows. Solo un sistema operativo trogloditico può fare giochetti così assurdi Mac Os X ste scemenzine non le fa... Peppe, allora c'è qualche anomalia sul tuo Leopard... non riesco spiegarmela neanch'io sta cosa. Da me il sistema x rinominare i file continua ad essere quello di sempre, com'era su Panther e precedenti, poi è stato su Tiger e adesso su Leopard. Prova a far presente questo inconveniente in una sezione apposita del forum, oppure cerca qualche post di risposta già dato sull'argomento. Dev'essere abbastanza scocciante dover rinominare i file dalla finestra di info... Jospin
  17. Peppe, non ci crederai ma... stavo riprovando a fare tutta la procedura, poi ho scoperto che era appena stato rilasciato l'aggiornamento dell'All-In-One-Sidebar finalmente compatibile! Quindi l'ho semplicemente istallata così com'era. Grazie mille lo stesso. Approfitto x dirti però un paio di cose. No Peppe... Scusami, stai parlando con uno che non conosceva il trucchetto delle estensioni incompatibili ma.. ho 7 anni e passa di Mac alle spalle e ti assicuro che non è così. Ovvero: Mac Os, quando decomprime, non mette il contenuto dentro una cartella. Non lo fa affatto. Al contrario, lo fa quando COMPRIME ..e solo nel caso in cui cerchi di creare un archivio di files (diciamo) sfusi. Ecco perché quando decomprimi, il risultato sarà una cartella con dentro quei files! La cartella era già stata creata in fase di COMPRESSIONE, quindi la ritrovi tale e quale quando decomprimi. Inoltre, non è esatto dire che se ricomprimi una cartella appena decompressa Mac Os creerà una seconda cartella con dentro la cartella di prima..in una specie di gioco di scatole cinesi. Non è affatto così. Prova a ricomprimere una cartella appena decompressa e vedrai che, se la decomprimi nuovamente, il risultato sarà sempre l'unica cartella con dentro gli stessi files di prima. No Peppe, questa è un'altra inesattezza. Su Leopard non vi è alcuna "novità " di questo tipo. I files, anche con estensione "nota" li puoi rinominare tranquillamente senza andare nelle info. Non so come mai a te dia questi strani "risultati", ma ti assicuro che se io ripeto lo stesso "esperimento" che hai citato tu su un file .mp3, il nome del file da me coincide perfettamente nelle 2 "locations". Non ci sono estensioni nascoste, non ci sono differenze tra il nome del file sotto l'icona e il nome nel pannello delle Info. Inoltre, se ad file .mp3 cambio l'estensione in .ppp, Mac Os non tenterà di aprirlo lo stesso con iTunes ma ti dirà che "non è stata specificata l'applicazione con la quale aprire quel file", invitandoti a sceglierla. Jospin
  18. Peppe, scusa... mi son dovuto assentare per un paio di giorni dal forum e sto leggendo il tuo post solo adesso. Allora... In serata rifaccio tutto, ma prima non mi avevi specificato di non ricomprimere la cartella decompressa ma il suo contenuto. Forse è per questo che non andava. Non capisco però perché vai sulle info del file per rinominarlo, basta correggere direttamente sul file..! Strano che a te non lo lasci fare.. Cmq, dai.. più tardi riprovo tutto e ti faccio sapere. Grazie intanto. Jospin
  19. Peppe... ho provato con l'unica estensione che mi era veramente comoda su Firefox 2: la All-In-One Sidebar. Ho seguito le tue istruzioni alla lettera. Niente, purtroppo non ne vuol sapere. Magari questa è proprio incompatibile, per adesso. Proverò con altre, appena ho un attimo. Ti allego il messaggio che mi da il browser quando tento di istallare l'estensione "modificata". Grazie, comunque. Jospin
  20. No no... li sopporto, Michele.. Mi ci perdo dentro come una goccia nell'oceano ma..li sopporto! Guarda, mi mancano solo quelli. Poi mi laureo genio Incompreso. Ma genio! Jospin
  21. Beh... Mi pare più che ovvio. Io, come il 90% dela gente, i browsers li uso, non li creo, ergo posso essere autorizzato a non sapere una cippa di CSS3 e a non accorgermi di usarli. Anche se...a dire il vero... prima o poi voglio imparare! Thank you for explaining, Apo. Sto giro sei stato meno antipatico del solito... :D Dai.. che sto scherzando! (vuoi vedere che mo s'incà ppera?) Jospin
  22. Oddio, ora...se possibile... c'ho capito ancora meno! Ehhhhhhh???!?!!?!? Apo, ma ste cose..effettivamente.. quanti le conoscono e quanti le usano??! A parte te, ovviamente... Jospin
  23. Maurizio, non avevo ho fatto caso ai particolari che descrivi. Effettivamente la storia dei jpeg è vera, ma la risolvi in una frazione di secondo: cambi l'estensione in jpeg e via! Il file è perfettamente funzionante e integro. Per quando concerne gli uploads, farò delle prove più approfondte anch'io. Vedremo. Cmq, Maurizio. E' normale che in una beta ci siano dei bug piuttosto palesi. Io dico solo che sotto molti punti di vista, se il buon giorno si vede dal mattino... questo Firefox 3 promette davvero molto ma molto bene. Jospin
  24. Attendo con piacere di sapere la tua opinione dopo la verifica. Jospin