xanderoby

Members
  • Posts

    12
  • Joined

  • Last visited

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Xander

xanderoby's Achievements

Newbie

Newbie (1/3)

10

Reputation

  1. Un cellulare Sony-Ericsson che ha spopolato un lustro fa, con un design dichiaratamente ispirato ai PowerBook. In seguito venne sostituito dal T630, dichiaratamente ispirato ad iBook.
  2. @ PowerRoss: nessun universo parallelo. Basta bazzicare un po' di mercatini Apple per vedere PB e MBP in stati pietosi. O forse io ho visitato i bassifondi (che poi sono quelli che bazzica tutta la comunità italiana, cioè 3~4 siti..). Per quanto riguarda i difetti parlo appunto di graffi, smaltature saltate, tasti consunti. Ed io non ci faccio la guerra, lo porto nella sua bella custodia tra casa ed ufficio. Che faccio, contatto Apple? XD @ Alain: come sopra. Comunque non so, per far un esempio banale, provate a cercare immagini di T610, con case in alluminio, per vedere come sono conciati dopo anni di utilizzo. Non mi sembra un'eresia, i metalli hanno pregi e difetti, così come le plastiche.
  3. Ottimo. Io, per restare in ambito Apple, ho da 2 anni un MBP che invece si graffia da solo, oltre che scrostarsi nella parte bassa del case della tastiera (che è un difetto riscontrato in alcune infornate). Poi, mi pare, non è che ci vuole chissà che: basta far un giro per mercatini e di PB/MBP con case ammaccatti, piegati o graffiati se ne trovano quanti vogliamo. Certo è ben altro discorso chi cerca di tenerlo immacolato, ma già con un uso normale (ovvero il MBP sta SEMPRE nella sua custodia e non ha subito cadute o stress particolari) posso riscontrare difetti che mai mi sarei sognato su una macchina con quel costo, difetti che sugli altri devices in alluminio (non Apple) si son verificati solo dopo numerose cadute e strusciamenti vari. Questa è la mia esperienza, mica LA Verità assoluta su come invecchiano i dispositivi in alluminio. Per questo consiglio di provare. ;-)
  4. Mettiamola così: io non devo vendere nessun MB 1G, né ho interessi a denigrare l'alluminio. Solo che ho diversi dispositivi portatili in alluminio: Belli, si graffiano solo con lo sguardo, e se cadono son finiti. Per contro la plastica, con tutti i suoi difetti, se non si rompe non si nota l'urto. Con un metallo 'ste cose te le sogni. Ora, non so francamente come sono questi nuovi MB/P, ma i precedenti MBP in alluminio son veramente delicati, dal case alla tastiera, si graffiano solo col pensiero. Ma è inutile parlare per convincere qualcuno: bisogna provare. Dopo aver visto come si riduce un device portatile in alluminio, tenderai ad apprezzare altri materiali meno delicati.
  5. Direi niente più niente meno di quanto auspicato da molti.. La fame è stata una bravo boia, nella storia. Ma anche un boia cieco. E non è detto che ciò debba colpire sempre i soliti. Invece che sproloquiare contro chi una soluzione onesta la propone, potreste attaccare chi se ne lava le mani. Ah, no. Quello ha preso il Nobel. Ed è c#lo e camicia con un certo "Stefano", tra gli altri. Interessante. Evidentemente la Storia non insegna.
  6. Calmissimo. Prego. Facciamo un conto di quanti hanno letto quanto segnalato prima di aprire bocca? Infatti ho sbagliato ad accusarli di mancanza di democrazia, c'è ben altro, su cui allegramente si sorvola. Mi pare abbiano fatto tutto da soli, senza bisogno del mio aiuto.. Non trovi?
  7. Avete letto il documento linkato all'inizio di questo thread, almeno, prima di scrivere vaccate?! Gli integralisti sarebbero gli altri?! Qui, scherzando, si è parlato di genocidio per motivi ideologici. E ci si ride sopra. Sperimentare sulle persone? Perchè no? Magari su quelli opulenti.. Anzi, ancora meglio. Chi è malato, muore. Non chi é affamato, chi è malato. Così evitiamo esperimenti su animali e persone. Ed evitiamo, tra l'altro, genocidi di innocenti (quelli veri). Tra l'altro a fine articolo si legge delle reali opportunità di cambiamento, che risiedono in uno stile di vita più morigerato, da parte del ricco Occidente, e di una ripartizione (ma anche soltanto di lasciare le risorse a chi le possiede, sulla propria terra, vedi i paesi del 3° mondo..) delle risorse. Si è parlato di un Gore e di una combriccola di ominucoli che, al solito, tutelano il proprio interesse dinnanzi a tutto, capaci pur di appoggiare teorie filo-naziste, e voi ve la prendete con chi? GreenPeace, ambientalisti e animalisti? Ma ci siete nati o ci siete diventati? Togliamoci un po' di patina dagli occhi, prima di giudicare e dire C#ZZATE, che andrebbero moderate. Bell'esempio di democrazia, qua dentro.
  8. In realtà conosco nome e cognome del proprietario, dato che il suo account non è stato formattato, ed usava la password automatica.. Il commerciante non sa neanche come farlo (oltre al fatto che non può, non avendo i dvd..), e, insomma, mi ha detto che il presunto proprietario gli ha confermato che non c'è bisogno dei dischi ( ) e che, al massimo, si può scaricare via web (e mi sa proprio intendesse p2p..).. Comunque, fatti 2 conti, la macchina é vecchia, non offre garanzie di funzionamento né tantomeno di riuscire a svolgere il compito per cui verrebbe acquistata. Sistemarla non ha senso, ma almeno i dvd del s.o. dovrebbero esser garantiti nel prezzo. Date le risposte ricevute, e l'assoluta incertezza di un investimento misero (350 euro), ma neanche troppo, mollo il colpo. Spiace vedere macchine ridotte così per totale incuria (tra l'altro esteticamente non aveva un graffio, tranne la bottarella..), ma, ahimè, non posso buttar via soldi per incapacità di vecchi proprietari e venditori distratti.. Speravo di poter acquistare un G4 decente a buon prezzo, ma ormai mi pare d'obbligo passare a Intel. A questo punto aspetto i nuovi Mac di maggio (o novembre prossimo.. ), e vedrò il da farsi. Grazie mille a tutti.
  9. Insomma, 'na mezza sola? Peccato.. Speravo di scontare qualcosa per i dvd, arrivando a 300 euro (tra l'altro lo stesso commerciante non capisce 'na cippa di Mac..) e, con la garanzia di 3 mesi, di farci uscire qualche sistematina (ammesso che la garanzia sia REALE e non la solita buffonata..). Lascio perdere?
  10. 'Giorno a tutti, sono nuovo. Il mio negozio d'informatica sotto casa ha un Powerbook 15" (firewire 800), con queste caratteristiche: -G4 da 1,25 Ghz; -1 Gb di RAM in uno slot; -80 Gb di hd. Tuttavia la macchina ha qualche problema: -Mancano i DVD originali (persi dal precedente proprietario)-> 129euro nuovo; -Ha il masterizzatore DVD che non masterizza dvd, ma solo cd, mentre legge sia cd sia dvd-> 119 euro nuovo; -Ha lo schermo un po' allentato, diciamo che dondola un po'; -Ha lo spinotto dell'alimentatore, dall'entrata nel Mac, rovinato ed aggiustato alla meno peggio-> 30 euro usato; -Ha il tasto command (Mela) destro usurato (addirittura ha un colore diverso..). -Ha la batteria con una durata di 1 ora e mezza; -Ha una leggera botta nell'angolo sinistro. Era esposto in vetrina a 389 euro, venduto come un 1,67 Ghz. Per questo ha attirato la mia attenzione. Ho provato ad accenderlo, e ci ha messo un po' ad avviarsi (non so se possa essere un problema oppure solo mia incapacità ), ha Tiger 10.4.5 (?), ho controllato le specifiche ed ho visto che era un 1,25 Ghz (e cambia un bel po'.. praticamente la prima versione di PB Alu da 15", piuttosto che l'ultima prima degli Intel..), ed il commerciante ha deciso di scontarmelo a 350. Non so francamente se ne vale la pena. Chiedo a voi un consiglio spassionato. L'uso sarebbe prettamente grafico (Adobe Suite). Mi servirebbe a breve un Mac, ma, al momento, ho poca disponibilità di liquidi. Uff.. Grazie a tutti anticipatamente.