Offre_di

Members
  • Content Count

    88
  • Joined

  • Last visited

About Offre_di

  • Rank
    Assiduo

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Andrea
  1. Nessuna rete complessa, piccola ditta, tuttavia le tre persone che lo dovranno usare sono abituati da molti anni a usare un solo pc (wyn xp) identico per tutti. Realisticamente parlando le loro conoscenze informatiche da zero a dieci equivalgono circa circa due, quindi servirebbe una soluzione il più possibile a prova di errore. Non verrò loro automatico il concetto di spazi utente e spazi condivisi. Se ciascuno ha il suo account, si puo' profilare la sua attività sul Mac. In particolare, nessuno degli "operativi" avrà poteri di amministratore, quindi non potrà modificare Sistema nè Applicazioni. Se non basta, si puo' ulteriormente limitare la possibilità di ciascun utente di interagire col Mac. Nessun problema, il fatto stesso degli account lo consente infatti, i problemi sono altri. Le mail, avrebbe senso che ci fossero account IMAP, così ogni utente vede quel che fanno gli altri. I calendari, conviene che ce ne sia qualcuno condiviso, così ciascun utente vede gli impegni del suo gruppo. ​Si certo, tuttavia mi sembra un passaggio inutile essendo fisicamente sulla stessa macchina. I documenti, ovviamente, dovrebbero essere in uno "spazio condiviso" ad esempio dentro la cartella /Utenti/Condivisa/ e la loro lettura o scrittura dovrebbe essere riservata agli utenti del gruppo. Questo vale per i documenti certo, non ma per le librerie di impostazioni e preferenze dei programmi. Senza contare, sperando di sottovalutarli dicendo questo, che son quasi sicuro possano perdere anche 10 minuti in quanto qualcuno ha parcheggiato un file sulla propria scrivania e il secondo non riesce a trovarlo. Quindi le opzioni sono due, o un sistema alternativo di lob con limitazione delle attività e possibilità di registrare le attività ma usando lo stesso sistema in tutto e per tutto, oppure trasformare tutto in spazio condiviso unico, e non uno parallelo oltre quelli riservati agli utenti. Senza contare le possibili complicazioni date dal diverso creatore del file e relativi permessi.
  2. Buongiorno, domanda che spero sia banale per molti. Premetto che non sono per niente nuovo al mondo mac, tuttavia sempre come account singolo e amministratore. O talvolta con macchine condivise ma necessità di mettere paletti farrei ai documenti di macchina limitandosi alla condivisione dei documenti comuni via server. La mia esigenza ora è diversa: 1: Computer aziendale per pochi dipendenti 2: Documenti e programmi comuni a tutti e mansioni interdipendenti e interscambiabili 3: Necessita di dividere gli account per poter monitorare gli accessi e non dare a a tutti i diritti amministratore, tuttavia il sistema deve essere identico per tutti. Vorrei evitare una cartella condivisa con i documenti comuni a tutti, preferirei documenti e file di libreria con le impostazioni dei vari programmi sia la stessa. Stessa cosa per note , calendari e sopratutto mail. Grazie in anticipo per le risposte o anche solo eventuali idee da sviluppare.
  3. Dopo il riavvio ha sortito i risultati aspettati, almeno in parte. Mi trova ancora alcune vecchie versioni di programmi comuni, come google crhome ad esempio (non so da dove le pesca) però con i programmi nei back up avviabili ha funzionato
  4. Non funziona purtroppo. Con il tasto desto e apri con: mi carica tutti gli altri hard disk e computer... Per aprire una foto dalla CS6 ad esempio scende fino alla cs3....
  5. Buon giorno a tutti. Ho un problemino fastidioso. Quando clicco col tasto destro su apri con.... Il mac indicizza anche le applicazioni installate su dischi esterni o addirittura di rete condivisi. Facendo perdere molto tempo in quanto spesso i dischi sono da attivare o addirittura rischiando di aprire un programma presente su un altra macchina. E' possibile evitare questa cosa? Oltretutto (ma non son sicuro sia questa la causa) il mac app store non riconosce correttamente cosa è installato e cosa no, rilevando come installati programmi che invece non sono mai stati scaricati sulla macchina in questione. Qualcuno può aiutarmi? Grazie in anticipo PS: NON penso che serva ma lo faccio presente: due imac 27 che lavorano accoppiati thinderbold- display port e ethernet (uno fine 2012 l'altro fine 2009, entrambi configurati al top tranne che per la ram che è 16 su uno e 8 sull'altro) 2 hard disk usb 3 da tre tera, su uno dei quali installata una copia avviabile della macchina in questione. Una cascata di tre fire wyre da 3t 2t 500 giga., un raid da 4 tera usb e qualche altro hard disk minore. Questo significa che ogni volta che clicco col tasto destro "apri con" mi attiva tutti i dischi sui quali è presente un qualche programma. E visto i numerosi back up e la ridondanza significa quasi tutti. Ecco il perchè del problema
  6. HO SCRITTO MALE IL TITOLO, NE HO DOVUTO CANCELLARE UN PEZZO IN QUANTO TROPPO LUNGO E HO SCORDATO DI CANCELLARE UN "CHE" CHE è RESTATO DI TROPPO. CHIEDO VENIA. Spero si capisca cmq il senso e colgo l'occasione per chiedere gentilmente ad un amministratore di modificarlo se non è di troppo disturbo.
  7. Questi si riferiscono tutti allo stesso video (da iTunes, vlc, qt e finder) I canali ci sono, ma la apple tv li legge? Sono stati convertititi non con handbrake ma con any video converter che è risultato velocissimo sul 90% degli mkv verso m4v, con le impostazioni per apple tv 3 (10 minuti per 10-12 giga di mkv, dimensioni finali del file quasi identica purtroppo ma molto veloce e nessuna perdita di qualità ) Tuttavia mi sale il dubbio sul funzionamento o meno del 5.1, non ho ancora la apple tv quindi vorrei essere sicuro di non aver fatto casini.
  8. Grazie per la risposta ma penso di aver capito il problema : In questi giorni ho provato diverse versioni di prova di molti programmi e tutte facevano lo stesso scherzo tranne uno, tuttavia quest'ultimo daca file troppo compressi con perdita di qualità . Ho acquistato un tool veramente semplice per 5 euro trovato su app store giusto per provarlo , non ricordo il nome in quanto sono sul cellulare tuttavia ha come pro che restituisce un file della stessa qualità ed è velocissimo un mkv da 14 gb l'ha convertito in 11 minuti , come contro la dimensione del file è circa la stessa dell'originale e per atv 3 tiene solo una traccia cmq 5.1 (penso sia un limite del m4v ma non son sicuro) e anche questo faceva lo stesso problema di contrasto su alcuni titoli. Quel che ho scoperto è che il problema è la gamma in quick time non direttamente nel file. E di può correggere dive serve dalle impostazioni video di quick time pro e poi salvando le modifiche . È una scocciatura ma almeno è risolvibile . Cmq dalle decine di programmi che ho provato handbrake resta il più completo ed elastico . Mentre quello che sto usando ora è poco elastico ma molto performante, quindi per fare solo quello su molti titoli se si vuol dare priorità alla qualità rispetto al risparmio di volume vale tutti i 5 euro di prezzo.
  9. nessun consiglio? anche alternative ad handbrake , se mantengono al 100% la qualità degli mkv indipendentemente dalla dimensione finale anche se a pagamento mi starebbe benissimo
  10. Vedi? in questa scena si nota la differenza enorme di colore, in altre sembra che ci sia una patina opaca su tutta la clip. Al momento ancora non posseggo la apple tv, ma mi sto organizzando per prenderla e prima di effettuare l'acquisto vorrei esser sicuro di poter convertire i miei clip e i miei blu ray mantenendo qualità e dolby, altrimenti tanto vale usare direttamente il disco originale.
  11. Su imac 27 si nota maggiormente, manche sull'asus insieme al quale lo faccio lavorare è evidente. ora ti posto un esempio
  12. Buongiorno a tutti, in parole povere come da titolo la conversione di alcuni MKV con preset hight profile mi da come risultato un file con minor contrasto e maggior luminosità . Qualcuno saprebbe dirmi qualcosa a riguardo? O consigliarmi un programma anche commerciale che dia buoni se non ottimi risultati per la conversione di mkv verso apple tv 3? 1080p e con i canali dolby 5,1 ovviamente. Grazie in anticipo Andrea
  13. Buongiorno a tutti, l'idea è quella di lasciare due imac accoppiati in modo che uno possa lavorare come muletto a schermo oscurato e che il monitor dello stesso funga da scrivania estesa per quello più prestante. Mi è sorto un dubbio leggendo le specifiche, queste riportano: In questa modalità , inoltre, iMac (27 pollici) funziona come un qualsiasi monitor esterno, ma non consente l'accesso alle porte iSight, USB e FireWire integrate Intende dire che dal pc che lo usa come monitor non posso accedere a queste periferiche, non che nel momento in cui cambio l'imput monitor me le tagli fuori anche dalla macchina alle quali sono fisicamente collegate, vero? Già che ci sono altra domandina. Se dovessi condividere un disco con entrambe le macchine, oltre alla condivisione disco tramite wify quale potrebbe essere una soluzione più prestante per garantirne accesso e trasferimento rapido ad entrambi? Grazie in anticipo per la disponibilità Andrea
  14. Considerazioni molto lucide e obiettive, ne terrò sicuramente conto. Il discorso è sempre il denaro, vendendo il mio imac attuale riporto a casa quasi tutti i soldi (ho l'invalidità quindi pago l'iva al 4% e rivendendo in tempi accettabili ammortizzo quasi tutto), mentre prendendo il mac pro avrei un elasticità enorme avendo mac pro + imac27 + secondo monitor, ma la cifra sale. Potrei ottenere un buon compromesso in questa configurazione: Vendo il mio imac Prendo imac top+ ssd + 2t hd E APPENA DISPONIBILE SISTEMI DI ARCHIVIAZIONE THUNDERBOLT DA 4 O 6 ALLOGGIAMENTI. Canali i/o distinti e velocità enormi, con scheda raid integrata. Quel che farà crolalre il mio ragionamento saranno i prezzi di questi appena li presenteranno. Intanto aspetto di vedere i nuobi mac pro se escono. PS: Preferivo quando il ciclo di vita dei prodotti era superiore ai 10/12 mesi, almeno se quel che c'era ti andava bene lo prendevi senza dover dire: "tra due mesi esce qualcosa di più potente allo stesso prezzo e se compro ora mi si svaluta subito" (e cmq ti senti mortificato quando succedo perchè hai comprato per esigenze urgenti)