shinjimimura

Members
  • Posts

    29
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by shinjimimura

  1. Ed è sinceramente imperdonabile, considerando che il Front Row di Tiger non ha mai dato un problema che fosse uno con i sottotitoli. Ricordo solo dopo un aggiornamento ci fu un'incompatibilità , ma risolta nel giro di un paio di giorni. Le nuove versioni di un programma che peggiorano quelle precedenti sono qualcosa che non mi aspettavo di trovare con Apple . Comunque poco male, mi butterò su Plex, se ha il modo di essere lanciato al posto di Front Row con il remote direi che il problema è completamente aggirato
  2. Possibile che il problema sia nella lettura dei sottotitoli a questo punto? Comunque stavo appunto per chiedere di Plex: ho appena letto di questo possibile sostituto su Macrumors, se l'aggiornamento al 10.5.6 non mi risolve il problema mi dirotto su di lui. Grazie per l'aiuto comunque
  3. Usi anche sottotitoli? Se sì dimmi che codec hai installato, se usi perian o no, se hai dovuto sistemare qualcosa... C'è da aggiungere che devo ancora fare l'aggiornamento al 10.5.6, l'ho lasciato all'opera prima di andare al lavoro, vediamo come si comporta al ritorno, speriamo bene , il front row che aveva Tiger, subito pronto e facile da usare, lo considero uno degli highlights di MacOSX nell'uso di tutti i giorni.
  4. Riuppo questo topic quotando perchè temo che a distanza di tempo il problema comunque rimanga, per lo meno il primo. Ieri ho aggiornato a Leopard, e mi trovo ora con un Front Row inutilizzabile per come serve a me . Ogni volta che provo ad accedere alla cartella "filmati" Front Row si chiude, semplicemente. Leggo in giro che la cosa può essere dovuta alla presenza di file non audio/video nella cartella (nel mio caso i .sub)... ma a me i sottotitoli servono, ed è inspiegabile come una cosa che in Tiger funzionava perfettamente ora sia diventata tanto "intollerante". Il fatto che sia ormai un anno e mezzo che Leopard è in giro (unito alla rimozione del telecomando dalla configurazione base di tutti gli iMac) mi fa pensare che Front Row sia stato castrato di proposito (ho troppa fiducia nella Apple perchè possa bermi che faccia una nuova versione di un suo software di gran lunga peggiore della precedente), evidentemente gli iMac non devono essere usati come media center. Peccato davvero , mossa pessima.
  5. So che questo topic non è attivo da tempo, ma visto che ieri ho comprato questa tv in prospettiva 360 (che ancora non ho), la cosa mi interessa e lo riuppo... Sulla brochure ufficiale della philips c'è scritto che la tv accetta in input 720p e 1080i a 50 e 60hz... quindi dovrebbe andare bene. Sul manuale i valori sono espressi in "line frequency" con valori 2h per tutte le risoluzioni tranne la 720p che dice 3h. Che vorrà dire?
  6. Ciao, ho letto con interesse la questione di Lynda.com, ed effettivamente di corsi interessanti ne hanno. Leggo però che nei termini di utilizzo non consentono il download dei corsi, e dicono di monitorare l'uso degli account in modo da sospendere quelli che usano il sito in modo che suggerisce un tale comportamento. Tu che ritmo avevi nel salvare i video? Qual è la tolleranza?
  7. In alternativa puoi installare un programmuccio tipo hjsplit o simili, dividere il file .dmg in due parti e masterizzarle su 2 dvd single layer. Certo per usare l'immagine dovrai prima ricopiare entrambi i file sull'hard disk, riunirli con il programma e poi montarla, ma si può fare.
  8. Ma soprattutto... si può sapere quale sarebbe il danno per questi utenti? Hanno (abbiamo, visto che sono tra coloro che hanno avuto Tiger + Leopard UTD, e mi ritengo fortunato) due sistemi operativi, senza nessun tipo di limitazione nel loro uso. I tempi di installazione aumentano solo se si vuole installare Leopard su una macchina senza sistema operativo: quando capita questo? Boh! Forse solo per i Mac Pro con un hard disk nuovo. Tutti gli altri avranno SEMPRE un sistema operativo già installato, e quando si formatta NON BISOGNA installare Tiger e poi Leopard, ma si installa Leopard direttamente. Io spero che quei fax li buttino, mica per dispetto, ma perchè non vorrei che in futuro togliessero questa possibilità VANTAGGIOSA per evitare lamentele incomprensibili.
  9. Grazie, in effetti è così. Da quando ho disinstallato il modem usb e ho messo il router wireless tutto è andato perfettamente.
  10. (in effetti da sabato crucial ha abbassato i prezzi, non so se sia un ribasso definitivo o un'offerta limitata)
  11. Io ho preso un banco da 2 GB per l'iMac 2,4 da Crucial.com, ho speso 75 euro spedizione inclusa. 4 GB li pagheresti 150 euro lì, e puoi sottrarci il GB già installato da venderti su eBay... Insomma, lascia stare l'upgrade dalla Apple, lo paghi il 500% in più!
  12. Beh si è chiaro che la possibilità di danneggiare qualcosa un po' blocchi... Però sapere che c'è un paracadute che non potrà essere tolto (perchè se si può formattare da rotto, avoglia a inserire clausole, io formatto e la aggiro) aiuta a sentirsi più tranquilli se si vuole provare ad ottenere il massimo.
  13. Ottimo, quindi ci confermi che la modalità target funge pure a Mac spento. Perfetto, allora non ci sono dubbi, la garanzia è nostra amica . (tutto questo giusto per pararsi il colpo, perchè secondo me non ci sarà nessun tipo di problema, ma è buono sapere che si è cmq coperti... potrei quasi considerare di estendere la garanzia a sto punto)
  14. Dici che con la scheda grafica rotta non si potrebbe fare nemmeno l'installazione dall'esterno? Non ricordo perfettamente la procedura perchè l'ho fatto tempo fa a lavoro, ma attaccando 2 mac tramite firewire e avviando il "target" tenendo premuto mela+t all'accensione, si può installare il sistema operativo dall'esterno. Certo che se il target manco si accende, allora mi sa che sto sistema non funziona. Per cui ora mi leggo la documentazione di Bootcamp e cerco di capire se dice qualcosa riguardo all'esclusione della garanzia. Io credo che si limiti ad esludere la garanzia sul funzionamento del programma (dicendo in sostanza: se Windows non funge, non rompere le palle a noi e chiedi a Microsoft).
  15. Bisogna vedere cosa dicono le condizioni di bootcamp (non ho ancora installato Leopard, per cui ancora non ho potuto controllare). Se dice che i suoi driver devono essere i soli, e che ogni tipo di aggiornamento deve avvenire secondo i driver per esso ottimizzati, allora è così. Ma se questo non è specificamente indicato, la Apple ci vende l'iMac come un sistema su cui è possibile installare più sistemi operativi contemporaneamente, Windows compreso. A quel puntonon c'è ragione per cui si debba considerate illecita l'installazione di driver ufficialmente rilasciati per un mio componente su un sistema operativo ufficialmente supportato dalla mia macchina. Comunque, al di là di tutto questo, in caso di problemi formattando l'hard disk dell'iMac non resterebbe traccia del fatto che non ho usato i driver di Bootcamp (visto che non avviene overclock sulla scheda), e quindi Apple non avrebbe comunque altra possibilità che riconoscere la garanzia, no?
  16. Ok, ma dal punto di vista dell'annullamento della garanzia, credo i fatti "reali" contino meno dell'ufficialità : sinceramente penso agli utenti non debba interessare il motivo per cui la Apple scrive nelle specifiche una cosa per un'altra. Resta però il fatto che indica la scheda installata come 2600 pro. E installando i relativi driver, si segue un percorso perfettamente legittimo. Per cui in caso di problemi non credo possano esserci rivalse da parte di Apple. Questo comunque parlando solo dal punto di vista della garanzia, dal punto di vista tecnico ne capisco ancora meno (diciamo che non ne so nulla per essere sincero), e su questo quindi chiedo a voi: se comunque installare i driver della mobility xt non alza le frequenze di clock, come potrebbe l'operazione comportare rischi per la scheda, specie dal punto di vista del surriscaldamento (che credo sia una delle preoccupazioni maggiori) se sono destinati a una scheda che opera in condizioni di calore sicuramente peggiori di quelle che si trovano nel nostro sistema?
  17. Queste cose le sai per certo? Perchè non tutto mi è chiaro. Dal sito dell'Ati i catalyst sono scaricabili andando sotto Ati graphic driver -> Windows XP pro/home -> Radeon ->Radeon HD 2600 series. Cosa c'è nella nostra configurazione che non soddisfa questi requisiti? L'installazione andando a scegliere il .inf dalla cartella non è una via traversa, tant'è che è specificamente prevista da Windows la possibilità di selezionare il percorso in cui cercare il driver. Quindi ancora una volta non ci sono hack o cose strane. Secondo me se si sceglie come scheda la 2600 pro, si è nel pieno dell'ufficialità , essendo proprio la scheda indicata dalla Apple. Il dubbio è se si sceglie la superiore XT. Indicando questa scheda, c'è rischio che il driver la overclocchi, oppure continuerà comunque ad operare alle frequenze settate da Apple? Perchè nel secondo caso non vedo nemmeno come possa rovinarsi, e soprattutto come possano contestarmi qualcosa nel momento in cui gli porto l'eventuale mac rotto con l'HD formattato.
  18. Scusate ma come è possibile che Windows giri sui G5?
  19. E com'è, buono? Cmq sul sito di Ati gli ultimi catalyst per Xp sono i 7.11, sono quindi loro quelli consigliabili da installare?
  20. Scusate, forse mi sfugge qualcosa, ma come è possibile che scaricando dei driver diversi da quelli forniti da Apple il Mac si rovini? Si tratta comunque di un aggiornamento software completamente ufficiale: Windows è un sistema operativo UFFICIALMENTE installabile sull'iMac (e il suo uso non comporta ovviamente esclusione dalla garanzia), Ati è il produttore della scheda video presente nel sistema e quelli rilasciati per Windows sono dei driver ufficiali... Per cui credo che ogni utente possa legittimamente installare i driver più recenti per la scheda video montata sul proprio sistema e aspettarsi che questi non friggano la macchina. Inoltre i driver per la mobility radeon xt come potrebbero portare a un surriscaldamento del sistema, se sono destinati a sistemi portatili? Fossero per desktop, che si suppone abbiano sistemi di raffreddamento superiori a quelli dell'iMac pure pure, ma essendo per portatili... Insomma io credo che innanzitutto non si rischi nulla installando i driver ufficiali forniti da Ati per la mobility, e secondo che se il Mac dovesse fottersi saremmo nel pieno diritto di avvalerci della garanzia, non avendo compiuto operazioni di overclocking di alcun genere: avremmo semplicemente usato i driver ufficiali forniti dal produttore per uno dei sistemi operativi ufficialmente supportati dalla nostra macchina. Sbaglio qualcosa? p.s. ma il fix (53 mega, all'anima del fix) linkato in precedenza va installato IN AGGIUNTA ai driver della scheda o sono proprio dei driver con il fix incorporato? Non essendo ancora passato a Leopard non ho bootcamp e quindi ancora non ho modo di provare
  21. 1 - 23 Ottobre 2007 2 - Pentium 4 3 ghz con Windows XP Professional N. Sto ora pensando a quale programma usavo di più, e l'agghicciante risposta è: NESSUNO! Cioè ovviamente il pc lo usavo, ma nella perenne attesa di poterci fare DAVVERO qualcosa, come se in realtà fosse lui ad usare me più che il contrario. 3 - 20" iMac intel core 2 duo, 2,4 Ghz. 4 - Perchè volevo che la scrivania fosse solo mia e non da dividere con casse, webcam, modem usb, prolunghe usb e robaccia simile. Per avere sotto alla scrivania solo i piedi e non un cassone con un groviglio di cavi. Per non dovermi abbassare ogni volta in ginocchio per attaccare una periferica. E soprattutto PER NON DOVER PIU' USARE WINDOWS. 5 - Qualità nella progettazione: accostare un classico compatibile a un iMac è come guardare 10 anni nel passato. Facilità e COMODITA' d'uso dei programmi che sono fatti per intrattenere, rilassare ed esprimere creatività , che su PC erano un tormento. Guardare un film su pc significava avere un aspirapolvere in sottofondo, doversi alzare per fermare o mandare avanti/indietro o regolare il volume. Guardarlo sul mac significa dimenticarsi di essere davanti a un computer. E tanto tanto altro che se mi metto ad elencare non finisco più. 6 - Un client di msn che abbia tutte le funzioni del messenger per windows. O meglio, Adium lo reputo superiore come funzionamento (MOLTO più leggero e veloce, nonchè gradevole nell'interfaccia), ma alcune delle cose giocose del messenger ancora mi mancano. 7 - FALLO ORA!!!
  22. Sono nell'imminenza di prendere da loro un banco da 2 GB per l'iMac alluminio. Questa buone referenze mi fanno ben sperare
  23. Solo 2 cose: il comando taglia file nel finder e un client msn decente. Anche se Adium è bellissimo e mille volte più leggero, però un po' le emoticon mi mancano. Ma per il resto...
  24. La mia motivazione è un po' una combinazione di tutte le opzioni. Si potrebbe riassumere in questo: finalmente mi sono riappropriato del mio computer. Nel senso che ora accendo l'iMac e dopo 30 secondi che sono davvero 30 è pronto. Guardo la scrivania non c'è niente sopra se non tastiera e mouse. Soprattutto guardo sotto e non vedo cassonetti nè l'oscena ragnatela di fili a cui ero da anni abituato. La web cam sta lì ma non si vede, le casse pure. Se voglio mettere le cuffie non devo abbassarmi e andare nel groviglio di cavi, non parliamo poi di quando bisogna attaccare una periferica, usb, firewire o ethernet che sia. Esploro l'hd e non ci sono 8000 di file di sistema che non avrò mai bisogno di usare. Installo i programmi senza l'ossessione di installarne il meno possibile perchè ogni disnstallazione lascerà immondizia che mi porteranno a dover formattare. Non tornerò MAI indietro, godo troppo ora.
  25. Io nell'UP-TO-DATE ci trovo solo vantaggi. E non parlo solo rispetto a chi Leopard lo paga 120 euro (troppo facile), mi riferisco anche a chi se lo trova già installato e con i dischi non upgrade. - Per 9 euro abbiamo in più rispetto a loro un secondo sistema operativo, dalla stabilità acclarata e di sicuro affidamento, con cui possiamo andare avanti fino a quando il nuovo OS non avrà raggiunto una stabilità che riterremo soddisfacente. - Un'installazione con disco vuoto può capitare di farla giusto su un Mac Pro, in cui venga sostituito l'HD. In tutti gli altri casi si ha sempre un OS installato, per cui non vedo il problema. Capirei se per mettere Leopard dopo la formattazione fosse richiesto installare prima Tiger, ma non essendo così...