fx

Members
  • Content Count

    41
  • Joined

  • Last visited

About fx

  • Rank
    luca

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    luca
  • Città
    Ravenna
  • Lavoro
    Post-produzione video
  • Mac che possiedo
    G5 2x2,5
  1. In Final Cut, devi fare attenzione che il "setting" della "sequence" che stai usando abbia gli stessi identici parametri dell'originale catturato. Tu parli di rendering che invece non dovrebbe esserti chiesto se il settaggi sono uguali. (la riga soprastante la timeline deve essere grigia non colorata o rossa) Ogni rendering effettuato è una lavorazione che modifica le informazioni originali (ma non è detto che sia per forza peggiorativo; ci sono lavorazioni fatte per migliorare la "dinamica cromatica" delle immagini o che tolgono "rumori" etc...) Se non c'è rendering, FinalCut nell'esportazione non fà altro che copiare dei dati dalla cartella di cattura a quella di destinazione (o può anche solo crearti un file che non è altro che un link, un alias dello stesso file catturato ed eventualmente tagliato)
  2. Da dove li hai presi i ".VOB"? Li hai generati tu? e con quale criterio? Se i file ".VOB" fanno parte già di un DVD con authoring (già programmato) dovrebbero esistere anche i file ".IFO" ".LAY" e ".BUP" A questo punto, se non manca nessun pezzo, devi mettere tutti questi file in una cartella nominata esattamente "VIDEO_TS" che a sua volta metterai in un'altra cartella col nome del DVD. Prima della masterizzazione con Toast, puoi testarene il funzionamento - lanciando il DVD Player di Apple - dal menù archivio seleziona: "apri contenuti multimediali per DVD" - e vai a selezionare la cartella "VIDEO_TS" (se la versione del DVD Player non è la 4.6 cambieranno le voci di menù)
  3. Penso che l'operazione più veloce e semplice sia usare Toast7:ci dragghi i file AVI che ti interessano, se vuoi, sempre tramite Toast7, li puoi editare, tagliare e aggiungere un interfaccia grafica già pronta. FFmpeg non ti darebbe le stesse potenzialità , per questa operazione sarebbe più "brigoso" ma è shareware.
  4. Sono arrivato ad una mia personale considerazione sui problemi delle connessioni bluetooth: Aldilà dell'aggiornamento che è basilare... Le batterie non devono avere abbassamenti di tensione. - Per la tastiera, da quando non uso più le batterie ricaricabili non ho più disconnessioni. - Per il mouse, essendo molto costoso usare pile non ricaricabili, le devo comunque sostituire quando cominciano a non essere più troppo efficienti. Probabilmente può giocare molto la qualità delle batterie Spero che un futuro aggiornamento renda le periferiche bluetooth meno susciettibili al decadimento di tensione
  5. GRAZIE... l'ho scaricato ed è meno semplice di quello che mi aspettavo, non vorrei fare dei danni, dovrò farlo con calma...ti saprò dire (ho trovato altre persone con lo stesso problema e non hanno trovato la soluzione)
  6. grazie vado a vedere L'idea di usare un firewire 800 era solo per avere la certezza dell'aggiornamento
  7. Forse se comprassi un qualsiasi case con interfaccia Firewire 800, risolverei, che ne pensi? Non so se in effetti si trovano dei case vuoti col Firewire 800
  8. concordo pienamente...ahh..la potenza del software! anche se insieme alla voglia ci metterei pure l'interesse
  9. Mi sento vicino in questa situazione: anch'io il Mac lo uso per tutto tranne che per giocare (Halo a parte) al punto che.. (nonisultatemiperfavore) per provare l'ebbrezza di giocare ad Halo 2 mi sono comprato l'XBOX .. e devo dire che la qualità di quel gioco con la sua consolle è spettacolare. Devo però aggiungere che Halo1 utilizzato sul G5 e la GeForce 6800Ultra è decisamente più appagante del XBOX. (certo, sarebbe da stolti comprare quella scheda solo x giocare visto che da sola costa il doppio del'XBOX e gioco)
  10. Da esterno non si riesce a fare niente Lo avevo riformattato rimettendolo internamente al G5 in 3 partizioni: si vedeva una sola partizione ma il rimanente era inutilizzabile
  11. Credo che tu abbia ragione, è vero dipende dal chip Oxford, ma io credevo che il problema fosse solo con i dischi < a 120GB e non superiori. I miei dischi, in realtà , sono da 250GB. I dischi vengono visti, ma non riesci a farci niente. Purtroppo anche individuando la probabile causa non so che soluzione trovare
  12. grazie per la risposta, mi sentivo abbandonato purtroppo ho gia provato a spostare i jumper ma niente. Non potendo usare internamente i dischi ultra ata del G4 ho adattato un case a ricevere uno slot x cassetti estraibili. Ho provato diversi tipi di case e l'unico che non da problemi, purtroppo è l'ultima generazione dei LaCie. Credo che ci sia incompatibilità tra alcuni dischi Maxtor e le vecchie interfaccie firewire; ma non so a questo punto "che pesci prendere" mi sembra strano che non sia capitato lo stesso ad altri grazie comunque
  13. mannazz...nessuno mi risponde!