Muffin

Members
  • Posts

    285
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Muffin

  1. so che potrei andare off topic ma apro davvero una piccolissima parentesi... basta fare logout-login anche per le page outs?
  2. Non dice il nome dell'hardware dice soltanto Direct3D HAL. ... L'ho attivata si trova alla voce "video" di "configuration manager" mi sa di sì...
  3. Tomb Raider Anniversary è uscito una settimana fa e richiede DirectX 9c e almeno parte. Non parlo degli FPS, per vedere gli FPS dovrei abilitare il debug mode... parlo di frequenza la stessa che nel mac si può impostare nelle preferenze di sistema iMac 24 pollici, Nvdia 7600 con 256 MB, 2 Gb di RAM, C2C 2,16 Ghz
  4. è capitato anche a me ma non ho riavviato in bootcamp, ho semplicemente disattivato DirectX, cliccato su ok, riabilitato DirectX e andava di nuovo...
  5. Non ho aperto questo post per chiedere come si attivi il supporto per DirectX in paralles 3. Al contrario, non so quanti di vuoi abbiamo provato il suddetto supporto ma io lo ribattezzerei "molto limitato supporto per DirectX e OpenGL". La mia esperienza: NeverWinter Nights 2: ingiocabile, periferica 3D non compatibile Tomb Raider: Anniversary: Frequenza massima 1 Mhz (giocato su bootcamp è 60 o 75 mhz), perciò qualsiasi movimento è terribilmente rallentato. Antialiasing, Ombre, riflessi, effetti a schermo pieno e ogni chicca grafica inutilizzabile. E fin qui ok... in fondo sono giochi di quasi ultima generazione. Proviamo con Max Payne 2 che è citato fra i giochi supportati appieno da Parallels 3. Beh, a qualunque qualità grafica, sia che si usi la modalità di rendering software sia che si usi l'accelerazione hardware, le pareti risultano totalmente bianche, tranno quando si spara, in quel caso tutto si colora normalmente per qualche decimo di secondo. MI rendo conto che questo supporto sia totalmente nuovo, tuttavia, non so se sia il caso di chiamarlo "supporto", vien quasi da passare a WMware Beta 4 che adesso sfrutta OpenGL multithreading.
  6. beh non so voi, io ho 2 GB di RAM sul mio iMac 24 con C2C 2,16 Ghz eppure in meno di un giorno spesso la swap RAM arriva a 2GB e le page outs arrivano sopra a 100000. Certo però io uso Adium, Safari, iTunes, Parallels con DirectX e Transmission contemporaneamente. Una riavviatina nn fa mai male a nessuno, anche xké ci mette 50 secondi a riavviarsi...
  7. Esempio pratico, wikipedia (e anche il sito di apple ma adesso non riesco a trovare dove), riporta che un AAC a 128 Kbps corrisponde a un MP3 a 192 Kbps a bitrate costante. Non esistono dei valori simili o delle tabelle con cui orientarsi per la conversione video?
  8. sì certo ma volevo un programma che quando gli dessi un determinato file video me lo convertisse automaticamente in H264 in una qualità almeno visivamente quasi identica...
  9. Sto incominciando ad avere molti filmati, alcuni girati con una videocamera, altri sono rip di VHS. Sono perlopiù AVI e Mpeg, e vorrei convertirli in H264 per risparmiare spazio su disco, non esiste un programma che converta i filmati in H264 senza che perdano la loro qualità ? Ad esempio mi piacerebbe che i rip VHS fossero sia compatibili con iPod (quindi 640x480) sia però non siano di qualità inferiore rispetto all'originale RIP! Ho visto che alcuni H264 hanno una caratteristica molto simile ai file "matrioska" (leggibili da VCL), possono cioè comprendere 2 "canali audio", esiste un programma con cui io possa aggiungere un canale audio in più rispetto a quello esistente? Non parlo di Handbrake... mi servirebbe aggiungere una pista audio con dei miei commenti a dei filmati... Alcune podcast utilizzano filmati con "capitoli" visualizzabili anche su iPod... ho visto che handbrake li può costruire o così mi pare d'aver capito, volendoli aggiungere ai rip VHS di cui sopra... esiste un modo? Grazie in anticipo
  10. Risposta, parte 1: Windows XP Service Pack 1 o più può essere installato su un disco esterno. La procedura è tutt'altro che agevole, e non è possibile avviare la partizione col solito metodo del tasto command, bisogna ogni volta che si desidera cambiare OS cambiare la partizione d'avvio dalle impostazioni, prima in MacOSX (Preferenze di sistema --> disco d'avvio) e poi in Windows tramite l'utility "disco d'avvio" che i "driver di bootcamp" installano all'interno del pannello di controllo di Windows XP (Ammesso che staccando il drive al riavvio, il firmware non avvii dalla partizione interna come farebbe se un drive OSX esterno fosse staccato) Per chi volesse tentare la procedura è questa e richiede cmq il disco di avvio sia FISICAMENTE rimosso dal mac almeno una volta. Risposta, parte 2: A giorni uscirà Parallels con supporto per DirectX e OpenGL (ho avuto un orgasmo quando ho letto la notizia ghhh ) questo è il blog ufficiale di parallels. Mentre questo è il . Non considerate state a guardare se il gioco risulta "scattoso", è possibile che non sia il framerate reale del gioco ma quello del programma che ha registrato la screencast. P.S. Perché quelli di parallels abbiano scelto un gioco che esiste anche per Mac non ne ho la più pallida idea forse xké così chi c'avvesse giocato su mac potesse avere un raffronto di perfomance? (Anche se non credo che chiunque ci abbia giocato nativamente ci abbia giocato a 1024 x 768...)
  11. Sì è appena detto che per OSX non esistono virus, febbraio 2006 non mi sembra proprio né era protozoica né ha a che fare con OS9
  12. Nessuno s'è prego la briga di leggere queste notizie sui trojan per OSX?
  13. Non penso siano in tanti a spendere 79 euro per curiosità , perché dopo i 30 giorni di prova ci sono tanti che lo comprano parallels... E poi se ne trovano quanti se ne vuole di screencast e screenshot di Parallels.... sia in coherence sia non. Già installare un software che necessariamente deve collocare dei file con collocazione fissa sull'hard disk, così "per curiosità " non mi sembra molto saggio, visto che quei file non possono essere mossi neppure da un programma di deframmentazione. Stiamo parlando di un software di virtualizzazione, non di una sveglia che avvia iTunes la mattina.
  14. Anche a me piacerebbe molto rendere compatibili i dizionari per Babylon col Dictionary di OSX...
  15. Non uccidetemi, ma OSX ha un bellissimo dizionario monolingua inglese che oltre ad essere un buon dizionario è integrato splendidamente nell'OS ed essendo monolingua migliora le vostre capacità linguistiche. E non costa niente. http://lifehacker.com/software/mac-os-x/how-to-use-apple-os-xs-builtin-dictionary-199108.php
  16. Una suite da 2000 euro su un computer da 800? Che possa girare sono d'accordo, ma BENE mi sembra esagerato. Io avevo un mini G4, e altro che rallentamenti con photoshop...
  17. Mi potrei sbagliare, però queste notizie non sono passate del tutto inosservate... si tratta di due casi distinti uno, del 2006 e uno del 2004. Mac OS X Virus Trojan Summary The first Mac OS X Virus, a new OSX trojan Mac OS X trojan warning OS X Trojan Horse Is a Nag Apple response to Trojan warning
  18. Esempio pratico, io studio giapponese e per giapponese esistono dei fantastici dizionari portatili che collegati via USB con un driver permettono di caricare sul dizionario portatile dizionari di ogni genere. Tutto questo posso farlo solo sotto Windows.Oltretutto un mio amico d'architettura m'ha detto che alcuni dei programmi per CAD sono solo per Windows. Non sono sicuro della situazione attuale, ma per far giare Matlab su processori intel ci volevano i salti mortali sino a qualche mese fa. E chi volesse usare Tubes per ora ha solo Windows come opzione. Ancora, alcuni programmi per convertire di formato alcuni tipi di ROM non trovano un corrispettivo su Mac. Questi sono solo alcuni esempi - potranno anche essere considerate esigenze particolari, ma io il computer non lo uso semplicemente per internet comprare musica o scaricare l'email, anzi mi piace sfruttarlo appieno. D'altra parte Parallels non permette di usare i moderni videogiochi, perciò ora te la pongo io la domanda, perché le persone virtualizzano Windows senza 3D se non lo usano per videogiocare?
  19. Guarda staccare il cavo del mac per 10 secondi serve soltanto a fare il reset della PMU. Allungare l'attesa non serve a nulla. Anche perché come potrai facilmente capire un mac non alimentato di corrente elettrica non può far granché. Come hai precisato tu le macchine sono macchine, hanno comportamenti razionali. All'interno di Windows forse. Io con bootcamp e parallels mi sono sempre trovato bene. Anzi Parallels mi ha aiutato a risolvere un problema che mi si presentava con l'avvio di Windows in modalità nativa. Più felice di così. Cmq esistono molte altre ragioni per dover usare windows, e fra queste non ci sono i videogiochi, altrimenti chi diavolo l'ha comprato parallels che non può sfruttare l'accelerazione grafica? Hai idea che paccano faccia la ventola del PC medio? Per chi l'ha in camera diverebbe impossibile dormirci. Non dubito della tua sincerità , dubito della pertinenza della tua parentesi. Cmq non mi sembra il luogo adatto per una discussione come questa. Qui si aiuta la gente a risolvere i propri problemi, non si litiga. A presto, sono contento che il tuo mac si sia ripreso.
  20. Tu che cosa consigli a chi ti dice " il computer non mi lascia avviare nessun genere di sistema operativo?""Aspetta un 3-4 giorni va, chissà che non cada una manna dal cielo con furore. Magari un giorno di questi accendi il mac e tutto funziona di nuovo, che ne sai. Caricatelo in spalla sino alla Madonna di Lurdes, che ne sai che nn torni tutto apposto" è difficile definire bootcamp un vero e proprio software a questo stadio...BootCamp altro non è che un wizard composto da tre parti: - un aggiornamento del firmware (da scaricare a parte) che permette al Mac di emulare il BIOS PC all’interno di EFI in modo da consentire il boot di Windows. (id est: ha tutto fuorché qualcosa a che fare sia con OSX sia con Windows.) - un partizionatore “al volo†(permette di non perdere i dati durante il ridimensionamento delle diverse partizioni) guidato che altro non è che l’interfaccia grafica ad un nuovo comando di diskutil. (id est: si può fare anche a mano) - la parte dedicata alla creazione del cd con i driver per hardware mac su windows. (id est: software Macintosh scritto per windows, installabile su qualsiasi copia di Windows.) Che cosa significa quindi fidarsi di qualcosa che non fa nulla di nuovo, ma mette solo insieme delle parti per renderlo più user-friendly? (ovverossia un wizard) Sebbene Parallels e VMware possano ancora dare qualche problema io eviterei di sputarci sopra, visto che permettono a molti utenti che non hanno avuto alcun genere di problemi di usare software windows continuando ad usare il resto del software su macintosh. Del resto come dice Apple, "Soluzioni software terze parti come Parallels Desktop per Mac aiutano a rendere possibile questo sogno"
  21. Qualcuno mi saprebbe fare un elenco o darmi un link dove ci siano scritte tutte le combinazioni di tasti premibili prima che compaia la Mela di caricamento? Tipo Command + S ... per la console Command + C ... per cambiare il disco d'avvio command + T... per avviare il disco interno in modalità disco esterno firewire Opzione... per scegliere la partizione da avviare... etc etc etc. Grazie!
  22. Cioè, tu non puoi avviare windows, e neppure puoi avviare MacOSX? ... ... ... .... centro assistenza?
  23. Qualcuno di voi ha mai provato ad associare ad un file più artwork? Per esempio scansionando il CD. é quello che ho fatto io. Provate ad assocciare in iTunes, diciamo un 4 o 6 immagini ad un solo brano e a metterle in ordine.... è terribilmente lento.... So che sembra un problema da nulla... ma per chi ci tiene ad avere una libreria ordinata con tutti gli artwork può diventare un problema. Qualcuno ha avuto gli stessi problemi? Sa se in una prossima versione di iTunes sarà risolto? Con le potenzialità di Core Image mi sembra strano ci siano di questi problemi... Grazie in anticipo
  24. Per chi di voi non se ne fosse accorto oltre alla bellissima widget, MacOSX gode di un dizionario d'inglese embeddato nel sistema facilmente richiamabile posizionando il mouse al centro della parola che si desidera ricercare e quindi premendo CTRL+Command+D. Detto questo i dizionari disponibili solo soltanto due monolingua. Esistono dizionari aggiuntivi? Esiste un software che permetta di convertire dizionari come l'edict in un file per dictionary? Mi sembra uno spreco limitare un piccolo software già compreso nell'OS e così fatto bene (assai meglio di Babylon che usavo per windows) al solo inglese-inglese! Grazie in anticipo!
  25. L'ultima volta che mi era accaduta una cosa simile, ho riparato il disco, i privilegi, riavviato. (penso che in questi casi sia necessario riavviare per beneficiare della riparazione dei privilegi). Per riparare il disco senza usare il disco di MacOSX o installazioni esterne, riavvia il computer e prima che compaia la mela di caricamento tieni premuto " mela + S ", ti verrà mostrata la console, scrivi "/sbin/fsck -fy" (senza virgolette ovviamente) premi invio, una volta ultimata la riparazione del disco scrivi "reboot". Facci sapere!