berterius

Members
  • Posts

    119
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by berterius

  1. se non li hai già dovresti scaricarti due programmi gratuiti dalla rete: OSEx http://www.macupdate.com/info.php/id/9830 a52decX http://www.macupdate.com/info.php/id/7996 OSEx serve per estrarre un unico file VOB dal dvd, a52decX per estrarre a sua volta l'audio in formato aiff inserisci il dvd nell'unità ottica lanci OSEx che lo rileverà automaticamente pulsante Ti: selezioni la traccia + lunga Ch: tutto selezionato Fmt: seleziona Prog Streams Seg: controlla che sia in evidenza Title Aud: seleziona la traccia audio che vuoi estrarre Clicca Begin e aspetta che il file VOB venga scaricato nell'HD... Dopodiché lanci a52decX e trascini all'interno della sua finestra il file VOB aspetti ancora un pò (meno di prima)... otterrai un file aiff a 48 kHz (nella stessa cartella che ospita il file VOB) E' più semplice di quanto possa sembrare! (Nel caso in cui tu volessi masterizzare il file dovrai effettuare un resample a 44 kHz, probabilmente Toast lo fa "al volo", penso comunque che sia meglio affidarsi ad uno dei tanti software audio)
  2. Praticamente nella tendina che appare cliccando sul pulsantino verde (in basso nell'interfaccia di Toast) il nome del masterizzatore non appare? Qual'é la marca/modello del tuo masterizzatore esterno? Quando dici che l'hai provato altrove intendi su un'altro mac o su un WinPc?
  3. prima di scaricarlo dal sito Apple controlla che non sia già presente nel tuo magnificentissimo G5, dato che iTunes é incluso in OSX. Guarda nella cartella Applicazioni, ci sono ottime probabilità che sia già li Personalmente some software di masterizzazione preferisco Toast, mi sembra più specifico come programma, di fatti permette di masterizzare tutto: dati, musica, video, cartelle dvd, immagini disco, file per pc - mac, etc... Vale la pena averlo, col tempo le funzioni che integra potrebbero servirti. Il "problema" é che bisogna acquistarlo, comunque lo trovi in tutti i negozi che trattino Apple
  4. Ho impiegato un pò di tempo per farvi sapere com'é andata, ma alla fine eccomi qua! Il problema é che... non é andata... nel senso che dopo il mio bel download e la maserizzazione di quanto scaricato come immagine disco, riavvio con cd inserito etc... etc... al momento di digitare qualcosa la risposta é sempre stata: "file or directory corrupted" o qualcosa del genere, adesso non ricordo con la massima esattezza. Penso che mi orienterò su Yellowdog che, da quanto si legge in rete, pare essere il Linux che gira meglio su Mac. So bene che non é indispensabile installare Linux su Mac, ma, come ho già detto all'inizio, l'idea é solo quella di provare un nuovo sistema operativo.
  5. Questo interesserebbe anche a me, speriamo che qualche anima buona risponda presto. Inoltre mi farebbe piacere sapere se é proprio vero che gli HD esterni non vanno bene per Linux... Cosa che suona piuttosto strana, visto e considerato che al giorno d'oggi molti permettono di effettuare il boot del sistema (almeno con Mac OSX funziona alla grande)... Scusa jonathan, hai dei consigli riguardo a come procurarmi una versione di Yellowdog? E' meglio scaricarla dalla rete (qualche link preferibile?) oppure acquistarla (ammesso che sia in vendita nei negozi...) Chiedo questo perché ho sperimentato sulla mia pelle alcuni file corrotti dopo download (non proprio rapidissimi) di altre versioni di Linux
  6. Uhm... in rete alcuni sostengono di riuscire a masterizzare dvd in multisessione con Nero. Io non ho mai provato perché non uso Windows da una vita. Comunque pare che anche con mac la multisessione sia cosa fattibile, con questo programma: http://www.ntius.com/default.asp?p=dragonburn/dburn4_main ma solo per i dvd+rw ..... Anche questo "vecchio" post mi é parso interessante: http://www.macity.it/forum1/messages/4161/235129.shtml?1093541030 Non resta che testare... o attendere futuri aggiornamenti di Toast che resta comunque un'eccellente programma!
  7. Roxio Knowledge Base Article Error message The volume could not be found Custome Hybrid The information in this article applies to: Toast 5 Titanium Toast 6 Titanium Mac OS X v10.3.x Issue: When creating a Custom Hybrid with shared data, Toast gives you an error "The volume could not be found." Mac OS X v10.3.x (Panther) changed the way that Toast 5 and Toast 6 handled disk images. The workaround is to create the temporary partition (disc image) in Disk Utility application (typically found in the Utilities folder on your hard disk) and use it in Resolution: 1. Launch Disk Utility, it is located in: //Applications/Utilities/Disk Utility 2. At the top of the Disk Utility window, click on New Image 3. A Save As: box shows up. Name the disk image and select the Desktop as the destination. Adjust the Size of the Disk Image so that it can fit all of your Mac Data and ISO 9660 Data. 4. Select Create (this will mount a disc image on your desktop). 5. Close Disk Utility. 6. Drag the Mac data into the New Image on your desktop. 7. Launch Toast and Select "Custom Hybrid" 8. Press the Select Mac... button and select the image that you just created 9. Press the Select ISO... button and drag in the same partition (if you want to share data).
  8. Dipende da Toast, infatti nel sito del produttore (Roxio) dichiarano questo: Roxio Knowledge Base Article ET6000041 How to Multisession DVDs The information in this article applies to: Toast 6 Titanium Applicable Operating Systems: Mac OS X Issue: How to: Multisession DVDs Resolution: You cannot burn a multi-session DVD using Toast Titanium. Currently, there is no supported multi-session standard for DVD recording. Status: More Information: Last Reviewed: Keyword: ET6000041
  9. iPippo GRAZIE mille per i links!! sono entrambi dei livecd (tipo Gentoo) oppure si tratta si OS da installare nell'HD? ciao!
  10. Ho scaricato due versioni, da questo link http://gentoo.mirror.solnet.ch/releases/ppc/2004.3/livecd/ la "universal" da 659 Mb e la "minimal" da 98 Mb Sul mio iBook G4 entrambe si comportano nello stesso modo... ma sicuramente sono io che non mi so "muovere" da questo Livecd : root # pazienza grazie mille per adesso!
  11. Le istruzioni sono la prima cosa che ho seguito, solo che se lancio Xeasyconf appare: -/bin/bash: Xeasyconf: command not found Comincia ad ispirarmi poco questo Gentoo, forse é meglio affidarsi ai fratelli maggiori Yellowdog o ReadHat... E vero che non é possibile installare Linux su un'HD esterno? (!!) Ho un Maxtor sul quale ho installato senza problemi OSX in Preferenze di Sistema > Disco di avvio lo seleziono e Panther si avvia direttamente da li, Linux non potrebbe?
  12. Livecd root # startx -/bin/bash: startx: command not found Livecd root # mkdir bravo Livecd root #
  13. Ho provato a digitare ls, ho premuto invio é mi é riapparsa nuovamente la scritta Livecd : root # l'unica scritta che sembra funzionare é shutdown -e now per quando devo riavviare su OSX... Strano perché leggendo l'articolo che ho segnalato nel mio primo post sembrava fosse possibile configurare un minimo di server grafico, io con la riga di comando non me la cavo molto.... Grazie comunque per il consiglio
  14. Accidenti! interessante!! Per quale versione di Linux é disponibile? Conosco niente di queso OS, ma sembra veramente affascinante. Cosa mi consiglieresti di installare su un mac, possibilmente su un'HD esterno (chiedo troppo??)
  15. Buongiorno a tutti, avrei piacere di avvicinarmi al mondo Linux, non per "tradire" Mac -questo é certo- ma per conoscere un nuovo sistema operativo. Solo che Linux non é unico... tra Red Hat, Yellow Dog, Debian, Gentoo e molti altri... c'é veramente da perdersi! Inoltre pare non sia possibile installare Linux su un'HD esterno (o parte di esso). Un gran gran peccato (sig...) Per questo motivo ho provato Gentoo che pare essere l'unico Linux che gira tutto su CD http://www.macitynet.it/aggiornamac/aA14412/index.shtml Ho fatto tutto come da istruzioni: ho scaricato l'ISO del Livecd dalla rete (quella da più di 500 MB) ho creato un cd bootabile ho inserito il cd nel lettore riavviando il Mac tenendo premuto il tasto C é apparso un welcome a Gentoo una lista molto lunga di controlli hardware tanti ok sul lato destro poi tutto termina con la scritta Livecd : root # presumo che dovrei digitare qualcosa, ma non so cosa... (Help!) Le istruzioni dicono che dovrebbe venire richiesto un login, al quale si può rispondere "root" dando un semplice invio come password, solo che questo... livecd : root # ... non mi pare proprio un login. Sbaglio forse? Qualcuno può aiutarmi? Qualsiasi consiglio, suggerimento, riguardo il mondo Linux sara molto gradito! ciao
  16. Dopo aver osservato un minuto di silenzio per il caro estinto (eh si... anche i Mac passano a miglior vita, concediamoglielo, particolarmente dopo un'esistenza trascorsa a fare egregiamente il loro dovere!) penso sia ormai chiaro che l'iBook sarà una splendida scelta! Il Mac avrà meno programmi ma funzionano tutti benissimo. Nel Mac (se lo ritieni opportuno...) puoi scaricarci l'inverosimile come con Windows (non i file .exe, poco male direi visto che possono essere dei virus ) Personalmente con l'iBook mi trovo benissimo, non é assolutamente limitato e non lo cambierei con nessun pc al mondo. Per avere un'idea delle novità che saranno introdotte con Tiger basta vedere questo video http://www.apple.com/quicktime/qtv/wwdc04/ Penso che il modulo Bluetooth possa tornare molto utile per fargli "vedere" una testiera wireless, molto utile quando si usa l'iBook come computer desktop, tranquillamente adagiato su un tavolo, altrimenti a lungo andare la posizione più alta delle mani, indispensabile per usare la tastiera dell'iBook, può risultare stancante...
  17. Non é mia intenzione "criticare" Win più di tanto, anzi devo riconoscere che XP (pro) e 2000 non mi hanno mai creato grossi problemi, trovavo comunque fastidioso che macchine sempre più evolute e performanti cadessero sempre e comunque come delle pere cotte sui soliti problemuncoli da "quattro soldi" come l'applicazione che non si apre o quella che si chiude a seguito del classico errore irreversibile, programmi che sovrascrivono file importanti di altri e ne impediscono il corretto funzionamento... e via discorrendo... OK, é risaputo: la "compatibilità " col mondo intero ha il suo prezzo... Quando si compra un computer é bene pensare prima all'utilizzo che vorremo farne: se sono in progetto grandi "smanettate", test software/hardware per provare il brivido di cambiare/sperimentare, indiscutibilmente Win é la scelta più appropriata, se si desidera una macchina perfettamente equilibrata in tutti i suoi componenti, da utilizzare per -creare- (testi, foto, audio, video), Mac é la scelta giusta, perché é più AFFIDABILE, e quando si parla di affidabilità la velocità passa decisamente in secondo piano: serve a qualcosa o a qualcuno che un'applicazione sia più "scattante" se poi... si blocca... o non funziona al 100% come dovrebbe? penso proprio di no... Per quanto riguarda i modem, devo dire che ho sempre utilizzato quelli USB e funzionano benissimo: - Atlantis Land, USB Storm - Zyxel, Prestige 630-C Series
  18. Grazie, ma nel sito della Roxio viene più volte dichiarato che la condivisione può avvenire in rete così come in internet. Incollo qua sotto quanto riportato nella pagina http://www.roxio.de/italy/products/toast6/toastfaqs.html Usate ToastAnywhere™ e condividete i masterizzatori CD o DVD in una rete o in Internet ToastAnywhere è una tecnologia in attesa di brevetto sviluppata da Roxio per gli utenti di Titanium Toast 6 che gli permette di condividere registratori CD e DVD su una rete o su Internet. Utilizzando Mac OS X Rendezvous per scoprire altri utenti Toast 6 Titanium che possiedono la condivisione dei registratori abilitata, ToastAnywhere vi permette di masterizzare su qualsiasi masterizzatore CD o DVD disponibile. Con ToastAnywhere potete usare un masterizzatore per DVD su un altro Mac che si trova nella vostra casa o nel vostro ufficio, sempre che sull'altro Mac si stia eseguendo attualmente Toast 6 Titanium e che la macchina sia disponibile sulla rete o su Internet. Preparate il vostro disco come fareste normalmente, selezionate il masterizzatore sulla lista dei masterizzatori condivisi, e ciccate su Registra per masterizzare il disco. Ora, anche se il vostro Mac ha solamente un drive CD-Rom o DVD-ROM, o solamente un masterizzatore per CD, potete masterizzare CD o DVD.
  19. Buona sera a tutti, Mi farebbe piacere sapere se qualcuno nel Forum ha già utilizzato con successo l'opzione Toast Anywhere, presente nel programma Toast Titanium della Roxio. Se ho ben capito offre l'utile e singolare opportunità di masterizzare, tramite internet, file presenti nel proprio HD utilizzando il masterizzatore di un computer remoto. Ho provato con una mia amica (entrambi ovviamente usiamo computer Apple), questa in sintesi é la procedura che abbiamo seguito: 1) Preferenze (Toast) > Condivisione > abilitato Toast Anywhere 2) Selezionato Altro Masterizzatore Remoto, premendo il pulsantino verde... 3) Impostato i relativi indirizzi IP ma, purtroppo, non é stato possibile portare a termine alcuna masterizzazione remota. Manca qualcosa? In ogni caso ringrazio per l'attenzione!