Raffaello

Members
  • Content Count

    1,628
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Raffaello

  1. ...i piccoli del forum crescono belli...e questo è un segno +....noi, vecchi orfani del rosso possiamo solo rallegrarcene..... ...nei luoghi del tempo.....
  2. ...concordo su tutta la linea, anche a me le classifiche in genere lasciano piuttosto perplesso....figurarsi quelle sui vini..... ...la mia era solo una sottolineatura di quello che, come agronomo, ho sempre considerato un mito di azienda..per come era (ed è condotta) e per come sono le figure che vi girano intorno.....mia moglie poi, aveva un piccolo pezzettino di vigna proprio quasi a confine con Valentini e tutte le volte che si vendemmiava si favoleggiava del mito...e di quella specie di mistero che avvolge i suoi vini..appunto.... ...oggi giorno di garbino (35-36°)
  3. ....ma secondo voi, è normale che il nostro gatto se ne stia tutto il giorno pancia al sole...mentre io devo correre appresso al topolino che si è infilato nella catasta della legna......? ...poi dice che uno si butta a sinistra...... ....però,... siamo ancora noi a far bella la Terra......
  4. scusate ma ogni tanto ci vuole: autoreferenzialità 1 ...leggere autoreferenzialità 2 ...scorrere in basso autoreferenzialità 3 bella Eu.....Sardegna ?
  5. ...Abruzzo...Pescara e dintorni.... ...tromba d'aria sì,.....veloce e sottile.....senza rumore.....ma capace di scompigliare alcune certezze...luoghi comuni, come: i lettini prendisole sulla spiaggia...
  6. ...belle..Albert-occhio.. ..ma questa lunghissima estate è finita in modo violento, come è giusto che fosse....lasciando per ricordo un taglio di lama sottile .....
  7. ......"i poeti..che brutte creature...ogni volta che parlano è una truffa...." ...ma come faranno a stare su quei piedi-stalli ?!?....
  8. ...secondo me è un loop dinamico, che coinvolge un soggetto terzo: l'osservatore. Quest'ultimo rintraccerà l'anima del soggetto fotografato quanto più il mondo interiore (l'inconscio) del fotografo risulti leggibile...... ma forse, come dice Tekno, .....è meglio fermarsi qui...o proseguire altrove...prima che ci cà ccino...
  9. ..ma torniamo a bomba...(chissà poi perché), ..che questa discussione sembra andare all’origine del thread…… Io credo di essere più vicino alle posizioni di 42, anche se molte delle cose ragionate dall'Alligatore, sono certamente condivisibili. Il discorso dell'Alligatore, pur nella sua articolata complessità , mi risulta essere, paradossalmente, alquanto superficiale...nel senso più letterale del termine. Esso si ferma infatti alla superficie del sistema: mezzo tecnico/artista e della famosa dialogica: arte/non arte......ma non viene affrontato il tema della motivazione che spinge un essere umano ad usare un mezzo tecnico in un modo tale che poi il risultato del suo gesto lo si possa riconoscere come: Arte.. Credo che ciò che distingue a livello percettivo un "prodotto" artistico dal semplice buon prodotto artigianale (dalla ringhiera in ferro, alla fotografia), risieda sostanzialmente nella capacità dell'autore di esprimere il proprio: inconscio....la sensibilità con cui si riesce ad esprimere la parte più profonda di se stesso, anche attraverso un mezzo super tecnico come appunto la macchina fotografica, credo possa essere la discriminante rispetto all'arte-non arte. Quanto più la fr-azione inconscia del gesto prevale (quantitativamente, poichè non esiste una qualità dell'inconscio) sulla fr-azione consapevole dello stesso, tanto più quella è arte......quanto inconscio c’è in uno scatto di Henri Cartier-Bresson rispetto al mio ?.......o nei tagli e buchi delle tele di Lucio Fontana?....o in Kandinsky….o nella luce di Caravaggio ?...o nei colori di Raffaello ? (quello vero)….o nel figlio più vecchio della madre nella Pietà di Michelangelo ?.... o in Bach e Debussy ?.....o in un assolo di Hendrix ?.....o in un film di Fellini ?...o in uno di Pelesjan…o nel: “…meriggiare pallido e assorto…†di Montale ?...etc…etc… Secondo questa chiave di lettura, allora, non è nemmeno più tanto importante lo sviluppo di una certa sensibilità artistica da parte di chi osserva, perché anche un perfetto ignorante potrebbe essere sollecitato emotivamente dalla tromba di Miles Davis o da Guernica…o dalle foto polari di Alain…. Legenda: inconscio=mondo interiore; artista= essere umano capace di aumentare e/o diversificare il livello percettivo del mondo…. ...quanto inconscio c'è in questo scatto ?
  10. ...è solo un gioco contrappuntistico, in attesa di un qualche evento.......o magari è un tentativo mal riuscito di tutto ciò?
  11. ....Ciao, Carlito...ben rivisto ...a forza di restringere, asciugare, selezionare, snobbare...ci siamo ridotti a quelle due o tre cose per cui vale la pena........le "cozze" e le "pelose" tra queste. ..in attesa di.....
  12. ......no, quello ha altri estimatori.....che, seppur degno, non rientra nel mio target culinario
  13. .....incurante delle sagge disposizioni che vogliono una convalescenza priva di bagordi.....non ho saputo resistere all'invito dell'incontro annuale dei "pelosi"...dove, in un improbabile connubio nord/sud si gustano, nell'ordine: ...il miglior guazzetto di cozze e vongole mai proponibile (impossibile da desrivere a parole); i migliori tacconelli al sugo di pelosa( non quella che state pensando, forummisti che non siete altro) mai proponibile sulla faccia della terra(impossibile da descrivere, solo da sognare); il miglior culatello reperibile oggi in Italia; ottimo cocomero; ottimo dolce ; ottimi vini; location tra le più belle della Regione....
  14. ...sì, una bella città dalla stratificazione architettonica intrigante.....invece non ho capito bene i Torinesi, stratificati anche loro... Venaria, un po' desolante....nella sua bellezza...