Wildwind

Members
  • Content Count

    105
  • Joined

  • Last visited

About Wildwind

  • Rank
    Assiduo

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Wildwind
  • Città
    Milano
  • Interessi
    Fumetti, illustrazioni, grafica, musica rock
  • Lavoro
    Art director
  • Mac che possiedo
    iMac 24"
  1. Ciao a tutti, vi scrivo per un dubbio che ho legato a Time Machine. Utilizzo regolarmente il programma, nel senso che ho un hard disk esterno da 2 Tb collegato al mio iMac. Fin qui tutto ok: TM fa i backup che deve, dividendoli com'è giusto che sia, per giornate. Ho un dubbio però su come utilizzarlo al meglio, motivo per cui vi scrivo. Per essere chiaro faccio un esempio. Io ho la mia libreria di mp3 nell'hard disk interno al mio mac; TM fa il backup del sistema e quindi anche di tutta la mia musica. Mettiamo però che a un certo punto abbia troppa musica (ripeto, quello della musica è solo un esempio) e, per alleggerire l'iMac, decida di cancellarla, sicuro di averne una copia su TM. Ora, TM avrà copiato la mia musica nella linea temporale fino al giorno in cui ho deciso di cancellarla. Dunque tutti i backup a seguire non l'avranno più. Il dubbio che ho io riguarda il modo in cui concepisco TM: per tornare all'esempio, io so che la musica nell'hard disk c'è, però mi devo ricordare esattamente dell'ultimo giorno in cui è salvata, nel caso volessi riutilizzarla, giusto? Se voglio ascoltare un album dovrò poi riportarlo all'interno dell'iMac, ma se nel frattempo azionerò il backup, ciò genererà una copia in più dello stesso album rispetto a quella che TM aveva già salvato precedentemente, con un'inutile duplicazione di file. Se poi a un certo punto, a distanza di tempo, decido di eliminare i backup vecchi per tenere TM ordinato, e mi dimentico che fino a una certa data era stata backuppata la musica, la perderò, corretto? Sono giunto a una conclusione: TM dovrei utilizzarlo solo per fare backup di sicurezza, ma se voglio avere un hard disk esterno che faccia le veci di quello interno al Mac e che contenga dati che voglio usare frequentemente, è meglio che salvi i dati in maniera tradizionale. O sbaglio? Non so se sono riuscito a spiegarmi ma c'è qualcosa che mi sfugge in tutto ciò… Grazie a chiunque mi dia una mano, come sempre…
  2. L'ho sentito dire da alcuni amici… Tutti con una preparazione informatica nella norma, insomma non dei tecnici. Il dubbio mi è venuto perché l'ho sentito dire da persone diverse e non in contatto tra loro, per cui mi è sembrato plausibile che fosse vero. Mi dicevano che nel download i dati vengono scritti in modo non uniforme e questo a lungo andare (non so quanto a lungo) rovina il disco. Come dicevo non ho conoscenze così specifiche a livello hardware, per cui per me avrebbe potuto tranquillamente essere vero… e quindi chiedo a voi Ovviamente sarei contento di avere conferma che il download non danneggia l'hard disk! Per quanto riguarda invece l'installazione "pulita" di Mountain Lion, una volta scaricato dall'app store, come devo fare? Seguire la procedura che mi ha linkato così gentilmente Marco (quella che prevede l'utilizzo di chiavetta usb)? Grazie ancora a tutti per l'aiuto!
  3. Altra dubbio: siccome andò a installare Mountain Lion su un computer nuovo di zecca, non ci sono controindicazioni nel fare l'upgrade piuttosto che la formattazione del sistema, giusto?
  4. Meglio così! Il mio acquisto del MBP Retina è un investimento a lungo termine, ma non penso lungo 20 anni! Grazie!
  5. Fantastico, grazie ancora! A questo proposito mi è venuto un altro, forse sciocco dubbio. Sento spesso dire che il download di file di grandi dimensioni a lungo andare rovina l'hard disk. Ora, le mie nozioni informatiche a livello di hardware non sono tali per cui possa capire se siano dicerie oppure corrispondano a verità … Da maniaco della precisione però il mio obbiettivo è quello di mantenere (anche vista l'entità dell'investimento), il MBP retina il più immacolato possibile; è quindi meglio che scarichi Mountain Lion con l'iMac (ormai abituato al download) e che lo porti sul portatile con la chiavetta USB? O sto dicendo una sciocchezza perché è indifferente? Io mi sono detto che se Apple ha previsto l'aggiornamento tramite download un motivo ci sarà ! Che ne pensate?
  6. Grazie Marco! Sei stato chiarissimo! Ora so cosa devo fare (e ho capito a cosa serve il diritto di copia!)
  7. Ciao a tutti, ho acquistato un Mac Book Pro Retina Display e avrei bisogno di un paio di consigli sull'installazione di Mountain Lion. Premesso che dovrebbero consegnarmi il computer domani, avrei bisogno di sapere: 1) siccome ho diritto all'upgrade a Mountain Lion gratuito, devo farne richiesta dal computer su cui l'installerò, ovvero dal Mac Book? O posso farne richiesta, per esempio già oggi, dal mio iMac e poi scaricare Mountain Lion sul portatile grazie all'account Apple? Io propendo in ogni caso per la prima ipotesi, ma siccome la primissima cosa che vorrei fare quando accenderò il portatile per la prima volta è installare il nuovo OS, non vorrei fare pasticci. 2) una volta scaricata e installata la copia di Mountain Lion sul Mac Book Pro, posso utilizzare la stessa per aggiornare il mio iMac? O devo comprarne una nuova copia su iMac? Ho dato un'occhiata al form online sul sito di Apple per richiedere l'aggiornamento gratuito: c'è da spuntare una casella che dice "diritto di copia" e accanto il campo "Numero di sistemi idonei per il diritto di copia"; pensavo bastasse inserire in quest'ultimo 2 (il numero dei computer che voglio aggiornare), ma appena clicco su "continua", mi dice di correggere il campo e non mi fa continuare a meno che non tolga la spunta. Cosa devo fare quindi? Scusate se mi sono dilungato e grazie a tutti per l'aiuto, Wildwind
  8. @macrunner e @u.Go: i programmi che mi consigliate sembrano validi, però sono a pagamento… Certo, c'è sempre il trial, che però probabilmente sarà a tempo, mi confermate? Il mio corso durerà tre mesi, e avrei quindi bisogno di qualcosa che possa durare il tempo necessario… conoscete qualcosa che lavori egregiamente essendo completamente free? O non esiste? Nel frattempo farò delle prove con QuicktimeX, come consigliato da Sem… Grazie ancora a tutti quanti.
  9. Wow, grazie per le magnifiche e dettagliatissime indicazioni, Sem. Nel mio caso specifico trattasi di lezioni pre-registrate, per cui non in streaming in tempo reale. Però vi si accede con un account e una password tramite il sito di riferimento, per cui non so se si possa utilizzare la procedura con l'URL… o pensi di sì? In ogni caso farò delle prove con YouTube anche con questo metodo: più scelta avrò, più sarà facile trovare ciò che fa al caso mio! Grazie ancora per il vostro fantastico aiuto!
  10. Hai ragione Macrunner: ho Lion. Mille grazie, anche a u.Go. Domani faccio delle prove per capire se e quale dei software che mi avete consigliato si adatta meglio alle mie esigenze… Grazie ancora!
  11. Ciao a tutti, spero di aver azzeccato la sezione giusta del forum e di non duplicare thread su questioni simili. Ho bisogno di un software, possibilmente free, che permetta di catturare video (e relativo audio) da desktop o meglio da browser. Questo perché seguirò un corso online e vorrei poter vedere e rivedere le lezioni. Cercando un po' in giro ho trovato Easy Video Recorder, ma non è free. Ho letto da qualche parte che forse quel che mi serve si può fare con Quicktime, ma non saprei come e soprattutto se registra anche l'audio. Qualcuno mi sa aiutare? Grazie in anticipo! Wildwind
  12. Grazie Faxus, ormai mi stai aiutando su un sacco di fronti! Al di là dell'apprendimento di software (il mio dubbio su questo è proprio legato a quel che dici tu: probabilmente andranno scomparendo) quindi conviene imparare ad usa comunque l'html, corretto? Joomla mi sembra una gran cosa, però vorrei avere delle basi solide da cui partire. In più nel mio curriculum non sfigurerebbe una voce ufficiale in cui certifico di aver fatto un corso di questo tipo
  13. Buongiorno a tutti, ho un consiglio da chiedervi. Io lavoro nel campo della comunicazione, ma negli ultimi anni ho tralasciato l'aspetto della progettazione web, di cui ho nozioni solo teoriche, per quella più classica (prettamente stampa). Ora vorrei colmare il vuoto e imparare a progettare e creare un sito, da zero fino alla sua messa online, in modo da ampliare il mio bagaglio. Non miro quindi a creare siti con sistemi di layout preimpostati ecc, ma il mio obiettivo è la professionalità . Dato l'obiettivo, il consiglio che vi chiedo è questo: che percorso intraprendere? Studiare Dreamweaver? Programmazione in codice Html (a naso direi questa)? Joomla? Ho il mese di dicembre a disposizione: conoscete corsi (anche diurni) a Milano che facciano il caso mio? Ovviamente non mi illudo di imparare tutto in un tempo così breve, ma ogni percorso comincia con un passo. Grazie come sempre per il prezioso aiuto.