bubbe

Members
  • Content Count

    19
  • Joined

  • Last visited

About bubbe

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Roberto Bubberi
  1. Ho risolto il problemone. Nessuno mi aveva detto che dovevo non solo inizializzare l'hd prima di montarlo al posto del vecchio ma dovevo creare una partizione spuntando l'opzione "GUID" Prima di ritornare l'hard disk come difettoso ho visto bene di provarne un altro e ritrovandomi il fatidico errore SMART ho capito che il problema era in un errore di "preparazione" del disco. Spero che tutto cio' possa servire al prossimo neofita del Mac alle prese con l'installazione di un nuovo disco. Per la cronaca mi è stato utile il programma Carbon Copy Cloner per trasferire il contenuto del vecchio disco sul nuovo.
  2. dimenticavo di scrivere uuna cosa: l'utility HD Tune sotto windows mi da il come "supported feature" lo SMART Se l'opzione è spuntata vuole dire che anche il controllo lo è e quindi non capisco come mai non mi rilevi l'errore in questione.
  3. adesso ho capito come stanno le cose, il fatto è che avevo ricevuto dei consigli sbagliati da un negoziante. Mi era stato detto che probabilmente la funzione SMART essendo montato su box esterno non era stata attivata in origine e che di conseguenza il sitema operativo la riconosceva come disabilitata o in malfunzionamento. Pero' adesso stando cosi' le cose, provero' a farmelo sostituire, ma la vedo dura perchè l'ho acquistato su ebay e adesso che è stato tolto dal box alcuni sigilli di fabbrica non sono piu' integri. Un ultima cosa, vorrei sapere se c'e' un modo per capire cosa da luogo all'errore SMART testando il disco direttamente dal suo box. Se ci fosse un modo per rilevare l'errore non sarei costretto a spiegare che ho smontato il disco dal suo box. Ho già testato i settori del disco con l' utility HD Tune e sembrerebbe essere tutto OK. saluti e grazie per l'aiuto
  4. Ho sentito dire che lo stato S.M.A.R.T puo' essere abilitato tramite apposita utility, adesso è solamente disattivato e il macbook non lo riconosce come disco interno. Il fatto che S.M.A.R.T. sia un sistema per rilevare gli errori sul disco è una cosa accessoria al momento, il problema è come fare a montarlo nel computer. Accetto consigli su come fare
  5. grazie, questo l'avevo capito anche io, il problema è pero' capire come mai un hard disk con le giuste specifiche mi dà l'erroe SMART. Visibilmente l'unica differenza con quello interno sono i 4 pin accanto ai connettori che nel caso del nuovo hard disk mancano. Così a occhio quei 4 spinotti dovrebbero servire per l'alimentazione ma nel mac non hanno riscontro. Ho letto qualcosa a proposito del SATA1 e SATA2, non sarà che il macbook vuole solamente hard disk SATA1?
  6. Ho acquistato un hard disk Hitachi HTS543216L9A300 SATA2 da 160gb per sostituirlo all'80gb di serie del mio MacBook 13" IntelCore 2 Duo 2ghz fine 2006. Dopo averlo formattato esternamente tramite box usb (in origine era NTFS) ho seguito le istruzioni passo passo trovate su internet per la sostituzione ma all'avvio tramite le utility del disco di installazione mi sono accorto che era stato rilevato un errore S.M.A.R.T. e non sarebbe stato possibile installare il sistema operativo Leopard. Non capisco il motivo di questo errore di avvio dato che collegato esternamente il disco funziona benissimo e le specifiche risultano essere quelle richieste.
  7. Secondo me non si puo' pretendere troppo dal mac mini. Blue ray disk, telecomando, registratore, dolby, sono tutte belle cose che un vero media center potrebbe e secondo qualcuno dovrebbe avere, ma il possessore del mac mini farebbe meglio a dimenticarle e considerare i sui punti forti che sono l'estetica, la dimensione e la silenziosita'. Io ho collegato il mac mini alla mia tv Sony Bravia LCD 32" tramite ingresso PC (vga) e adesso posso navigare su internet direttamente sulla tv e riprodurre numerosi formati multimediali tra cui i divx ad alta risoluzione cosa che solo un media center puo' fare. L'unica aggiunta a questa configurazione sara' una scheda audio esterna con uscita dolby.
  8. basta comprare un semplice banco di ddr da 512 le solite che monta qualsiasi pc.
  9. bubbe

    tiger su macmini

    Sto cercando di istallare Tiger sul macmini e ogni volta che lancio l'istallazione da dvd mi parte il reboot previa richiesta dell'autorizzazione di amministratore ma al riavvio successivo l'istallazione non parte. Ho provato anche a fare il boot da dvd premendo il tasto C ma l'icona dopo avermi mostrato l'icona del boot torna alla schermata di avvio senza che l'istallazione inizia. Sara' qualcosa nell'hardware o il Tiger non gira proprio sul minimac?
  10. Come tutti avranno notato l'unica pecca del MAC MINI è l'assenza di un ingresso audio, forse voluta dalla politica Apple di venderti gli accessori. Se qualcuno l'avesse gia' comprato, magari mi puo' consigliare un accessorio per aggiungere questo ingresso e poi un software per acquisire ed editare il segnale analogico. In definitiva mi occorre qualcosa di equivalente al Nero Wave Editor o al Wave Lab della Steinberg ma per il Mac OSx. grazie
  11. Ho ordinato ieri un contenitore esterno per HD con porte USB2 e Fire Wire + un Maxtor da 160GB . Nella descrizione del prodotto c'e' scritto che è compatibile con il Mac. Quando ricevero' il materiale penso che prima di assemblarlo dovro' formattare l'hd, e credo di aver bisogno del consiglio di qualcuno che l'ha gia' fatto, anche perche' qui sto leggendo di fare piu' partizioni (fat, fat32, hfs), ma un amico mi ha parlato di un programmino per far si che il pc riconosca in lettura e scrittura la partizione del mac e se cosi' fosse allora basterebbe fare una sola partizione. Si tratta forse di Mac Drive? Come devo procedere?
  12. idea un po' fantasiosa, in teoria tutto si puo' fare, ma io avrei paura a caricare l'ingresso ps2 con piu' di un componente specialmente se alla fine entrambe le ps2 finiscono in una sola porta usb che deve alimentare il tutto. Non so il mac, ma il pc se gli carico troppo appare una bella schermata blu di crash!
  13. grazie 1000 per la dritta, mi hai risolto un bel problema! Certo è strano che la c66 non sia supportata e che pero' venga riconosciuta automaticamente.
  14. Quando vado ad aggiungere la stampante al mio Mac Mini, dopo aver cliccato su "aggiungi" e selezionato "USB", mi appare automaticamente la marca e modello della stampante ma con un punto interrogativo e la descrizione "drivers assenti". Ho provato ad aggiornare i drivers con l'apposita funzione di autoaggiorrnamento da internet e ho cercato invano sul disco di istallazione. Oltretutto sul sito della EPSON non ci sono i drivers per MAC OSX da scaricare, ho trovato solamente un pdf con le istruzioni per l'istallazione. Se qualcuno fosse riuscito ad istallare questa stampante o avesse risolto un problema simile al mio gli sarei grato se mi potesse aiutare. grazie
  15. La descrizione diceva all-in-one usb/ps2 e io l'ho comprato sperando funzionasse. Tra l'altro era il piu' economico che il mercato offrisse (49€) Per fortuna quando sono andato a collegarlo tutto è andato come doveva andare, in ingresso ho messo il monitor VGA, la tastiera ps2 e il mouse ps2 e perfino gli altoparlati. In uscita verso il pc ho i ps2 della tastiera e mouse il VGA e l'ingresso degli altoparlanti e sul mini mac VGA, altoparlanti e una USB per mouse e tastiera e tutto funziona bene. Per passare da PC a MAC basta cliccare 2 volte sul tasto BLOC/SCORR. Mi senti dunque di consigliarlo. La marca dello switch è "PETITE" oppure "ATEN" non si capisce bene