metalelf0

Members
  • Posts

    13
  • Joined

  • Last visited

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Andrea

metalelf0's Achievements

Newbie

Newbie (1/3)

10

Reputation

  1. Ciao a tutti! Ieri mi sono accorto che, stranamente, il drive DVD del mio macbook pro non leggeva più i dvd: quando li inserisco, prova a leggerli per una trentina di secondi, poi li ri-espelle senza alcun messaggio, né a schermo né in console. I cd, invece, li legge senza battere ciglio. Ho pensato ad un problema di Leopard, ma neanche riavviando in windows con rEFIt cambia qualcosa. Allora ho fatto un po' di prove e... quanto emerge è stranissimo! - il sistema non legge assolutamente i dvd vuoti, i dvd masterizzati da me e i dvd delle riviste; - legge senza problemi i dvd video; - legge a volte sì e a volte no il dvd originale di Leopard; riesce anche a fare il boot da quel dvd. Le informazioni sul drive - prese da system profiler - sono le seguenti: HL-DT-ST DVD+-RW GSA-S10N: Revisione firmware: A101 Interconnessione: ATAPI Supporto masterizzazione: Sì (supporto unità generico) Percorso profilo: Nessuno Cache: 2048 KB Legge i DVD: Sì Masterizzatore CD: -R, -RW Masterizzatore DVD: -R, -R DL, -RW, +R, +R DL, +RW Strategie di scrittura: CD-TAO, CD-SAO, CD-Raw, DVD-DAO Media: Inserisci il supporto e aggiorna per mostrare le velocità di masterizzazione disponibiliL'output di DVD infoX 1.0.2 è invece: Vendor: HL-DT-ST Model: DVD+-RW GSA-S10NFirmware: A101 RPC-2 (region locked) State is SET 4 vendor resets left 4 region changes left Region 2Sono abbastanza basito; non credo sia un problema hardware, altrimenti sarebbe molto probabile che non leggesse nulla; ma allo stesso tempo ipotizzare un problema software per questo comportamento è difficile... Dovrei portarlo in assistenza a Milano, ma stare almeno 15 giorni - parole dell'operatrice - senza Macbook mi causerebbe gravi problemi lavorativi. Voi che ne pensate? Avete qualche idea? Grazie in anticipo e ciao a tutti! [edit] dimenticavo: ho leopard 10.5.2 installato con tutti gli aggiornamenti disponibili.
  2. La riga incriminata dovrebbe essere la seguente. [interruptReadHandler] Received kIODeviceNotResponding error - retrying: 1. A questo url http://discussions.apple.com/thread.jspa?messageID=5730149& parlano di problemi di periferiche USB con Leopard. L'unico potenziale rimedio sembra applicare l'aggiornamento 10.5.1, in quanto un utente dice di aver risolto in questo modo i suoi problemi. Se anche questo non dovesse funzionare, essendo un problema del kernel, non posso aiutarti - resta a Tiger finché non escono delle patch ulteriori per Leopard. EDIT: per completezza ti segnalo anche questo link con dei possibili fix, ma alcuni sono veramente invasivi e rischiosi, quindi li lascerei solo come "ultima ratio". http://www.macfixit.com/article.php?story=20070824012114701 Ciao!
  3. Prova a fare questa cosa: apri il terminale, attacca l'hard disk esterno, e dopo un po' (almeno 10-15 secondi) digita: sudo dmesg | tail -n 20Immetti la password di amministratore e copia qui l'output del comando.Ciao!
  4. RemoteBuddy! Grazie mille, è proprio quello che cercavo!
  5. Ciao! Sto cercando un programma per usare in modo "semplice" l'Apple Remote (telecomandino). Devo vedere delle presentazioni in PDF, e nessun programma pare rispondere ai comandi dell'Apple Remote tranne Quicktime Player. Gli altri che ho provato sono Anteprima e Adobe Acrobat 8.0, non ho Acrobat Reader perché sono su Leopard. Ora, mi andrebbe anche bene Quicktime, se non fosse che il pulsante "indietro" del telecomando, anziché tornare alla slide precedente, torna ad inizio presentazione. Cosa assai scomoda... La mia domanda è dunque: - c'è un modo per configurare sto benedetto telecomandino in QT player? - esiste un'altra applicazione che usi in modo "sensato" il telecomando? - esiste un modo per configurare il telecomando con ogni programma? Grazie in anticipo, ciao e buon weekend! Elf0
  6. Gran cosa! L'ho appena installato, adesso inizio a betatestarlo Complimenti ragazzi!
  7. Allora, prima di tutto bisogna chiarire una cosa: tu vuoi avere in esecuzione CONTEMPORANEAMENTE ubuntu e osx? In questo caso l'unica soluzione è una macchina virtuale, che ti puoi gestire con applicazioni come qemu, parallels o vmware. Il file della macchina virtuale puoi metterlo dove vuoi, anche sull'hard disk esterno, non ci sono problemi; per passare da un sistema all'altro basta cliccare sulla finestra della macchina virtuale, in cui gira il sistema operativo "ospite" (in questo caso ubuntu). Le prestazioni sono ottime, te lo posso garantire! Se invece vuoi avere un'installazione nativa di linux, in modo da scegliere al boot quale sistema far partire, la cosa si fa un po' più complicata. Non mi addentro nei dettagli perché non li conosco bene e non vorrei darti indicazioni errate, comunque credo sia indispensabile installare rEFIt per gestire il boot da periferica esterna. Lascio che altri utenti ti diano indicazioni più precise. Ciao!
  8. Anch'io sono utilizzatore da un certo tempo di DownThemAll. PRO: - è integrato con Firefox (permette con un click di scaricare tutti i file in una pagina); - supporta la divisione del download in più "chunks" per aumentare la velocità ; - l'interfaccia è semplice e chiara; - ha alcune funzioni avanzate, come filtri da regexp, logging eccetera (avanzate per un download manager integrato nel browser, si intende). CONTRO: - è integrato con Firefox (e solo con quello). Non è un'applicazione indipendente; - non gestisce lo scaricamento di file torrent (anche se secondo me è un difetto insignificante, io sono abbastanza contrario alle applicazioni che fanno di tutto, per i torrent c'è già azureus che è una meraviglia). Quindi il mio approccio è il seguente: uso camino come browser, se devo scaricare uno-due files uso il download manager integrato in camino; se devo scaricare tutti i file in una pagina, copio l'url in firefox e uso downthemall; se devo fare download più "smanettosi" (tipo video di youtube o filmati in streaming) mi arrangio con curl. Ciao!
  9. Ciao! Ho cercato recentemente un software che facesse la stessa cosa, dato che conoscevo l'ottimo TrueCrypt per Win e Linux (che permette di criptare una partizione, reale o su file montato in loopback). Purtroppo la versione per Linux non è compatibile con il kernel di Osx, in quanto richiede l'installazione di un modulo per il kernel che "non si aggancia" al kernel di Osx (perdonami l'imprecisione). Esiste un progetto aperto, che si chiama www.osxcrypt.org, che sta sviluppando un software per osx compatibile con truecrypt e altri sistemi di crittografia, quindi quando sarà completo sarà esattamente perfetto per quello che stai cercando. Attualmente sono riusciti ad utlizzare la crittografia basata sul kernel con un semplice XOR, quindi tra non molto dovrebbero arrivare sviluppi! Infine, per il tuo problema, allo stato attuale c'è poco da fare: usa un barbatrucco tipo un file iso crittografato con un software tipo GPG, e ogni volta fai il lavoro decritta-monta-smonta-critta (questa è l'unica soluzione cross-platform efficiente). Ciao!
  10. Potrebbe essere un problema con il firewall della tua università , che blocca le connessioni non autorizzate. Puoi provare ad abilitare la connessione tramite HTTP nelle impostazioni di ADIUM o di qualsiasi software, e vedere se è questo il problema; oppure, in alternativa, controlla dal client windows su quale porta si connette, ed usa lo stesso numero di porta e le stesse impostazioni in Adium. Ciao!
  11. metalelf0

    Gioco sul poker

    Non conosco il gioco che hai citato, però se conosci (e apprezzi) il Poker Texas Hold'em, un ottimo gioco gratuito è PokerTH. Lo trovi a www.pokerth.net, è giocabile anche in rete locale o su internet, oltre alla modalità giocatore singolo contro il computer. Ciao!
  12. Ciao a tutti! Sono stato anch'io alla ricerca di un programma equivalente a Tag&Rename, ma al momento non ne ho trovati di così ben fatti. Tuttavia, un'ottima alternativa è Entagged Tag Editor, scritto in Java e reperibile a http://entagged.sourceforge.net . E' un buon programma, simile per funzioni a Tag&Rename, con il supporto CDDB e la possibilità di rinominare files e cartelle in modo intuitivo. Ovviamente è gratuito (ma che ve lo dico a fare?). L'unico bug che ho riscontrato è che nella rinomina dei file a partire dai tag ID3 sostituisce tutti i caratteri ' (apostrofo) con un - (trattino). Ho già segnalato la cosa, ma purtroppo gli sviluppatori non mi hanno risposto. Un altro software molto promettente è aTunes, che però non gira su osx in quanto richiede java 1.6. Io per il momento mi accontento di entagged, fatemi sapere se trovate qualcosa di meglio! Ciao!