Adamo

Members
  • Content Count

    117
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Adamo

  1. Attento, se non procedi in modo cauto, potresti fare più danno della polvere che hai ora.

    1) La batteria deve essere carica al massimo.

    2) Procurati una peretta da clistere bella grossa.

    3) Stai attento a non toccare il sensore.

    Attraverso l'apposita funzione raggiungibile da menu' apri l'otturatore. Il sensore sarà così visibile. Tenendo la macchina rivolta verso il basso, soffia l'aria con la peretta.

    Dopo alcune soffiate, spegni la macchina e rimonta l'obiettivo.

    Inquadra un bel cielo azzurro diaframma a 32 e scatta una foto. Se la foto risulta pulita. Ok

    Diversamente dovrai procedere con mezzi più aggressivi.

    Buon lavoro

  2. Ciao,

    La 350D è veramente ben dotata. Peccato per le dimensioni un po troppo ridotte e per la plastica a profusione.

    La 20 D è simile per funzioni e prestazioni ma possiede un corpo sicuramente più consono e anche più grande.

    Se già possiedi ottiche canon serie L (pesanti ma buone) direi 20D

    Se possiedi ottiche diverse e leggere e hai anche una mano piccola e non fai moltissimi scatti, direi 350D

    Attenzione secondo molti, dovrebbe a breve uscire la sostituta della 20D

    Ps. la 350D è comunque fenomenale per quello che costa.

    Bye

  3. Oggi ho provato il sigma 18-200 sulla mia 300d.

    Devo dire che l'obietivo è buono, solo tra 125 e 200 tende a vignettare un pochino.

    buona la nitidezza da 18 a 125 poi scade leggermente.

    ottima la resa cromatica e la messa a fuoco.

    Penso che l'optimium sia proprio il 18-125.

    Postate le vostre impressioni d'uso.

    Io sono indeciso tra il 17/85 canon stabilizzato e il sigma 18/125....

  4. Per l'amministrattore:

    Non comprendo perche il mio messaggio è stato censurato.

    Non dicevo nulla di male ne insultavo nessuno. dicevo solo che si era capito che la Signora sgrena è donna intelligente.

    Contemporanamente non sono stati censurati i messaggi di coloro che della Signora Sgrena non hanno una idea altrettanto positiva..

    Non mi sembra democratico

  5. Al limite non ho letto male ma hanno scritto inesattezze gli altri.

    Computer Macintosh con processore PowerPC G3, G4 o G5

    FireWire integrata

    256MB di RAM

    3GB di spazio libero su disco (4GB se si installano gli strumenti per sviluppatori)

    Non compatibile con le schede di aggiornamento del processore. Consultate l’ elenco dell’hardware compatibile.

    Le videoconferenze con iChat richiedono una videocamera DV o una webcam FireWire compatibile e una connessione a Internet a banda larga. Le videoconferenze a due richiedono un processore G5, G4 oppure G3 a 600MHz o superiore e un collegamento a Internet a banda larga a 100Kbps o superiore. L’avvio di una videoconferenza multiway richiede un processore G5 oppure doppio processore G4 a 1GHz o superiore e un collegamento a Internet a banda larga a 384Kbps o superiore. La partecipazione a una videoconferenza multiway e l’avvio di un’audioconferenza multiway fra sei utenti richiedono un processore G5 oppure G4 a 1GHz o superiore oppure doppio processore G4 a 800Mhz o superiore e un collegamento a Internet a banda larga a 100Kbps o superiore.

    Queste sono alcune cose che ho letto sul sito Apple

  6. Senti, io non capisco molto bene l'inglese, però leggendo quello che dicono gli italiani, non direi che sia tutto un baco, anzi.

    L'impressione che ho avuto leggendo i vati topic dedicati all'argomento è che comunque l'harware necessario per farlo girare bene deve essere di primo livello, questo si, ma non altro.

    Io personalmente mi ero convinto di non passare a Tiger immediatamente, poi ci ho riflettuto e mi sono detto:

    Kakkio ho un dual G5, Tiger è ottimizzato proprio per questo tipo di configurazione..... così l'ho ordinato da essedi...... aspetto che arrivi.

    saludos amigos

  7. Mi riferisco al fatto che lo userò senza che sia collegato al mac dal punto di vista digitale.

    Per l'altra prova, quella dell'interruttore generale, l'ho fatta ma senza esito favorevole.

    Ma comunque è possibile che debba aspettare che l'UPS finisca di caricare le batterie, il manuale dice che necessita di 8 ore prima che le batterie siano cariche.

    Al momento è sotto alimentazione da 6 ore e sul display ancora compare il simbolo della carica in corso.......