checcobai

Members
  • Content Count

    20
  • Joined

  • Last visited

About checcobai

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Francesco Baistrocchi
  • Città
    Parma
  • Interessi
    Apple and Motors
  • Mac che possiedo
    MacBook Pro Retina

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.baistrocchi.it
  1. Ciao ragazzi, vi chiedo una cosa relativa alla gestione dei collegamenti alle immagini in InDesign. Attualmente ho appena aggiornato alla CS6 ma credo che sia un discorso valido e uguale anche per la CS4 in su. E' possibile far si che InDesign all'inserimento di una immagine la auto-salvi in una posizione così da non aver bisogno di creare una cartella ed inserirvi in manuale le foto che andremo poi ad inserire ??? Vi dico questo perché spesso muovo il mio progetto da un Mac all'altro e spesso (purtroppo) dimentico di usare un unica cartella di storage per le immagini inserite. Se InDesign avesse questa funzione attivabile sarebbe splendido. Grazie e un saluto a tutti
  2. E' semplice. Gli aggiornamenti sono per iWork 08 e non iWork 09 come erroneamente indicato nella home page di Macitynet! La versione 4 per esempio di keynote è la 08 e cosi' via.
  3. Ciao Ragazzi, mi è arrivato da pochi giorni il nuovo iMac con Penryn. Visto che per motivi di lavoro mi serve per forza anche usare Windows e visto che ho messo 4GB di Ram, vorrei installare tramite bootcamp Vista con Sp1 a 64 bit. Premetto che l'installazione dell'OS a 64 bit va a termine (e pure velocemente). Il problema mi sorge quando inserisco il dvd 1 di Mac OS X 10.5.2 sotto windows. Parte l'installazione ma dopo poco si blocca dicendo che il sistema non supporta i 64 bit. Guardando in giro per il sito support di apple denoto come i mac che "ufficialmente" supportano vista 64 sono i macbook pro e mac pro rilasciati nel 2008. Quello che vi chiedo è se secondo voi è solo una questione di tempo perchè rilascino un update per farli "ufficialmente" andare anche con i nuovi iMac o se basta installare Bootcamp 2.1 rilasciato da poco da Apple? (PS. Posso installare i 2.1 se non ho il 2.0 già nel sistema?????? ) Grazieee per l'eventuale Help!
  4. Scusami, cioè uso Yahoo con i miei amici che hanno MSN? O faccio usare anche a loro Yahoo? Azie...
  5. Cavolo Hitachi ne fa uno da 1/2 tera.......che bestia
  6. Vorrei comprare un disco fisso per il mio Powermac G5 dual 2,5. Cosa mi consigliate??? Mi interessa molto la velocità e lo spazio che superi i 200 GB! Grazie!
  7. Grazie mille della pronta risposta!!!!
  8. Ho alcuni dubbi: 1. Ho una webcam Logitech....Posso usarla con iChat? 2. Per webvideochattare con dei miei amici che hanno MSN come posso fare? tramite iChat? Grazie
  9. Non avendolo ordinato con il modulo BT mi chiedevo se fosse possibile aggiungerlo in un 2ndo momento? Grazie
  10. Anche io ho un dual 2,5: Modello Computer: Power Mac G5 Tipo CPU: PowerPC G5 (3.0) Numero di CPU: 2 Velocità CPU: 2.5 GHz L2 Cache (per CPU): 512 KB Memoria: 1.5 GB Velocità Bus: 1.25 GHz Ammetto che a volte Mail manda il sistema in momentaneo blocco (finder) e che le ventole partono al max. Nella configuarazione del risparmio energetico l'ho lasciato in automatico. Ho pero' letto da 3d che succede soprattutto con la versione 10.3.8. Speriamo arrivi presto la .9. Questa .8 non ha soddisfatto molti....
  11. Finalmente ce l'ho fatta.... Come la maggior parte delle volte, e dopo anni di esperienza su reti microsoft, ho scoperto che il problema era una banalità ; almeno nel mio caso: Io uso come router adsl un US ROBOTICS ADSL ROUTER WIFI; andando a guardare la configurazione della WAN ho notato una cosa sospetta. Era abilitato il QoS (Quality of Service) servizio che se andate a vedere nelle configurazioni di una connessione LAN di Windows 2000 o XP è sempre abilitato. Il mac si vede che non ha questo servizio, o cmq io l'ho non attivo. Ho disabilitato il servizio sul Router e HOPLA' la VPN va che è una scheggia. Ora si spiega il perchè da windows andava la vpn e da mac no e anche come mai sia nella lan aziendale (dove la connessione vpn avveniva senza nessun router di mezzo) andavano. Spero che serva di aiuto anche ad altri. CIAO!
  12. Per ovviare al SecurNat non c'è verso. ISA necessità del suo client firewall. Pure windows senza è isolato. In questi giorni Microsoft ha publicato l'SP1 per ISA 2004 ma di client per OS diversi da windows non se ne parla. Ora provo a postare qualcosa in MSDN per sapere se stanno sviluppando qualcosa. Per la VPN ho scoperto che ISA 2004 è pienamente compatibile con MAC OS X e qualsiasi piattaforma. Ho fatto 2 prove con ottimo esito: 1. All'interno della Lan aziendale con un iMac G5 con Panther 10.3.8 creando una VPN all'interno della LAN ISA mi accetta subito senza problemi. 2. Sempre con l'iMac, scollegato alla rete fisicamente, ho provato una dial con modem via telefono puntando l'indirizzo ISA VPN esterno e anche li nessun problema. Mi accetta e sfrutto tutte le risorse della LAN. Quindi.... Come mai a casa con un PowerMac G5 OS X 10.3.8 via ALICE MEGA non riesco? Il ROUTER? Windows funziona. L'OS? è la stessa versione La configurazione TCP/IP? la uso in manuale su entrambi PERCHE' ALLORA?????? Non ho piu idee. Sigh.
  13. Forse ho trovato come aggirare il securenat ed il client firewall con ISA 2004....questione di Access e di firewall policies....speriamo bene!
  14. Quindi la parte server MAC supporta quel protocollo. Il sistema operativo normale invece quale tipo di autenticazione supporta? (10.3.8)
  15. Innanzitutto grazie per la risposta. In merito al primo punto ammetto che sto studiando di applicare qualche sorta di regola (policy) su ISA 2004 per trovare un escamotage. Ho i miei dubbi sulla riuscita. E' comunque vergognoso che un sistema articolato, ben fatto e moto costosto come ISA 2004 non supporti client non microsoft, visto anche che sempre più le aziende hanno client ibridi che vanno da win, mac, linux e unix. Comunque ci sto lavorando. Riguardo al secondo punto ho lavorato parecchio su ISA 2004 per abilitare protocolli di autenticazione diversi dal MSCHAPv2 abilitando anche la versione precedente e il CHAP semplificato. Risultato: zero. Ora, non capisco se abilitando anche i seguenti il MAC cerchi altri metodi oltre al MSCHAPv2 o se ricevendo una non compatibilità si blocca lì. Vorrei tentare di disabilitare l'MSCHAPv2 per vedere se il client MAC si connette ma di fatto bloccherei le 3 sedi esterne che usano la VPN per lavoro quotidiano e non voglio correre rischi. Venerdì avro' la fortuna di avere un sistemista Microsoft in sede e con lui, sotto torchia, spero di risolvere.