Condorcet

Members
  • Posts

    34
  • Joined

  • Last visited

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Condorcet
  • Mac che possiedo
    Powerbook G4 12' 1,5 Ghz 1,25 Gb RAM OS 10.5.2

Condorcet's Achievements

Member

Member (2/3)

10

Reputation

  1. Ciao. Ti consiglio di utilizzare Zotero, che puoi trovare in questo sito: www.zotero.orgE' molto più semplice ed intuitivo da utilizzare di EndNote, è gratis e secondo me è anche più potente. Si integra con firefox e office e ti consente di fare ricerca bibliografica direttamente dal browser, senza dover aprire altre applicazioni. Se lo provi non torni più indietro
  2. Ma infatti. Se poi qualcuno vuol fare una colletta per comprarmi un hd nuovo non mi oppongo...
  3. Grazie per le risposte. Sì ho aggiornato da Panther. So bene che 150 mega non sono molti, ma quando rimangono 3 giga di spazio libero si cerca di recuperare il possibile, a partire dai dati che sono inutili. Grazie di nuovo
  4. Non uso idvd da prima di aggiornare il sistema a Leopard. Ho appena provato a farlo partire e ricevo il tuo stesso messaggio. Credo di avere la versione 5 di idvd...
  5. Ciao a tutti, sto cercando di recuperare spazio su disco. Ho notato che la "cartella sistema", che apparentemente contiene i file di Classic, occupa circa 150 Mb. Vorrei cancellarla, dal momento che è rimasta su disco nonostante abbia installato Leopard (Classic è quindi inutilizzabile). Ci sono controindicazioni a rimuoverla? Ho letto che Classic va rimosso usando il terminale, ma a quanto ho capito questo andava fatto nelle versioni di Mac Os precedenti a Leopard. Potete confermare? Grazie per l'aiuto
  6. Ciao, anche io ho lo stesso problema, ma mi sono recentemente accorto che dipende dal fatto che digitando può capitare di premere inavvertitamente la combinazione MELA + SPAZIO che cambia le impostazioni della tastiera. Non so se sia lo stesso per te, ma mi sembra difficile che dipenda dalla navigazione di siti flash.
  7. Anzi no, una piega c'è: l'art. non è il 1591bis ma il 1519bis che comunque pare essere stato abrogato dal Codice del consumo. Comunque, codificazione a parte, la disciplina dovrebbe essere quella che hai descritto. Saluti
  8. Direi che non fa una piega :-)
  9. Secondo me invece è meglio scrivere poco e in modo chiaro. Leggere le informazioni sul sito non è sufficiente a dissipare i dubbi perché nel migliore dei casi rimanda alla legge, senza citarla, quindi tanto vale ignorare i termini di vendita (per quanto riguarda la garanzia) e limitarsi alla normativa vigente.
  10. Quindi sei a conoscenza di sentenze che hanno respinto la richiesta di un consumatore insoddisfatto perché non è stato in grado di dimostrare il difetto di conformità ? A quali esempi ti riferisci? Che gli acquisti con fattura siano coperti da un solo anno di garanzia lo avevo già scritto. Ma come ripeto, visto che il venditore deve fornire una garanzia di due anni sarebbe, secondo me, corretto che questa informazione fosse riportata chiaramente. Anziché scrivere ovunque che la garanzia è di un anno, potrebbero aggiungere l'informazione che per gli acquisti di persone fisiche la garanzia è di due anni. E' una semplice informazione che potrebbe essere messa in evidenza molto facilmente. Quindi sì, la confusione dipende da Apple. Leggere il contratto di vendita (cosa c'entrano i termini di licenza?) non serve a nulla perché (fortunatamente!) è la legge a disporre quali sono i termini della garanzia. Saluti
  11. Il nome esatto è garanzia convenzionale, distinta da quella legale (non "di conformità "). La conformità a cui si fa riferimento nella legge è rispetto ai criteri contenuti nella stessa. Mi sembra che nessuno sostenga che Apple stia violando la legge, ma dal mio punto di vista indicare sul sito che la garanzia fornita è di un anno non è molto corretto nei confronti degli acquirenti (che infatti ne sono giustamente confusi). La dimostrazione del difetto di conformità avviene di fronte al giudice, che deciderà sulla base delle dichiarazioni delle parti, anche se una lettera RR da parte dell'avvocato dovrebbe essere in genere essere sufficiente per ottenere soddisfazione. Quindi sì, è molto semplice, basta conoscere i propri diritti e avvalersene. Saluti
  12. Perché follia? Tu hai un rapporto commerciale con il venditore, non con il produttore. La responsabilità non può essere a monte, altrimenti il produttore la scaricherebbe sui suoi fornitori e via dicendo. Il consumatore non sarebbe tutelato. La legge è chiara ed è a favore del consumatore, non capisco il perché di tutte queste obiezioni. Se poi non ne volete usufruire, fate pure, ma non mi sembra molto logico. Saluti
  13. Nel caso in cui il produttore coincida con il venditore, al consumatore spetta comunque la garanzia di due anni. Il fatto che quella che tu chiami garanzia commerciale sia superiore a quella legale non ha semplicemente alcun senso, dal momento in cui le disposizioni di legge prevalgono su quelle contrattuali. Se poi vai a guardare i termini di vendita dell'Apple Store, all'art. 10.3 noterai quanto segue: 10.3 SE SIETE UN CONSUMATORE QUESTA GARANZIA SI AGGIUNGE A QUELLA DI LEGGE E NON INFICIA IN ALCUN MODO I DIRITTI A VOI SPETTANTI IN BASE ALLA LEGGE. E non potrebbe essere altrimenti perché, come dicevo, un contratto "contra legem" non ha semplicemente validità . Le condizioni di vendita sul sito sono uguali per tutti i siti Apple Store, infatti si limitano a tradurre le condizioni nelle varie lingue, ma è chiaro che la loro applicazione dipende dalle leggi dei paesi dove l'acquisto viene effettuato.
  14. I pdf esplicativi non valgono nel senso che non hanno forza di legge, tuttavia sono utili per conoscere quantomeno quali sono le norme di riferimento. Che poi dovranno eventualmente essere interpretate dal giudice. A mio parere il MinAP ha fatto un ottimo lavoro con quel sito, è molto utile. Ad ogni modo sono d'accordo: è necessario negoziare col venditore e se non si raggiunge un accordo - sempre che ne valga la pena- ci si deve muovere in altro modo (rivolgendosi alle associazioni dei consumatori e/o al giudice di pace o ordinario a seconda dei casi). Saluti
  15. Se vuoi maggiori chiarimenti leggiti con attenzione il sito. Ti consiglio di iniziare dalla prima pagina, così risolvi subito un paio dubbi che hai espresso. Per approfondire ci sono anche un paio di pdf scritti in modo molto chiaro. Saluti