p.a

Members
  • Content Count

    216
  • Joined

  • Last visited

About p.a

  • Rank
    Assiduo

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    p.a
  1. È l'acredine causata dall'essere costretto ad usare quell'altra zozzeria dei software dell'Agenzia delle Entrate, purtroppo.
  2. Vorrei aggiungere che voi state obbligando gli utenti a servirsi di questo software, sarebbe almeno "opportuno" informarsi di quali computer essi hanno sulla scrivania. Quale rilevanza ha che il software funziona correttamente su Solaris? Chi ha un computer con solaris sulla scrivania? Poi il fatto che venga sbandierata la compatibilità con Linux è un altro sintomo dell'arroganza di questa P.A. verso i cittadini. Altrimenti che si torni a "carta penna e calamaio", in queste condizioni.
  3. Non è così che si sviluppa software, forse per te è "evidente" che "una applicazione Java, distribuita con Java Web Start" "funziona su più di una piattaforma", ma per l'utente comune non è così. E metterlo di fronte a quelle astruse maschere di configurazione è assurdo, tra l'altro a me l'installazione non è andata avanti. Ogni sistema operativo ha le sue directory prestabilite dove mettere i file, e su Mac os i dati delle applicazioni non si mettono su una cartella nascosta nella home. Studiare di più oppure affidatevi a qualcuno più competente, non credo che scarseggino sul mercato programmatori validi.
  4. Non mi pare "banalmente evidente", la compatibilità Mac a quella pagina non viene affatto indicata. Effettivamente però il download avviene regolarmente ma la directory di default delle pratiche è una cartella NASCOSTA. Insomma fa abbastanza schifo, sarebbe meglio che si dessero una svegliata. PS: ma questo è il software per le dogane di cui si parlava?
  5. L'unica volta che mi è capitato di avere perso spazio su disco era perché avevo fatto casino con un disco esterno. Se mac os non riesce più ad avere accesso al disco esterno ne fa una copia in /Volumes mangiandoti lo spazio su disco, solo che questa cartella è nascosta per cui non la vedi. Fai così: clicca sulla scrivania per dare il focus al finder, seleziona "vai alla cartella..." dal menù "Vai" e digita /Volumes - quindi cancella da li tutto quello che non è un alias, l'alias si riconosce perché ha una freccetta nera sopra l'icona.
  6. Ce l'avevano pure in 2001 odissea nello spazio: <img src="http://xoomer.virgilio.it/driveapples/2001_poster.jpg">
  7. Scusa ma ancora non ho capito dov'è la difficoltà ... non riesci a fornire qualche dettaglio in più?
  8. Boh, io ho vista installato in bootcamp e non mi è parso così difficile collegarsi ad una rete wireless, c'è anche lì un'icona vicino all'orologio, basta fare doppio clic e scegliere la rete a cui collegarsi.
  9. È probabile che nessuno sappia aiutarti. Ecco quello che ho trovato io: "Apple TV continua a non rispondere - ripristino delle impostazioni originali Tieni premuti i tasti Menu e Menu basso/scorrimento (-) del telecomando Apple Remote per circa 6 secondi (o comunque fino a quando il led di stato lampeggia in color ambra). Seleziona una lingua. Scegli Ripristina opzioni di origine." Ciao
  10. La "condivisione" la fai dal mac, il pc non c'entra. Riesci a spiegare i problema esatto?
  11. Menù airport (vicino all'orologio) > crea network preferenze di sistema > condivisione e crea la condivisione internet da ethernet ad airport sul pc collegati normalmente
  12. @talpa69 non mi pare un caso di "clonazione", mi pare un chiaro caso di phishing ti hanno rubato (o indovinato) la password di itunes store e ne hanno approfittato
  13. Tecnologicamente siamo all'età della pietra... e questi vogliono la comunicazione telematica. Roba da non crederci...
  14. Certo, filemaker è enormemente più potente. Però suppongo serva molto più tempo per impararne i rudimenti. Bento è più immediato, e suppongo sia più indicato per sostituire excel.
  15. http://www.filemaker.com/it/downloads/Bento_UG_it.pdf Pagina 87 "Creazione dei campi calcolo"