ivaldo

Members
  • Posts

    108
  • Joined

  • Last visited

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Ivaldo Cervini

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.astropix.it

ivaldo's Achievements

Member

Member (2/3)

10

Reputation

  1. Però queste due cose sono in contradizione, mi pare. Voglio dire: se è un difetto che fa SOLO su Canvas e Viewer di FCP allora non dovrebbe essere un reale difetto del filmato, ma solo della visualizzazione in questa modalità . Quindi escluderei un problema di acquisizione che sarebbe visibile in qualunque modalità , credo.
  2. Certo che esiste. Il 720p50 è uno dei due formati standard per il broadcasting HD in Europa, l'altro è il 1080i50. A mia conoscenza tutte le camere Sony XDCAM possono lavorare anche in 720p50.
  3. Da come lo descrivi sembrerebbe un problema di visualizzazione a schermo. Potrebbe essere un problema della scheda video, software (driver video corrotti, qualche nuovo servizio attivato), o anche un guasto all'hardware. Prova innanzi tutto a cancellare i file con le preferenze di FCP, poi prova a riparare i permessi. Se ancora non va prova a reinstallare FCP e, come ultima risorsa, a reinstallare OS X. Cerca anche di capire se il difetto si presenta più o meno intenso a seconda del fatto che il Mac sia stato appena acceso oppure sia caldo.
  4. Per FCP scegli il preset PAL (o PAL 16:9 per il formato anamorfico), attiva "Fields" e "Odd".
  5. Perché non dovrebbe esserlo? Funziona no? Anch'io avrei fatto così.
  6. Si chiama "Time Lapse" e si tratta fondamentalmente di effettuare una ripresa rallentata che, fatta poi andare alla velocità normale, sembri accelerata. Non servono software particolari, non è un "effetto digitale" ma un semplice trucchetto in cui basta un po' di creatività . Un buon metodo, come ti ha già suggerito giuppe, è quello di fare una serie di scatti ad intervalli regolari con una fotocamera digitale. Le immagini ottenute potrai poi riscalarle al formato desiderato e porle in sequenza. Per metterle in sequenza basta il player di QuickTime Pro.
  7. Vero, perché questa velocità dipende dalla lunghezza della clip typewriter e da quella del testo così come accade ad esempio nel crawl o nel roll. Personalmente imposto la lunghezza della clip secondo la durata totale del testo che voglio ottenere (ovvero da quando inizia a scriversi a quando sparisce, eventualmente con un fade out). Fatto questo regolo il parametro "pause" per ottenere la velocità di scrittura desiderata. Se fai il contrario, ovvero tenti di impostare la velocità di scrittura cambiando la durata della clip e poi cambi il valore "pause", entri in un circolo vizioso. Poi è vero che vi sono più e più modi per ottenere lo stesso risultato alla fine. Io preferisco quello che ti ho indicato in quanto trovo sia facile da modificare nel caso vadano fatte più scritte con tempistica simile o vadano generate più versioni ad esempio in varie lingue.
  8. Aumenta il valore "Pause" nei controlli del generatore "Typewriter".
  9. Nulla di complicato. Il playback della canzone è stato fatto girare a doppia velocità durante le riprese. La cantante quindi canta più in fretta (pure male in verità , fa una fatica terribile e perde spesso il labiale). Poi il video è stato rallentato al 50% e vi è stato rimesso il playback a velocità normale. Una cosa simile, anche se più divertente, è stata fatta con il video di Elio e le Storie Tese "Mio cugino". Durante le riprese in questo caso il playback era fatto andare al contrario (ed Elio si è dimostrato ben più bravo di Ambra nello stargli dietro). In post produzione le riprese sono state fatte andare al contrario e l'audio è stato sincronizzato.
  10. Al momento no, almeno per quanto ne so non esistono apparecchi consumer in grado di registrare un segnale video direttamente su disco Bluray come avviene con i comuni DVD recorder da tavolo.
  11. Mi pare ci sia un po' di confusione che provo a chiarire. L'utility "DigitalColor Meter" presente nella cartella "Utility" dei nostri Mac (ma lo stesso vale con altri programmi analoghi) visualizza il valore RGB del punto dello schermo che si trova sotto al "contagocce". Questo valore è quanto la scheda video dovrebbe visualizzare. Quando i tre valori sono uguali teoricamente si dovrebbero vedere dei grigi (dal nero di 0,0,0 al bianco di 255,255,255). Dico teoricamente in quanto a questo punto entrano in gioco i circuiti elettrici della scheda e del monitor oltre alle caratteristiche del monitor stesso. Se, per ipotesi ed esasperando, il mio monitor avesse il canale G completamente guasto io vedrei tutte le immagini fortemente virate verso il magenta. Un punto che dovrebbe essere bianco (255,255,255) lo vedrei magenta (255,0,255) perché il verde non funziona, ma DigitalColor Meter continuerebbe ad indicarmi 255,255,255 in quanto questi sono i valori che sarebbero da visualizzare. È quindi possibile che un sistema difettoso (o più semplicemente non ben allineato) mostri dominanti colorate anche se l'immagine teorica dovrebbe essere grigia, anzi direi che è quasi la norma. È spesso il nostro cervello a farci vedere le immagini del colore che ci aspettiamo in mancanza di altri riferimenti. Se il problema non è drammatico spesso la semplice calibrazione guidata del monitor presente nel pannello di controllo di OS X è sufficiente a dare buoni risultati. Se viceversa vi fosse un difetto grave esso sarebbe molto vistoso, ed il fatto stesso di non sapere se c'è oppure no è chiaro indice del fatto che in realtà il vostro/nostro monitor funziona benissimo (o comunque entro i parametri giudicati accettabili). Io spero d'aver contribuito a chiarire i fatti.
  12. Un altro programma che converte i filmati in MPEG4 (il formato usato da iPhone e iPod Touch) è MPEG Streamclip scaricabile gratuitamente sia per Mac che per PC.
  13. Di HP 1510 ne ho piazzate cinque in rete. Non sono velocissime ma fanno dignitosamente il loro lavoro e la qualità di stampa è ottima. Cosa da non sottovalutare hanno un bel driver (come tutte le HP) semplice da installare e perfettamente funzionante sia per OS X che per Windows (sembra un'ovvietà , ma ti garantisco che non lo è sempre). Visto il prezzo a mio avviso sono un buon prodotto.
  14. Beh, in senso assoluto è certamente meglio il modello full HD, a prescindere dal segnale che andrai a vederci. Non so a quali canali Sky ti riferisci, quelli HD che ricevo io sono tutti 1080i50 e quindi full HD. I televisori al plasma in effetti possono segnarsi se viene lasciata a lungo un'immagine fissa. Ne più ne meno di quanto accadeva ai televisori CRT, nulla da togliere il sonno a mio avviso. Per contro la qualità dell'immagine è molto migliore che negli LCD.