tom

Members
  • Content Count

    192
  • Joined

  • Last visited

About tom

  • Rank
    daq

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Tommaso Orlando

Contact Methods

  • Website URL
    http://tomdaq.splinder.com
  1. No, esiste ancora. Troverò qualche volontario col pc. Speriamo, per me sarebbe una manna. Grazie Tommaso
  2. Ciao, per gli utenti privi di copertura adsl sarebbe stupendo poter utilizzare il web accelerator con teleconomy, però non trovo i dati del proxy di telecom. Un aiuto? Quelli di libero son facilmente individuabili (server wca.libero.it sulla porta 7000, in locale sulla 5400), quelli di telecom no, anche perché l'acceleratore di telecom va solo su pc, e quindi col mac è difficile "sgamarli". Qualcuno può contribuire? Saluti
  3. Essere intolleranti con chi sbaglia grammatica o sintassi è contrario alla netiquette. È bene che si sa.
  4. ti parlo da utente di panther e garageband 1.1, in teoria con gb 2 è anche più facile. Io utilizzo garageband in combinazione con soundtrack loop utility, applicazione gratuita della apple stessa; con un po' di fantasia e competenze musicali fai tutto quello che vuoi, comincia col trascinare il file musicale su una traccia e poi prova un po'. Ciao
  5. tom

    piedini di gomma

    te li spediscono? fa' sapere. ciao
  6. tom

    piedini di gomma

    se è in garanzia dillo ad apple che te li spedisce. Non scherzo.
  7. comunque 'sto file zip io l'ho scaricato (os 10.3.9) e prima cosa non ho MAI abilitato l'apertura automatica di file scaricati, così per principio. Poi vado a vedere 'sto file e prima stranezza appare con l'icona di stuffit expander, e se faccio "apri con" non mi dà la possibilità di aprirlo con BOM archive helper; lo apro quindi solo con stuffit, e mi appare il file secunia.mov; seconda stranezza, NON ha l'icona classica del file .mov, ma quella generica del documento bianco; abbastanza per insospettire e fare un mela-i che informa essere un documento che sarà aperto dal terminale. Poi i .zip sospetti tipo i virus che arrivano via mail, dopo essere scompattati io ho l'abitudine di aprirli con un editor di testo, così per curiosità ; se lo fate sul file secunia.mov non lancia niente e vi leggete il comando in chiaro, pure con textedit.
  8. fai una ricerca nel forum per diskmanagementtool
  9. ciao sistema operativo? cambiamenti recenti (ram, periferiche nuove con relativi driver)? qualche indizio dal panic.log? ciao
  10. può capitare che mail.app collassi all'apertura se l'ultima mail selezionata (e che quindi deve leggere all'apertura) è una mail particolarmente perniciosa (tipo scritta male in html o robe del genere). una soluzione potrebbe essere quella di agire sugli archivi di mail.app per eliminarla, ovvio che prima però bisogna individuare di quale mail si tratti, e in quel caso torna utile il crash.log relativo. prova a dare un'occhiata qui Se non hai capito di cosa si tratta facendo le operazioni indicate è meglio lasciar perdere, ché rischi di far più danni che altro. ciao tom
  11. ti conviene richiedere tiger in versione cd, senza fw sull'imac non hai tante possibilità .
  12. credo che tu abbia i server DNS incasinati, contatta il tuo provider e vedi un po', altrimenti cercane di validi e inseriscili tu in preferenze network. Cerca pure "server DNS" in aiuto mac. Ciao tom
  13. grep LOTR /usr/share/calendar/calendar.history altro comando da provare in terminale: appleping
  14. comunque c'è anche su panther. si consuma meno batteria, ed è simpatico in caso di forte luce solare.
  15. Sì però occorre dire che effettivamente se uno non sta attento lascia in giro per la rete tante informazioni che se "collezionate" attraverso un uso accorto di google possono causare qualche scocciatura. Per esempio un tipo su un altro forum una volta mi ha insultato il macintosh, allora così per sketch mi son messo a fare un paio di ricerche mirate con google, utilizzando l'idea che avevano avuto quei giornalisti per pubblicare dati sensibili sugli stessi fondatori di google ... Beh, insomma, se uno per esempio utilizza lo stesso nick particolare da più parti in varie chat e in vari forum e community, e in più ha registrato un dominio (quindi via di whois etc.), diciamo che volendo minimo qualche scherzaccio si riesce a combinare... Poi logico che non ho fatto niente, ma la quantità di dati raccolta faceva un po' impressione, soprattutto per il fatto di averci perso non più di un'oretta (sì, avevo un po' di tempo per cazzeggiare in effetti). E io il mio nome e cognome comunque l'ho messo nel profilo. E poi sempre restando in tema google mi pare che http://johnny.ihackstuff.com/ qualche vittima l'abbia fatta. Saluti tom