MVA

Members
  • Content Count

    640
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by MVA


  1. Nell'ultimo export i musicisti che hanno realizzato la colonna sonora mi hanno fatto notare come alcuni strumenti si sentano notevolmente meno di quanto dovrebbero.

    Il file originale e il processato sono stati confrontati sullo stesso ascolto? Magari ci dici quali strumenti senti meno?

    Ci possono essere differenze dovute al Low-Pass Filter nella fase di preprocessing. Prova a levarlo e/o prova con profili diversi dal "Film Standard Compression".

    Puoi anche provare ad alzare il "data Rate" a 256 kbps (anche se non credo che questo possa essere il problema).


  2. Ecco la risposta di Apple:

    "Sono spiacente di non averle specificato nella mia precedente mail che non + possibile registrare la propria partita IVA su un account iTunes Store.

    La prego di fare riferimento al seguente estratto dai termini e condizioni dell'Ap Store:

    REGOLE D’USO PRODOTTI APP STORE

    (i) Se Lei è un individuo che agisce a titolo personale, Lei potrà scaricare e sincronizzare un Prodotto App Store per utilizzo personale, non commerciale su qualunque Dispositivo iOS che Lei possiede o controlla.

    (ii) Se Lei è un’impresa commerciale o un istituto educativo, potrà scaricare e sincronizzare un Prodotto App Store per l’uso sia (a) di un singolo individuo su uno o più Dispositivi iOS, usato da tale individuo, che Lei possiede o controlla o (b) di molti individui, su un singolo Dispositivo iOS condiviso che Lei possiede o controlla. Per esempio, un singolo dipendente può utilizzare un Prodotto App Store su entrambi i suoi iPhone e iPad, o una moltitudine di studenti può usare un Prodotto App Store su di un singolo iPad localizzato presso una risorsa centrale o una biblioteca. Per chiarezza, ogni Dispositivo iOS utilizzato in serie da più utenti richiede una licenza separata."

    In sostanza secondo Apple è possibile avere una fattura solo dopo essersi registrati come clienti Business, ecco come Apple dice di fare:

    Per iniziare a comprare app a volume per il tuo business, iscriviti e crea un apposito account Apple. Registrarsi è facile, ecco cosa serve:

    riferimenti dell’azienda per contatti e verifiche;

    codice Dun & Bradstreet (D-U-N-S);

    carta di credito o PCard aziendale per l’acquisto delle app;

    informazioni su eventuali esenzioni fiscali.

    Domande:

    quanti di voi hanno il codice DUND?

    quanti di voi sanno come fare ad ottenerlo?

    (Io l'ho fatto per altri scopi e ci vogliono 15 giorni per ottenerlo.)

    Il ridicolo è che FCPX è considerato da Apple un programma per professionisti, ma metteno delle regolo che in pratica seguono solo le multinazionali.

    Altrimenti ti paghi l'IVA in Lussemburgo e francamente non ho ancora capito come contabilizzarla correttamente.


  3. Come sappiamo FCPX si può acquistare solo in iTunes Store. Nell'account non sono riuscito a trovare dove mettere la partita IVA.

    Morale iTunes rilascia una ricevuta: ho richiesto la fattura e mi hanno rimandato la stessa ricevuta con aggiunto la mia p IVA.

    (vedendo che mancava il codice fiscale l'ho richiesto e mi hanno rimandato la stessa ricevuta con il CF al posto della p IVA)

    Ma l'iva è il 15% del Lussemburgo = non si può scaricare in Italia (dovrebbe essere senza l'Iva e poi devi pagarla in Italia con un'autofattura).

    C'è chi ha già affrontato il problema?

    Secondo Apple bisogna fare istanza al Lussemburgo per richiedere il rimborso dell'IVA!!! Mah???

    Da Apple:

    "Addebitiamo la percentuale IVA standard e inviamo le tasse incassate alle autorità fiscali del Lussemburgo.

    L'ottava direttiva Iva, di cui le parlavo, regolamenta il processo di rimborso dell'IVA pagata.

    Per richiedere il rimborso dell'IVA da lei versata, dovrà contattare direttamente le autorità fiscali."

    (L'iTunes Store è in italiano e vende in Italia = Per me assomiglia molto a Evasione IVA).


  4. Una lentezza assurda, come capita anche con Aperture.

    Di solito i Mac rallentano quando:

    - Ci sono problemi di accesso al disco

    - Lo spazio disponibile è poco (se non hai altri dischi 720GB sono pochini per lavorare in video:

    installi qualche programma e qualche libreria ed hai già riempito tutto)

    (Il mio Mac Pro con FCP7 se ha meno di 50GB disponibili sul disco di screth rallenta di almeno 10 volte)


  5. Grazie marksei.

    A proposito di rallenty: ho fatto alcune prove veloci con FCPX e footage 720/50p rallentato al 10% = spettacolare.

    Il materiale è stato girato con una Pana 250 e contemporaneamente abbiamo girato con La Sony 700 a 400 ft/s

    Il risultato è molto simile con la differenza (a scapito della Sony) che a 400 ft/s ci sono problemi di flickering dovuti alla frequenza dell'illuminazione.

    Dal primo approccio mi pare l'optical flow sia veramente eccezzionale (appena ho un po di tempo lo confronto con Twixtor)


  6. insomma gli strumenti ci sono tutti, ora bisogna usarli bene.

    Buon Lavoro

    Si hai ragione, c'è molto da imparare e sopratutto bisogna cambiare logica. Mi sono guardato almeno una decina di tutorial ma sono tutti tesi ad insegnare a montare (buona parte di FCPX proviene da Motion e Soundtrack) quindi abbastanza inutili. La cosa veramente nuova è il database e le possibilità di gestione del footage: tutta da imparare.

    Ho recuperato i nomi originali della P2 (non cercavo nel posto giusto) cambiano nel progetto ma il nome dei file copiati e transcodati non cambia resta sempre lo stesso di prima.

    La cosa buffa è che quel nome è un doppione perchè per la data e l'ora c'è l'apposito campo "Contenent Created", evidentemente i programmatori volevano essere ridondanti.

    PS: se qualcuno trova dei tutorial interessanti su questi problemi e non su come fare un Croma Key, un rallenty o una color correction ci faccia sapere. Grazie.


  7. consiglio vivamente di seguire questi due personaggi

    Tutorials - fcp.co

    veramente bravi e simpatici

    buon lavoro a tutti

    Sto seguendo il tuo consiglio e contemporaneamente faccio un po di prove.

    Sono incappato in un problema che non ho trovato da nessuna parte. Ingest da materiale P2, nessun problema lo importa come dalla camera e si apre una specie di Log e Transfer dove puoi fare un in e out sul materiale da acquisire.

    Problema: non sono riuscito a rinominare i file, ma la cosa che mi ha lasciato più perplesso è che il nome del file viene sostituito da data e ora della ripresa originale (in pratica non c'è più un riscontro diretto con il file P2). Nella cartella eventi FCPX crea 2 file distinti (quindi raddoppia lo spazio impegnato) uno .mov con codec AVC-Intra 100 e l'altro .mov con codec proRes 422.

    Nella finestra di Import la prima voce: Copy file to FC events folder è spuntata ma è grigia (quindi non si può gestire).

    Mi sono perso qualche pezzo o è così e basta? Nel caso che sia stato acquisito solo parte di una clip e successivamente si voglia ritornare ad acquisirne un altro pezzo c'è solo la rispondenza di ora e data o c'è un modo di ritornare al nome originale del file?


  8. Se non ho capito male tu converti tutto il girato in Proress, non è necessario, anzi direi che è inutile, FCPX legge benissimo tutti i file compressi (h.264, Mts)

    o

    Grazie del tuo parere.

    Sono stato costretto a convertire in ProRes perchè nello scaricare dalla scheda non sono state copiate tutte le cartelle ma i soli files .mts (Che fcpx 10.07 non vede come files validi) Di una scheda ho recuperato anche le altre cartelle ed è stato possibile caricare i file, comunque in backgroud FCPX ha creato i file Prores occupando lo spazio. Per gli altri Prores convertiti esternamente FCPX ha creato solo gli alias senza aggiungere niente.

    Sono perfettamente daccordo con te che bisogna cambiare la logica, in questo momento non ho la tranquillità necessaria per farlo (non vuole dire che demordo, prma o poi ci arriverò). Però forse dovuto ai soli 4GB di Ram (il macbook è un i7) non mi è sembrato molto veloce. Prima o poi provo con un RAID Thunderbolt.


  9. Spero di esserti stato d'aiuto, buon lavoro.

    Grazie delle informazioni, alcune cose non le sapevo. Ma come da titolo sto decidendo se lavorare con CS6 o FCPX. Forse ho scelto il progetto sbagliato per approcciare FCPX pensando di risparmiare tempo. Sono 15 eventi per più di 2000 clip. Ci ho messo un giorno intero a fare l'ingest occupando 450 GB di spazio su un disco FW 800 (purtroppo non ho un Thunderbolt disponibile). Trovo il programma molto lento (ci vogliono 2 minuti per avere il preview delle clip quando apri un evento). Ho provato ad esportare un file master di ca 15 sec ottima qualità ma ci ha messo parecchi minuti.

    Ho fatto la prova con Premiere, ci ho messo ca 15 minuti a caricare gli stessi file senza copiare niente direttamente dal disco USB su cui sono state copiate le 15 card. Non ha convertito niente (utilizza gli stessi 75 GB di origine .mov e .mts), i preview sono disponibili in qualche secondo.

    Nel preview delle clip c'è lo scrub e puoi fare l'in e l'out direttamente li. La timeline va in play miracolosamente da quel dischetto usb da 50€.

    Ho esportato anche qui ca 15 secondi (con adobe media encode) e anche qui ci ha messo parecchi minuti.

    Sono perplesso, sicuramente in tutti e due i casi risparmio tempo rispetto a FCP7 ma per il momento la bilancia pende a favore di Premiere.

    L'altra cosa che mi ha lasciato molto perplesso in FCPX è l'impossibilità di guardare e scegliere le clip che vuoi caricare negli eventi sopratutto alla luce del fatto che lo spazio disco occupato aumenta come la panna montata.

    Mi sa che proverò FCPX con un progetto molto più easy, questo mi fonde il macbook (a dimenticavo: ho anche avuto 4 chiusure e quando è aperto non puoi fare nient'altro).


  10. Sto lavorando con Final cut pro X, devo dire che pian piano mi ci sto abituando, anche se è pieno di lacune

    Anch'io sto lavorando con FCPX, ma ho delle perplessità: 5 giorni di girato con Canon 5D 6D C100 e Sony FS 700 ca 75 GB di footage originale.

    Ho importato tutto in FCPX cartella "Final Cut Events" 233 GB (5D/6D/FS 700) a cui vanno 223 GB della cartella in cui ho convertito in ProRes i files della C100 (per pura insipienza sono stati copiati solo i files MTS e non tutte le cartelle delle card e FCPX non riconosce più i files).

    Quindi 75 GB diventano 456 GB per FCPX occupando uno spazio 6 volte più grande.

    (questo non avviene in Premiere CS6 che lavora solo sui file originali)

    Per il tutto c'è voluta una giornata (MacBook 17" i7 2.4 Ghz)

    I file ottimizzati o i link stanno tutti insieme nella cartella "Final Cut Events" suddivisi in cartelle con il nome dato alla cartella nell'importazione ma non c'è nessun riferimento al progetto. (immagino che questo voglia dire che aggiungendo progetti mi ritrovo tutto mischiato in questa cartella).

    Però i file convertiti in prores stanno nella cartella dove li ho messi e in "Final Cut Events" ci sono solo i link.

    Il file del progetto sta giustamente nella cartella "Final Cut Project" ma ha la data (di modifica) di ieri

    e nel frattempo ho spento il Mac, riacceso e rilanciato il programma???

    Nella cartella backup c'è un solo file con la data di ieri antecedente a quella del file originale. Domanda: sono gli unici files del progetto?

    Di solito i file di backup li tengo in un disco diverso (per sicurezza) si può fare con FCPX (non ho trovato nulla)

    Non ho trovato nemmeno il modo di importare solo le clip che mi interessano (Tipo Log & Transfer) ma sono costretto ad importare tutta lacartella dei files ( a meno di non farsi prima una lista e spuntare solo quelli che ti interessano, insomma in questa fase non vedi il footage ma solo il nome del file.

    Sbaglio in qualcosa.

    Se tento di uscire dal programma mi dice "Backgroud Task Running" vuole dire che sta facendo qualcosa, ma si guarda bene dal comunicarti cosa

    c'è modo di vederlo?

    Scusate la lungaggine ma 20 anni di edit digitale dal Turbo Cube in poi forse mi hanno condizionato troppo

    (e mi pare di allungare la strada rispetto a operazioni che erano già consolidate allora).


  11. Ciao con FCPX 10.0.7 credo che importi gli mts convertendo o no in ProRes

    Infatti ho la 10.0.7: Si li importa solo a patto che ci sia tutta la struttura della scheda della camera e non solo i file mts. (altrimenti ti dice che i file non sono compatibili???? Mi sembra ridicolo ma è così.... bastava saperlo!!!!)

    Comunque ho diciso di provare e sto convertendo gli mts con ClipWrap che funziona veramente bene.


  12. DOMANDA: ma per vedere gli mts su FCPX deve convertirli con ClipWrap come faccio con FCP7?

    Scusate mi quoto da solo.

    La risposta è no. Si possono importare i file mts a condizione di copiare tutte le cartelle che si trovano sulla card originale (un po come avviene con la P2 che ha i files audio e video separati, mente i files mts contengono già tutto).

    Peccato che siano stati copiati solo i file mts e non le altre cartelle. Sono riuscito a recuperare solo quelli della 700 solo perchè la scheda non era stata ancora formattata.

    Morale: bisogna fare finta che si stia lavorando sempre con la P2.


  13. Mi sono deciso, ho installato FCP sul MacBook 17" / i7 Radeon 6770M e Intel Graphics 3000.

    Subito mi chiede di aggiornare al 10.7.5 (quello installato era il .4). Subito prende possesso dell'alias di FCP7 e cliccandoci sopra si apre FCPX (Ma l'icona resta quella del 7).

    Poco male, faccio qualche prova: veramente veloce e nessun rallentamento (una chiusura a parte).

    Manca il save e questo mi da l'impressione di perdita di potere, si può superare.

    Poi comincia la caccia per capire dove mette i file, li trovo dove vuole lui. (poco male capisco come fare a metterli nell'altro disco).

    Ma capisco anche che usa una specie di pentolone universale dove mette tutto (fa niente ho solo un progetto, ma con FCP7 mi capita di avere anche 30/40 progetti su cui lavoro a turno. Mi domando se dovessi farlo con FCPX come farò a bekappare? Ci penseremo.)

    Carico il materiale della 5D e della 6D: tutto liscio.

    Arrivo al materiale della C100 (.mts) ed ecco il messaggio: NO IMPORTABLE FILES. Ma come sono passato a FCPX per non convertire una settimana di girato e scopro che deve comunque convertire.

    Al posto di alterarmi mi fermo e rifletto: "sul macbook c'è la CS6, la 6770 lavora co CUDA..." Molto a malincuore clicco l'icona di Premiere....

    Non converte nulla, manda in play tutto (anche gli mts), nelle iconcine se ci passi sopra con il mouse puoi scorrere la clip come in FCPX....

    Vuoi vedere che ho installato FCPX per niente e monterò con Premiere?

    DOMANDA: ma per vedere gli mts su FCPX deve convertirli con ClipWrap come faccio con FCP7?


  14. .

    Scusate, ma la sintesi non è il forte !!!! e forse stiamo andando fuori topic

    Mica tanto. Il topic recita FCPX o CS6. In questo momento l'equazione è persin banale: FCPX=iMac CS6=PC.

    Ma stiamo discutendo di cosa fare con l'hard che ci ritroviamo (schede comprese) e la necessità di fare "investimenti intelligenti produttivi".

    Non so se hanno fatto un gran cartello ma nel settore video le parole sopracitate fanno fatica trovare collocazione.

    Certo Mac Os è solido ma Window 7 Ultimatte mica scherza.

    Voglio sperare che sia, come dice Vla, una questione di onde e 5 anni fa eravamo sulla cresta e oggi giù in mezzo. Forse domani arriverà l'onda anomala con Ivy e Keplero e allora potremo ritrovare la fiducia... chissà.


  15. :

    Io ne ricavo l'impressione che intervenire per adattare l'attuale modello sarebbe facile, ma che ciò non verrà fatto perché prima o poi (ma sembra confermato nel 2013) arriverà il nuovo modello e la questione apparirà del tutto superata.

    Speriamo che tu abbia ragione. Il nuovo processore Intel pare sia pronto ad aprile... Keplero pare ci sia già.... ma il 2013 mi sembra previsione ottimistica.


  16. Mac Rumors: Apple Mac iOS Rumors and News You Care About

    Apple today issued a notice to European distributors indicating that it will halt sales of the Mac Pro in Europe and select other countries as of March 1 due to new regulatory requirements going into effect on that date. The move will affect all European Union countries, as well as EU candidate countries and the four European Free Trade Association countries: Iceland, Liechtenstein, Norway, and Switzerland.

    Altro che nuovi MacPro: CI TOLGONO ANCHE QUELLI VECCHI!!!!!


  17. create un raid 0 e poi vedete se le letture e scritture non superano i 500/600 Mb sec, ottimi per i media del montaggio;

    Sono d'accordo su tutto, ma noi a 500 Mb/s ci siamo già da 5 anni ed in Raid 5 con i Sonnet da 8TB e la scheda SAS. La Q 4000 l'abbiamo montata e va benissimo. Ciò non toglie che ci aspettiamo molto di più, qui siamo ancora nella logica di perfezionare per ottimizzare: ma non bisogna aspettarsi la luna (quella verrà, forse...).

    Tanto per farti un esempio abbiamo bisogno di installare un'altra CS6 dove? Compro un'altra macchina? NO installo sul MacBook 17 (che non fanno più!!!!!) che ha un i7 da 2,4 GHz. Gli iMac hanno ancora l'i5.

    Sono nato con i Mac e non ho una grande propensione a cambiare, ma quando vedo i nostri che lavorano in area PC con i Boxx Extreme per onestà devo ammettere che la mia fede un po vacilla.


  18. Quindi sul mio Mac Pro Quad core 2x2.26 GHz con 12 Gb di memoria, Ati Radeon HD 4870, scheda Aja LHi dovrei installare una nuova scheda video? Quale? E altra ram possibilmente?

    La verità è che le politiche di vendita tentano di farti cambiare il più possibile, buttando il vecchio.

    Prima di decidere, noi stiamo aspettando che cosa succederà con i nuovi MacPro (tanto annunciati e mai arrivati) perchè come dice giustamente Mondriann ci si sta spostando verso periferiche thunderbolt. Tanta potenza di calcolo e thunderbold possono essere un valido motivo di aggiornamento hard. FCPX su iMac con uno storage thunderbolt può essere una soluzione valida (valutando attentamente ciò che si prevede di fare, ad esempio scordarsi dei nastri). Noi comunque continuamo a stare alla finestra, i MacPro con le Kona e i Sonnet da 8TB reggono ancora.


  19. Noi lavoriamo ancora con FCP7 e le Kona LHe sopratutto perchè ci capita di avere ancora materiale in Digibeta (FCPX non trasporta più i registratori a meno che non ci metti in mezzo qualcosa che possa farlo).

    Ci capita di lavorare con Premiere (CS 5.5 e CS6 che digeriscono meglio i nuovi formati rispetto a FCP7 ed uilizzano la stessa logica di montaggio) ma considera che per utilizzare la Kona devi avere necessariamente il Mac a 64 bit.

    FCPX non l'abbiamo ancora preso in considerazione, finora nessuno a avuto tempo e voglia di cambiare la logica del montaggio (interagiamo tantissimo con After Effect o Motion usando canali alfa a gogo, il flusso vs FCPx è per noi ancora inesplorato).