MVA

Members
  • Content Count

    640
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by MVA

  1. Non ci penso neanche. Usiamo i Mac per produrre video quotidianamente e con tempi sempre più stretti, perciò non lavoriamo mai con gli ultimi rilasci perchè (per esperienza, lavoro con Mac dall'FX) c'è sempre stato qualche problema di compatibilità che non avevi previsto. Tutto è risolvibile ma per noi il tempo è molto prezioso. A titolo di cronaca, qualche mese fa ho reinstallato il MacBook con Snow, per fortuna avevo clonato il disco con Carbon perchè il dispositivo che uso (Duel) per scaricare le P2 non funziona più con Snow. Il MacBook è prontamente ritornato con Leopard, ma pensa solo se mi fossi trovato in viaggio senza la possibilità di scaricare il girato alla sera in che casino mi sarei trovato.
  2. Hai centrato il problema. Quello che continua ad essere inspiegabile è il diverso comportamento di FCP con Leopard o con Snow. Evidentemente c'è qualcosa di diverso nel Mac con Snow che fa si che esportando in anamorfico il file venga visualizzato a 1050. In questi giorni devo reistallare il Mac con Leopard e passerò a Snow. Poi vi faccio sapere. Nell'articolo che riporti trovo veramente opinabile: "...questo tipo di distorsione dei pixel non viene praticamente percepito dall'occhio umano." (può valere solo per chi ha gravi disturbi visivi, e mi pare sia la minoranza degli umani). PS: il riferimento alla BBC deriva da questo articolo: After Effects CS4 - pixel aspect ratios - 1024 vs 1050 | Mike Afford Media Blog
  3. Riassumo: il file 720 proviene da una sequenza anamorfica di FCP quindi è deformato perchè il Pixel Aspect Ratio è quello del DV/D1 (quindi è un 768 schiacciato a 720). Ma come ho scritto da qualche altra parte viene visualizzato a 1050 solo quello che proviene da FCP su Snow, quelli che provengono da un'altro Mac gemello (un po più vecchio) con FCP su Leopard vengono visualizzati correttamente a 1024. Forse che negli upgrade hanno recepito la teoria della BBC?
  4. Ci siamo un po persi. Il problema che ho riscontrato è sul PAR (Pixel Aspect Ratio) che di conseguenza induce un DAR (Display Aspect Ratio) diverso da quello che ci si aspetta. Il PAL è 576x768 square pixel, indipendentemente dal fatto che sia anamorfico o no. Visualizzando il video in anamorfico i 768 pixel occupare lo spazio di 1024 perciò da quadrati (1:1) vengono visualizzati rettangolari (1:1,3333). Se come mi succede il video viene visualizzato a 1050 di base (per la verità 1049) è evidente che ai 768 pixel di base viene applicato un PAR diverso (1:1,367). Fatto sta che nelle conversioni succede un po di casino perchè il PAR a 1,36 viene riconosciuto come 1,33.
  5. Si può darsi. Ma la teoria dice che bisognerebbe evitare di montare con formati di compressione Long Gop (come l'h264) e usare formati di compressione Intra-Frame (come il ProRes).
  6. - Lavori direttamente sui file H264 (il codec dei.mov della Canon) o hai convertito in ProRes (altro codec .mov ma più digeribile dal Mac)? - Il render di default non esiste, la sequenza si setta quando trascini il primo file, quindi se hai trascinato un h264 la sequenza si sarà settata così o in ProRes se hai convertiti prima di iniziare il montaggio. - Se fai semplicemente esporta quicktime dalla sequenza esporti in.mov con il codec settato come render. - Di solito i difetti sullo schermo del Mac li vedi con il video interlacciato (ma i file della Canon dovrebbero essere progressivi) Se hai lavorato direttamente in H264 è verosimile che ci possano essere dei difetti sugli effetti, che potrebbero anche essere dovuti a frame rate diversi (24, 25, 30, 50, 60 fotogrammi al secondo) miscelati fra loro in una sequenza ad esmpio a 25 fotogrammi al secondo. Ci sono in rete parecchi tutorial che trattano il problema, ti consiglio di buttargli un occhio.
  7. Continuo a non capire perchè fai i conti partendo da 576 che restano comunque fissi. Ad ogni buon modo ho ritrovato una spiegazione tratta in parte dalla BBC che avevo visto superficialmente è ho capito da dove viene il 1049 (che poi dovrebbe essere 1050) per chi si appassiona a queste cose (credo molto pochi) ecco il link: After Effects CS4 - pixel aspect ratios - 1024 vs 1050 | Mike Afford Media Blog
  8. Forse è bene fare chiarezza sul problema: conosciamo tutti la differenza tra PAR e DAR, e sappiamo che un file PAL anamorfico è 720x576 che viene visualizzato con uno strech a 1024 modificando la larghezza del pixel (il 576 resta 576). La mia domanda è un'altra: come puoi vedere aprendo il file con QT le dimensioni normali sono 1049x576 e non 1024x576 come dovrebbe essere. Quei 25 pixel di differenza da dove spuntano? Ma ti dirò di più sul Mac dove sto lavorando (che ha Leopard e non Snow) i file esportati da FCP da sequenza Pal anamorfica vengono visualizzati correttamente in 1024x576. Tanto per andare oltre: - se converto in su PC in .wmv il file a 1049x576 vengono barre nere sopra e sotto - se riporto la visualizzazione corretta in QT a 1024 e poi converto (PC e .wmv) viene una riga verde verticale di 1 pixel sul lato destro del video. L'ideale sarebbe convertire in .wmv direttamente su mac ma con che soft? PS: ma il conto giusto non dovrebbe essere 720x1,42222222222 = 1024 e il 576 resta 576 (salvo che nel DVD dove il 576 diventa 540 tanto per fare un po di casino)
  9. A distanza di un mese è cresciuto l'interesse Vs le periferiche Thunderbold, però non mi risulta che ci sia qualcosa per sfruttare tutto ciò con i MacPro che non hanno la porta. Mi pare che stiano crescendo soluzioni per attaccare ai nuovi MacBook qualsiasi cosa, ma non viceversa attaccare dischi Thunderbold ai vecchi MacPro, o mi sbaglio?
  10. Per capire dovresti almeno dirci: a) in cosa hai convertito i file della Canon (estensione codec e dimensione) b) come hai impostato il render nella sequenza di FCP c) in che formato esporti da FCP (estensione codec e dimensione) d) come visualizzi il risultato (monitor del mac, display esterno digitale o CRT forse con questi dati ti possiamo aiutare
  11. Mi sono arrivati alcuni file esportati da FCP7 (Snow Leopard),da sequenza pal 5:4 anamorfica e giustamente in 720x576 ma QT li vede 1049x576 invece di 1024x576. (per la verità aprendo proprietà /traccia video le Dim. normali sono 1048,8x576) La domanda è dov'è l'inghippo?
  12. Sono molto d'accordo su questo punto. La mia configurazione nasce dalla ricerca ad ottimizzare cercando di fare il meno casino possibile anche quando hai fretta. La prima finestra da aprire per non pentirsene dopo e quella di "System Setting" infatti è qui che decidi Scratch di Capture di rendering di Waveform cache Thumbnail cache e Autosave Vault. Alcuni di questi file hanno bisogno di grande velocità di accesso e dischi "puliti" altri si creano e poi restano li finchè non li cancelli. Trovo molto pratico separarli, e a fine lavoro con un'unica operazione cancello tutto quello che non serve più e archivio solo ciò che potrà servire in futuro senza il rischio di perdere i pezzi. So che c'è chi lavora in altro modo, ma questo è quello che io trovo più pratico e più immediato (è solo una testimonianza che nasce da 16 anni di lavoro su stazioni di edit online (1995 Turbo Cube), non voglio convincere nessuno).
  13. Io ad esempio lavoro diversamente senza aver avuto mai un problema (fino ad adesso, ma mi sono convinto che è una questione di compatibiltà dovuta agli upgrade):Disco esterno con 8 HHD in raid 5 8TB SAS-400 MB/s con solo i media (Scretch e qualsiasi altro file importato nel progetto, musica compresa) Disco interno con 3 HHD in raid 0 ca. 1,5TB-200 MB/s con la cartella per i file di render Disco interno 500 GB con programmi e cartella "Final Cut Pro Documents" (dove c'è l'autosave) Questa configurazione sta andando senza problemi dal 2007 (tanto per capirci in "auto save" ci sono più di 500 cartelle) Per il materiale sparso nei numerosi dischi di parcheggio e archivio uso il banalissimo "DiscCatalogMaker RE" (te lo danno con Toast) che è uno strumento insostituibile per sapere dov'è il file che stai cercando prima di cominciare ad attaccare/staccare dischi.
  14. Purtroppo non ho trovato la soluzione (ovviamente ho spuntato "prendi tutti i file nella stessa cartella"). Ho passato la serata e parte della mattina a relinkare una alla volta tutte le clip nelle sequenze. L'unica spiegazione è che essendo il progetto del 2007 si sia persa qualche compatibilità con gli aggiornamenti. (ma mi pare che da qui in avanti questo problema non si ponga più)
  15. TC esattamente uguale, nomi idem... Lo strano è che le clip nel browser ci sono e non c'è verso di ritrovarle linkate nelle sequenze. Altra stranezza: se seleziono un gruppo di clip nelle sequenza e faccio Reconnet Media le vedo correttamente nella finestra "Files to Connect" con la prima sottolinata, faccio Search, do l'ok (lui seleziona quella sottolineata nella cartella in cui sono tutte) e nella finestra Files Located mi ritrovo solo quella selezionata invece di ritrovarle tutte.
  16. Ho dovuto ricaricare dai nastri un progetto di 5 anni fa, nel Browser tutto ok ma nelle sequenze non c'è verso di fargli riconoscere le clip automaticamente mi tocca ricollegarle una a una. Qualcuno conosce un comando che a me sfugge? Nell'help si parla solo di ricollegarle nel Browser, infatti di solito le sequenze si linkano automaticamente, ma per qualche strano motivo non succede.
  17. Va bene che siamo tutti iCloud, ma la descrizione del tuo problema è veramente oltre.
  18. Per prima cosa fatti dare delle specifiche complete sul tipo di file che loro utilizzano. Nel setting di Compressor puoi lavorare sul formato (seconda iconcina in alto) e sui semiquadri (terza iconcina in alto) Fai delle prove e quando raggiungi il risultato salvi il tuo setting. Comunque se guardi un file interlacciato sul mac è normale che si vedano delle righe orizzontali sul fotogramma. Come dice marksei è meglio controllare su un monitor CRT (a volte nei TG capita di vedere video con semiquadri invertiti perchè con i PC nessuno controlla più)
  19. No, non è quello per creare i DVD. Con Compressor usa questo setting (lo trovi nella cartella MPEG-2): Name: Program Stream Description: MPEG-2 Program Stream with MPEG audio at 48 kHz. Settings based off the source resolution and frame-rate. File Extension: mpeg
  20. Prima di occuparti del soft devi capire come far arrivare 2 sorgenti diverse (DV e uscita PC) a qualcosa che possa registrare uniformando i segnali. Di solito si usa un mixer (video o Grafico) che accetti in ingresso segnali diversi fra loro e il "program" (cioè l'uscita master del mixer) viene registrato dove vuoi (videoregistratori, DVD Recorder, computer). Le strade possono essere tante e con costi molto diversi fra loro.
  21. Che tradotto vuole dire: Se non si riesce a installare su una partizione separata, questo è un metodo alternativo. Non mi pare che sia la prima soluzione prospettata da Apple; nel linguaggio di Apple significa: ti consiglio la strada ma se non vuoi seguirla c'è anche questa, ma prima ti avevo consigliato l'altra. Perchè? Ovvio, potresti avere dei casini. Per saperlo bisogna provare. La propensione al rischio è molto personale.
  22. 720x576 DV PAL (5:4) è corretto. I pixel del video digitale non sono quadrati, questo formato verrà poi visualizzato correttamente in 4:3 (768x576) o nel caso dell'anamorfico in 16:9 (1024x576). "dv-pal anamorphic" è l'opzione corretta
  23. Nel setting della sequenza devi spuntare la casella "Anamorfhic 16:9" di fianco a "Pixel Aspect Ratio" che deve essere "PAL - CCIR 601 (720x576)" Nelle clip acquisite controlla in "Item Properties" che sia spuntata l'opzione "Anamorphic"
  24. Lascia tutto interlacciato (il DVD è interlacciato) Nel setting dovresti avere DVCPRO HD 1080 i50. A titolo di esempio allego 2 frame il vob viene dalla traccia del dvd il 720 è lo stesso frame dal master 720 p50 esportato dalla sequenza di FCP e poi compresso in m2v con Compressor e in vob con DVDSP. Certo c'è una perdita da 720 a PAL ma mi pare più che accettabile.
  25. Non trascini il contenuto ma l'icona della sequenza HD come se fosse una clip. In pratica metti una sequenza dentro l'altra. Nel setting della sequenza SD nel menu general metti come compressor: Prores 422, quindi esporti la sequenza in Quicktime (controlla che sia spuntato Make Movie Self-Contained) e crei un file .mov. Questo lo porti in compressor e scegli DVD: Best Quality 90 minutes (se ti basta) e crei i due file .m2v e .ac3 che porterai in DVDSP per fare il DVD. In questo modo non ho nessun problema di qualità . (Quello che non ti so dire è se la Aja ci mette del suo). Per i 60Hz non saprei forse c'è un setting nel pannello di controllo.