Jaka

Members
  • Content Count

    1
  • Joined

  • Last visited

About Jaka

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Jan Luca Jakob
  1. Domani potrebbe essere il giorno giusto per il rinnovo degli iMac. Giusto ieri Intel ha rivisto il prezzo di listino dei suoi processori, mentre domani si presentano i conti dell'ultimo trimestre fiscale e i nuovi iMac potrebbero dare una di piccola spinta al titolo Apple, che tra la crisi e "l'Affaire Jobs" non se la passa tanto bene. Ieri Intel oltre a presentare i nuovi processori a basso consumo Core 2 Quad serie S, dei quali da tempo si parla di un possibile impiego negli iMac, ha inoltre rivisto al ribasso i prezzi dei proprio processori con punte anche del 40/50% in meno. Certo questo sconto si inserisce nelle normali dinamiche di questo mercato, nuovo prodotto nuovo prezzo, ma si potrebbe pensare che Apple abbia strappato un accordo ad Intel in modo di avere processori più potenti allo stesso prezzo (e dunque con gli stessi ricavi) portando così la casa di Santa Clara a rivedere il proprio listino, per non creare malumori nelle altre case produttrici di computer. Non solo ma domani ci sarà la presentazione dei ricavi fiscali dell'ultimo trimestre, e tra crisi economica e l'arrivederci di Jobs fino a giugno, Apple potrebbe sperare che il rinnovo degli iMac, dia un po' di fiducia agli azionisti, che fregandosene altamente della - comunque ottima - situazione economica a Cupertino, di fiducia sembrano averne poca. Inoltre una gamma rinnovata dello storico all-in-one, potrebbe migliorare le previsioni che dicono che il prossimo trimestre subirà un calo di vendita dopo le cavalcate da record che Apple ha collezionato negli ultimi mesi. Certo un semplice Speed Bump degli iMac potrebbe essere un po' pochino per convincere clienti e sopratutto azionisti, e certamente un nuovo Mac Mini, di cui tanto si sente la mancanza, e di cui tanto si è parlato prima dell'ultimo MacWorld, sarebbe un bel colpo per dare una bella boccata d'ossigeno ad un ambiente che, abituato ai miracoli di "mamma Apple", nell'ultimo periodo non se la passa troppo bene, anzi; Basta vedere le ultime notizie da quel di Cupertino tra l'annuncio dell'ultimo keynote al Macworld, le speranze di molti disattese sul palco del Moscone Center da Schiller e infine l'inaspettato annuncio di Jobs del suo temporaneo ritiro da CEO. Difficile però che il Mac Mini di alluminio arriverà tanto presto, rimane ora più probabile un debutto primaverile. (Dai che quest'anno è quello buono, è uscito pure Chinese Democracy ) Ci saranno i Quad Core S nei prossimi iMac? No, nei prossimi no, i tempi non sono maturi, fino a che non ci sarà Snow Leopard a sfruttarne le capacità , saranno praticamente inutili, bisogna attendere ancora un po' per il nuovo sistema operativo e dunque anche per un iMac Quad Core (e Marble? ). Ora chiudo questo lunghissimo post, e dico che visto che oramai chiunque spara rumors, ne ho sparato uno io: DOMANI NUOVI iMAC E se mi sarò sbagliato, Amen, mi consolerò con iLife e niente.. Ma se ci ho azzeccato, sarò il nuovo Kevin Rose, e camperò tutta la vita sul diffondere come rumors affidabili (ma di fonte anonima) le prime cose che mi verrano in mente.. Buahaha P.S. Oltre alle considerazioni di cui sopra, pare ci siano strane mancanze di iMac nella rete di distribuzione italiana, che portano qualche mattone in più al mio castello, che domani potrei anche vedere crollare.