Nemomnis

Members
  • Content Count

    68
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Nemomnis

  1. Ciao a tutti, ho deciso di riportare a nuova vita un bellissimo iMac Bondi Blue usato, attraverso formattazione del "capiente" hard-disk da 4 GB e reinstallazione di Mac Os 9 (è l'unico CD di cui dispongo, versione americana importata anni fa dagli USA). Ora, quello che vorrei sapere è: mi basta semplicemente inserire il CD in Mac Os 9.22 (il sistema attualmente presente sull'iMac) e seguire le istruzioni? O è necessario qualche passaggio? Non dovrò installare nulla di aggiuntivo per drivers di scheda audio, USB, Firewire, scheda video, (oppure utilities come StuffIt per l'installazione dei file .sit),vero? Grazie in anticipo.
  2. Ciao a tutti, vorrei espandere la RAM in un iMac Bondi Blue 233Mhz (attualmente ci sono 64Mb), per poi passare da Mac Os 9 a Mac Os X 10.2 . Di quali blocchetti ho bisogno, affinchè siano compatibili? Il limite massimo è 256 Mb o 512 Mb? Grazie
  3. Salve, ho impostato un account Gmail su Mail, affinchè possa ricevere ed inviare posta utilizzando la mia casella e-mail, senza che i messaggi siano cancellati dall'account online. Il problema è che Mail continua a scaricarmi 250-300 messaggi per volta, a partire dai primi (risalenti al 2007), ed ogni volta devo cancellare i messaggi e continuare. Ora vorrei sapere: come fare in modo che Mail scarichi esclusivamente i messaggi non etichettati come "spam", ricevuti dalla data odierna (e non quelli vecchi)? Grazie a chi sarà d'aiuto.
  4. Dallo Store USA mi appare ancora questo stato: "Shipped on: Aug 5, 2009 via Merge In Tnst NL Til ". E' possibile che ancora debba partire dall'Olanda?
  5. Tu ritieni che in 12 ore il prodotto potrebbe fare un viaggio Olanda-->Bari? Ne dubito.
  6. Salve a tutti, mancano 24 ore alla consegna prevista del MacBook ed ancora non è apparso, sullo "Stato dell'ordine", alcun numero di tracking. Un operatore Apple, ieri, mi ha comunicato che spesso i dati non sono visualizzabili prima di 24 ore dalla consegna, eppure ancora non visualizzo nulla. Qualche esperienza in proposito? Ritenete che la consegna avverrà entro la data indicata?
  7. Salve, Sabato ho acquistato un MacBook Pro 13.3'' + iPod Touch. Ho personalizzato il prodotto, quindi il computer arriverà dalla Cina. Ieri è apparsa la scritta "Spedito", mentre per il tracking Apple comunicha che aggiornerà presto i dati. Da quanto ho capito, il numero di tracking viene comunicaot quando i vari prodotti sono riuniti insieme nel punto di snodo in Olanda. Quello che voglio cheidere è: quanto tempo ci vuole, circa, affinchè il prodotto arrivi dalla Cina in Olanda? E' partito ieri; quindi, secondo voi, quando arriverà ?
  8. Da ieri, la più grande community italiana riconosciuta da Apple (ItaliaMac) non è accessibile. Qualcuno sa cosa è successo?
  9. Dovrebbe trattarsi di un plugin, attendi che qualcuno possa darti maggiori delucidazioni.
  10. No, justaman, l'ho notato anch'io e non ti sbagli. Poca gente, poche discussioni, sempre le stesse risposte (o risposte assenti). A volte mi stupisco di essere l'unico a rispondere a discussioni che mi sembrano interessanti.
  11. Perchè - presumo - un utente esperto sa qual'è esattamente il traffico in entrata ed in uscita.
  12. Salve, questa volta il dubbio riguarda le videochiamate. In una settimana o giù di lì ordinerò un MacBook Pro, che dovrà servire anche per videochiamare dei PC. Ho letto che iChat supporta solo AIM e utenti .mac, e che c'è il modo di ottenere il supporto per account MSN (senza però le funzionalità audio/video). Adium non supporta ancora le videochiamate, probabilmente le supporterà il futuro Msn Messenger 8 for Mac. A questo punto l'unica alternativa è Skype: ma ho letto che il plugin video di iChat è migliore di qualsiasi altro (con incremento di qualità con Snow Leopard). Cosa fare?
  13. Littlesnitch è ottimo. Non consiglio l'utilizzo ad utenti esperti (finisce per essere fastidioso quasi quanto l'UAC di Vista).
  14. Per non parlare delle simpatiche ".dll", del NET Framework e dei conflitti di "memoria in accesso 00005757x01"
  15. Pietro, tra due mesi ti farò sapere. Per quanto riguarda il messaggio di Elciopa, non mi trovi d'accordo su molte cose. Innanzitutto parliamo di drive interno: non ho mai visto un portatile con un drive così. Eppure tra le mani me ne sono passati moltissimi. Per quanto riguarda la batteria, non conto certo di utilizzare un MacBook perennemente collegato alla presa elettrica (acquisterei un iMac, se non avessi bisogno di portabilità ). Inoltre non capisco l'ltima frase: <<il problema non è perchè cambiare..Ma quale prendere!">>. Cosa vuol dire?
  16. Salve a tutti - specialmente a chi mi ricorda come l'utente dei "post provocatori" -. Dopo tanto tempo qui su MacityNet, dopo molte discussioni (spesso accese) sull'eterna lotta Mac/Windows, sono pronto ad elencare i MIEI motivi per cui ho deciso di acquistare un MacBook. Lo faccio perchè possano servire a qualcuno che ha ancora le idee confuse sul mondo Apple riguardo l'acquisto di una nuova macchina. Premetto che qualche cultore dell' "ortodossia" Mac troverà scandalose ed originali le motivazioni nelle seguenti righe, ma sottolineo di nuovo che esse riguardano miei pensieri e nulla più. I MOTIVI PER CUI NON ACQUISTEREI UN MAC: Si tratta del solito elenco che un classico utente Mac copia ed incolla ad ogni discussione sul "Perchè acquistare un Mac?": buon invecchiamento, hardware progettato dalla stessa casa produttrice del sistema operativo, nessuna necessità di antivirus o firewall. Non considero questi motivi essenzialmente validi per un acquisto Apple: in 14 anni passati con Windows mi sono sempre più convinto che - ebbene sì, anche per il sistema Microsoft - la differenza tra una buona macchina ed una cattiva macchina la faccia l'utente. Con questo non voglio dire di non aver mai visto il mio pc bloccarsi, o riavviarsi per un conflitto driver, o altro; semplicemente, in tutti questi anni la mia buona esperienza ed il mio uso accorto e responsabile del pc hanno permesso di non trasformare il mio rapporto con Windows in odio profondo (come spesso accade a chi decide di "switchare"). I MOTIVI PER CUI ACQUISTERÒ UN MAC - Il design: sono tutti d'accordo, utenti pc compresi, che il design delle macchine Apple sia affascinante e ben curato in ogni minimo dettaglio. - Il connettore MagSafe: non conosco la vostra esperienza d'uso con i computer portatili, ma a me è successo svariate volte di inciampare nel filo della batteria (con l'inevitabile risultato di piegare o rovinare il connettore). Da quanto ho appreso, MagSafe riduce intelligentemente questo rischio (sempre che non decida, la notte, di autocombustionarsi) (prima che qualcuno inveisca, sto scherzando). - Lo schermo LED: non sono molti, attualmente, i notebook che integrano uno schermo a LED (minor consumo energetico, maggiore resa dei colori, minor impatto ambientale). - L'indicatore di batteria: mai vista una funzione così utile. Poter vedere a distanza la carica del proprio portatile, magari acceso con lo schermo chiuso, mi sembra una grande comodità . - L'assenza di prese d'aria "sconvenienti": tutti i pc portatili che ho avuto modo di osservare presentavano le scomode ed antiestetiche prese d'aria sul fondo od ai lati. Il risultato, per queste macchine, è l'impossibilità di utilizzarle su un supporto che non sia perfettamente rigido senza rischiare il surriscaldamento. Spero che con questa inusuale caratteristica (prese d'aria dietro lo schermo) il MacBook guadagni in portabilità . - Il drive interno: un "drive" davvero intelligente (che promette di esserlo ancora di più con Snow Leopard), che rende superfluo l'utilizzo del classico sportellino. - La macchina pronta, appena fuori dallo scatolo: chi ha avuto modo di accendere per la prima volta un portatile negli ultimi anni (non prima, quando tutto era più serio) si sarà reso conto che tra configurazioni, aggiornamenti, creazioni DVD di ripristino, backup, installazione antivirus prefornito, configurazione antivirus prefornito, installazione demo suite Office, disinstallazione di antivirus e suite, guida introduttiva al sistema, ....... passano vere e proprie ore dal momento dell' "unboxing" all'utilizzo vero e proprio. - Solo ciò che serve: questo è uno dei punti principali. Perchè, decidendo di acquistare un portatile (anche di fascia elevata) devo obbligatoriamente ritrovarmi installato Nero o McAfee? Per perdere poi tempo prezioso nel (tentare) di disinstallarlo? Perchè, per utilizzare la webcam, devo necessariamente ritrovarmi da due a cinque programmi di terze parti? Perchè, pur non avendo installato nulla, la barra della Applicazioni di Windows occupa già metà dello schermo? Ed, inoltre, perchè devo ritrovarmi un centinaio di bollini al lato della tastiera (da "Intel Inside" a "Designer for Windows Vista", passando per "McAfee" e "I fantastici contenuti multimediali del tuo pc"). - Trackpad con tecnologia multitouch: la possibilità di operare con più dita per gestire le varie applicazioni (mi riferisco soprattutto ad Exposè) è geniale. - Trackpad in vetro cliccabile: finalmente, un trackpad che si utilizza con comodità . Niente vetuste e scomode "palline rosse" dei Lenovo, niente trackpad piccoli e scivolosi di Toshiba od Hp. - Batteria affidabile: sino ad ora, gli unici portatili che ho osservato, capaci di resistere (in termini energetici) ad un utilizzo moderato per più di 4 ore sono stati dei penosi netbooks. Non parliamo del consumo energetico di portatili superiori, per i quali l'autonomia di 90 minuti è giù un gran traguardo. - Lo store online: quali altre aziende dispongono di un servizio di vendita online così minimale ed efficiente al tempo stesso? Tre click, una veloce configurazione personale ed il MacBook è subito pronto per la spedizione (gratuita). Ho tentato invano di trovare un adeguato concorrente nei negozi online dei Vaio di Sony o dei computer portatili Dell. - L'interesse per il settore "educational": ovviamente Apple ci guadagna moltissimo, ma è comunque l'unica azienda che permette di gratificare il mio studio, il mio lavoro di ricerca od insegnamento offrendomi uno sconto sui suoi prodotti. Come non approfittarne? - Mac Os X: conosco poco questo sistema, ma solo il fatto di essere venduto a 129$ con le stesse - e numerose altre - caratteristiche di Vista Ultimate (399$) me lo fa apprezzare. In definitiva, questi sono i punti che mi hanno spinto, nel tempo, ad orientarmi verso questa scelta. Cosa ne pensate? Cosa aggiungereste/eliminereste (o, eventualmente, critichereste) ?
  17. Il motivo te lo spiego subito: un forum su Mac (come è normale che sia) è pieno di messaggi di soddisfazione da parte degli utenti. E' ovvio che un articolo positivo su Mac può far piacere, ma non stimola quella discussione critica che invece un confronto (serio o no che sia) può fare. Senza cadere nel "flame". Comunque presto sarai accontentato con un bell'articolo di elogio a Mac OS X.
  18. So che il MacBook (a differenza degli altri portatili) non ha prese d'aria nè sul fondo, nè ai lati, nè dietro. Dove sono, esattamente?
  19. Non entro nel merito della discussione Windows vs Mac, come ho già detto. Mi limito solo a far notare che non sempre la chiusura mentale è una cosa positiva.
  20. Difatti temo anch'io che tu non lo abbia compreso. Il mio obiettivo è tutt'altro quello del "flaming". Fortunatamente c'è qualcuno che partecipa seriamente a queste discussioni.
  21. Ti rispondo mettendo in evidenza le prime righe della mia introduzione. Non si parla dello specifico, ma dell'attitudine generale di Apple.
  22. Qualcuno forse ricorda ancora l’interessante discussione che aprii qualche mese fa riguardo le cose “che non si dicono†su Mac OS X. Ebbene, questa volta vi propongo un ulteriore traduzione di un articolo rinvenuto su Internet, risalente al 2006 ma ancora valido, secondo molti utenti PC, anche oggi. Prima di augurarvi una buona lettura, al fine di evitare le incomprensioni della precedente discussione sui Mac, voglio sottolineare che con questi messaggi non voglio denigrare nè Mac nè Pc, nè tifare per una o l’altra parte. Si tratta semplicemente di un invito a commentare e costruire una discussione serena e interessante basata su argomentazioni pacate e concrete. I dieci motivi per cui Apple ritiene che sia necessario fare il passaggio da PC a MAC possono essere trovati sul sito web dell’azienda. Ovviamente, se si ha il tempo di leggere tutta quella roba si capisce che le 10 caratteristiche o ragioni sono uno standard per i PC da molto, molto, molto tempo. Alcuni motivi sono inoltre solo dei miti inventati da Apple. Probabilmente perchè hanno terminato con le notizie fabbricate. Per questo motivo, iniziamo il viaggio attraverso i 10 comandamenti di un fan-Mac e ridiamo della loro ingenua attitudine verso il mondo del personal computing. 1. Il Mac….semplicemente, funziona! Questa è forse la prima ragione che un possessore di un Mac esporrebbe per spiegare perchè esso è superior ad un PC. Il possessore spiegherebbe che tutti coloro che possiedono un Mac sono entuisiasti e soddisfatti dei propri computer e non farebbero mai ritorno al mondo del PC. Ovviamente, ciò non è del tutto vero. Il possessore del Mac ti direbbe inoltre che con un sistema Apple non avrai maid a pensare a drivers, aggiornamenti o qualcos’altro. Un Mac è la perfezione in persona al momento della consegna. Per lo meno, sulla base dei loro standard. Molti MAC non possono persino essere aggiornati. Perciò quello che compri è quello che hai. Eccetto il fatto che il tuo sistema potrebbe essere vecchio di 1-2 anni. Apple inoltre afferma: “Solo con un Mac ottieni un sistema operativo realizzato dalle stesse persone che hanno realizzato il computer su cui esso giraâ€. In realtà , il sistema operativo di Apple (Mac OS X) non è basato su una loro tecnologia, ma sulla tecnologia di freeBSD. Le capacità proprie di Apple in materia di sistemi operativi sono state dimostrate dale precedent version di Mac OS. E’ stato necessario prendere un sistema operativo basato sulla tecnologia di qualcun’altro per rendere un Mac capace di effettuare operazioni in multitasking e non funzionare come una sproporzionata calcolatrice portatile del 1985. 2. Non crasha. Sì che lo fa! Ed anche spesso. La differenza tra un pc che crasha con Windows ed un Mac è che sul pc il crash è dovuto al 99% al codice errato di un software di terze parti, mentre la colpa nel Mac è del sistema operativo. Per quale motivo, altrimenti, Apple avrebbe deciso di gestire il proprio sito indiano con Linux RedHat? (Si parla del 2006) C’è un altro fatto divertente riguardo i crashes su Mac: è quasi sempre impossibile individuarne la sorgente. Quando il Mac crasha, semplicemente si reinstalla il sistema. Suona come una cosa divertente da fare nel tempo libero, perciò compra un Mac! 3. Semplicemente il migliore nella musica digitale Questo punto è in effetti basato su iPod. Devo ammettere, l’iPod non è affatto una brutta creaazione. Questo lo concedo ad Apple. Ma, come sempre, l’azienda ha esagerato con le funzionalità del prodotto. Apple era ben lontana da essere la prima a creare un lettore MP3 portatile con un disco rigido interno, ma d’altra parte ha offerto la soluzione più costosa. L’ iPod è dal 40 al 60 % più costoso di prodotti eguali a livello tecnologico. 4. Il collegamento mancante della fotografia digitale E’ incredibile! Apple ha inventato un programma chiamato iPhoto che rivoluzionerà il modo con cui osserviamo le foto digitali. Ecco cosa hanno da dire: “Semplicemente trascina il tuo mouse, ed iPhoto magicamente ingrandirà o ridurrà le icone delle tue foto. In questo modo puoi vedere scatti individuali in dettaglio o centinaia di foto sullo schermo, tutto contemporaneamente Forse gli utenti Mac sono dei neofiti per quanto riguarda foto digitali sul computer, ma sul PC ci sono centinaia di programmi gratuiti che fanno quello – ed oltre – che fa iPhoto, devi semplicemente scegliere. Perciò, quando Apple afferma di essere il “collegamento mancante nella fotografia digitaleâ€, forse vuol dire che iPhoto è il collegamento mancante del Mac. Gli utenti Windows hanno raggiunto questo stadio evolutivo secoli fa. 5. Il tuo centro di divertimento digitale Sembra che Apple ritenga di aver rivoluzionato il computer sviluppando software mediocre per vedere foto digitali, modificare video, masterizzare CD e DVD ed ascoltare musica. Beh, in realtà non è così! 6. Ti segue ovunque Per questa è meglio sedersi, rilassarsi sulla sedia e prepararsi per delle incredibili novità da Apple… hanno inventato il laptop, eureka! Non solo quello, pensano persino di averlo reso superiore agli altri laptop. Vediamo perchè e cerchiamo di rispondere alle loro domande: - Il tuo PC laptop può andare da una costa all’altra (si parla di USA) con una sola batteria? Naturalmente. E se avesse le performance di un Mac probabilmente potrebbe fare il giro del mondo. - Puoi mettere il sistema in “sleep mode†semplicemente chiudendo lo schermo?Oddio, se può farlo un Mac, può farlo anche un PC! - Si riaccende istantaneamente? Il tuo laptop PC può cambiare automaticamente tra Ethernet, connessione dial-up e connessione wireless mentre sta funzionando?Senza dubbio! - Senza riavviare? Stiamo scherzando? Ciò prova che Apple non ha idea di cosa facciano i suoi competitor. Se non hanno mai usato un PC con Windows, ciò rende le loro oggettive affermazioni su Mac davvero credibili. Comunque, sono sarcastico. 7. E’ realizzato per Internet. Apple si vanta molto della facilità della configurazione di una connessione Internet su Mac. Tutte le nuove versioni di Windows hanno guide semplici per connettersi ad Internet via mode, rete LAN o o altro. Sbraitano molto anche riguardo strumenti ovvi per la comunicazione come e-mails, favoriti e contatti. E’ vero, Apple, stiamop parlando di roba nuova e bollente, sei davvero innovativa. O forse....no. La parte peggiore potrebbe essere la menzogna riguardo il loro video-plugin di livello mediocre QuickTime. Uno dei peggiori programmi da installare. Al momento, se alcuni studenti all’università hanno bisogno di un esempio di un programma davvero scritto male, potrebbe essere una perfetta opportunità per QuickTime per uscire allo scoperto. 8. Office è Office Sì, il Mac supporta Office e questo è un ulterior motive per passare da PC a Mac. “Il passaggio ad un Mac è semplice anche perchè continuerai ad utilizzare le stesse applicazioni che conosciâ€. Chiediti allora: perchè dovrei passare a Mac quando è esattamente lo stesso. Avanti, rispondi a questa domanda. Apple cita alcune misteriose funzionalità nella frase: “E grazie a funzionalità esclusive, le versioni per Mac hanno prestazioni superiori rispetto a quelle per Windowsâ€. Come ci si può aspettare, Apple non cita nessuna di queste caratteristiche. Beh, probabilmente sono semplicemente, perfettamente e magicamente... inesistenti! 9. Lavora con facilità con i PC Apple ha pensato per molto tempo di essere la migliore a costruire il proprio sistema di comunicazioni di rete. Ogni persona che ha lottato con il glorioso AppleTalk sa che non hanno fatto un bel lavoro. Ora hanno capito che è meglio utilizzare una tecnologia preesistente create da qualcun altro piuttosto che tentare tristemente di reinventare la ruota . “Le reti su Mac sono basate sulle stesse tecnologie dei PC†Rivelano inoltre fantastici strumenti che possono essere utilizzati su Mac: ..."puoi anche scambiare files attraverso CD dati...†10. E’ bellissimo Apple enfatizza il fatto che tutti i propri prodotti sono capolavori del design. Il problema è che il loro volersi concentrare sul design impedisce di creare macchine pratiche ed ergonomiche. Se hai utilizzato un piccolo mouse tondo dell’iMac (si parla di uno dei passi falsi di Apple, http://lowendmac.com/roadapples/roundmouse.shtml ) probabilmente hai sofferto di dolori al braccio ed al polso. "..prodotti ergonomici che sono il massimo del mondo del design..†In definitiva, cosa abbiamo appreso da questi 10 punti che Apple fornisce ai potenziali acquirenti? Abbiamo imparato che ad Apple piace dire ai propri futuri clienti che il Mac è costruito sulla stessa tecnologia che essi stanno probabilmente già utilizzando con i loro PC. Abbindolano inoltre gli utenti estemamente sciocchi con parole come “internetâ€, “word-processing†e “masterizzazioneâ€. Fai attenzione a non essere aggirato. Non si ha nulla da guadagnare nel passare a Mac. Apple lo ha provato con le sue tesi, e con un piccolo aiuto da parte nostra. ------------------------------------------ Ancora una volta, sottolineo che questo articolo è solo una traduzione, e non rispecchia il mio pensiero. Grazie.
  23. Alex81, l'indirizzo che citi (192.168.0.1) non è DNS, ma è l'indirizzo di accesso alle impostazioni del tuo router. Segui una di queste guide: https://www.opendns.com/start/router/