beppecontatto

Members
  • Content Count

    139
  • Joined

  • Last visited

About beppecontatto

  • Rank
    Assiduo

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    giuseppe
  1. Salve avevo bisogno di unconsiglio perché ho provato alcuni media server per mac ma me ne servono 2 differenti Io ho già xbmc che nonostante la skin troppo spaziale mi piace ma ho bisogno di un'altro media server perché non riesco, ma credo perché non si poss fare, a creare una parte non accessibile a tutti per l'area riservata di alcuni film. Che non devono apparire a tutti. Ho provato Plex ma è via browser ad un certo punto non mi caricava il server e dopo aver caricato i film non li riuscivo a vedere. Se qualcuno ha qualche software da suggerire sarebbe gradito. grazie
  2. Salve, spero di non aver aperto una discussione già esistente o una domanda già fatta. Mi chiedevo se esistessero guide su come leggere il file che genera console, il file log che spesso molti di noi pubblicano per farsi aiutare a capire cosa rallenta la loro macchina. Dato che vorrei evitare ogni volta di chiedere aiuto e postare km di log per farmi dire cosa togliere o meno volevo avere info su guide/tutorial/accenni quello che volete che mi aiuti a capire, un mimimo, come leggere, dove guardare, a cosa fare attenzione nel file di log per scovare eventuali programmi che rallentano il mio mac. capisco e immagino che il tutto non si impari leggendo 3 pagine in croce di un tutorial però se non è troppo complicato mi piacerebbe capirlo. Dato che il mio macbook pro con dentro un ssd e un hd a 7200 sta tornando a girare come quando non avevo questi hardware vorrei capirne il motivo imparando anche qualcosa. Se fosse possibile. Altrimenti ditemi passa il llog e facciamo prima. grazie
  3. immaginavo mi dicessi così, a dire la verita i dischi da 3,5 sarebbero 2 in questo caso il 2tb e il default del mac che tirerò fuori quando mi arriva Hitachi da 1tb 7200 quindi la docking forse mi conviene avendo 2 hdd da 3,5 semmai io ho il pc e dovrei cambiarlo perché credo che l scheda video abbia problemi siccome devo cambiarlo semmai non mi compro i dischi.
  4. grazie 42 per la questione disco di avvio dopo l'installazione sul disco ssd del s.o. lui di default è andato sull'ssd, dopo ho fatto il reset e di consegunza è andato sul "default". impostare il disco non era un problema. Sono effettivamente fesserie .. fino li fortunatamente ci arrivo. Stamattina ho recuperato il mio vecchio hdd esterno, quello da 2 tb nel case da trasporto, che non sempre veniva visto (per quel motivo ho preso il g-tech) adesso ho tolto il disco dal case ... e mi ritrovo con un samsung da 2tb da 3,5" con attacco sata. Siccome lo spazio non è mai abbastanza mi domandavo per usarlo, come unita esterna devo per forza inserirlo in un case oppure posso utilizzarlo collegandolo in un'altra maniera. Volendo io lo metterei anche nel pc al posto del disco attuale. suggerimenti?
  5. ciao 42, grazie anche a dire la verità ho sempre installato tutto a manina, però sai leggendo in giro a volte pensi che forse ci sono altre strade ... che comuqnue non fanno "danni". però da quando ho mac e cambio dischi oppure aggiorno i s.o. devo dire che ho sempre fatto le cose da zero. Come dici tu. quindi non ti chiedevo assistenza in merito ma conferme su quello da non fare. Quindi tu consideravi "lo stato dell'arte" con i programmi che mi servono (photoshop,libre office, sublime text ecc ecc ), mentre io invece pensavo fosse solo con il s.o. vergine. quindi devo inserire tutte le app prima di clonarlo. OK Poi per quanto riguarda la procedura di lavoro mi rifarò ai vari punti che mi hai espresso nei post passati. Comprerò sicuramente carbon copy (mi conviene? oppure secondo te mi basta la versione base. Per fare giusto quello che mi avevi consigliato?) oggi ho anche preso il disco a 7200 della hitachi che mi consigliavi da 1tb lo inserisco al posto del vecchio e siamo a posto. Anche perché dovendo ripartizionare il g-tech ho bisogno di spazio per spostare la roba che c'è nelle partizioni di adesso. tu mi consigliavi: una partizione da usare come disco di avvio. Quindi giusto la misura del mio ssd un centinaio di gb una partizione da 1tb per il backup del 7200 eppoi quello che mi avanza (ne ho 2 di tb) lo uso per le cose che non mi serve avere sul disco di "lavoro"(il 7200), come i film e i giochi. MAIL & ITUNES ITUNES mi dicesti di spostare la libreria itunes su un card da inserire sul mac ... io ti dissi che a me non funzionava, ma al di là di questo, io quando ho aperto itunes con il disco ssd sono andato a campirgli il percorso di libreria media. Andandomi a cercare nel vecchio hdd la cartella "itunes media" pensavo che collegandola apparisse tutta la libreria. Invece nulla. Sinceramente mi è venuto il dubbio che comunque il vecchio hdd ha ancora il s.o. installato (non ho ancora resettato.) Nelle cartelle ci navigo comuqnue, però itunes non interagisce neanche se lo riavvio e neanche se riavvio il mac. Siccome mi dicevi che potevo comuqneue averla la libreria su una card ... mi sono detto non ho la card da usare uso il percorso sul 2° disco (qualunque esso sia.) MAIL a dire la verità qui non c'è un grosso problema in quanto si esportano le caselle. il problema sono le impostazioni di tale caselle Le regole La suddivisione in cartelle in giro si trovano 2 o 3 metodi il problema che tutti riconducono per le impostazioni ad un file com.apple.mail.plist di MAIL che io non trovo nemmeno con spotlight, ma di sicuro da qualche parte quelle preferenze di sono. SSD ma devo installare anche il programma del TRIM? mica ho capito su questo punto in generale se mi serve oppure dipende dai dischi Poi volevo chiederti delle cose per quanto riguarda il processo di installazione del disco ssd. Ho letto dappertutto che quando lo sostituisco nello slot originale al primo avvio devo fare il reset della pram ... su assistenza apple ho letto cosa fa il rest. Parla anche del disco di avvio. Io ho fatto partire il mac da usb con il sistema, installato sul disco ssd fatto ripartire e resettato la pram, lui in pratica ha resettato il "disco di avvio" riportandolo a quello originario. Perché questo? perché di default lui va a leggere lo slot "originario" se ci trova un s.o. lo avvia? Mi son dato questa spiegazione. Anche perché se metto il 7200 nello slot di default che è vergine e dovessi fare la prova di reset lui dove va? di default nel primo disco con s.o. che trova oppure mi chiede cosa fare? (questo è giusto per mia cultura ...se richiede troppa spiegazione fa niente.)
  6. ciao 42, alla fine ho preso il case dedicato messo dentro e collegato al posto del superdrive. Ho installato di nuovo il sistema operativo. ora ho il sistema vuoto tu scrivevi di avere un disco di avvio, su una partizione del mio g-drive, allo stato dell'arte (immagino significhi come è attualmente adesso, senza programmi ) Al di là adesso di come creare il disco di avvio e spostarmi la roba del g-drive (dovrei rifare le partizioni ma sono è un casino adesso non ho lo spazio per "parcheggiare" i dati del g-drive. Dopo ci penso), volevo sapere il passaggio successivo per gestire le applicazioni e i loro setting. Siccome non volevo starmi ad installare ogni singolo programma e sopratutto con MAIL non voglio starmi a reimpostare tutto, posso solo copiare la cartella "application" oppure come penso io dovrei copiare anhche qualche cartella "library"? O al massimo su quali applicazioni posso fare questa operazione? (di spostamento cartelle) Spero di essere stato chiaro
  7. ciao 42 non so se ti ricordi di questa discussione mi hai illustrato come operare usando un ssd e cosa comprare in generale. adesso rileggendo ho visto che tu facevi una battuta in merito all'alloggiamento del disco ssd usando un bioadesivo ... è fattibile? (intendevi senza adattatore immagino) siccome ho visto che il case "adattatore" ha l'aggancio uguale al disco ssd mentre invece quello del superdrive è diverso come misura ... quindi mi è venuto il dubbio che avessi fatto una battuta. ciao e grazie
  8. questo volevo sentirmi di dire ... mettiti nei miei panni sono ingnorante in merito a quello che "realmente" si potrebbe fare su una macchina. Anche perché buydifferent mi diceva che sul mio poteva andarci un disco da 1,5tb appunto. Mi era sembrato strano. Visto che ci sono, non credo si possa fare, ma ho anche visto di un upgrade del processore? è fattibile? nn credo, ma si dovrebbe smontare il mondo per farlo.
  9. ciao 42 ho trovato questo http://support.apple.com/kb/SP582?viewlocale=it_IT qua mi dice che come upgrade posso montare solo 500gb a 7200 come disco ... cavoli avevo trovato un post che parlava di 1,5 tb... è un po un casino adesso...
  10. 42 for president grazie grazie grazie ... quindi per i lavori lunghi non serve cancellare perfetto. (l'avrei fatto se serviva ma meglio in questa maniera.) Anche io avevo pensato ad installare osx sul' archivio interno. Non si sa mai. L'unica cosa che non ho capito l'utilizzo della SDXC ... che intendiper "in mobilità "? (ho capito che parliamo di spostamenti, ma non ci vedo l'utilizzo. Vorrei capire per vedere se potrebbe essermi utile anche questo modo di intendere il lavoro.) Comuqnue ok ... devo solo capire questo: non so perché ma se vuoi acquista un SSD da 240 GB (meglio quelli che di fabbrica hanno già un buon numero di GB di scorta (area di 'spare' gestita dallo S.M.A.R.T.) che andrà nella collocazione del Superdrive; --> dove lo vedo che hanno un buon numero di gb di scorta, un disco da 240gb immagino che come al solito non sia da 240 poi trovo quelli da 250, 256 ma non ho capito e poi non sono effettivi.
  11. No, le porte sono passate a SATA 3 solo l'anno successivo. La velocità negoziata è appunto "negoziata" in base ai limiti della periferica e quindi se colleghi un SSD (o anche un HD) otterrai il pieno utilizzo si tutti i 300 MB/sec. Ok ho capito. Meglio così Se inserisci un HD nella collocazione del Superdrive esso non godrà della protezione del Sudden Motion Sensor e quindi è un'opzione sconsigliata. Quindi metto un ssd nel superdrive e l'altro hdd a 7200 nel posto del mio attuale 5400 ... giusto? Un unico disco esterno con tante funzioni è un azzardo. Se si guasta perdi in un colpo solo una massa di documenti e di sicurezza (salvaguardia). Io quel disco lo utilizzerei esclusivamente come backup da eseguire una volta al giorno di massima Infatti, prima di prendere il g-tech avevo un trekkstor da 2tb con pulsante fisico sul davanti stile iphone per accenderlo lui doveva essere collegato necessariamente via usb altrimenti non si accendeva (per qualche anno poi non si accendeva più.) Avevo le stesse partizioni. Le partizioni fatte servivano per avere dei reparti "a se" per documenti che non sono importati ... tipo i film ... ho 300gb di film non è che se li perdo mi sparo ... ma se perdo le foto di mia figlia appena nata si ... oppure del lavoro. Poi naturalmente avevo il backup di tutto non avendo un 2° disco interno. Infatti come detto in altri post quel binomio (lavoro&fotografie) adesso è tutto nel mio hdd attuale interno. Mi fido più di un hdd di 3 anni fa che riparo spesso che di uno nuovo esterno (che ci devo fare .. ) (il mio metodo della copia e delle cartelle sincronizzate conserva 'indicativamente' in doppia copia su 2 supporti diversi il lavoro di una giornata, questo anche per chiarire il significato di "chiudere a fine giornata" nel precedente post). per non sbagliare ho riportato il passaggio vediamo se ti ho centrato i documenti risiedono nell'Archivio che si trova sull'HD; --> (per me questo disco Sarebbe quello nuovo da 7200 "interno", messo al nello stesso comparto di quello di adesso dove ci tengo le cartelle LAVORO & FOTOGRAFIE)OS X e le Applicazioni si trovano sull'SSD (disco d'avvio) con tanto Spazio di lavoro libero; --> e ci siamo capitiquando si vuole modificare un documento lo si copia dall'Archivio dell'HD allo Spazio di lavoro dell'SSD; --> va be ... se serve ad allungare la vita e lavorare meglio e sfruttare lo sfruttabile va bene.il file di partenza quindi resta in Archivio; --> giustamentenello Spazio di lavoro il documento si pone in una cartella, ad es., Lavori in Corso; --> benissimo volendo se ho un ssd grande potrei avere anche qualche lavoro in più creando delle sottocartelle in "lavori in corso"?nell'HD si crea una cartella che si chiamerà Copia di Lavori in Corso; --> okqueste 2 cartelle si tengono sincronizzano con SyncTwoFolder (o altra utility del genere) con la cadenza preferita e fino ad ogni singolo minuto; --> non ho mai sentito sto programma deduco che tu gli dici quali cartelle "sincronizzare" e con che cadenza, buono.il documento in lavorazione si modifica quanto e come si vuole e lo si avrà costantemente in copia sull'HD (è anche una tranquillizzazione per chi dubita degli SSD);--> giustamente io lavoro a partire dalle 9.00 di mattina setto la sync ogni 15min ... e quindi mi ritrovo 4 sync per ora lavorativa. (per caso ti fa creare gli step dei salvataggi? tipo i backup orari di time-machine? ...sarebbe fantastico)dopo un test di funzionalità l'esemplare del documento in Copia... si potrà archiviare* a seconda dei bisogni in sostituzione o in aggiunta all'esemplare originale; --> quindi se voglio (quello di "lavori in corso" lo metto in "archivio - lavori" oppure come step del progetto del giorno x - )quando si sarà testato ed archiviato l'esemplare del documento modificato il file di lavoro sull'SSD potrà essere cancellato*--> ecco un punto non chiaro ... se in "lavori in corso" io ho una sottocartella "sito architetto" ma il progetto dura 1 mese (esempio) quindi: Alla luce di quanto detto fino ad adesso Io dovrei per esempio: ore 9.00 - la cartella architetto (presente nel 2° disco interno) viene copiata sul disco ssd nella cartella "lavori in corso" come sottocartella. creo "copia lavori in corso" sul 2° disco interno Sincronizzo le tue cartella con cadenza di 15min. faccio quello che devo fare a fine giornata contemplo il lavoro, che comunque non è finito perché domani devo riprenderlo Lo testo per vedere se mi soddisfa altrimenti devo continuare a lavorare finisco di lavorare su quella cartella,quindi, prendo il file di "copia lavori in corso" generato durante la giornata e lo copio nella cartella "lavori&fotografie" (sito architetto) ... quindi qui o sovrascrivo il file presente o lo allego facendolo diventare "lo step giornaliero". cancello il file "di lavoro" sul disco ssd. faccio altre cose. Il giorno dopo riprendo dalla cartella il file (ultimo step ...se ho scelto questo metodo) e lo riporto su un disco ssd. O no? Se ti servirà altro spazio d'archiviazione allora utilizzerei un secondo HD e quindi esterno, ma appunto da impiegare solo saltuariamente ed occasionalmente. Se non basta allora credo che servirebbe cambiare computer ;-) Scusami ma io già utilizzo un 2° hd quello interno nuovo da 7200 che devo comprare ... a cosa ti riferisci? Io avrò, spero, un ssd da 240gb un hdd da 7200 da 1tb e un esterno da 2tb (che già ho) L'SSD usato come dico io è costantemente tendente al vuoto mentre attualmente sia nei MacBook recenti, che hanno solo quello, sia nel Fusion Drive di Apple l'SSD è sempre tendente il pieno e quindi è portato a lavorare intensamente sugli spazi angusti di un numero circoscritto di settori. Per quanto il Trim possa farli sfruttare in modo equilibrato se sono pochi tutto il continuo swapping su un disco d'avvio finisce per logorare prima del previsto quei settori. Infatti questo concetto l'avevo percepito subito ecco perché mi era parso logico e sensato rispettare, prima ancora che ti leggessi, i tuoi punti. (anche se alcuni non mi erano neanche venuti in mente.) Se non ti funziona il lettore di SDXC card dovresti provvedere a farlo rimettere in sesto dall'assistenza. Non usarlo è solo avere un'opzione in meno fra quelle possibili. ​Purtroppo come ben sai l'assistenza non costa pochi euro e sinceramente non è una spesa che mi convinse fare se non utilizzo questa porta. Ho con me un lettore di schede multiple che mi hanno passato legge più schede e non l'ho pagato. I dischi a 10.000 rpm? E perché non da 15000 rpm? ... su un portatile mi sembrano sciocchezze, non ci sono controller SAS nei portatili, ma magari sbaglio ... comunque non raggiungono gli SSD in velocità , nemmeno quelli lenti o castrati dall'interfaccia SATA II. Pensa te bene allora ricapitoliamo Alcuni punti: quello esterno l'ho appena comprato dovrei in pratica usarlo per il backup dei 2 interni? Le partizioni fatte servivano per avere dei reparti "a se" per documenti che non sono importati ... tipo i film ... ho 300gb di film non è che se li perdo mi sparo ... ma se perdo le foto di mia figlia appena nata si ... oppure del lavoro. Poi naturalmente avevo il backup di tutto non avendo un 2° disco interno. Infatti come detto in altri post quel binomio (lavoro&fotografie) adesso è tutto nel mio hdd attuale interno. Mi fido più di un hdd di 3 anni fa che riparo spesso che di uno nuovo esterno (che ci devo fare) Quindi: un ssd da 240gb per s.o. e sistema operativo un 2° hdd interno a 7200 da 1 tb per tutto il resto un kit per montare dentro il superdrive il disco ssd e il superdrive nella custodia esterna. + l'attuale esterno da 2tb. L'ultimo dubbio è la questione backup e boot di avvio. Dove faccio la boot di avvio? quanto spazio devo calcolare? conviene che partizioni il 2° interno e ci metto la boot di avvio? Per quanto riguarda il backup sull'esterno mi convien e partizionarlo dividendo in 2 lo spazio ovvero il totale dei dischi interni (1.24 tb ) + quello che rimane (e lo uso per film/giochi/programmi... che non mi interessano più di tanto.) P.S. - non dimenticamoci del mio attuale 5400 che verrà tolto in blocco senza toccarlo ... dovesse morire qualche disco posso sempre usare quello.
  12. il macbook pro è di Agosto 2010 (ma non credo cambi molto nelle porte ) se non sbaglio le velocità indicative sono queste SATA 1.0 1,5 Gbit/s (192 MB/s) 1,2 Gbit/s (150 MB/s) SATA 2.0 3 Gbit/s (384 MB/s) 2,4 Gbit/s (300 MB/s) SATA 3.0 6 Gbit/s (768 MB/s) 4,8 Gbit/s (600 MB/s) in pratica seguendo il profiler dei chipset, che su entrambe le porte mi ridà questo Fornitore: Intel Prodotto: 5 Series Chipset Velocità collegamento: 3 Gigabit Velocità link negoziata: 1.5 Gigabit Interconnessione fisica: SATA Descrizione: AHCI Version 1.30 Supported Cosa ho un SATA 1? oppure la velocità negoziata si dovrebbe alzare sostituendo il disco e quindi uniformandosi alla velocità di collegamento? (l'ho letto da qualche parte) Per quanto riguarda il link e il disco da 7200 in oggetto lo terrò presente cercavo appunto un consiglio su quel genere. Solo che io volevo un 2° disco interno perché i dischi esterni non mi inspirano da quando ne ho persi 2 tral'altro le porte usb del mio mac sono occupate ... infatti ho preso un g-tech da 2tb firewire. Questo lo uso attualmente con 4 partizioni Backup Backup di emergenza Foto/video Copia di lavoro/fotografie (una copia non un backup) Mentre ti scrivo ho trovato questo (in cui ci sono alcuni tuoi consigli al malcapitato. Non è un post incoraggiante all'acquisto dei samsung, ed è anche recente. ) Come dici tu una rondine non fa primavera ... però ... probabilmente lui lo usava diversamente da come consigli tu forse? Perché se usasse come consigli tu e come avevo pensato io i dati sensibili sono al sicuro sul 7200 interno da 1tb Quindi se si "brucia" (speriamo di no) male che vada ho un'avverabile sul 2°disco. é sensato quello che ho detto? mi sono basato su questo: " e proprio perché l'SSD usato come intendo io non è un componente critico per la sicurezza " Per il kit in pratica è come quello su buydifferent che costa adesso 79 euro. MInchia costa il doppio. http://www.buydifferent.it/prodotti/ssd-mac-60/kit-optibay--box-superdrive-per-installare-ssd-o-2-hd-per-macbook-pro-unibody-13-15-e-17-p1644.html E dovrei prendere anche i cacciavite in teoria. Per quanto riguarda : Per librerie od archivi di documenti da tenere sempre a disposizione si possono anche utilizzare SDXC card. Purtroppo la velocità d'accesso ad essi sarebbe determinata dal fatto che il lettore è connesso su un bus interno USB 2, comunque non più lento delle USB 2 esterne e più che sufficiente per la libreria di iTunes o di iPhoto in un utilizzo non professionale. Da quando l'ho comprato ho usato la porta per le card 5 volte all'inizio non l'ho più utilizzata ... e quando ho ripreso a farlo ma per fare una cosa veloce di solito uso altri strumenti e iphoto non è contemplato, la porta non ha mai più funzionato. Mai capito perché. Prima dell'ultimo tuo commento c'è un utente che paventa l'acquisto di un disco da 10.000 rpm (veramente?)
  13. 'Mazza che ragionamento articolato, nel senso che mi sono perso un po nelle frasi (ma è colpa mia perché cerco di capire il tuo metodo quindi son concentrato troppo sul concetto e mi perdo, non ci fare caso) mi sono perso qui: D'altronde non ci lavoro per qualche minuto, quindi a volte m'impongo a sera di chiudere e riaprire il lavoro altrimenti potrebbero pure passare dei giorni di lavorazione fra il primo duplicato e l'archiviazione del finito (sempre provvisoriamente finito!). e mi sono perso qui: "Si capirà che io ho plurime copie di moltissimi documenti, ma quando archivio un progetto concluso esso contiene tutte le sue risorse e non resta impiccato ad una reperibilità aleatoria vincolata ad un'archiviazione che invece mi piace avere libera e rivoluzionabile (un programma che cancellasse i doppioni a me distruggerebbe la vita). Quando si deve ripescare qualcosa ad anni di distanza nel mio lavoro il metodo si rivela assolutamente irrinunciabile, +o- come lo scaricare una pagine web invece che accontentarsi del link ..." Al di la di tutto... Anche io se faccio un progetto, web per esempio, faccio una cartella del cliente e suddivido le sezioni: progetto - wireframeprogetto - materiale materiale del cliente materiale di ricerca materiale - immagini acquisite progetto - psdprogetto - sitoCome puoi bene vedere pressapoco è quei sempre così forse qualche cartella in meno o in più ma tutte insieme. Quello di cui parlavo io sono "aggiunte" al volo (su cui tu hai detto " in termini occasionali e basta, non c'è alcun bisogno di copiarlo perché il processo sarebbe addirittura più lungo.) Se ho una homepage e decido di metterci delle icone ... io devo prima vedermele decidere quelle che potrebbero fare al caso mio ... aprire il file corrispondente con il st di icone e trascinare le icone che mi servono nel file della homepage ... ma mi capita di utilizzare anche set diversi quindi è qui il mio dilemma, come lo gestisco? Non sempre uso le risorse grafiche che ho da parte a volte non mi servono faccio tutto ex-novo ma quando capita dover spostare non è il massimo. Io a priori quando incomincio un progetto (il psd ) non sempre viene finalizzato con le stesse caratteristiche del wireframe (se li ho deciso di mettere le icone del set X, e quindi preventivamente me lo copio, non è detto che in fase di lavoro sul psd quel set si riveli adatto. Quindi ne predo/cerco un'altro. ) Quindi arrivato a questo punto avendo questo tipo movimentazione sono entrato in cofunsione nel metodo che ho capito perché lo consigli e mi sembra sensato ma non sono sicuro di averlo capito nel pratico. Sarà perché non uso gli alias e quindi ho paura di incasinarmi. Mi viene solo in mente di tenere il comparto risorse dentro il disco ssd. Ultime cose: mi hanno consigliato un Vertex3 o superiore se esiste ma sono OZC ...(e non ho sentito grandi cose) Inoltre dovevo cambiare il 2° disco ma non riesco a trovare le specifiche del mio (grandezza,lunghezza, pollici, ero convinto di avere un 2.5" qualcuno mi ha detto che ho 3,5" come può essere possibile? ) Volevo prednere un 7200, ma mi hanno detto che scalda troppo sul macbook e la apple lo sconsigliava ...(qualche tempo fa) Suggerimenti/link per l'acquisto dei dischi? grazie assai
  14. Ecco, immaginavo fese riferito ad una questione di prestazioni. Bhe certo se lavoro su file unici che non implicano altri file sicuramente diventa fattibile. Se devo aprire un file una codice sorgente di una pagina web oppure l'intera cartella con dentro solo le pagine e le regole css allora non mi costa niente prendere la cartella in questione e copiarla. restavo perlplesso se dovessi creare un template in psd dove spesso mi occorrono file esterni /foto/icone/ presi dalle risorse (che sono sul 2° disco interno) ... questo comporta che non devo aprire il file da photoshop ma prima copiarlo eppoi aprirlo ... immagino che rallenti il tutto in termini di tempi di lavoro. Era per quello. grazie
  15. più che semplicista, sei stato telegrafico. Posso fare come ritengo giusto anche in base ad una conoscenza della questione ... altrimenti allo stato attuale vado a fortuna... e basta. Partendo dal presupposto che avendo capito per sommi capi un ssd avevo subito pensato a gestirlo come avevi elencato tu. Tranne nello spostamento durante la lavorazione, se questo serve ad allungare e migliorare la prestazione e durata del disco ok, ma sono quel tipo di persona che vorrebbe capire il perché di una data azione. Ecco perché non capivo dei passagi. Comunque grazie, fa niente.