Impolitico

Members
  • Content Count

    317
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Impolitico

  1. Non mi pare normale. A me il network lo crea in tre secondi... Ma su una questione del genere, e senza avere il computer sotto mano, non so aiutarti. Deve intervenire qualche utente più esperto.
  2. Se clicchi sul simboletto dell'airport che dovresti avere sulla barra in alto, nel menu a tendina che compare trovi la voce "crea network".
  3. Testato: tutto ok. Grazie mille, sei stato davvero prezioso. Se ho bisogno di altro ti secco, magari con un messaggio privato.
  4. Poderoso. Ho creato un database con tre tabelle: pulsanti, suono, filmato. La tabella pulsanti contiene un unico campo con due immagini. Sono riuscito a impostare ciascuna foto come pulsante: l'una porta alla tabella suono, l'altra alla tabella filmato. Quello che non riesco a capire, è quale sia (se ci sia) il comando che consente di dare avvio in automatico al file quicktime col filmato – o col suono. Il doppio click standard supera le competenze di mio figlio.
  5. Ti sarei davvero grato. Intanto io ho cominciato a smanettare un po' col programma, che non avevo mai usato.
  6. Grazie tantissimo a tutti per i suggerimenti. Appena ho un po' di tempo mi dedico a un'esplorazione delle vie che mi avete indicato più approfondita di quella che sono riuscito a fare oggi. Il problema principale mi pare essere quello del bottone che attiva più di un'azione, in sequenza: voce-musica-altra pagina, eccetera. Non riesco a capire se i programmi che mi avete suggerito consentano questo tipo di operazione (ma Filemaker ancora non sono nemmeno riuscito a guardarlo). Il punto cruciale è che il fanciullo in questione non è ancora del tutto pronto per la comunicazione aumentativa. Ha bisogno di un qualcosa che, molto clamorosamente, gli dimostri l'utilità di usare le immagini a schermo per fare quello che gli piace fare: scegliere un cibo, come dall'esempio che ho fatto prima, ma anche far partire una canzone o un filmato. iPhone e iPod touch per il momento sono fuori questione: il bambino ha bisogno di almeno dieci pollici di schermo, sul quale possono comparire al più due "bottoni", mezzo schermo per uno.
  7. Cari tutti, avrei bisogno di un suggerimento relativo a – come da subject - la costruzione di un ausilio informatico per un bimbo disabile non verbale. Mi serve una cosa molto semplice: una struttura ad albero, fatta di scelte binarie, che sia navigabile cliccando (con un touchscreen) su una delle due immagini di ciascun livello. Ad esempio: immagine "mangiare" e immagine "bere"; si sceglie "mangiare" e si passa a immagine "carne" e immagine "pasta"; si sceglie pasta e si passa a immagine "in bianco" e immagine "al sugo", eccetera. La (credo piccola) complicazione consiste nel fatto che sarebbe opportuno abbinare a ciascuna immagine un piccolo file audio che, quando si clicca, prima di passare alla scelta successiva "legga" la scelta appena fatta (si sceglie "mangiare" e una voce dice "mangiare", prima che si passi alle immagini carne e pasta). Se poi fosse possibile anche aggiungere qualche animazione molto semplice (del tipo che l'immagine si illumina, o flasha) sarebbe ancora meglio. Tutto quello che attrae l'attenzione del bambino e lo diverte è benvenuto. Credo che i programmi migliori per fare un'aggeggio del genere siano quelli per i siti web. Ho provato iWeb, però non mi pare che consenta di trasformare un'immagine intera in un tasto dal quale sia possibile avviare una sequenza di operazioni (come appunto esecuzione file audio-flashamento-link alla pagina successiva). Non lo consente, effettivamente, o non sono stato buono io a usarlo? E se non lo consente, che cos'altro mi conviene tentare? E i programmi per i siti sono effettivamente i migliori, per quel che serve a me? Ovviamente, sono un utente Mac. Anche se, se mamma Apple non si sbriga con il tablet, per far girare il tutto dovrò comprare un tablet Windows. Grazie per tutto l'aiuto che potrete darmi. Buona domenica. Giovanni
  8. Girano bene sia neooffice sia openoffice.
  9. Ho appena installato SL: tutto ok, e il computer risulta decisamente più reattivo. Sono molto soddisfatto. Ho un solo piccolo problema. Avrei bisogno che il computer mi chiedesse la password al risveglio dallo stop del sistema, ma non dallo stop del monitor. Leopard nelle preferenze prevedeva una sola opzione per il risveglio dallo stop del sistema e dallo screensaver (o chiedeva la password in entrambi i casi, o in nessuno dei due), ma non includeva anche il risveglio dallo stop del monitor, che restava perciò libero (a meno che non gli si dicesse esplicitamente di bloccare lo schermo, usando l'accesso portachiavi). SL usa la stessa dizione di Leopard, ma ha incluso nel pacchetto anche lo stop del monitor. Quindi o gli faccio chiedere la password in entrambi i casi, o in nessuno dei due. Qualcuno di voi potrebbe suggerirmi una soluzione? O magari una utility che mi consenta di far chiedere la password soltanto al risveglio dallo stop di sistema? Grazie!
  10. Il Fast Mobile Modem della Tre sotto SL funziona perfettamente. Almeno con un modem Onda MH600.
  11. C'è, è gratis, e si chiama Labtick: http://www.macupdate.com/info.php/id/22151/lab-tick Però non ce n'è bisogno: puoi regolare le luci da tastiera, e spegnerle.
  12. Il programma che hai installato per lanciare la chiavetta è ancora aperto? Se sì, devi chiuderlo. Alternativamente, potrebbe esserci un programma o un driver che gira in background. Prova ad aprire monitoraggio attività , e a vedere se il tuo tentativo di installare la chiavetta ha lasciato delle tracce software.
  13. Mah, io sono al mio terzo computer "aluminium", e trovo il materiale tutto tranne che delicato. Soprattutto con l'unibody. Certo che qualche graffietto può capitare, ma è roba minima e rarissima, e ci vuole uno shock di una certa consistenza. Insomma: secondo me puoi rischiare anche di lasciarlo "nudo". Poi, ovviamente, fai come vuoi…
  14. E pensare che trovi ancora degli scemi che ti dicono che la Apple non è rivoluzionaria!
  15. Ci può stare, ma io tendo a fare attenzione e a non tenercelo troppo.
  16. Fin quando non mi si comincerà a staccare il retro del monitor anche a me (se lo farà ) il MBP unibody sarà il portatile del quale io sia mai stato più contento.
  17. No, non ho avuto questo problema. Inorridisco al solo pensiero.
  18. L'ultimo (e, insieme allo ZX81 e allo ZX Spectrum, l'unico) mio computer non Mac è stato un Amstrad 1640, senza HD e con due lettori di floppy da 5 e un quarto. Poi con mio fratello ci mettemmo un HD da 20 mega. Ci ho scritto la tesi di laurea. Era il 1991.
  19. http://www.macupdate.com/info.php/id/10063/quinn
  20. Confermo: il problema principale (pure se non drammatico: basta un po' di esercizio) è la tastiera. Fai attenzione, però: il prezzo negli Usa non comprende le tasse. Alla fine dovrebbe essere conveniente lo stesso, ma forse meno di quanto tu possa pensare.
  21. Ormai l'hai comprato, e quindi il mio intervento è inutile. Però lo scrivo lo stesso: il mio MBP Unibody al momento sta a 25 giorni, 3 ore e 20 minuti di uptime (ossia: non lo spengo da 25 giorni), e 8 giorni, 4 ore e 56 minuti di accensione effettiva (nei 17 giorni di differenza è stato in stop). Va come se avessi non solo riavviato, ma reinstallato il SO un minuto fa. Con in media una dozzina di applicazioni aperte contemporaneamente.
  22. Facciamo tre/quattro anni?
  23. Come ho già detto in questo post: esiste una utility per cancellare gli ACL, ACL fix.