nimzo

Members
  • Content Count

    16
  • Joined

  • Last visited

About nimzo

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Giuseppe
  1. Prova a riavviare col tasto C premuto. Se funziona, reinstalla il sistema operativo senza cancellare nulla.
  2. nimzo

    beh, ciao!

    Fai bene a chiedere, perchè ti farà risparmiare un sacco di tempo.Quasi tutti si dimenticano il Mac Help, ossia il manuale ufficiale del Mac, che si trova sotto il menu aiuto. Prova a leggerlo. E' un'opera da consultare, non da leggere, ma tu prova a leggerlo, così ti familiarizzi in fretta.
  3. Grazie. Tengo presente ma non me la sento di spendere tanto. Preferisco dividere la spesa in due: con 180 euro faccio la Apple Care per 3 anni e con 168 euro mi compro un APC Back-UPS RS 800VA (tipologia line interactive). Al computer attacco di solito solo la tastiera, perchè possiedo una base Airport per l'internet. La stampante e lo scanner li attacco ogni volta che li uso (cioè quasi mai) e li stacco subito dopo. Non mi ricordo perchè presi questa abitudine, ormai non riesco + a togliermela. Il modello che ho scelto ha prese a sufficienza. La corrente nella mia zona è di solito regolare, ma all'incirca una volta l'anno si presentano pomeriggi con black-out in serie. Un black.out mi causa al massimo la perdita di 30 minuti di lavoro (che comunque recupero in soli 10, perchè a ripetere le stesse cose si fà prima). Essendo solo preoccupato per l'hardware, una estensione di garanzia mi lascia + tranquillo e costa meno di 500 euro. Grazie dei consigli. Sono convinto che tu ne capisca + di me, al tempo stesso spero che il modello più semplice serva comunque a qualcosa.
  4. esiste anche NeoOffice, che è un OpenOffice un poco meno aggiornato ma sensibilmente più veloce. Se dici di avere già una minima esperienza di Word e PowerPoint, allora ti consiglio di scaricare NeoOffice, provare a lavorarci un po', apri i tuoi vecchi documenti e verifica la compatibilità , insomma dopo 30 minuti ti sarai già fatto una opinione. Anche MSOffice e iWork a volte li installano già sui computer nuovi e li puoi usare gratis per 1 mese. Abbastanza per effettuare tutte le verifiche di cui hai bisogno.Se per te la compatibilità è la cosa + importante, compra l'originale con lo sconto per studenti, ma se hai tempo effettua un confronto e poi scrivici le tue impressioni che sono curioso quanto te!
  5. Apple ha l'esigenza di soddisfare il cliente. Apple ha l'esigenza che i clienti parlino bene di lei. Ho visto molti computer Apple funzionare ininterrottamente per 8 anni. Gli ultimi 2 mi sono morti dopo 4 anni appena. Secondo me la qualità Apple è scesa del 50% e non ho problemi a dirlo in giro, come non avevo problemi fino a poco fa a dire che gli Apple erano affidabili.Tu che fai capire di cambiare computer ogni anno, hai la stessa esigenza mia: se circola voce che gli Apple durano 8 anni, i tuo usato lo piazzi facilmente al 50% del prezzo pagato. Se circola voce che gli Apple sono bombe ad orologeria (scritto da un altro utente su questo forum 24 ore fa) il tuo vecchio Mac te lo tieni come soprammobile....
  6. Questa discussione ha questo senso: io ti porto la mia esperienza professionale, se vale zero ignorala. Dunque: in ambito professionale ho usato per 6 anni o piu', perdonami se non ricordo il numero esatto di anni, un Powermacintosh G3 e non ho mai avvertito l'esigenza di cambiarlo. Per questo ritengo che un macintosh usato potrebbe essere in teoria la miglior alternativa. Puoi andare su internet, usare Office, giocare e fare un sacco di cose. Purtroppo altre mie esperienze domestiche con Apple, specie le più recenti, sono state negative in termini di affidabilità e durata delle macchine. La Apple ha conosciuto alti e bassi. Il ricordo che ho, per esempio, del Macintosh Plus, non è dei migliori. Esistono persone che son contente se Apple è una ditta che pone attenzione all'ambiente. Rispetto la loro opinione ma dissento fortemente. Con le macchine all-in-one (che trovo bellissime) accade che si gonfia un condensatore e sono costretto a buttare tutto il computer. La chiami sensibilità ecologica questa?
  7. Un G4 lo reputo comunque migliore di una macchina Wintel. Al giusto prezzo (100 euro) lo reputo anche migliore di un Mac del 2009. Lo so che Amelio era gia' stato estromesso, ma credi che un computer lo si progetti in una settimana? Io non credo che sia così. Ho lavorato in un dipartimento dove avevamo una trentina di Mac. Qualcuno si sfasciava sempre. Quelli che non si sfasciavano mai erano i G3 ed i G4. Nel 2005 la ditta decise di migrare a Dell e tutti gli Apple vennero fatti sparire, anche se erano perfettamente funzionanti. Se non fosse stato per quella decisione che ci piovve dall'altro, avremmo avuto gli stessi computer ancora oggi. Io no, perche' nel 2006 cambiai lavoro, ma i miei colleghi si.
  8. Per quel che riguarda il software, non ci sono problemi di soldi: puoi usare gratuitamente NeoOffice o OpenOffice. Se non ti piacciono puoi comprare iWork a poco prezzo. Chi compra un Mac nuovo dopo l'8 giugno ha diritto a comprare SnowLeopard a meno di 9 euro. Per quel che riguarda l'estensione della garanzia, ti conviene se prevedi di usare il Mac moltissimo o quasi mai (stare sempre spento non gli fa bene). Per uso moderato e' poco conveniente. Purtroppo l'affidabilita' delle macchine Apple è calata di molto. Secondo me toccò il massimo quando a condurre Apple c'era Gil Amelio. I G3 ed i G4 progettati in quel periodo erano macchine indistruttibili. Sto scrivendo da un MacBook di 2 anni e 7 mesi che non ha dato problemi. Nessuno dei 6 computer Apple che ho posseduto privatamente ha dato problemi nei primi 3 anni di vita. E' dopo che vengono i problemi e quando vengono sono guai seri. Se non fosse che tu preferisci i portatili, l'ideale nel tuo caso sarebbe trovare un PowerMacintosh G4 con Mac OS 9 e MS Office installati.
  9. Caro rsaettone, se, come probabile, optassi per l'iMac 24" da 1399 euro, quale UPS APC dovrei abbinare. Il sito Apple dichiara un consumo di 280W per l'iMac 24". Basterebbe un UPS da 500 VA (che dichiara 300W) ? Se capisco bene, tu escludi i modelli stand-by e mi consiglieresti quelli line-interactive? Non ho bisogno di attaccarci altro all'UPS, solo il computer. Ti ringrazio per i consigli che mi hai dato fin qui.
  10. Mi hanno telefonato ed il risultato è: cambiando alimentatore il computer si accende ed apparentemente funziona. Il test diagnostico segnala molti brutti errori sulla scheda logica. Potrei limitarmi a cambiare l'alimentatore (preventivo €140) ma mi pronosticano che sarà solo l'inizio di una serie di guasti. Infatti potrebbe essere stata la stessa scheda logica a danneggiare l'alimentatore. Almeno questo e' verosimile, perchè all'inizio il difetto (riscontrato un paio di volte) era che il computer si spegneva di botto durante o poco dopo l'avvio; solo dopo 5 giorni non si accendeva più. Mi consigliano caldamente di acquistare una macchina nuova. Sarei orientato per il modello a 24", in quando ho un debole per gli schermi giganti. L'episodio accadutomi, però, mette in dubbio la convenienza degli all-in-one e rivaluta il modello modulare, tanto per intenderci il mac mini (mouse e tastiera li ho di già ). Questo week-end ho da meditare.
  11. Grazie Giuppe, non ho aperto da me perche' tanto i pezzi di ricambio non li ho, la puzza di bruciato non si e' mai sentita (il guasto e' avvenuto presumibilmente sabato scorso...). Mi fido di loro perche' mi hanno sempre fatto una buona impressione (prima di oggi) ma mi sono servito da loro poche volte (perche' e' andato tutto bene, l'ultima volta mi ero recato da loro per acquistare Leopard). Poi: sono l'unico centro di assistenza che conosco, aggiungi che si tratta dell'unico centro autorizzato Apple in tutta la regione (+ un paio di regioni circostanti....). Una chiave di lettura alternativa sarebbe: il tecnico teme per davvero che si tratti della scheda logica, ma teme anche che io effettui gli acquisti da MediaWorld (ed ha ragione, allora ha aprofittato dell'occasione per elencarmi i vantaggi del servirmi da loro. Pure li' ha detto qualche bugia come il fatto che eliminare un computer costi: nel mio comune basta telefonare alla nettezza e fissano un appuntamento e li ritirano a domicilio. Qualche mese fa mia madre ha buttato cosi' un Mac II LC. Ho telefonato oggi pomeriggio: prima di lunedi' non lo aprono neanche.. A quanto pare il black out ha fatto una strage di iMac. Certamente, se si tratta della scheda logica me lo riprendo e me lo smonto da solo. Grazie di nuovo
  12. Ieri ho usato il mio iMac G5 per tutta la giornata senza problemi. Stamane non si accendeva. Lo porto al centro di assistenza autorizzato. La ragazza alla reception sta per riempire la scheda ma, appena sente il difetto, chiama il tecnico che mi fa accomodare e poi mi indottrina, dicendo: "Sa, uno di solito pensa che sia l'alimentatore, invece potrebbe essere la scheda logica.." e continua dicendomi quello che si può fare per recuperare i dati, i pezzi ancora recuperabili, come smaltire il resto, ecc.. tutti questi discorsi ancor prima di toccare il computer. Sono tornato a casa ed attendo una telefonata con la quale mi diranno cosa non va al mio iMac. Mi ha insospettito questa voglia del tecnico di lodare i nuovi modelli di iMac e di denigrare il mio, sembrava che facesse di tutto per vendermi un nuovo computer. La cosa che mi insospettisce di più è il fatto che abbia affermato che sono appena usciti i nuovi modelli desktop. Io ho detto: "Mi risulta che abbiano aggiornato i portatili, ma non i desktop", lui di corregge e dice: "No, anche i desktop sono stati appena aggiornati". Torno a casa, accendo il portatilino (ultima mia ancora di salvezza) e leggo che l'ultimo aggiornamento degli iMac risale a marzo. Insomma, mi ha raccontato almeno una bugia. O più di una? Che ne pensate? C''è da dire che sabato scorso il mio vecchio iMac ha difatti subito sbalzi di corrente elettrica e un black-out, ed il giorno dopo mi si era spento da solo all'improvviso, ma dopo di ciò era tutto filato liscio. Può funzionare per tante ore un computer con la scheda logica bruciata?
  13. Se prima l'assistente non esisteva significa che non era indispensabile. Arrenditi e fai a mano quello che avrebbe fatto l'assistente. La cosa piu' complicata, quando si cambia computer, e' la configurazione della posta elettronica. Le preferenze di Mail sono davvero problematiche. Ogni tanto il mio computer le perde (cusa black-out) ed allora sono dolori a ricostruirle. Per il resto puoi usare il nuovo computer come se fosse quello di un altro. Lo personalizzerai a poco a poco nel tempo.
  14. Queste sono valutazioni abbastanza personali. Io ho sempre sostituito i miei vecchi Mac solo perche' erano rotti e ripararli costava troppo. Spesso li ho comprati usati e tenuti anche per anni. La mia esperienza puo' essere relativa, perche' prediligo i desktop ed evito sempre i portatili. Come puoi capire, non ho mai avuto esigenze particolari. In generale, in ogni momento, esiste un computer Apple col rapporto Qualita'/Prezzo piu' conveniente degli altri e, per l'utente medio, e' anche la scelta migliore. I computer professionali non sono la scelta migliore per uno studente, proprio per il prezzo elevato. Io non guarderei tanto alla memoria ma allo schermo. Avere uno schermo ampio fa comodo. Avendo i soldi comprerei un portatile + uno schermo aggiuntivo per quando sono a casa. In questo momento uso un iMac G5. Dal maggio 2005 l'ho usato praticamente tutti i giorni e funziona sempre perfettamente con 1 Gb di RAM e Mac OS 10.5.7. Uso XCode, Firefox, Mail, Smultron, iNMR, Cyberduck.. insomma tutti programmi abbastanza leggeri. Se prevedi di usare i programmi Apple per l'utente comune (iLife, iWork) e simili, non spendere troppi soldi per la scheda video, non ha senso. Lo stesso dicasi per Office. Se hai esigenze particolari, to conviene trovare un negoziante che ti lasci provare il programma che hai in mente sulla macchina che hai intenzione da acquistare.
  15. nimzo

    Chitarrella

    E' possibile segnalare un buon programma italiano?