nibble

Members
  • Content Count

    23
  • Joined

  • Last visited

About nibble

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Pietro F. Maggi
  1. - Velocità di CPU leggermente superiore (per il 12" ora si parte 1.33GHz contro 1.2GHz) - Memoria di 512Mbyte su motherboard con slot SODIM libero (prima erano 256). - Scheda video ATI 9650 che supporta CoreImage (sono rimasti 32Mbyte di VRAM) - Bluetooth 2.0 integrato - Trackpad con "motion track" (per scorrere con due dita... molto comodo) - Sensori per Sudden motion detection. Ciao nibble
  2. Bah, non so che dirti... un pò che mi trovo spaesato rispetto alle precedenti "esperienze informatiche" (probabilemente le troppe ore spese su Windows) un pò che proprio non mi ricordavo di aver toccato il bilanciamento e mi pare strano che il portatile esca così da Taiwan. Detto questo, meglio il bilanciamento che una presa audio rotta Ciao e grazie per la partecipazione del forum su una domanda di un niubbo spaesato. Nibble
  3. Si, probabilmente è una nuova funzione integrata con il motion sensor... Nibble
  4. nibble

    Ordinato

    Ogni Conchiglione (ibook) è bello a mamma sua. ciao Nibble
  5. Sono nuovo anchio del mondo mac, ma si direbbe che il problema riguarda qualche impostazione di rete (il gateway dell'interfaccia TCP/IP direi). Sul come verificarlo... mi spiace ma non ne ho ancora la più pallida idea
  6. Allora, provando anche con un CD tutto era solo sulla cuffia SX... Entrando nel pannello di controllo (vabbé, "Preferenze di Sistema") ho trovato che per l'uscita audio il bilanciamento era tutto sul canale SX... la cosa strana è che proprio non mi ricordavo di averlo toccato quindi tutto a posto, anche i podcast li sento sulle due cuffie (saranno anche mono, ma mi aspetto di sentire l'audio su entrambe le cuffie). Grazie per il supporto (e la pazienza). Ciao Nibble
  7. ehm... diciamo la paura di provare? Devo farlo, anche se devo ammettere che se ascolto dei podcast (non lo stesso, ma stessa serie) su PC, sempre con iTunes, li sento stereo in cuffia. questa sera, quando torno dal piccolo lo provo un pò. Quantomeno ora mi sono tolto il dubbio che il connettore sia effettivamente stereo e che sia un normalissimo minijack. grazie Pietro
  8. Ciao, smanettando un pò tutto l'ibook arrivato ormai da una ventina di giorni, mi sono ritrovato con una cosa "strana". Ho provato una cuffia audio nel jack dell'ibook e si sente solo mono (la cuffia la uso altrove e va), ho provato a giocare con il connettore (inserendo bene fino in fondo ed estraendo piano-piano) ma nulla, l'uscita si sente solo in una cuffia. Stavo ascoltando un podcast scaricato con iTunes, ma non credo che questo centri... Mi sono perso qualcosa o l'uscita audio è rotta? (aggiungendosi al pixel acceso dello schermo) grazie Ciao Nibble
  9. nibble

    Nuovo ibook 12"

    Grazie kiko,Ho preso nota delle tue istruzioni e non mancherò di divertirmi scoprendo tutte le combinazioni di tasti (un pò come andare alla scoperta delle combinazioni possibili con il graffiti2 del palm). ciao Nibble
  10. nibble

    Nuovo ibook 12"

    Grazie mille per la segnalazione,gli darò sicuramente un'occhiata non appena possibile. nibble
  11. nibble

    Nuovo ibook 12"

    Credo anch'io sia un'ottima scelta (devo farmi vedere così dalla moglie per non dare adito a dubbi sulla spesa). Certo è stata una scelta ponderata (con attimi di scoramento ad aprile all'annuncio del passaggio ad Intel). Se devo dire una cosa, l'impatto (di questo si è trattato) dei primi momenti d'uso, dopo anni di Windows è stato duro. Pur avendo utilizzato alcune versioni di Linux, si vede proprio come l'interfaccia di casa Microsoft abbia "contaminato" il mondo dell'informatica. Sulle prime mi sono chiesto se Apple non poteva inserire un pò più di documentazione. Poi mi sono reso conto che quello che ho ricevuto era ben più di quanto trovo in un qualsiasi portatile Windows in commercio. Il problema è che qui faccio fatica a scoprire come inserire la @ da tastiera... Un nibble niubbo alla scoperta dell'interfaccia (modello Alice in Wonderland). Una nota sul portatile: La scrollbar è una sciccheria! Ciao nibble
  12. nibble

    Nuovo ibook 12"

    Ciao, Non so il tuo, ma il mio è partito il 30/7 direttamente da Taiwan con la TNT. Chiamando in Apple mi hanno dato la lettera di vettura ed il nome del corriere. Dal sito del corriere si poteva fare poi il tracking in real time... Per me il Mac è una novità , devo ancora capire che farmene di tutto quello che mi hanno messo sul disco (Trial Office e iWork su tutto). Xcode me lo sono installato (ma anche di questo avevo i pacchetti di installazione sul disco e non ho usato il DVD). Voi che dite, per scrivere due letterine in croce AppleWorks è proprio da buttare? considerando che su Apple// l'omonico di casa Apple mi ha accompagnato fedelmente per anni, mi spiacerebbe buttarlo senza almeno provarlo... Sono invece alla ricerca di un sostituto di money... nulla di complicato, vorrei provare gnuCash, ma sono aperto anche ad altri suggerimenti. ciao e grazie
  13. nibble

    Nuovo ibook 12"

    Al limite dello spasmo del qui presente (ormai mi sono rimasti solo 3 bit) questa sera ho messo finalmente le mani sull'ibook ordinato il 26 luglio. Non chiedetemi un parere, so solo che è bellissimo e che probabilmente sparirò per almeno 10 giorni per giocarci con calma. Per qggiungere qualche informazione al post, il tutto è arrivato con mac os x versione 10.4.2 Ciao nibble
  14. <IMHO> Non esisterebbe il problema se i powerbook fossero basati su G5 mantenendo gli iBook sui G4. Purtroppo questo non è ad oggi possibile. Detto questo credo che la mossa verso Intel sia una buona soluzione per uscire da questo stallo. Il PowerPC è un'ottima piattaforma ma non può avere il tipo di evoluzione continua e graduale richiesta dal mercato dei PC. Credo che, al momento del rilascio sul mercato, un buon G5 mobile non abbia niente di meno rispetto ad un Pentium M in termini di prestazioni/risparmi energetici. Il problema nasce dopo 6-10 mesi, quando il G5 è invariato e del Pentium ne sono usciti già uno/due aggiornamenti... Il mio parere è che lo sviluppo "a step" del PowerPC (prossimo gradino basato su cell?) poco si concilia con i rilasci semestrali di Apple. Riassumendo: In ambito portatile non c'è stato uno sviluppo tale da permettere una differenziazione di due linee di prodotti. </IMHO> Ciao Nibble
  15. Spersonalmente faccio fatica a predire cosa farà la apple domani, figuriamoci se parliamo di cosa farà l'anno prossimo. Attualmente, di micro Intel sui portatili se ne trovano di 4 famiglie diverse (Celeron M, Celeron D, Pentium M e Pentium4), considerando che per il 2006 usciranno probabilmente le versioni a 64bit e quelle dual core... direi che scelta la apple ne ha in abbondanza (rispetto ad ora con la piattaforma PowerPC). Se mi devo sbilanciare, personalmente non credo che la apple si metterà a lavorare con due diverse famiglie di micro. Resterà all'interno del Pentium M, magari lavorando tra le versioni 32/64 bit e i single/dual core. Da tener presente che, ad oggi, i pentium M li trovi da 1.3-1.4GHz fino a 2GHz (rispetto alla situazione dei PowerPC dove il G4 montato oggi di minor frequenza è l'1.33GHz e quello di maggiore l'1.67GHz). Nibble