chatam

Members
  • Content Count

    135
  • Joined

  • Last visited

About chatam

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Andrea
  • Città
    Genova

Contact Methods

  • Website URL
    0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=
  1. Dico pure io la mia, da vecchietto ed utente Apple dal 1983, con un Lisa preso (usato) a New York. Ho sempre acceso i miei tantissimi Mac al momento dell'acquisto e spenti al momento della loro sostituzione senza mai problemi salvo, di recente, un iMac 27" mid 2011 la cui scheda video è improvvisamente saltata con piccoli danni alla scheda madre dopo due anni e qualche mese. Il mio primo integrato e anche l'ultimo. Ora ho un Mini i7, 16 GB di Ram e 512 GB di SSD preso a Dicembre 2015 con un monitor 27 vecchiotto ma molto buono che già avevo, e devo dire che non c'è di meglio, ovviamente per i miei utilizzi normali, che sono poi gli utilizzi di tutti e non comprendono ovviamente l'editing video a 4 o 5 K. Oltre al fatto che i consumi elettrici hanno subito una apprezzabile riduzione: gli iMac sono delle stufe voracissime. Concordo che piuttosto che l'Apple Care la scelta del processore i7 assicurerebbe maggior longevità , maggior valore di rivendita e prestazioni ottimizzate, anche visto il non eccelso livello dei processori montati sugli ultimi Mini, anche se basta e avanza. Per quel che vale ....
  2. i primi 100 estratti gratis, poi 20 dollari: http://www.macupdate.com/app/mac/6596/email-extractor oppure on-line, gratis: http://emailx.discoveryvip.com/
  3. Il nuovo Mini e' arrivato e messo in servizio, tutto benissimo e mai piu' iMac ... Per chi fosse interessato, dalle info di sistema risulta che il disco installato sia un APPLE SSD SM0512F, ossia un Samsung che Apple monta gia' da anni in varie versioni, inizialmente con Sata o mSata o simili connettori proprietari Apple, ma solo da ultimo in versione PCIe, come nel caso del mio Mini. Le prestazioni sono quelle riportate di seguito, niente male veramente: Allow Disk Cache Effects: Disabled All reads and writes performed asynchronously Standard Test Results: Test Cycles: 1 Transfer Size Sequential Read Sequential Write Random Read Random Write 4 KBytes 43.066 MB/Sec 16.950 MB/Sec 18.025 MB/Sec 31.827 MB/Sec 8 KBytes 81.744 MB/Sec 34.415 MB/Sec 32.920 MB/Sec 60.614 MB/Sec 16 KBytes 196.014 MB/Sec 53.061 MB/Sec 43.983 MB/Sec 91.044 MB/Sec 32 KBytes 274.263 MB/Sec 129.523 MB/Sec 90.001 MB/Sec 146.023 MB/Sec 64 KBytes 282.281 MB/Sec 250.012 MB/Sec 126.209 MB/Sec 188.776 MB/Sec 128 KBytes 337.410 MB/Sec 200.786 MB/Sec 185.814 MB/Sec 316.518 MB/Sec 256 KBytes 398.486 MB/Sec 422.235 MB/Sec 295.095 MB/Sec 447.895 MB/Sec 512 KBytes 641.415 MB/Sec 623.370 MB/Sec 417.507 MB/Sec 614.682 MB/Sec 1024 KBytes 702.013 MB/Sec 656.049 MB/Sec 530.127 MB/Sec 680.480 MB/Sec Standard Ave 328.521 MB/Sec 265.156 MB/Sec 193.298 MB/Sec 286.429 MB/Sec Large Test Results: Test Cycles: 1 Transfer Size Large Read Large Write 2 MBytes 731.526 MB/Sec 721.696 MB/Sec 3 MBytes 756.908 MB/Sec 740.608 MB/Sec 4 MBytes 767.381 MB/Sec 741.868 MB/Sec 5 MBytes 771.044 MB/Sec 747.519 MB/Sec 6 MBytes 769.451 MB/Sec 755.547 MB/Sec 7 MBytes 755.206 MB/Sec 758.323 MB/Sec 8 MBytes 776.626 MB/Sec 757.028 MB/Sec 9 MBytes 768.754 MB/Sec 759.067 MB/Sec 10 MBytes 779.184 MB/Sec 762.659 MB/Sec Large Ave 764.009 MB/Sec 749.368 MB/Sec Extended Test Results: Test Cycles: 1 Transfer Size Extended Read Extended Write 20 MBytes 786.619 MB/Sec 776.016 MB/Sec 30 MBytes 769.535 MB/Sec 775.997 MB/Sec 40 MBytes 789.057 MB/Sec 777.794 MB/Sec 50 MBytes 785.160 MB/Sec 716.757 MB/Sec 60 MBytes 792.195 MB/Sec 776.858 MB/Sec 70 MBytes 790.638 MB/Sec 711.592 MB/Sec 80 MBytes 791.488 MB/Sec 778.407 MB/Sec 90 MBytes 789.340 MB/Sec 734.332 MB/Sec 100 MBytes 790.110 MB/Sec 738.310 MB/Sec Extended Ave 787.127 MB/Sec 754.007 MB/Sec Custom Test Results: Transfer Size: 209.698 Megabytes Transfer Count: 10 Test Cycles: 2 Contiguous File Only: No Maximum Measured Read Speed: 793.821 MB/Sec Average Measured Read Speed: 786.788 MB/Sec Minimum Measured Read Speed: 767.302 MB/Sec Maximum Measured Write Speed: 761.799 MB/Sec Average Measured Write Speed: 746.950 MB/Sec Minimum Measured Write Speed: 720.720 MB/Sec
  4. appena arriva .... pero' l'accanimento dei mac-maniaci mi sembra diminuito col tempo, perche' i dischi PCIe vengono ormai montati da un bel po' sulle macchine Apple e nessuno ne sa ancora qualcosa di preciso, si conoscono i fornitori ma non le caratteristiche precise. Vedremo.
  5. Meno male davvero: spazio per dati su dischi esterni ne ho parecchio e 512 GB per sistema e applicativi bastano. Ma allora si pu' presumere che i 'blade' SSD che Apple monta ormai dai Mac Pro ai Mini siano dei Samsung XP941?
  6. Il Mini che ho ordinato non e' con il Fusion ma con lo SSD da 512 GB soltanto, e spero sia un Samsung come dovrebbe. Ho sempre considerato la soluzione Fusion un 'vorrei ma non posso' checche' ne dica Apple. Ma non ho capito quante linee PCIe vengono utilizzate nel caso del Mac mini.
  7. Spero di non andare fuori tema parlando sempre di SSD sotto un diverso aspetto. Sono in attesa di un Mac mini ordinato con lo SSD di tipo 'blade' che Apple sta da un po' fornendo su quasi tutta la linea sotto forma di Fusion Drive o da solo. A parte il discorso del connettore proprietario, che molti criticano, credo che i moduli utilizzati siano pur sempre moduli in comune commercio, tipo i Samsung XP941. Volevo sapere se si sa qualcosa di specifico su questi SSD Pci-e in termini di durata e affidabilita' oltre che di prestazioni. Ai tempi degli SSD 2,5" Sata II o III era facile raccapezzarsi, ora un po' meno.
  8. La morte prmatura del mio iMac resta un mistero anche per me: dopo tre anni di buon servizio ha cominciato a mostrare artefatti geometrici colorati (scheda video?) per poi bloccarsi del tutto, e non avviarsi piu'. E' in riparazione ma destinato a non ritornare a casa. Avevo pensto di riciclarlo come monitor ma e' ingombrante, pesante e divoratore di energia elettrica. Monitor buoni ne ho e in ogni caso con 500 euro al massimo credo sia facile trovarne di qualita' pari a un monitor iMac.
  9. Ringrazio per i commenti. Forse ho parlato per consolarmi,ma per me e' stata una scelta obbligata. Sono un entusiasta della linea mini e ho sempre utilizzato mini in configurazione top sia come CPU che RAM da quando sono usciti, ma nel 2011 mi sono fatto tentare da un iMac 27 che e' defunto 20 giorni fa. Pessima esperienza e primo Mac che mi muore tra le braccia, e li uso da oltre 30 anni. Quindi nuovo mini i7, 16 GB di RAM e SSS da 512 GB. E sono sicuro che quando a giorni arrivera' non saro' deluso, certo non ci faro' video editing a 5K,ma cose piu' da comuni mortali. Poi, 42, mi chiarisci meglio il senso del tuo commento sulla Ram saldata?
  10. Sono rimasto colpito dalla pioggia di critiche sui nuovi Mac mini per la Ram saldata e per l'assenza dei processori Quad core. Pohissimi hanno commentato sulla possibilita' di avere SSD a interfaccia PcI-e che a me sembra un grandissimo passo avanti. Mi domando: ma veramentr i processori Quad core sono cosi' indispensabili?
  11. Non c'e' comunque la complicazione del sensore termico? Io ho visto la procedura su iFixit e fossi il responsabile di un centro Apple rifiuterei l'intervento a meno di non esser certo di poter fare affidamento su tecnici con i controfiocchi, che solo raramente e' il caso, pure nei centri Apple. Ovvio che se mi si brruciasse il disco interno e fossi costretto a sostituirlo il discorso cambierebbe un po' ma il mio disco interno e' praticamente nuovo, a parte le ore di accensione, i vista di una futura - non so quando - rivendita dell'iMac.
  12. Nessuna svista, e parlo per esperienza diretta. Ho un iMac 27 fine 2011, quindi privo di porte USB 3, solo USB 2 e Thunderbolt. Concordo circa la velocita' massima di trasferimento dei file, non si superano, nel mio caso, i 25 MB/s. Ma la reattivita' del sistema (sia Mavericks che Yosemite) installato su un SSD esterno connesso tramite USB 2 e' sensibilmente migliore rispetto al disco meccanico interno (1 TB 7200 rpm). Ora il problema per me e' superato con lo stesso SSD - un 840 pro da 512 GB - in un dock Thunderbolt RocketStore, ma ricordo benissimo la differenza. Ad aprire il Mac, che pure e' del 2011, quindi molto meno difficile da manipolare rispetto agli attuali, non ci penso proprio.
  13. Ognuno ha le proprie idee, a me non piacerebbe molto smontare un iMac per sostituire il disco interno con un SSD, tanto piu' con i nuovi modelli, sempre piu' complicati da smontare e soprattutto da rimontare, e neppure mi fiderei al 100% di un centro Apple che accettasse di farlo, a meno di non avere affidabili garanzie. Non e' un lavoro da poco. In ogni caso, e non volendo contraddire nessuno, i dati relativi alle velocita' di trasferimento per gli SSD non vanno considerati in assoluto e neppure si deve star dietro alle mirabolanti prestazioni sbandierate dai produttori, come era gia' successo ai tempi della corsa ai MHz dei processori. Un SSD prestante consente, e' vero, una velocita' di trasferimento dei dati pari a cinque volte circa quella possibile con un ottimo disco meccanico, ma il vantaggio e' apprezzabile soltanto per file di grandi dimensioni e quindi utile a chi maneggia filmati o foto HD o ultra HD. Il maggiore vantaggio degli SSD rispetto ai dischi meccanici sta nella latenza, diciamo la prontezza con cui i dati vengon letti o scritti, che e' apprezzabile nei trasferimenti molto frequenti di piccole quantita' di dati, come avviene nel corso di tutte le operazioni di accesso al sistema operativo, quando questo e' piazzato sullo SSD. Senza approfondire troppo, la latenza di un buon SSD, anche non top gamma, e' circa100 volte piu' breve di quella di un buon HDD meccanico. La conclusione e' che anche collegando un SSD esterno contenente il sistema operativo ad una porta USB 2 di un Mac 27 (o qualunque altro) l'impressione di reattivita' maggiore del computer sara' subito percepibile in maniera notevole. Meglio ancora ovviamente e se possibile utilizzare una porta USB 3 o Thunderbolt. I vantaggi pratici della sostituzione del disco interno rispetto a soluzioni esterne non sono quindi tali da giustificare l'operazione, a mio parere, a meno che si abbia necessita' di trasferire abitualmente grandi quantita' di dati, Ben lieto se qualcuno vorra' smentirmi.
  14. Vai tranquillo con lo SSD esterno USB 3 senza Trim. A meno che tu non scriva abitualmente terabytes di dati al giorno, il tuo disco durera' almeno quanto un disco meccanico se non di piu'. Io ho un SSD Samsung 840 Pro che uso come disco di avvio con un i Mac 27" del 2011 via Thunderbolt da tre anni e spero me ne duri altrettanti almeno.
  15. Per amor di discussione, il NUC equivalente al Mini di base sarebbe il D54250WYKH, stessa scheda video ma senza hard disk e senza RAM mi pare costi intorno ai 350 euro, quindi completo saremmo li'. Neppure poi cosi' brutto, a parte Windows che ci gira sopra. Manca il Thunderbolt che in effetti all'utente tipico non serve a nulla veramente, ma averlo per chi traffica con video non fa male. Comunque non facciamoci illusioni, con l'integrazione galoppante e la rincorsa al contenimento dei costi di fabbricazione tra pochi anni i computer 'omnibus' aggiornabili saranno un ricordo del passato, tutto a scatola ben chiusa dentro la quale i fabbricanti possono gestire la scelta dei componenti alla faccia dei compratori, peggio per quelli sprovveduti.