chest

Members
  • Posts

    8,349
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by chest

  1. Sì, appunto. Segno che in fin dei conti ad IBM del G5 nun gliene poteva fregà de meno.
  2. Si starà portando avanti coi compiti a casa. (per quando sarà pronto l'emulatore winsozz integrato nell'os )
  3. E' già roba da collezionisti. Per cui non è detto che calerà mai!
  4. Ci vorrebbe la Sibilla Cumana per sapere esattamente perchè lo sviluppo dei processori PPC abbia subito così tanti duri colpi. Alla base io ritengo ci siano economie di scala, ma mi si potrebbe obbiettare che non è che IBM in tale ambito se la passasse poi così male, avendo anche l'indotto del mondo dei server, meno numeroso ma molto più profittevole. Sembra però che la crisi li abbia colpiti anche in tale ambito. In effetti oggi come oggi salvo i supercalcolatori alla "Blue-gene" (o robe simili tratte da www.top500.org), sembra proprio che il PPC sia destinato, in quanto tale o anche in quanto processore "Power" (della sola IBM, peraltro) a scomparire. I nuovi processori IBM, quelli delle consolle, pare che ci entrino poco o nulla con le serie precedenti, infatti. Per finire non dimentichiamo che Motorola è uscita dal mercato dei processori anni fa, ed IBM ha venduto, come noto, tutta la sua linea di personal computer ai cinesi. 'nzomma sono fuggiti a gambe levate, e sarebbe stato strano un loro accanirsi su processori usati da Apple e forse nessun'altro al mondo.
  5. Le buone impressioni si stanno confermando. Se si considera che la macchina di riferimento è comunque un G5 da 2Ghz e che i Macintel hanno neanche un mese di vita, la cosa è cla-mo-ro-sa. A questo punto speriamo che la linea PPC sparisca in poche settimane dalla faccia della terra, così tutti dovranno accelerare i propri programmi di transizione. PS: non faccio fatica ad immaginare che i possessori di Powerbook saranno esterrefatti, visto che lì ci si confronta coi G4 a clock inferiore.
  6. Se la Morte Nera è stata costruita tra il primo ed il secondo episodio, e le nere fucine di Mordor hanno sputazzato orchetti affamati solo dopo che l'Occhio aveva ripreso parziale corporeità , certamente si può dire che i mostruosi ammenicoli hardware made in Microsoft vedranno una sciagurata fioritura dopo l'avvento di uindosvista. Chi vi scrive già da anni ha incubi telematici in cui sovra ogni cose digitale spicca il quadricolore stemma gheitsiano. Ma negli ultimi tempi in sogno non gli appaioni più solo ballerine nude o nerds affamati di sangue. No, hanno preso ad apparire, forse alimentati dagli scritti di Macity, robottacci, computeracci, gingillacci cattivi ed aggressivi. E' dunque un segno premonitore dei tempi o il cestiano incubo della espansione del Buco nero dell'IT si avvererà nell'ulteriore Grnade Risucchio, stavolta quello dei cazzilli musicali, subito seguiti dai personal computer? Chi ha fegato, parli.
  7. Con che coraggio mettete l'indirizzo di posta su web lo sapete solo voi. A me per molto meno arriverebbero centinaia di messaggi di spam al giorno...
  8. Una rara immagine di un Bondi, sfuggita da una tv a circuito chiuso e catturata da un hacker di passaggio (poi condannato a 10 anni di ricompilazione di uindosvista)
  9. Si narra che numerosi pubblicitari cinesi siano stati rapiti,col consenso del governo, e portati a Redmond. Avrebbero pagato circa 4 milioni di dollari a pubblicitario, anche se il governo ne voleva solo 2. Ma, pare, si sarebbe trattato di uno schiaffo morale alla unione europea, che sta per comminare una multa di 2 milioni di euro al giorno. Si dice anche che dal dna dei pubblicitari cinesi sia stato costruito un esercito di promotori, in parte umani, in parte meccanici, in parte digitali ed in parte Bondi (ciò per la difficoltà di classificare Bondi ed anche per andare sul sicuro nel caso sbarcassero gli alieni ed avessero bisogno di software). Pare che agli umani sia stato dato il compito di mescolarsi tra noi, e con nonchalance, in ogni occasione possibile, decantare lodi sperticate di uindosvista, e con gesti che spaventerebbero i bambini, aprire gli occhi sulla cattiva sorte che toccherà agli hacker, ai cracker, ai lamer ed agli alternativi in genere. Pare poi che ai meccanici sia stato dato il compito di mascherarsi da viti, pulegge, rondelle, ventole, carrucole, ferramente e persino mesticherie, e di suggerire con vibrazioni, rumori, picchiettii, cigoliii quanto è bello e quanto è buono uindosvista. Non si escludono kamikaze che per esempio interromperanno i rasoi elettrici degli hacker, dei lamer, dei cracker e degli alternativi in genere. Ai digitali, naturalmente atroci compiti di intrufolarsi negli mp3 della gente, così da poter decantare mirabilie di uindosvista tra un pezzo di Califano ed uno di Al Bano. Avanzavano dei compiti per i Bondi. E pare che sia stato deciso che nelle tubature di ogni condominio sarebbe stato installato un Bondi, avente funzione di sbucare improvvisamente dal wc della gente per cantare strofette elogiative di uindosvista (naturalmente con precisa istruzione di farlo quando il wc è sgombro). Nel caso di hackers, lamers, crackers ed ogni genere di alternativi, i Bondi non debbono seguire la precedente istruzione. Se queste voci sono vere (e perchè non dovrebbero esserlo?), credo sia proprio il momento di comprarsi un bel Mac.
  10. Sicchè secondo te si chiameranno Mac Pro? Peccato. A me il prefisso "Power" non dispiaceva. (solo il prefisso, beninteso)
  11. Vuol dire che nessuno ha reali motivi di passare a Mac se intende usare come default windows. E tutti i torti non li ha. Almeno, così ho capito io.
  12. Beh, non esageriamo. Ha un po' di senso se uno lo usa in dual boot, coi sistemi che si escludono. Ma la applicazione killer cui penso io è quella che ti fa girare Windows in un box dentro Macos X. Siccome sappiamo che Microsoft NON lo farà (perchè supportare una cosa che trasforma il tuo gioello in un sotto-sistema?), la mia speranza risiede nella vecchia Insignia, in VMware o in bosch, nella Lismore o in chiunque abbia il coraggio di lanciare un programma che potrebbe vendere 1 milione di copie nel 2006. Speremm.
  13. Piccolo gossip: in Apple si sono dimenticati di aggiornare la pagina delle specifiche per quick time ad alta definizione... Sono presenti solo i ppc...
  14. Grazie. Non conosco bene gimp-print, per cui non lo avevo tratto ad esempio. Onestametne però mi pare che il panorama (nonostante appunto questo esempio) rimanga piuttosto povero di strategia cross-platform. Riconosco che per taluni (tipi Microsoft) questa situazione sia un valore aggiunto. Capisco meno perchè la comunità open-source non cerchi di sviluppare dei layers cui i produttori si possano agganciare per fornire almeno un supporto minimale alle proprie periferiche. Talvolta mi cadono le braccia all'idea che vado in centro commerciale, mi compro un masterizzatore, o un joystick, o un microfono, o una stampante di fascia bassa e pur essendo tutta roba USB su Linux e Mac non ho certezza che funzioni. Comunque non vorrei portare il thread troppo OT, anche se problemi di drivers i nuovi MAc certametne li avranno.
  15. Certo il momento è imbarazzante, per gli acquisti. Si sa che i vecchi Mac non sono più supportati, e che i nuovi non lo sono ancora. Saranno 6 mesi intensi (perchè in 6 mesi liquidano l'intera gamma PPC, garantito). Io comunque sono convinto che la svolta ariverà solo se esce la killer application che ti fa girare windows quasi nativamente. Altrimenti diciamo che la carburazione del business andrà piani pianino. Infine una domanda agli esprti: ma come mai nel 2006 è ancora così scandaloso parlare di "meta drivers"? Cioè di componenti indipendenti dalla piattaforma? Tra un po' li inventano anche per cuocere la pasta (pasta.xml) ed ancora la gestione delle perifieriche e delle porte (comprese quelle in cui la performance non sarebbe un problema) sembra terribilmetne attaccata non dico solo al processore, ma persino alla versione del sistema operativo!
  16. No, nesun test su Rosetta. E neppure sui drivers. Ho solo provato un po' la macchina e pi mi sono buttato su king-kong, e il risultato è stato molto positivo.
  17. Limewire PRO è un esercizio di sadismo di alcuni nerds americano ai danni degli europei. Io ogni tanto lo installo e lo cestino subito, mandando terribili macumbe di ghiaccio agli ideatori, programmatori e distributori. Pare che ad un paio di loro siano finalemtne apparsi i peli sulla fronte, come in effetti vado chiedendo da un po'. Buttati su altro, dai retta.
  18. Squarz, ieri al mondadori store ho provato l'iMac 17" con i trailer ad akta risoluzione (1080i) dello scimmione king-kong. Oh, ad occhio non perdeva neppure un frame. Fluido meravigliosamente. Sti macintel non saranno perfetti (e del resto con 15 goirni di vita mi domando come lo si possa pretendere), ma hanno una potenza davvero strepitosa.
  19. Di palladium&C. si dsicute ad esempio qua: http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=19044 Va detto che per il momento il 99.9% è pura speculazione.
  20. Su, è la beta 2 della beta 1, ok? Non c'è niente da ridere. Quando a Novembre quelli di Microsoft verranno a prelevare 10 vergini in ogni città , non rideremo più. Si salverà solo chi conosce tutti i numeri di builds a memoria.
  21. Piuttosto insomma, ma quando esce questo benedeto Vista? Io ci ho i fagioli sul fuoco e non vorrei si bruciassero.
  22. Chissà magari la "Divisione screenshots" di Microsoft ha davvero preso il potere, come si legge su certi siti anarchici.
  23. Son dei ragazzi creativi. Anche questo fatto che uno dà del lei e l'altro del te, è una gag mica male.