chest

Members
  • Posts

    8,349
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by chest

  1. Per caso scrivi driver per vivere...? A parte gli scherzi (e le offese gratuite che restituisco al mittente), so perfettamente perchè adesso ci sono tutti questi problemi, cioè come sono fatti i driver. La cosa che io trovo demenziale è che - nonostante questo - non sia nata una organizzazione super partes per la creazione di un linguaggio (o un hardware abstraction layer) di "meta drivers" che garantisca quantomeno che una periferica garantisca un comportamento base anche in presenza di drivers corrotti/obsoleti/assenti. Mi rendo conto che se il mio driver mi consente funzioni non standard io debba attendere la successiva release o patch per riaverle, ma ad oggi il comportamente delle periferiche non concepisce questa sorta di "funzionamento minimo". E quindi basta poco per vedere inutilizzato un prodotto hardware di per se' perfettamente funzionante. Questi sono i dati di fatto, c'è poco da dire. Poi che l'industria qualche sforzo l'abbia fatto (suppongo che nel 1999 avresti dato dell'idiota a uno che come me chiedeva che se si attacca una fotocamera a un computer, si sarebbe voluto accedere alle foto senza avere alcun driver...) è altrettanto innegabile, ma siamo ancora molto lontani da un plug&ply minimo garantito.
  2. Gli MMS sono scoregge di Steve Case (il vecchio cicciobombo dell'AOL) che il destino ha voluto si cristallizzassero nel cervello malato di qualche speculatore ignorante di tecnologia. Da allora sono usati come castighi corporali per persone con difficoltà di controllo motorio o nervoso, cui i parassiti delle multinazioni di telefonia cercano di sottrarre più euro possibili prima che i malcapitati siano dichiarati incapaci di intendere e volere. La scomparsa della fatturazione sugli MMS sarà salutata dall'umanità come l'apertura delle finestra bloccata di un cesso quando uno è in birreria e gli scappa fortemente ma nell'unico wc disponibile c'è una inferriata che blocca il ricambio in quel piccolo locale in cui lo sterco ha colonizzato financo la maniglia della porta. Augh, ho parlato.
  3. infine giusto per chiarire: me la prendo solo con TM perchè tutto il resto sinceramente mi sembra di ottimo livello. Quello che penso è che su TM abbiano perso il controllo. Per paragone una Microsoft avrebbe prima comprato una ditta specializzata in backups 8che so, quelli che producono Retrospect) e poi li avrebbe inseriti nel proprio organico per un paio di anni prima di rilasciare una integazione col sistema operativo. In Apple mi pare invece che abbiano tenuto un profilo "educational", "consumer" su una materia - backup e ricerca - che è intrisecamente di livello professionale (tanto più quanto più la si vuol dare in mano ai niubbi!!!). Tanto è vero che ad oggi nessun produttore è ancora riuscito a "elementarizzare" il backup per tutti. Un motivo ci sarà .
  4. E tra un po' vedremo le reazioni da lupi incazzati di quelli che hanno qualche problema col ripristino perchè magari è cambiato il nome di un volume o hanno dovuto cambiare nome all'utente o cambiare Mac e pensano di recuperare le cose di quello precedente. Mi aspetto gli oceani di sangue.
  5. Per carità : tra 2 anni sarà utile. nel frattempo stanno piscicchiando fuori da ogni vasino. scommetto ad esempio che si sono accorti che il backup wireless apriva dei BUCHI giganti d sicurezza sulla trasmissione criptata delle informazioni... Non solo. Vuoi scommettere che hanno anche dimenticato di richiedere l'autenticazione del disco di backup? Voglio dire che sono pronto a scommettere sia che sarebbe stato banale fare un man in the middle che piazzare sulla rete un disco di un hacker che si dichiarava come disco di backup, facendosi così spedire ogni ben di Dio. vedremo se sono questi i bachi che hanno spinto a rimandare il backp wireless, ma se non sono questi saranno simili. Su TM hanno messo a lavorare (a mio giudizio) la gente dell'educational, mentre per sua natura un servizio del genere è di tecnologia core. vedremo vedremo.
  6. Ho letto che devi dire a quick time di non gestire direttamente i files flash ma di lasciarlo fare al plugin di adobe (che però ovviamente devi avere installato). L'opzione è nelle preferenze di quick time. Ignoro invece se adobe flash vada comunque aggiornato dal sito di adobe.
  7. Ho notato che hanno tagliato il supporto ai dischi wireless per Time Machine. Ed era l'unica opzione sensata!!!! Ragazzi, io l'avevo detto che TM era pericoloso. Primo perchè ha un concept al limite dell'usabilità , poi perchè sottovaluta enormemente la quantità di dati che un utente medio modifica giornalmente (un amico qui sul forum ha giustamente fatto notare che lui usa parallels e quindi il suo disco "virtuale2 da parecchi giga è aggiornato ogni giorno! Teme che TM cerchi di backupparlo, e suppongo che l'opzione di default sia idiota e provi davvero a backupparlo). Anche il fatto che uno debba connettere un disco esterno "on demand" non è in stile Apple. Scommetto che nel giro di un mese l'avrete disattivato tutti per manifesta inutilità .
  8. Scusa se non rispondo direttamente a tuoi quesiti ma avanzo una osservazione di carattere generale suggeritami dalla tua esperienza: non trovate *sbalorditivo* che nel 2007 abbiamo ancora tutti questi problemi coi drivers di periferica? A me sembra folle. In fondo l'umanità ha inventato dei "linguaggi" universali come java o il web o flash o mille altri standard tutto sommato stabili e diffusi. Coi driver di periferica (tutte le periferiche) sembra invece di essere fermi agli anni '80, in cui basta un aggiornamento di sistema operativo o persino di singoli programmi per vedere "sparire" dispositivi pagati fiorni di quattrini! A me pare demenziale. Come demenzial è anche che i produttori debbano ancora scrivere dei driver diversi a seconda dell'OS dei loro clienti. C'è una contorsione del mercato che sembra non essere mai scalfita neppure dalla buona volontà dei programmatori open source. Oh, e beninteso mal comune con il mondo winsozz in cui (incredibile) c'è ancora chi non riesce a far funzionare periferiche moderne con vista
  9. Il differenziale si sta facendo insostenibile. Ormai credo che nel giro di una decina di giorni Apple abbasserà un po' i prezzi in euro, peraltro in tempo per dare anche un impulso al trimestre natalizio. Dovessi sbilanciarmi dire che i ribassi saranno consistenti sui Mac Pro (cui si somma anche un effetto "vecchiaia") e sulle memorie Ram. Me li aspetto medi sugli iMac e quasi nulli sul resto della linea. Del tutto nulli sugli iPod, nel senso che (giustamente) gli iPod Apple li abbassa solo ai rivenditori, che poi a loro volta si permettono uno sconto all'utente finale.
  10. Vorrei tranquillizzarti sul fatto che le 2 voci non influiscono negativamente sul numero di connessioni consentite da fastweb. Io con configurazione identica alla tua navigo senza problemi. Credo che a) o fastweb ha tolto quel blocco idiota b) oppure parallels usa la stessa scheda di rete ("mac address") di OS X, per cui per fastweb è come fossero la stessa cosa (e del resto lo sono) Addirittura talvolta aggiungo un pc con sua scheda di rete e navigo senza problemi da anetrambi i computer Mi sa che il tuo problma ha quindi una spiegazione diversa.
  11. http://en.wikipedia.org/wiki/Year_2038_problem
  12. L'importante è sbloccarlo dopo avere investito qualcuno mentre si guidava in stato di ubriachezza, così l'impunità è garantita. Viva l'Italia.
  13. iPhoto, no? Comunque preciso meglio: trovo assurdi quei sw che nel 2007 ti lasciano chiudere tutte le finestre restando solo "barre" in alto, o se si preferisce facendosi notare solo per il triangolino nel dock. Almeno potrebbero far apparire sempre la finestra di default, così che una finestra attiva ci sia sempre.
  14. E' forse stupido preferenze di sistema? No, io non li trovo per niente stupidi, anzi. Mi stupisco che nel 2007 si possa ancora pensare che per chiudere un programma non sia sufficiente chiudere la sua finestra, specie per quei programmi che consistono di una sola finestra! Tanto è vero che i novizi del mac è la prima cosa che notano, perchè del tutto illogica, retaggio solo di una vecchia concezione del rapporto tra applicativo e sue finestre.
  15. Grande consiglio: se avete bisogno di un Mac fate di tutto per comprarlo alla condizione di avere tiger pre-installato e leopard come dvd a pochi euro. Sinceramente non esiste condizine migliore di acquisto, perchè avete modo di attendere qualche settimna che i bug fixes di leopard abbiano avuto effetto prima di installarlo. Peccato che questa opzione duri pochi giorni (onestamente non ho capito neppure bene quando inizia e finisce).
  16. Delos, nun t'arrabbià . Mica tutti leggono i (tanti) posts precedenti. Dunque edad2doo, mettiamo che leopard esca puntuale il 6 ottobre. I cas sono questi a) compri su apple store prima del 26 ottobre. Per definizione stai comprando (e pagando) un prodotto senza leopard. Apple non è tenuta a dare niente di più di quello che tu hai comprato, tuttavia per ragioni storiche va incontro agli utenti che hanno acquistato negli ultimissimi giorni, dando la possibilità di ordinare (a parte) il dvd di leopard ad un prezzo speciale (19 euro? E' una illazione, al momento). In pratica te avresti 2 sistemi operativi, uno installato ed uno al costo di 19 euro, e poi scegli cosa fare. In rarissimi casi apple "regala" il nuovo os, anzichè farlo pagare a parte (seppur poco) b) compri su apple store dopo il 26 ottobre. per definizione sta comprando un computer con leopard, a meno che non sia esplicitamente scritto il contrario. c) compri in negozio o altro store. In questo caso ovviamente hai financo il vantaggio di toccare il prodotto, e in particolare vedi se c'è installato leopard o tiger. Nel caso ci sia installato tiger, può darsi che se compri questo computer dopo il 26 ottobre (o negli ultimissimi giorni prima), Apple decida di dare anche a te la possibilità di ordinare il cd di leopard a prezzo speciale. Ma non è sicuro. L'uncia cosa sicura è che uno compra una cosa con certe caratteristiche e a meno che non ci siano clausole scritte nero su bianco, l'acquisto non crea automaticamente un diritto.
  17. Io non credo. Credo invece che Apple debba calare di un 20% i prezzi in Europa per tornare a essere competitiva in certi settori. Però dubito che (tranne forse casi particolare come la Cina) una azienda come Apple possa davvero fare profitto dalla commercializzazione di queste sorte di "kits di montaggio per cloni". Al limite limite potrebbero aumentare un po' le quote di mercato, ma col concfreto rischio che questi clonatori "inflazionino" l'offerta di computer con Os X e finiscano per erodere quote ad Apple stessa. Del resto non so se ricordi la curiosa vicenda di POwer Computing, il clonatore che aveva finito per essere più competitivo di Apple e che Apple dovette ricomprare in toto... Diciamo che certe esperienze sono satet fatte e sono andate male... Più facile non so. Più redditizio di sicuro, a quanto si vede dai bilanci.
  18. per Macteo: lo so che la pensiamo allo stesso modo. Ho scritto per completare il tuo pensiero non per contraddirlo.
  19. Direi che siamo in un altro business. Apple è quella compagnia che al momento vende prodotti finiti alla gente. That's all. Tutto il resto è possibile ma al momento non è Apple. Poi io credo (come del resto molti) che alcune scelte di Apple, in primis l'accordo con Intel, stiano rendendo meno fatnascientifico uno scenario di "delega" ad altri dello sviluppo e della commercializzazione dell'hardware (cosa che io credo probabile ad esempio in Cina), o persino dei casi di OEM. Ma per la millesima volta si deve ripetere che al momento questi scenari sono esterni al DNA del business Apple.
  20. Il tuo computer NON avrà MAI risorse sufficienti per far girare Virtal PC, che peraltro è lento ed instabile da morire. Passa a Mac Intel.
  21. Domanda per mc100: io ho bisogno di connettermi ad una base dati Oracle 9 (su Linux) via odbc. Però debbo essere certo che i dati tra me e la base remota (che è fisicamente in altro luogo di mondo) siano criptati. Cosa devo chiedere - in termini di accesso - al provider? Grazie mille per la risposta.
  22. Si può dire che un "driver odbc" è un "traduttore" che si interpone tra un software normale (persino una rubrica indirizzi, volendo) e una base dati. In questo modo sia il produttore della base dati che quello del singolo software non devono "conoscersi", bensì possono tutti appoggiarsi a questi traduttori avendo la certezza di riuscire a scambiarsi le informazioni in modo standardizzato. mc100: perchè solo database sql? Perchè ormai tutti usano sql o perchè (se è così non lo sapevo) l'odbc ha senso solo se dall'altra parte c'è un engine sql?
  23. Infatti! Non a caso TM è pensato proprio per completare Spotlight con la dimensione "tempo".In pratica: cerchi il documento "myhomework", e non trova niente. A quel punto lanci TM e lui per magia ti dice "Cara Ellen, il documento myhomework è stato da te cancellato ieri. Desideri ripristinarlo?". Certo, messa così sarebbe anche sensato avere il catalogo di TM nel disco base e al più le copie fisiche dei files sul disco esterno.