bmsrt

Members
  • Content Count

    26
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by bmsrt

  1. Ciao a tutti, il mio macbook pro 13.3" si blocca spesso nelle seguenti condizioni: 1) Alimentazione a batteria 2) Safari attivo su siti con applicazioni Flash. Mi succede praticamente sempre con Repubblica e Libero che sono pieni di Flash. Per far bloccare il MAC è sufficiente mettere in standbay ovvero abbasare lo schermo e rialzarlo. Ciò accade solo nelle condizioni di cui sopra. Il MacBook è aggiornatissimo ed ho anche rifatto l'intera installazione dopo aver inizializzato il disco. Il problema è ripetibile nelle condizioni di cui sopra. Dimenticavo si blocca tutto il macbookpro. Per riprenderne il controllo devo necessariamente spegnerlo dall'interruttore. Poi la prima volta che lo riaccendo non parte, lo devo rispegnere e poi riaccenderlo!!! C'è da impazzire!!! Suggerimenti vari? Qualche procedura particolare? Grazie in anticipo, Max
  2. Ciao a tutti, il mio macbook pro 13.3" si blocca spesso nelle seguenti condizioni: 1) Alimentazione a batteria 2) Safari attivo su siti con applicazioni Flash. Mi succede praticamente sempre con Repubblica e Libero che sono pieni di Flash. Per far bloccare il MAC è sufficiente mettere in standbay ovvero abbasare lo schermo e rialzarlo. Ciò accade solo nelle condizioni di cui sopra. Il MacBook è aggiornatissimo ed ho anche rifatto l'intera installazione dopo aver inizializzato il disco. Il problema è ripetibile nelle condizioni di cui sopra. Dimenticavo si blocca tutto il macbookpro. Per riprenderne il controllo devo necessariamente spegnerlo dall'interruttore. Poi la prima volta che lo riaccendo non parte, lo devo rispegnere e poi riaccenderlo!!! C'è da impazzire!!! Suggerimenti vari? Qualche procedura particolare? Grazie in anticipo, Max
  3. Tecnicamente parlando, per cambiarla devo svitare base? Scusate la domanda ma ero abituato a "scoperchiare" il PC. Infine ho notato che se avvio in modalità sicura (con lo shift) il macbookpro funziona bene e non si freeza. Insomma parte e non si è bloccato. Non è che devo reinstallare Leopard?
  4. Ciao a tutti, ho acquistato un macbook pro 13.3 la scorsa settimana Oggi ho fatto un upgrade della ram da 2Gb a 4Gb e, magicamente, si freeza spesso... Succede che se lo accendo si blocca alla schermata grigia con la mela e la rotellina rimae derma. A volte va avanti, e si blocca al login. Altre volte mi lascia entrare e si blocca dopo una decina di minuti, Ho provato cmd+alt+p+r ma non è cambiato granchè. Ho provato alt-s e poi ho fatto verifca permessi + ripara permessi, ma non è migliorato. Suggerimenti? Devo reinstallare tutto? grazie in anticipo.
  5. Ciao a tutti, dopo aver installato Paralles Desktop 5.0, ho installato Windows 7 64 bit... Tutto fila liscio a meno di una cosa: qualunque cosa scrivo, e con qualunque programma, viene sempre in maiuscolo... se uso lo shift, mi scrive in minuscolo... In pratica è come se in modalità parallels (indipendentemente se in windows/coherence etcc.) il concetto di maiuscolo sia invertito in quanto per default scrive in maiuscolo... Co lo shift premuto mi scrive in minuscolo... Chiaramente in OS-X tutto funziona... cosa può essere successo? Grazie in anticipo...
  6. bmsrt

    Icone "?" nella dock

    Grazie, ha funzionato alla grande....
  7. Ciao a tutti, dopo aver rimosso Microsoft Office 2008 dal mio imac, sulla dock le vecchie icone si sono trasformate in "?". Voglio dire che l'icona è diventata esattamente un punto interrogativo. Premetto che ho rimosso Office mediante la sua utility di rimozione e dopo ho riavviato il mac. La versione del sistema operativo è Snow Leopard 10.6.2. Infine se vado sulla dock, clikko sul "'?" e faccio rimuovi dal dock, l'icona sparise. Ma quando spengo e riaccendo il mac riappaiono... Cosa può essere accaduto? Come faccio a rimuovere per sempre queste icone "'?. grazie a tutti. p.s. Odio Microsoft anche per questo!!!
  8. Ciao ragazzi, la discussione mi sembra interessante... beh... dopo aver speso tutti quei soldi per i nostri 27" un ups serio direi proprio che è cosa saggia... Per il 27" i5 m serve qualche suggerimento... Avrei individuato il seguente modello APC. Pensate che possa andare bene o magari c'è qualcosa di analogo risparmiando qualocsa (non sulla sinusoidale) http://www.apcc.com/products/resource/include/techspec_index.cfm?base_sku=SUA750I&total_watts=50 Tenete presente che in caso di caduta di tensione non ho necessità di tenere il mac acceso... diciamo giusto il tempo necessario per spegnerlo... Naturalmente qualora fosse acceso senza nessuno davanti al monitor, la connessione USB dovrebbe provvedere da sola allo shutdown automatico... O sbaglio? Vorrei inoltre chiedere un consiglio in più... Supponendo di mettere in UPS oltre al 27" i5 anche il TimeCapsule e la centralina Fastweb (HUG) su che VA devo orientarmi? Il modello indicato è sufficiente (ripeto giusto per il tempo di spegnere il Mac) oppure conviene aumentare i VA? Altro quesito: al momento (per pura compassione) ho ancora il PC (con alimentatore a 430W) + monitor 17". Trattasi di un modello del 2005 non iperaccelerato. Volendo avere anche il PC in UPS suggerite un aumento VA (diciamo un 1500VA) oppure conviene avere sempre due UPS separati? Anche in questo caso il PC, qualora acceso contemporanemente al MAC) dovrebbe rimandere alimentato giusto per il tempo di spegnerlo. Vi prego, aiutatemi perchè sono estremamente confuso... Sempre sul sito APC avrei individuato i seguenti tre modelli che potrebbero soddisfare le mie esigenze: http://www.apcc.com/products/resource/include/techspec_index.cfm?base_sku=SUA750I&tab=compare&list=SUA750I;SUA1000I;SUA1500I Mi aiutate?
  9. Ciao a tutti, di recente sono passato al Mac da PC. Ho iniziato a catturare nuovamente alcuni filmati HDV da una canon HV30. Per alcune cassette ho usato iMovie, per altre FCS 7 da un'amico che fa montaggio film. Fin qui tutto bene, i files catturati con FCS sono .mov. Il problema sta nel fatto che per alcuni filmati non ho più le cassette originali ma solo i files catturati sul pc mediante HDVSplit. Ovvero files ocn estensione .m2t. Sul Mac riesco a leggere tali files con VLC player, ma se provo ad importarli in iMovie non ci riesco. Idem per il tentativo con FCS. Ho capito che devo fare una conversione per averli in .mov in modo da riusarli in FCS, ma non so che software usare e soprattutto il tipo di conversione da fare per non perdere in qualità . Potete darmi qualche suggerimento in merito? Di seguito ho estratto le info di un file mediante MediaInfo. Grazie a tutti per l'aiuto... Max *** MediaInfo Mac // Plain text file report 2010-01-10 02:38:34 +0100 Information for File: 01 - testfile.mov General / Container Stream # 1 Total Video Streams for this File -> 1 Total Audio Streams for this File -> 2 Video Codecs Used -> hdv3 Audio Codecs Used -> PCM / PCM File Format -> MPEG-4 Play Time -> 16s 224ms Total File Size -> 51.3 MiB Total Stream BitRate -> 26.5 Mbps Encoding Library -> Apple QuickTime Video Stream # 1 Codec (Human Name) -> hdv3 Codec (FourCC) -> hdv3 Frame Width -> 1 440 pixels Frame Height -> 1 080 pixels Frame Rate -> 25.000 fps Total Frames -> 405 Display Aspect Ratio -> 16/9 QF (like Gordian Knot) -> 0.643 Video Stream Length -> 16s 200ms Video Stream BitRate -> 25.0 Mbps Video Stream BitRate Mode -> VBR Video Stream Size -> 48.3 MiB (94%) Date of Original Encoding -> UTC 2009-12-31 02:32:44 Audio Stream # 1 Codec -> PCM Codec (FourCC) -> sowt Audio Stream Length -> 16s 224ms Audio Stream BitRate -> 768 Kbps Audio Stream BitRate Mode -> CBR Number of Audio Channels -> 1 Sampling Rate -> 48.0 KHz Bit Depth -> 16 bits Audio Stream Size -> 1.49 MiB (3%) Date of Original Encoding -> UTC 2009-12-31 02:32:44 Audio Stream # 2 Codec -> PCM Codec (FourCC) -> sowt Audio Stream Length -> 16s 224ms Audio Stream BitRate -> 768 Kbps Audio Stream BitRate Mode -> CBR Number of Audio Channels -> 1 Sampling Rate -> 48.0 KHz Bit Depth -> 16 bits Audio Stream Size -> 1.49 MiB (3%) Date of Original Encoding -> UTC 2009-12-31 02:32:44
  10. Tutti gli iMac 21.5 e 27" hanno un'unica logic board. Questo vuol dire unico hardware interno, ovvero scheda madre, sulla quale è presente anche la componente video. Ciò significa che non è possibile sostituire solo la scheda video ma necessariamente viene sostituita l'intera logic board. Normalmente il centro assistenza (il negozio) in prima analisi tende a prendersela comoda. Quello che loro ti hanno suggerito è in pratica questo: http://support.apple.com/kb/DL984?locale=it_IT&viewlocale=it_IT che poi trovi anche qui: http://www.saggiamente.com/blog/2009/12/apple-risolve-i-problemi-alle-schede-grafiche-degli-imac-27-con-un-aggiornamento-firmware/ Ora se tu hai fatto tutti gli aggiornamenti del caso (te lo consiglio, vai sulla mela in alto a sx ed aggiorna tutto) ed il problema si ripresenta, fai un'ultimo test che trovi qui: http://forums.macrumors.com/showthread.php?t=824940 Questo test dovrebbe anche farti riconoscere un eventuale problema sulla famosa tinta gialla dei 27". Ora detto ciò, se hai fatto tutti gli aggiornamenti del caso ed il flickering (schermo che ti scompare e riappare per decimi di secondo) è ancora presente, è evidente che l'update non ha risolto il prblema. D'altra parte è stato già riconosciuto che l'update frmware non ha risolto i problemi a tutti. Se vai qui trovi un articolo: http://www.computerworld.com/s/article/9142657/iMac_firmware_update_fails_to_fix_flickering_problems A questo punto è bene sapere che il rivenditore (che faccia assistenza) tende sempre a ritardare la sostituzione che è un tuo diritto richiedere visto che non puoi attendere fino al prossimo aggiornamento firmware. Detto ciò ti consiglio di lasciar perdere il centro locale e chiamare l'Assitenza Apple al numero verde. Preparati perchè si muoveranno così: 1) Telefona presto al mattino per evitare di attendere anche 20min. Mediamente devi apsettare 10 min. 2) Elenca il problema, e soprattutto dici che hai già fatto gli update online relativi al flickering. L'update non ha dato esito positivo in quanto il flicjering contunua ad essere presente. Dici anche che la frequenza è abbastanza alta (tipo una decina di volte in un'ora). 3) Chiedi la sostituzione della logic board e non dovrebbero fare storie in quanto non è più un problema software visto che hai già fatto tutti gli update. 4) Prima di darti l'OK per la sostituzione, potrebbero volersi accertare che il problema non è software: ti potrebbero chiedere di fare tutta una serie di procedure tra cui addirittura la reinstallazione del sistema operativo. In questo caso accetta, fatti lasciare il numero di pratica relativo alla chiamata in assistenza. Fai tutte le operazioni che ti hanno chiesto e, qualora ti avesser chiesto di reinstallare il sistema operativo, mi raccomando fai gli aggiornamenti. 5) A questo punto richiamali, fornisci il numero che ti hanno dato alla prima telefonata e digli che il problema persiste, tale e quale a prima... A questo punto loro avranno rispettato tutte le procedure del caso, prenderanno un tuo recapit e nell'arco di 24-48 ore ti chiameranno per fissare un appuntamento per il ritiro. Verrà il corriere che ritira il tutto e nell'arco di 5gg dovrebbero rispedirti un nuovo iMac o meglio, ti rispediscono il tuo con la nuova logic board. Naturalmente quanto detto vale se rientri nella garanzia. Per esperienza mia e di altri occorre proima lasciargli verificar che il problema non è software. Fatto ciò ti sostituiscono tutto, su questo sono onesti e veloci. Max
  11. Porta in assistenza e chiedi la sostituzione. E' uno dei difetti noti sulle schede video.
  12. Ciao , uso normalmente "The Unarchiver" per decomprimere file .rar. In alcuni casi il programma fallisce ed inoltre non mi è chiaro come fare per comprimere... Potreste suggerirmi un buon programma che sia simile a winrar in modo da comprimere/decomprimere sia in formato rar che zip? Naturalmente da Desktop e non necessariamente da shell di sistema. Grazie, Max
  13. Ciao a tutti, sono possessore di iMac 27" I5 con 8GB di RAM. Che dire, macchina splendida efficace... velocissima, schermo eccellente. Insomma perfetta per la grafica ed il montaggio video. Veniamo al dunque, dopo l'acquisto ho inserito la videocamera CANON HV30 sulla porta firewire. Ebbene il Mac si rifiutava di vederla. A nulla sono valse le procedure di reset NVRAm e quant'altro segnalato in tutti i forum. Ho portato il Mac al centro assistenza nel quale ho trascorso due giorni. Devo dire che l'assistenza Apple è gentilissima e cordiale. Al centro apple abbiamo fatto tutte le prove possibili: installazione ex-novo del sistema operativo, cambio dei cavi, cambio della telecamera etc... nulla le videocamere non venivano viste. Viceversa sui Mac 21,5" e 27" (non QUAD) la videocamera è sempre stata riconosciuta. Ho addirittura disabilitato la camera iSight (che lavora su firewire) per vedere se fosse un problema di conflitto. Niente... La cosa strana è che tutti gli HardDisk firewire montati (sia 800 che 400) venivano visti immediatamente, segno questo di un corretto funzionamento della logica di bordo del Mac. A questo punto è arrivata la novità : le telecamere montate sulla porta firewire dell'HardDisk firewire, venivano immediatamente riconosciute. Viceversa se montate direttamente al Mac non venivano riconosciute. Il problema risiede quindi in un difetto firmware che, per qualche strano motivo, non riesce ad alimentare la videocamera se collegata direttamente alla porta firewire. Sembra che sia un difetto nato dall'introduzione della firewire 800 e solo sui Quad-Core. Il Centro Apple ha prontamente segnalato il problema alla Apple per cui si dovrà attendere un prossimo rilascio del firmware per vedere se il problema sarà stato risolto. Ad ogni modo, per tutti quelli che disperano e pensano che la firewire sia guasta, consiglio di fare dapprima una prova con un HArdDisk 800 oppure 400. Se dovesse essere riconosciuto allora il problema non è nella firewire. Nell'attesa di questo nuovo firmware ho acquistato un HardDisk LAcie 500GB firewire 800 (tanto mi serviva spazio per montaggio video HD) ed ho inserito la videocamera sulla porta firewire dell'HardDisk. Se avessi richiesto la sostituzione avrei perso solo del tempo rischiando di beccare altri problemi ben più gravi... Saluti, Max
  14. L'iMac 27" è sufficiente... Anche io provengo dal mondo PC che usavo principalmente per montaggio video e musica (midi + VST) e trattamento delle immagini. Di tanto in tanto anche grafica in 3D. Che dirti, il passaggio ad iMac è epocale per chi proviene dal PC. Tutto più funzionale, più semplice, più veloce... La sensazione di stabilità e sicurezza sono al massimo dei livelli. In questo senso non devi preoccuparti: per quanto riguarda il dominio delle applicazioni che usavi sul PC troverai un giovamento che ha dell'incredibile. Non solo riuscirai a fare le medesime cose, ma ne farai di più con maggiore velocità . Io ho preso un iMac 27" i5 con 8GB di Ram e devo dirti che tutto fila liscio come l'olio ( a parte qualche casino iniziale con la firewire 800). Ho solo due consigli: 1) Non aspettare... perchè MAC merita 2) Con poco sforzo in più metti da subito 8GB. Saluti, Max
  15. Posto alcune info per tenervi aggiornati... Dunque in prima battuta la Apple mi ha fatto installare nuovamente il sistema operativo. Ho eseguito la procedura, fatto un paio di reset etc.. etc... eda lla fine nulla si è risolto. La porta firewire si rifiuta di funzionare mentre su altri iMac con la mia cam ed il mio cavo tutto è andato liscio al primo colpo. Richiamo la Apple e dopo 1 15 minuti di attesa, segnalano l'intervento On-Site con tecnico specializzato. Inizialmente avevano supposto di formattare l'HardDisk ma poi hanno convenuto che il problema non sarebbe stato risolto ed hanno richiesto l'intervento On-Site. Negli USA tale tipo di intervento è sostitutivo dell'intera scheda logica ovvero vengono a casa, piazzano due ventose sul vetro, lo tolgono smontano la piastra e la sostituiscono. Tutto a casa... In Italia, invece la cosa pare sia complicata in quanto i tecnici preferiscono il loro "habitat" e molto probabilmente ritireranno l'iMac... Gran seccatura perchè a meno della firewire è tutto utilizzabile e poi potrebbe addirittura accadere che rifilano una logica in cui la firewire funziona e qualche altra cosa no... Che dire: gran seccatura!!! A presto, Max
  16. Bene... Come per molti anche il mio 27" oresenta dei problemi: ma non si era detto che i Mac erano una realtà con pochi problemi rispetto ai PC? Vabbè... sarà la solita sfiga o la solita legge di Murphy... Veniamo al dunque... Preso l'iMac ci ho smanettato per un pò per imparare giusto l'essenziale... Tutto mi sembrava andasse bene, compreso i test per il video... Gran bella macchina.. Ho poi preso la mia videocamera, una Canon HV30 e, munito di adattaore 800-400 l'ho connessa... Niente... la videocamera non viene riconosciuta da iMovie e tantomeno dal SystemProfiler dove mi viene semplicemente riportato : " Velocità massima: Fino a 800 Mb/sec"... Prima di contattare l'assistenza (sono munito di AppleCare), esco di casa armato di cavo e videocamera e vado da Euronics e dalla Mondadori... entrambi hanno una marea di Apple 27"... Ebbene provo la connessione sul 27" e pure su un MacBookPro e tutto fila liscio, la videocamera viene riconosciuta immediatamente... Cosa faccio allora? Chiamo la Apple e sapete cosa mi dicono: signore, prima di ogni cosa occorre reinstallare il S.O. facendo quella procedura di accensione con i tasti alt+cmd+P+R... Beh... faccio la procedura, attendo circa 1 ora per installare nuovamente MacOS (ho il 10.6.2), e nada... la videocamera non viene vista... Segno che la porta firewire è decisamente andata... Che dire: una grande sfiga visto che il computer l'ho comprato il 21/12 sera... domani ho un nuovo appuntamento telefonico con la Apple per vedere se vengono a fare l'intervento OnSite: leggendo sui forum pare che si debba cambiare la scheda logica (piastra madre, credo)... Qualcuno ha avuto il medesimo problema? Suggerimenti, oltre a quello di accendere un cero? Grazie 1000, Max
  17. Ciao, grazie per le info. Devo fare una sola sottorete e pensavo di prendere Airport Extreme, ma visto cho volevo prendere un HardDisk per fare da backup, penso che prenderà TimeMachine. Se non altro ho la doppia funzione ed evito ulteriori fili per collegare l'HD esterno... Chi ha moglie, mi capisce... ;-D In questo modo dovrei riuscire a superare il limite FastWeb dei 3 indirizzi. Se ho capito bene, disabilito il wireless dal HAG di FastW, e connetto TimeMachine (porta WAN) direttamente all'HAG. A questo punto configuro TimeMachine e collego tutti i dispositivi (3 fisici + 3 wireless) ad esso. Tra l'altro ho anche AirportExpress che, in wireless, dovrei riuscirlo ad inserirlo nella rete creata con TimeMachine al fine di sfruttare l'uscita stereo per connettere l'audio all'impianto Dolby. Mi sembra una buona soluzione, so che è un pò più costosa di un normale router+harddisk esterno, ma mi interessa la soluzione compatta per evitare di avere fili e faccende varie in giro per casa. Il bello dei prodotti Apple è anche lo stile... che si paga, ovviamente. Chiedo inoltre lumi su una faccenda estremamente semplice: ma sulla tastiera wireless (quella senza tastierino numerico) come faccio ad avere l'equivalente "tasto Home" e "tasto end" che troviamo sulle tastiere dei PC? Per intenderci inizio e fine riga, come si fanno? Grazie 1000 per il preziosissimo aiuto...
  18. Ciao, faccio un up del messaggio perchè anche io ho FW e proprio oggi vorrei acquistare la TC per realizzare la medesima tua configurazione. Mi interessa quindi sapere in anticipo come gestire la configurazione... C'è qualcuno che può dare qualche consiglio?
  19. Ciao a tutti, innanzitutto vi chiedo scusa se la questione che pongo può risultare stupida, ma provengo dal mondo PC e possiedo un iMac da soli 2 giorni. Dunque ho un imac i5 27" con Snow Leopard. Subito dopo la prima accensione, il S.O. ha naturalmente fatto tutti i dovuti aggiornamenti del caso. Ho una stampante wireless Epson PX700W. Ho installato il sw, ed i relativi aggiornamenti che il S.O. ha trovato online. Terminata l'installazione, mi aspettavo di vedere subito la mia stampante tra quelli presenti a sistema. Invece, vedendola assente ho dovuto provvedere ad aggiungerla manualmente. Vi chiedo pertanto se è giusto aver dovuto fare tale operazione che, tra l'altro, è pure riportata nel manuale della stampante. Ad ogni modo ho aggiunto la stampante mediante l'utility di configurazione. Ho proceduto come segue: a) Ho selezionato il protocollo "Line Printer Daemon LPD" b) Nel campo indirizzo ho immesso l'indirizzio IP della stampante (fornito dalla stampante stessa) c) Il campo coda l'ho lasciato vuoto. d) Nel campo posizione non h immesso nulla. e) Nel campo "stampa con" ho selezionato il software installato con i dirver della stampante. Fatto ciò, ho provato a fare una stampa e tutto è filato liscio. Il problema è però che spegnendo sia il mac che la stampante, e riaccendendoli in ordine inverso oppure aggiungendo un altro dispositivo sulla lan, tipi iphone o xbox360 wireless, succede che l'indirizzo ip della stampante, precedentemente configurato, non è più lo stesso. Questo avviene in quanto la mia LAN è configurata mediante DHCP. Quindi tutti i dispositivi prendono l'ip dal HAG di fastweb che, ricordo, ne fornisce al massimo 3. Non l'ho detto prima, ma esco su internet mediante fastweb ed il relativo HAG è wireless. So bene che potrei usare gli ip fissi sia sul mac che sulla stampante, ma vorrei evitare di farlo e lasciare che il MAC riesca a procurarsi da solo l'ip della stampante senza che io debba necessariamante specificare l'ip fisso su quest'ultima. In pratica com'era sul PC... Potreste aiutarmi con qualche consiglio? Grazie, Max
  20. bmsrt

    Ciao a tutti

    Mi sono iscritto qualche giorno fa ma non avevo trovato la sezione saluti. Dunque sono nuovo del Mac e provengo dal mondo PC... Che dire... tutta un'altra storia anche se vi sono delle naturali difficoltà come utente alle prime armi... Ma so che posso contare su di voi... Grazie in anticipo, Max
  21. Anche l'HAG di fastweb assegna sempre il medesimo ip address ai dispositivi che ne fanno richiesta via DHCP. Ma l'HAG di fastweb ha una limitazione per un max di tre IP (siano essi wireless o via cavo). Di conseguenza, visto che io ho più di tre dispositivi che non accendo necessariamente tutti insieme, succede che a seconda della sequenza di accensione l'HAG riassegna l'indirizzo. Ad esempio se accendessi : - Imac - iPhone - Stampante wireless avrei la situazione sotto controllo e potrei stampare. Ma se spegnessi la stampante per accendere, ad esempo la xbox360 via wireless, l'ip della stampante verrebbe assegnato alla xbox. Poi, volendo stampare ho necessità di spegnere il wireless dell'iphone per poi accendere la stampante. Ebbene, in questo caso, l'ip del iphone viene riassegnato alla stampante ma dall'imac non sarei in grado di stampare in quanto nelle proprietà di sistema, la stampante è stata creata con un indirizzo fisico che non corrisponde più. In generale mi sembra assurdo che sul mac si debba per forza di cose associare un dispositivo wireless solo ed esclusivamente mediante ip address. Sul PC, che ancora possiedo, la stampante veniva mappata su una porta virtuale a cui si riferivano tutte le applicazioni. Infine la porta, mediante dirver, cercava la stampante (se connessa) sulla rete wireless per poi stampare. In pratica, nessuna necessità di IP fisico sulla stampante installata sul PC. Possibile che sul MAC (che dovrebbe essere più semplice) non si possa fare in qualche maniera per non installare la stampante con ip statico? Grazie ancora, Max
  22. Ciao a tutti, innanzitutto vi chiedo scusa se la questione che pongo può risultare stupida, ma provengo dal mondo PC e possiedo un iMac da soli 2 giorni. Dunque ho un imac i5 27" con Snow Leopard. Subito dopo la prima accensione, il S.O. ha naturalmente fatto tutti i dovuti aggiornamenti del caso. Ho una stampante wireless Epson PX700W. Ho installato il sw, ed i relativi aggiornamenti che il S.O. ha trovato online. Terminata l'installazione, mi aspettavo di vedere subito la mia stampante tra quelli presenti a sistema. Invece, vedendola assente ho dovuto provvedere ad aggiungerla manualmente. Vi chiedo pertanto se è giusto aver dovuto fare tale operazione che, tra l'altro, è pure riportata nel manuale della stampante. Ad ogni modo ho aggiunto la stampante mediante l'utility di configurazione. Ho proceduto come segue: a) Ho selezionato il protocollo "Line Printer Daemon LPD" b) Nel campo indirizzo ho immesso l'indirizzio IP della stampante (fornito dalla stampante stessa) c) Il campo coda l'ho lasciato vuoto. d) Nel campo posizione non h immesso nulla. e) Nel campo "stampa con" ho selezionato il software installato con i dirver della stampante. Fatto ciò, ho provato a fare una stampa e tutto è filato liscio. Il problema è però che spegnendo sia il mac che la stampante, e riaccendendoli in ordine inverso oppure aggiungendo un altro dispositivo sulla lan, tipi iphone o xbox360 wireless, succede che l'indirizzo ip della stampante, precedentemente configurato, non è più lo stesso. Questo avviene in quanto la mia LAN è configurata mediante DHCP. Quindi tutti i dispositivi prendono l'ip dal HAG di fastweb che, ricordo, ne fornisce al massimo 3. Non l'ho detto prima, ma esco su internet mediante fastweb ed il relativo HAG è wireless. So bene che potrei usare gli ip fissi sia sul mac che sulla stampante, ma vorrei evitare di farlo e lasciare che il MAC riesca a procurarsi da solo l'ip della stampante senza che io debba necessariamante specificare l'ip fisso su quest'ultima. In pratica com'era sul PC... Potreste aiutarmi con qualche consiglio? Grazie, Max
  23. Grazie a tutti per i suggerimenti... Alla fine ho preso un i5 direttamente in Premium Reseller. Ho optato per un i5 in quanto l'ho visto in opera con video HD (il proprietario del reseller ne ha uno identico)... e devo dire che è assolutamente fluido e sufficiente... l'ho visto montare filmati hd con estrema naturalezza... Inoltre al momento dell'acquisto c'era uno sconto del 30% sulle ram: ebbene il mio i5 ora monta 8Gb di DDR3... Ora, visto che provengo da PC, ho solo da capire come funziona il Mac ma da subito mi sono chiesto: "come ho fatto fino ad ora?"... W IL MAC!!!! W IL MAC!!!! W IL MAC!!!! W IL MAC!!!!