evgalois

Members
  • Posts

    224
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by evgalois

  1. Ciò che gioca a favore di Apple è che negli ultimi anni (e sempre più velocemente) ci si sta spostando dal computer casalingo isolato con software locali, ad un dispositivo generico la cui funzione principale sia poter accedere alla rete e interagire con sistemi "in rete". Questo cambio di paradigma sta rendendo veramente liberi gli utenti di scegliersi Win, Mac, Linux, altro. E questo viene a "nostro" vantaggio, perchè quando due marchi devono farsi davvero la guerra per conquistare i clienti, di solito sono i clienti a guadagnarci. L'ideale sarebbe che si dividessero il mercato esattamente a metà , ma dubito fortemente che Apple voglia prendersi tutto quel mercato di computer. Primo, perchè se andate a vedere gli ultimi report finanziari si vede bene che solo di AppStore Apple guadagna quanto la vendita di desktop e notebook messi insieme, con uno sforzo infinitamente minore. Secondo, per proporsi ad un mercato mondiale allo stesso livello di Windows, occorrerebbe il supporto ad una quantità di hardware mostruoso, cosa che ad Apple non conviene minimamente. Terzo, hanno più o meno esplicitamente annunciato di voler essere sempre più "mobile company", e strategicamente è giustissimo.
  2. Qualche tempo fa su un sito "tecnico" fu riportata per esteso tutta la storia di Commodore dalla nascita alla distruzione. Probabilmente Commodore è stata la prima vittima della speculazione finanziara sulla new economy, prima che la new economy esistesse. Commodore era nata come una società con enormi competenze e creatività , ricorda veramente la prima MicroSoft, Google e Apple. Visto l'enorme successo nonostante le relative piccole dimensioni, fu facile preda di speculatori finanziari, che la comprarono esclusivamente come mucca da mungere. Basti pensare che misero come CEO un tipo che per tutta la vita aveva diretto una acciaieria. Il resto della (triste) storia è facilmente immaginabile.
  3. Ho abbastanza anni per dire che comunque la situazione è meno triste di come sembra. Non è quasi mai vero che "si stava meglio prima", è solo che situazioni e condizioni che prima andavano bene, con il tempo cambiano, si formano nuovi equilibri, richieste e necessità . E' passato il tempo in cui si gestiva a mano l'INT21H, così come sono passate tante altre cose, e tante altre ne passeranno. Non è vero che la professionalità scompare e perde di valore, a scomparire è quella professionalità divenuta obsoleta o inflazionata, ma se ne formano di nuove e richiestissime. L'errore più grande è pensare di vivere di rendita in un campo in cui rimanere fermi un paio di anni vuol dire divenire obsoleti.
  4. Come ha detto kibiz, per poter gestire il multitasking una applicazione deve implementare le funzioni speciali messe a disposizione con iOS4. Non è cioè un multitasking "vero" e quindi "incontrollato", quando una applicazione rileva che sta passando in "background", chiede al sistema operativo (con le funzioni speciali) di continuare a portare avanti un determinato compito, dopo di che si mette a riposo. Quando viene riportata in primo piano, recupera il lavoro fatto e lo mostra. Con un multitasking "vero e proprio" l'applicazione sarebbe andata avanti lei stessa a completare il compito.
  5. Guarda un po' se sono come le tue: iPhone 4 Screen Defects Reported Poll: is your iPhone 4 retina display seeing yellow spots? (update: losing bars in the hand?) -- Engadget
  6. Secondo le dichiarazioni ufficiali dovrebbe andare via perchè trattasi di collante non perfettamente asciugato (o qualcosa del genere). Se vuoi un consiglio, fai passare queste settimane estive in cui comunque non avresti assistenza, e poi a settembre se c'è ancora la macchia, fattelo cambiare.
  7. Fosse solo per gli standards la situazione non sarebbe poi così drammatica. Il problema vero e proprio in ambito corporate è il pregresso della base installata, che vincola di fatto a rimanere sullo stesso sistema anche per le nuove macchine.
  8. C'è scritto poco nel link, però dice che quelle sono dimensioni anormali, dovute a qualche applicazione non perfettamente compatibile con la versione di OSX che hai, per cui ti spamma il log della console. Da quello che si legge, gli utenti cancellano senza problemi i file console.log e recuperano spazio. Tuttavia per risolvere alla radice il problema potresti cogliere l'occasione per aggiornarti all'ultima versione del sistema operativo.
  9. Cercando in giro su google parlano di un vecchio bug nei file console.log, che possono crescere indefinitamente (anche oltre 100GB). Potrebbe essere il tuo caso. Prova a leggere qua: Huge 'console.log' file ! [Archive] - The macosxhints Forums
  10. Comprare un hosting significa comprare uno spazio disco su un server con eventualmente servizi tipo PHP, ASP, database, etc. Comprare un dominio (nel senso di nome di dominio) significa registrarne il nome, starà poi a te far associare il nome di dominio al tuo hosting. Di solito acquistando un hosting sono in grado di fornire anche la registrazione congiunta del dominio.
  11. Guarda, penso proprio di poterti dire che non ti serve a niente imparare a scrivere con 10 dita. Se poi la ragione è poter scrivere più rapidamente la tesi, posso assicurarti che nel tempo in cui impari a dattilografare decentemente, ne scrivi 10 di tesi. Per il resto, si scrive velocemente anche con due dita (o anche qualcuna in più), cosa che ormai al giorno d'oggi è normalissimo per (quasi) tutti. Invece di cercare corsi di dattilografia, comincia a scrivere appunti, idee, etc, così per quando comincerai la tesi avrai già un po' di allenamento.
  12. Ai negozi merita farti sottoscrivere una rateizzazione, perchè ricevono una percentuale non trascurabile.
  13. Forse per lo stesso motivo per cui siam quelli che pagano più di tutti al mondo per questo telefono e usciamo pazzi se non ce lo vendono immediatamente?
  14. Anche in Canada non stanno meglio... Apple aveva dichiarato che tutti gli iPhone sarebbero stati non lockati, in realtà tutti quelli comprati al di fuori dall'apple store sono tutti lockati.
  15. Tutto vero... però fintanto che ci sono una miriade di siti che lo usano, vorrei poter avere lo switch pensato da Logitech82 per consultare su iPad il credito telefonico del mio cellulare Vodafone. Toh, pagherei anche 10€ per farmi abilitare il flash su iPad.
  16. Intendiamoci, io ti do' ragione nel principio. Io non ho mai comprato e mai comprerò con contratto. Ma capisco che, avendone pochi esemplari, per ora li riservano alle vendite con contratto. E' il momento del lancio di iPhone4, c'è tutto il clamore del momento, sarebbero dei tonni a finire tutti i pezzi perchè venduti brandless e mandare via chi vuol fare un nuovo contratto perchè non ne hanno più. Basta avere un po' di pazienza.
  17. Il prezzo di un oggetto non lo fa il suo valore, ma quanto sei disposto a fare e a spendere per averlo. Poichè questo oggetto lo vogliono in tanti e sono disposti a fare di tutto per averlo è più che giusto tutto quello che fanno, se non sei disposto ad aspettare/pagare/fare un contratto/accettare le chiusure, puoi uscire dalla porta del negozio (tra l'altro questa è la base della filosofia Apple).
  18. Devi solo attendere un po', ancora ne hanno pochi e comprensibilmente preferiscono venderli con contratto. Nei loro panni faresti la stessa cosa.
  19. Qua somebodyelse ha ragione, l'obiettivo di Apple è dare alle persone "non esperte" la sensazione di dominare la tecnologia. E ci riesce benissimo. Io però contestavo l'imposizione di Apple che esclude dall'Appstore in base a estetica e convenienza personale, non per la suddetta "ueser experience".
  20. Per la questione del controllo sui contenuti (vedi assenza porno, etc) l'appstore non è limitante per me, i contenuti tagliati fuori non sono tra quelli che metto sui device. Mi mancano due tipologie di applicazioni su AppStore: una tipologia è quella degli interpreti che su Apple manca essenzialmente per volontà di non avere macchine virtuali (flash ricade in questa tipologia, ma anche silverlight, emulatori etc). L'altra tipologia è quella delle applicazioni che hanno accesso al basso livello, come file manager, client FTP, comunicazione bluetooth, etc, che su Apple mancano principalmente per la protezione dei diritti digitali sui media. Se dovessi fare un bilancio personale, è veramente molto piccola la limitazione percepita nell'usufruire di AppStore. Il fastidio principale è quando vieni a sapere che hanno escluso una certa applicazione perchè va in competizione con quella ufficiale Apple, o perchè altera eccessivamente la grafica della user-interface al punto da rovinare l'immagine del prodotto. Per esempio questa applicazione per iPad (Apple purging 'widget' iPhone, iPad apps | Utilities | iPhone Central | Macworld), che trasformava il device in una cornice per foto con informazioni in sovraimpressione è stata esclusa dallo store perchè aveva un comportamente troppo "a widget", cosa che non piace (esteticamente) a Apple.
  21. Io oltre a iPhone e iPad ho anche un cellulare Android, per cui mi è semplice fare il confronto. L'android market non si presenta in modo molto diverso dall'appstore, ci sono le app gratuite e non, ci sono le stellette degli utenti. Anche basandosi solo sulle stellette, si va quasi sempre a colpo sicuro per quanto riguarda affidabilità e qualità dell'app. Poi al momento dell'installazione, il sistema operativo presenta una lista delle attività "sensibili" che l'applicazione andrà a toccare, considerala come una specie di review automatica del codice, che ti dice se userà la tua posizione, se avrà accesso alla rete, etc.
  22. Comunque le applicazioni approvate nell'AppStore, seppur attivamente controllate e verificate, possono comunque creare danni ed essere truffaldine. Per i danni che possono essere risolti resettando il telefono ok, ma per le truffe Apple non si prende nessuna responsabilità a parte rimborsarti il costo che hai pagato per l'app, per danni tipo phishing o altro devi comunque rifarti sul creatore delle app.