solomare

Members
  • Posts

    43
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by solomare

  1. infatti, non ho mai parlato di punti di vista, ma ho solo riferito che la videocamera registra in 16:9. E questo è un fatto inequivocabile.
  2. perchè la videocamera registra in 16:9, tant'è che il display della videocamera è in 16:9. E poi i filmati si vedono correttamente in 16:9 sul tv, pc o altri supporti. Se li imposti in 4:3 si vecono compressi sui lati. Quindi questo è il rapporto giusto. Se poi mi chiedi perché Panasonic abbia fatto questa scelta (704x576) che a tuo avviso è più consona ai 4:3, non ti so rispondere. In ogni modo, il punto essenziale non era questo, ma come importare in FCE dei file video che altrimenti non sarebbero stati leggibili e per di più che avrebbero richiesto rendering.
  3. Ciao a tutti, ecco la sintesi di quanto discusso stamattina all'Apple Store di Carugate (MI) per venire a capo del problema. Punto uno: anche per loro è un mistero il fatto che i filmati della mia videocamera Panasonic sdr-h250 possano essere "visti" e trattati da iMovie mentre FCE per gli stessi file dà un segnale di errore. I file venfono registrati con estensione .mod, formato poco "masticabile" da FCE, e per di più sono fuori standard: invece di essere 720x576 sono 704x576. Hanno provato ad "imbrogliare" FCE in fase di acquisizione, ma riconosce la "stranezza" del formato e si rifiuta di importarlo. Hanno provato ad utilizzare anche Final Cut Pro, ma - contrariamente a quanto è stato scritto - anchge FCP non funziona con questo tipo di file. Punto due: la soluzione del caso. Suggeriscono di importare i file dalla videocamera utilizzando iMovie e, se si gradisce, fare il montaggio con FCE. Ma non è così semplice come potrebbe apparire. Infatti, se si importano i file in FCE da iMovie appaiono in 4:3 invece che in 16:9, che è il formato corretto nel quale sono stati girati. Quindi bisogna seuire la seguente procedura: in iMovie - importare il girato - creare un progetto con i file importati (in altre parole, fare ciò che si farebbe normalmente se si volesse fare un montaggio con iMovie) - in "condivisione" --> esporta il filmato utilizzando QuickTime - a questo punto si apre una finestra; cliccate su "opzioni". In "video" cliccate su "imposta..." -->tipo di compressione : DV-PAL; compressore: qualità massima; proporzioni: 16:9 - infine dare OK. Su "audio" verificare solo che sia impostato su 48kHz; togliere il segno di spunta a "prepara per streaming internet". Dare tutti gli >OK del caso e poi dare il comando "registra". Ho fatto una prova e per convertire un progetto iMovie della durata di circa 7 minuti il mio iMac ci ha messo poco più di 3 minuti, cioè la conversione dura la metà del tempo del girato (ho 8 GB di RAM rispetto ai 4 GB standard, non so se ciò possa influire sui tempi di questa ooperazione). in FCE - in "easy setup" scegliere "format": PAL e "use": DV-PAL Anamorphic. Dopodiché importare il file da "import"--> "files", scegliendo ovviamente il file che abbiamo creato prima con iMovie. I pregi di questa soluzione (pur essendo un po' macchinosa) sono due: - i file si vedono e si lavorano in 16:9 - NON c'è bisogno di rendering. Infatti, attraverso le altre soluzioni viste in precedenza (conversione tramite Toast oppure tramite MPEG Streamclip) il file necessitava di rendering per essere trattato, cosa ovviamente non molto gradevole nè men che meno "maneggevole". Bene, spero che la descrizione della soluzione sia abbastanza chiara anche se non semplice, me ne rendo conto. Cioao a tutti.
  4. Grazie somebodyelse, le tue opinioni di utente Mac di lungo periodo mi confortano. E spero che le mie prossime esperienze siano positive, in modo da cambiare il mio attuale giudizio. Ciao
  5. Caro Vla, mi hai dato numerose e preziose informazioni, che conserverò con cura. E che vedrò di applicare per quanto nelle mie possibilità . Per l'uscita vga sull'iMac ti assicuro che non c'è (il computer ce l'ho sotto il naso...), tant'è che ho dovuto comprare un adattatore da 29 € presso l'Apple Store. Mi chiedo: ma se in fase di progettazione avessero incluso un'uscita vga quanto sarebbe costato in più il computer? Poco o niente, o comunque non una cifra che avrebbe potuto influire sulle decisioni di acquisto di un iMac. E allora perchè spillare inutili 29 € ai clienti interessati a questa connessione piuttosto diffusa (nelle aziende in cui ho lavorato era l'unica prevista per i proiettori)? Ci guadagnerebbero in simpatia, soprattutto. E per una marca quale Apple la simpatia è un grosso asset. O, almeno, così credo. Ci risentiamo settimana prossima, dopo la chiacchierata su FCE con i boys dell'Apple Store.
  6. Come già detto, sono utente Mac da meno di 1 mese (16 aprile) e quindi su tante cose ho chiesto supporto, in primis a chi conosco direttamente e anche attraverso letture, tra cui questo forum. E così farò ancora, ovviamente. Va bene sottolineare l'età , ma ultra sessantenne non lo sono :-) anche se spero di arrivarci, possibilmente sano. E' vero, la videocamera l'ho comprata tre anni fa, molto tempo prima di pensare a Mac. Se continuerò ad avere un Mac, rifletterò sul problema qualora volessi cambiare videocamera (cosa improbabile perché significherebbe cambiare anche la custodia subacquea che mi è costata più della videocamera).
  7. Ciao a tutti, vedo di esprimere il mio pensiero in modo sintetico e comprensibile. Tralascerò quindi argomenti quali "essere simpatico" o essere "presunto troll" perché ci distoglierebbero da quelli che a mio modestissimo parere sono invece i temi più interessanti. Comincio col dire che mi fa piacere sapere di non essere l'unico con i capelli grigi su questo forum:D. Bene, così presumo che oltre agli acciacchi dell'età condivideremo anche l'augurabile maggior saggezza. Ringrazio sentitamente chi ha manifestato le proprie scuse per quei toni, che almeno ai miei occhi, sono apparsi oltre le righe. E mi scuso io con chi avessi involontariamente offeso. Quando ho risposto al post di warhola che chiedeva info su eventuali malfunzionamenti di iMac 27", ero incavolato come pochi e forse avrei dovuto aprire un topic nuovo o scegliere un'altra sezione. Volevo, in ogni modo, manifestare la mia delusione e arrabbiatura per le mie prime esperienze che - l'ho sottolineato da subito - non intendevano generalizzare sul mondo Mac, perchè so bene che ci sono utenti soddisfatti. Chi mi accusa di generalizzazioni non ha letto o non ha voluto leggere quanto ho scritto. Ma sfido chiunque che abbia avuto la sfortuna di incappare in tutte le disfunzioni che ho elencato a essere soddidfatto (tra l'altro me ne sono dimanticata una: riguarda l'assenza di un'uscita vga su iMac). Quelle non sono opinioni, ma fatti come ho già detto. Se uno non è complessivamente soddisfatto di ciò che ha comprato - per diversi aspetti che vanno dalla compatibilità con altri strumenti al servizio - penso che abbia il diritto di elencarli tutti, salvo poi approfondire alcuni temi tecnici in appropriate sezioni, come ho già fatto ad esempio per quanto attiene ai malfunzionamenti di Final Cut Express (http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?106604-Due-problemi-con-FCE-non-vede-la-videocamera-e-importa-file-video-in-4-3-non-in-16-9). Non, quindi, una polemica sterile ma l'esternazione di una insoddisfazione complessiva determinata da diverse cause. Quest'ultimo tema (final cut express) mi consente di dare un esempio dell' "osticità " di alcuni programmi Mac. Come potrà notare chi avrà tempo e voglia di leggere il topic appena indicato, ho fatto una ricerca sul forum Apple internazionale dedicato a FCE e di utenti Mac imbufaliti ne ho trovati a dozzine. Riporto, a titolo di esempio, ciò che ha scritto un utente americano da 20 anni affezionato alla mela: "Re: Upset that I STILL can't log & transfer .mts files from Canon HF100 Posted: Feb 18, 2010 6:30 PM in response to: peebz First of all, thank you to everyone who tried to help. Very kind of you indeed. Second, I'm giving up and I'm pretty ****** at Apple. I've been a fan for 20 years, but I read that FCE can't even natively import the .mov files from the brand new Canon 7D. Bottom line: it's an old program and they need to rebuild it for HD. They criticize Microsoft for bloated programs, and FCE is clearly the same thing. They say it's compatible and it's not, and IT SHOULD NOT BE THIS HARD. PERIOD. Thanks" Come vedete anche lui ha problemi con FCE e commenta evidenziando una osticità più consona al mondo windows che non a quello Mac. E lui, a quanto sembra, non è uno con la visuale ristretta di chi ha passato oltre due decenni, come me, solo in ambiente Microsoft. Per quanto riguarda l'assistenza Mac: ho già scritto al servizio feedback (http://www.apple.com/feedback/), indicando il numero di ticket che era stato aperto sulla questione dei microfoni. Ma ho anche imparato che l'assistenza ufficiale non è attendibile e, quindi, anche questo è un altro "meno" per Mac. Concludo confermando quanto dice admin in merito alla mia scarsa esperienza sul video editing, ma penso che non sia una colpa. Giusto? Per quanto mi concerne, non ho molto altro da aggiungere se non un punto fondamentale: la mia arrabbiatura nasce dal fatto che mi sono sentito preso in giro dal "posizionamento" che Apple fa dei suoi prodotti: "i nostri funzionano, mica come succede agli altri". Questa sì che è una generalizzazione fuori luogo.
  8. Ciao a tutti, grazie a flashcream per due "dritte", quella su iPhoto (applicata, grazie) e quella su final cut pro. E' vero: FCE NON legge i file .MOD della mia videocamera e di tanti altri modelli simili. Bisognerebbe usare final cut pro che - a quanto mi consta - non viene venduto "sciolto" ma nella suite final cut studio che costa "solo" 999 €. Chi ha messo a punto questa politica commerciale di Apple merita i peggiori epiteti. Ma come è possibile che quei file possano essere importati e trattati con iMovie, ma non con un software da 200 € come FCE? Se uno vuole fare un passo avanti rispetto a iMovie deve cambiare la videocamera, scegliendo con la massima attenzione affinché sia compatibile con FCE, oppure deve spendere circa 1.000 € per fcp. Ma è pazzesco! Tutto ciò l'ho imparato andando a leggere i thread su http://discussions.apple.com/forum.jspa?forumID=936 . Provate a digitare "cannot log transfer" nella stringa di ricerca e vi appariranno 15 pagine di post da tutto il mondo di gente imbufalita per questo problema. Pare, però, che ci sia anche un workaround non del tutto risolutore del problema. In primo luogo bisogna copiare e incollare i file dalla videocamera al hard disk e poi occorre convertirli usando MPEG Streamclip (gratuito - http://www.squared5.com/svideo/mpeg-streamclip-mac.html). Dopodiché si possono importare in FCE tramite il comando "import". Ho provato a farlo e sembra funzionare, però bisogna settare bene MPEG Streamline, cosa che non so fare. Inoltre non c'è modo di selezionare i file (a volte non interessa importare tutto il girato, ovviamente) in quanto appaiono nel Finder come una lista di qualsiasi file. Perdipiù se si selezionano tutti i file assieme (con il tasto freccia in alto) si ottiene un solo grande file nel quale sono stati raggruppati tutti i file selezionati, perdendo ogni sequenza temporale di ripresa. Ad esempio la prima scena viene portata alla fine del file e non all'inizio. Ma forse, con un po' di attenzione, si riesce a eliminare il problema invertendo l'ordine di acquisizione. Non so, ci devo provare. Dimenticavo: i file convertiti da MPEG Streamline sono pesantissimi: una scena "cumulata" con tre file originali .MOD della durata di poco più di tre minuti "pesa" 2,4GB! All'inizio, quando erano ancora in formato .MOD, non arrivavano a 150 MB in totale. Ho anche trovato alcuni convertitori a pagamento per circa 30 € (su google: final cut express converter, ne compaiono alcuni). Non li ho provati, perché mi rode pazzescamente dover pagare 30€ per qualcosa che dovrebbe essere ovviamente incluso nelle funzionalità principali, direi basiche, di un programma di video editing che pretende di essere al top rispetto ad altri di costo simile nel mondo windows. Sono appena arrivato nel mondo Mac e sono davvero rimasto sconcertato da questo modo di fare, per altro presente anche in altre questioni non attinenti a FCE (obbligo di acquistare a parte per 20€ un plug-in per i file mpeg2, assenza di uscite vga su iMac, iDVD che masterizza male i titoli dei filmati, ecc. ecc.). Tornando alla questione di FCE, come ho già detto, lunedì 17 maggio mi incontrerò con l'assistenza Apple e vi dirò se mi sapranno dare suggerimenti migliori che non usare MPEG Streamline. Ciao
  9. Grazie renato2 e Vla per il vostro contributo, ma temo che ci sia qualcosa che proprio non va nella relazione di amorosi sensi tra la mia videocamera Panasonic SDR-H250 e FCE. Ho provato a fare quanto suggerito da renato2 (copiato e incollato tutti i file della videocamere su hard disk), ma FCE mi dice ""SD_VIDEO" contains unsupported media or has an invalid directory structure. Please choose a folder whose directory structure matches supported media", cioè quanto mi diceva quando tentavo di importare i file direttamente dalla camera. Sono anche andato sul sito della Panasonic ma non c'è nessun plug-in o altro accrocco informatico che possa riguardare quel modello di camera. Ho fissato per lunedì 17 maggio un appuntamento con l'assistenza Apple presso l'Apple Care di Carugate (Milano). Mi porterò appresso la videocamera e vediamo che sapranno combinare. Spero che risolvano il problema. Se vi interessa, vi faccio sapere l'esito dell'incontro. In ogni modo, deve esistere una relazione tra il computer e questa videocamera. Non appena la collego, infatti, si apre iPhoto, anche se di foto sulla videocamera ora non ce ne sono (ce n'erano qualche giorno fa ma poi le ho cancellate). Comunque rimango esterrefatto dal fatto che iMovie importa e tratta normalmente i file della Panasonic mentre FCE, installato sullo stesso computer, non fa altrettanto. Tra le varie ipotesi che mi vengono in mente ora è che il programma FCE possa essere stato installato male. Non sono pratico di Mac (ce l'ho da meno di un mese) e non ho idea se si possano creare installazioni con errori che generino queste disfunzioni. In passato, su Windows, non mi è mai capitato. Ma forse sono stato fortunato... :-)
  10. Vedo che ho sollecitato un sacco di reazioni, alcune tecniche altre di metodo, altre di "convivenza". In primo luogo, desidero ringraziare chi ha voluto portare un contributo di pensiero ad un inesperto Mac qual sono. In secondo luogo, vista l'ampiezza e l'articolazione dei temi che mi aveve proposto, mi riservo di rifletterci un pochino in modo da sottoporvi qualcosa che sia "digeribile" in termini di spazio e di argomentazioni. Solo che per fare questa cosa necessito di un po' di tempo e stasera non ne ho. Spero di averne dopodomani, visto che domani sarò superimpegnato per motivi di lavoro. Se possibile, quindi, mettete in standby. Ci risentiamo a breve. Ciao e grazie.
  11. Sono un po' dispiaciuto da come su questo forum vengono talvolta trattate le persone che, come me, non abbracciano la "religione" Apple. Lo si nota dal tono delle risposte, ad esempio la presa in giro di somebodyelse delle mie sventure oppure un pochino di saccenteria di renato2. Non essendo nato ieri (ho quasi 60 anni) e avendo maturato in questo frangente la modesta abitudine a guardare prima ai miei sbagli (che sono stati tanti), non ho voluto tediare chi mi legge con inutili precisazioni: VLC (installato il primo giorno di Mac) oppure il fatto che non mi sia posto la domanda: come posso fare per risolvere il problema? Tant'è che ho letto, scritto e ascoltato per capire dove sbagliassi, come già detto nel primo post, il cui contenuto deve essere sfuggito almeno in parte a renato2. E sulle videocamere mpeg2 che dire? La butto in discarica perché non piace a Mac? E perchè mai dovrei zittirmi nell'affermare che Mac è ostico quanto Windows? Accidenti, è stata la mia esperienza diretta e perché dovrei tacerla? Perché non fa piacere a chi legge? E poi il mouse lo trovo scomodo. Posso dirlo? Temo proprio che lo spirito che aleggia tra quelli che mi hanno risposto non sia proprio improntato alla collaborazione. Non un rigo, ad esempio, su come risolvere i problemi ma solo commenti più o meno piccati perché qualcuno ha osato esprimere un'opinione fuori dal coro. Peccato, mi avevano detto che la comunità Mac era disponibile alla collaborazione. Tra quanti mi hanno risposto non ho trovato questa nota positiva.
  12. Ciao Flashcream, ho provato ma non ne vengo a capo. In primis, non trovo la finestra "audio and video settings". Ho cercato sotto "user preferences", "system settings" e "easy setup", ma non ho trovato nulla che lontanamente potesse evocare le impostazioni di cui parli. nella finestra di "long and transfer" c'è un'iconcina in alto con un ingranaggio e due opzioni, tra cui "preferences". Da lì c'è la possibilità di selezionare l'hard disk della videocamera. L'ho fatto, ma mi dice che il formato non è supportato. E quindi siamo punto daccapo. Dove sbaglio? Grazie, ciao Ma che mal di testa 'sto FCE!
  13. Ognuno la pensa come vuole. Io porto solo i fatti che ho vissuto sulla mia pelle e la mia pelle è stata bruciata da Mac. Se poi altri hanno avuto maggior fortuna, sono contento per loro. In ogni modo questa differenza di risultati (quelli patiti da me raffrontati con quelli degli utenti più fortunati) evidenziano che comunque Mac NON funziona sempre e subito come il mktg Apple vuole far credere. Come Windows, è piuttosto "ostico". Solo che costa molto di più. Se qualcuno vuole fare un'offerta decente per il mio Mac, sono pronto a venderglielo. Oltre alle dotazioni di serie, ha 4GB di memoria in più (8 GTB in totale), AppleCare per tre anni, One to One.
  14. Ciao flashcream, grazie per le precisazioni. Domani proverò e ti saprò dire. Certo è che spacciano Mac come un qualcosa di facile e intuitivo, ma FCE mi sembra l'ufficio-complicazioni-affari-semplici. Tanto più che due software video editing originali, sulla stessa macchina, interagiscono male tra loro e si comportano in modo assai diverso. Con i programmi video editing in Windows, quando ho mosso i primi passi, non sono diventato matto come con Mac. Mi sto seriamente ricredendo e temo di aver buttato i soldi dalla finestra.
  15. io ho comprato un 21,5" meno di un mese fa e problemi allo schermo non me ne ha dati. Però lo vendo perchè è una bufala: • ho provato ad utilizzare tre normalissimi microfoni per un voice-over, che funzionano alla grande in Windows, ma nulla da fare con Mac. Ho contattato il supporto telefonico Apple e dopo 25 minuti a pagamento (mie spese) mi hanno detto che devo arrangiarmi; • ho dovuto pagare una trentina di euro in più per un plug-in (o qualcosa del genere) per leggere il formato video MPEG 2, che qualsiasi altro sistema legge senza problemi e senza costi aggiuntivi; • ho installato Final Cut Express per l'editing video e non "vede" la videocamera collegata al computer, mentre iMac (il fratello minore di Final Cut Express) lo fa. Ma come è possibile che due software Mac sullo stesso computer si comportino in modo così diverso per fare la stessa cosa? • se importo file video in Final Cur Express da iMovie me li distorce (invece di 16:9 li vedo in 4:3); • per fare il rendering di un video ci mette lo stesso tempo di un pc con Windows XP, ma di sette anni fa però; ovviamente sto parlando dello stesso film, non di due film diversi; • cliccare su un qualsiasi tasto a volte non sortisce alcun risultato: clicchi, clicchi e non succede nulla. Devi passare ad un’altra applicazione per poi tornare a quella che non rispondeva e, se hai fortuna, ubbidisce ai comandi; • il mouse è scomodissimo, troppo piatto; • per l'uso normale (internet, mail, testi, fogli di calcolo etc.) quel che fai con un iMac da 1.000 € lo fai con un pc da 500 €. Rimango dell'idea che Windows abbia giganteschi difetti, ma per lo meno non ti dice "tutto funziona subito". Sono andato sul sito Apple (http://www.apple.com/it/getamac/whymac/) e ho trovato questa panzana: "A differenza di altri computer che ti obbligano a sprecare ore per configurare le periferiche, un Mac ti permette di usare fotocamere digitali, dispositivi wireless e dischi esterni non appena li colleghi. Davvero." Chissà se hanno provato a collegare una videocamera? Mi piace quel "davvero" alla fine. La ciliegina per la presa per i fondelli. Per gli esempi di disfunzioni che ho citato - e che rimangono tuttora irrisolti - vi assicuro che ho letto manuali e ho chiesto lumi su forum vari, tra cui questo. Ho provato a cambiare impostazioni, settaggi e chi più ne ha più ne metta. Ma, appunto, i problemi rimangono irrisolti. Sono un novizio di Mac ma ho smanettato un po’ di anni con Windows e non penso di essere totalmente deficiente o puro analfabeta informatico. E che avrebbe fatto uno che non ne capisce nulla di nulla di computer? Questo giusto per confermare che Mac problemi non ne dà (ah ah che ridere).
  16. Grazie, mai io sono ben andato su log and trasfer, come ho scritto. Non ho fatto "capture". Ho letto il manuale, ma - scusa la mia ignoranza - pensavo che anamorphic fosse una cosa diversa e che avesse a che fare con integrazioni tra file di diversa natura. Per il settaggio, ho scritto DV perché in Easy Setup per il formato PAL non ci sono alternative: tutte le opzioni iniziano con DV. grazie, ciao
  17. Ciao a tutti, mi sono appena iscritto al forum e sono un neofita, ancor meno che alle prime armi. Quindi scusatemi se dico scemenze. Uso da pochissimo tempo un iMac con iMovie e Final Cut Express 4.0.1. Ho due problemi che mi bloccano. 1. FCE non vede la videocamera Si tratta di una Panasonic SDR-H250, con hard disk. La collego regolarmente a iMac, vado su Log and Transfer ma FCE non la riconosce. Invece, se apro iMovie tutto funziona regolarmente. "Vede" la videocamera e trasferisce regolarmente i file. Ho provato a cambiare diverse impostazioni del Easy Setup di FCE ma non è cambiato nulla. Dove sbaglio? 2. FCE non importa file in 16:9 Ho provato ad importare in FCE (file-->import-->files) le scene che avevo giù usato senza problemi in iMovie e che si trovano in una cartella del Mac, denominata "Filmati originali di iMovie". I file hanno estensione .mov. Le scene in FCE si vedono, però sia nel browser che nel canvas l'immagine non è in 16:9, come dovrebbe essere, ma in 4:3 (cioè schiacciata sui lati verticali). Il sistema è settato in DV PAL. In iMovie, invece, tutto risulta regolare e le immagini sono in 16:9. Provengo da software per il video editing amatoriali che giravano su windows e ho scelto Mac pensando di aver trovato qualcosa di meglio. Spero di non essermi sbagliato. A parte queste due "rogne" che vi ho descritto, ce ne sono altre che non riguardano il video editing ma che comunque mi fanno seriamente pensare sulla qualità dei sistemi Mac. Grazie mille per i consigli. ciao.
  18. Ho lo stesso problema di di acdnsgib. Ho provato ad aprire dei file mpeg2 dal hard disk (copiati da pc windows) ma iMovie si rifiuta di leggerli. Gli stessi identici file importati direttamente dalla videocamera, invece, vengono aperti e trattati normalmente. E' possibile che essendo "passati" attraverso windows questi file diventino illeggibili per iMovie? Mi sembrerebbe assai curioso...