Nàn Rén

Members
  • Posts

    415
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Nàn Rén

  1. Ho esaminato i Link e le risposte e vi ringrazio. PC e Mac ora convivono nella stessa stanza e presto li separerò. Volevo tenere il Mac per certi compiti "leggeri" in camera e lasciare il resto a Frankestein in un piccolo angolo dedicato a "laboratorio". Vedrò come possa adattare il tutto e nel caso usare il PC anche per questo. NanRen
  2. Per questioni di qualità di registrazione delle fonti sonore, vorrei optare per un MiniDisc della Sony. Volevo sapere se è possibile ottenere da qualche parte il software necessario per gestire files dal Minidisc. Volendo Ho anche il PC con XP, ma potrebbe essere impegnato in altre funzioni (lo uso per montare i filmanti da DV) e vorrei avere la possibilità di farlo sul mio Secondo Computer un iMac G5 17 2Ghz con Tiger. Esiste questa possibilità ? Qualcuno ha esperienze in merito? Grazie per le risposte. NanRen
  3. Per questioni di qualità di registrazione delle fonti sonore, vorrei optare per un MiniDisc della Sony. Volevo sapere se è possibile ottenere da qualche parte il software necessario per gestire files dal Minidisc. Volendo Ho anche il PC con XP, ma potrebbe essere impegnato in altre funzioni (lo uso per montare i filmanti da DV) e vorrei avere la possibilità di farlo sul mio Secondo Computer un iMac G5 17 2Ghz con Tiger. Esiste questa possibilità ? Qualcuno ha esperienze in merito? Grazie per le risposte. NanRen
  4. Il fatto è c'era ben poco da dire riguardo a questa discussione = basta usare per un'oretta Windows e Mac OS per non aprirla nemmeno una simile discussione. eppure c'erano già una mezza dozzina di pagine. Io mi sono solo allacciato a trhread che avevano svirgolato qua e là come succede sempre in thread del genere. Se no si sarebbe chiuso con una semplice risposta: "e' semplicemente assurdo" NanRen
  5. No affatto: quello che intendevo dire è EFFETTIVAMENTE che io ho un orologio come quello da maratoneta: con contagiri, numeri belli grossi, conti alla rovescia e opportunità di mettere addirittura contapassi e ricezione battito cardiaco per monitorare l'allenamento e lo ho comprato perchè mi serve per 89 euri (ebbene sì, anch'io possiedo più di un orologio). Quando non mi alleno, uso un orologio da taschino trovato in un negozio di usato a Portobello's road, perchè è quello che mi piace portare per "esibire" il mio modo di essere, che adora lo 'Styling' degli anni 50 - 60. Ho infatti una C3 che mi ricorda il design del Beetle e un Custom come moto. Il resto che scrivi, come già ribadito sono opinioni derivate da un certo (grave IMHO) settarismo e idolatria verso una cosa piuttosto che un'altra. E' grave, perchè prima di tutto è segno di squilibrio, poi ci mette in una condizione di astio verso altre realtà . Diventa infatti INCONCEPIBILE che, uno possa anche solo pensare di non condividere "la mia religione" e tutti i dogmi annessi. Io sono di quelle persone che di inverno si tengono i capelli, d'estate li rapa quasi a zero. Questo fà parte del mio modo di esibire il mio essere che contiene una forte dose di pragmatismo. Nel vestire e nel curarmi cerco di essere sobrio, dignitoso e pulito. Non cerco l'ultima moda del capello o della maglietta o dei pantaloni. Tendo al "classico" per non impazzire dietro al primo fesso che mi dice come diavolo devo andare vestito per i prossimi due mesi. Per te un Computer è un segno d'essere che ti distingue, è il piacere di avere una macchina bella da vedere, sicura, senza virus e tutti gli ammenicoli che ci tirano dietro. Io sono uno di quelli che "legge le istruzioni". Si mette lì a capire cosa fa o non fà l'attrezzo che mi abbisogna. Persino nel mondo dell'informatica c'è gente così. Quando leggo "il mac è più veloce dei PC" in una sezione del forum dedicata al confronto tra diverse piattaforme, scrivo che non è sempre vero, perchè il PC ha un'architettura talmente variopinta da impedire de facto una classificazione non è un insulto o uno "spùtare" sul Mac. E' la verità . Quando uno dice, il Mac OS è migliore di Windows, di qualsiasi versione mai stata generata a Redmond, dico che è vero, perchè E' Vero. Quando dico che il Macintosh usa componenti mutuati dal mondo PC perchè molto spesso questi compaiono prima su WintelAMD che sui Mac non è un insulto. E' la verità . Parlando del mio personale pragmatismo, tutta questa discussione degna degli inquilini del Cottolengo, ruota tutta attorno ad una affermazione fatta da me: Uno strumento di lavoro (quale il Personal Computer è) và calcolato in base alle esigenze personali e soggettive. Non è detto che "meglio" sia quello che "mi serva". Ciò non toglie che rimane comunque meglio. Il Personal Computer, per le mie personali esigenze, deve svolgere un certo tipo di lavoro nel minore tempo possibile e in maniera funzionale. Non mi importa che sia Windows, Linux, o Mac OS, perchè per il mio personalissimo modo di interpretare il Computing è irrilevante. A me serviva una macchina che mi buttasse il più rapidamente possibile filmati da DV a DVD. Ho provato molto semplicemete e, a dispetto di tanta altra gente, senza nessun pregiudizio, a vedere chi faceva prima le cose che a me interessavano. Ho provato a farlo coi programmi a disposizione sia dell'uno che dell'altro. Il PC ha fatto prima. Fine. Non si è bloccato, non mi ha lanciato messaggi di errore, non mi ha fatto perdere dati. Ho attivato i programmi, salvato, spento. Da Febbraio che ce lo ho, la "manutenzione" eseguita sono stati 2 defrag (che prima o poi si fanno anche col Mac) e una pulitura del disco rigido. Fine. Sto studiando, ora che ho parecchio tempo libero, a fare queste cose col Linux. Se Ci riuscirò in tempo più breve, per fare ciò che mi serve lavorerò sotto Linux, senza un goccino di rimpianto per le iconcine e tutta la shell di Windows. Questo qualsiasi cretino capirtebbe che non ha nessuna attinenza con immaginari, e sottolineo *i*m*m*a*g*i*n*a*r*i*, attacchi alle "virtù del Mac", che rimane complessivamente una macchina migliore. Quando uno allora vede che una semplice, direi quasi obsoleta esposizione di un fatto viene presa come un'aggressione alla piattaforma informatica preferita, vuol dire "che si è scappati di la'". Che si è passati dall'apprezzamento alla maniacalità . Si perde il senso della misura dell'oggetto in questione, consacrandolo ad una cosa che, poveretto, non è mai stato omologato per essere: un feticcio sacro come una reliquia. E' innegabile che nell'ambiente dei Macisti questa "adorazione scomposta" sia più diffusa. Che non ve ne freghi niente se questo o quello è più veloce basta che sia Mac che và meglio è concepibile. Che si distorcano semplici fatti ed esperienze e opinioni di altri per tacciarli come dei "poveretti" per quello che in definitiva, rimane un semplice attrezzo allora signori miei siamo da farmacologia psichiatrica. E non importa se a farlo sono, Macisti, PCisti o Linux Lovers. Nan Ren, estremamente serio
  6. Grazie per la risposta. Sono state fatte prove di comparazione con i processori RISC? NanRen
  7. Scusate, è possibile vedere, o perlomeno leggere un articolo su qualche prototipo Mactel? Li useranno anche nella serie Power Mac? Grazie
  8. Forse nel 2010 XP non ci sarà più... forse saremo tutti morti perchè qualcuno ha avuto la brillante idea di mettere Windows sul Mainframe di controllo dei missili balistici Nucleari
  9. A me stupisce che tu riesca a concettualizzare lo stupore... pensa un po' te...
  10. Benvenuto nella stalla, allora Come il mio che uso per andare a correre e a controllare i tempi di recupero in palestra? Il più tamarro possibile? Bello robusto, da infilare a mò di tirapugni in una rissa? Atto a farti credere che sia onesto? Mi vergogno... Credo quasi di averlo intuito... Si. Che ci sono dei buoi qui che danno del cornuto all'asino... NanRen
  11. Ecco cosa intendo quando parlo delle difficoltà a capirsi nei forum. Ed ecco un esempio lampante che un'eccessiva automazione e dipendenza tecnologica NON sono a prescindere, un termine di EVOLUZIONE. Fatti a quattr'occhi, molti (magari non tutti) disguidi e liti non sarebbero mai nate, perchè per quanto facile e intuitivo un computer e un gruppo di discussione mancano della Vecchia Buona (e quindi collaudatissima) inetrfaccia umana. NanRen, cotica e fagioli
  12. Ci vuole il giusto equilibrio, in tutte le cose, altrimenti ne stravolgiamo la natura Nan ren, fiera delle banalitÃ
  13. Oppure quelle sfumature, molti altri le ricercano altrove. Mai provato a considerare questo? E' sempre un errore GROSSOLANO valutare le cose secondo la nostra concezione dell'esistenza NanRen
  14. Anche l'ostentazione di un certo pragmatismo nelle cose è una esternazione della propria personalità . Portare un Casio da 10 euro piuttosto che uno Swatch colorato potrebbe anche essere un'espressione del fatto che a quella persona, và bene così. Magari poi, si svena per avere la Harley Davison perchè è una priorità ed esprime meglio dell'orologio il proprio io. Il fatto che, a prescindere, noi consideriamo una cosa piuttosto che un'altra "impersonale" o "poco espressiva" perchè al nostro miserabile metro di misura del mondo pare che lo sia, è una squallida esibizione di Pochezza Umana. SEMPRE. IN OGNI CASO. E nemmeno io ne sono (come tutti) completamente immune = non sono un maestro Zen
  15. Ti seguo! NanRen PS: da parte mia, nessuna cattiveria!
  16. Come dire = TUTTO può essere utile. NIENTE è strettamente necessario. Ufff... è il problema di TUTTI i forum... NanRen
  17. Neanche io mi riferivo a quello! Non è necessario sfoggiare opulenza; basta sfoggiare l'arroganza di chi crede che, "col ghigno e l'ignoranza dei primi della classe"*, possedere una certa cosa invece che un'altra o avere opinioni diverse dalle proprie possa darti il diritto di dare del "bifolco" ad un altro. NanRen *=Francesco Guccini 'Cyrano'
  18. In fin troppi casi (e questo è uno di quelli), serve per sminuire il prossimo che, poveretto vuoi per motivi di fondi, vuoi perchè trova assurdo pagare 5000 euro ad un pirla che stampa sul proprio prodotto la scritta "Rolex", perchè quando manca l'uomo, compensiamo con macchine, vestiti, case, automobili, gioielli, orologi... e computer. NanRen
  19. Possono anche usare certe stazioni che non hanno a che vedere col Mac come fanno gli ottimi produttori della Audio Records che produce robetta per gli Audiofili: usare per esempio un registratore digitale Alesis Masterling 2496, già dotato di Hardware e Software proprietario sia per l'elaborazione del suono che la conversione a 44.1 Khz tramite l'Algoritmo della Apogee UV22, tanto per fare un esempio. No. Niente Mac con Cubase o simili. Incredibile eh? E che (risultati alla mano) era come discutere del famoso "sesso degli angeli" Ci sono un sacco di musicisti che usano marche commerciali e le cambiano a seconda del brano e del colore e dell'utilizzo del "pezzo del momento". Strumento perfetto o no, è l'artista sempre e comunque a fare. Un eccesso di meccanizzazione e informatizzazione e automazione non è *m*a*i stato una prova di evoluzione, anzi... NanRen
  20. Io ho mangiato "in emergenza" Mac Donald in: Spagna, Francia, Inghilterra, Svizzera, Germania e Portogallo, ma ho trovato sempre un gusto molto "uguale" nelle loro pietanze. Penso sia dovuto al "condimento" e agli esaltatori di sapidità che ci mettono dentro... Bleah! NanRen, W la Piadina Romagnola!
  21. In effetti, io dò all'arte e alla cultura altri metri di valutazione per esempio, che non fanno esattamente rientrare i Personal (di qualunque marca siano) nel novero, ma come si dice: "a ciascuno il suo" Io stò ancora con Giotto, Michelangelo, Picasso, Munch, Van Gog che non hanno mai usato computer, ma facevano opere d'arte lo stesso... e (forse) non litigavano sulle marche dei pennelli e delle spatole per i colori. Nan
  22. Che fai? Tormenti col legnetto gli animaletti in gabbia? Già è "carico" di suo... NanRen