Nàn Rén

Members
  • Posts

    415
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Nàn Rén

  1. Fiiischia!! Fare andare il Final Cut su un iBook... non penso sia la macchina più adatta... spero il tuo amico sia armato di molta pazienza
  2. Beh.. è come se... fosse quello in dotazione al Mac... hai presente? inoltre adesso iMac è l'unico collegato ad internet. A meno che non stacchi e riattacchi tutte le volte l'apparato tastiera - mouse wireless della Logitek. Mi procurerò un Mouse più consono alle mie personalissime eesigenze appena possibile
  3. Si, certo... Forse a te farà piacere stare un paio d'ore in più a fissare l'interfaccia Aqua del Mac piuttosto che anche solo guardare l'odiosa Shell di Windows, ma quel tempo IO preferisco spenderlo a guardare l'interfaccia ACQUA delle spiagge della riviera romagnola, con tuttte le belle iconcine colorate della relativa GUI. A buon intenditor...
  4. Si scusa. Intendevo DV. Purtroppo lavoro su due tastiere diverse e ogni tanto "svirgolo" e per giunta ho problemi di taglia e incolla (verrò linciato per questo, ma lo devo dire ) detesto il mouse ad un tasto solo e senza rotellina!! Lo studio 9 è un programmino amatoriale, ed era in bundle con la videocamera (era una promozione al MediaWorld di ferrara). Non posso paragonarlo con un Final Cut a meno che non usassi un Adobe Premiere Pro. Avevo bisogno di un Secondo personal per non rimanere a piedi, poi ho valutato chi sbrigava prima le mie personalissime faccende. Pc con Windows è risultato vincitore = il mulo lo fà LUI. Potevo anche assemblare un PC identico, ma la curiosità (e la bellezza) per il mac ha avuto la meglio. Sono soddisfatto tutto sommato (per le mie miserevoli necessità è stao solo un "voglino") anche se ho qualche problemuccio con la masterizzazione dei DVD, che oltre ad essere di una lentezza esasperante, a volte fà pure delel storie sulla marca del DVD che gli propongo, e uno sgradevole effetto mosaico nelle immagini del film compare per troppe volte
  5. Ho una telecamera DVI della Canon, dove filmo sopratutto stages di Arti Marziali (e certe volte sono 4 cassettine da un'ora!!!), ma anche filmati amatoriali di quando faccio passeggiate in biccicletta nelle valli del Delta o nelle città che visito. Di solito mi scarico in qualità DVI dalla telecamera le cassette, inserisco titoli, transazioni, e faccio altri effetti come il Rallenty e la ripetizione di una sequenza a diverse velocità e aggiungo qualche filtro di miglioramenteo dell'immagine e colori. In alcuni punti, metto un brano musicale di sottofondo. Poi masterizzo il Tutto su DVD da 8.7 Giga per il master, dopo aver prima fatto il rendering of course. Faccio tutto con il Pinnacle Studio 9. Poi se lo voglio convertire in DVX ho solo l'imbarazzo tra i programmi da scegliere o lo posso creare direttamente dal Pinnacle Studio 9, un programmino semplice semplice ma che adoro letteralmente. Ho provato a farlo con il Mio iMac G5 2Ghz 1 MB RAM su un filmato da 58 Minuti utilizzando titolazioni, transizioni e sottofondo musicale identici tramite iMovie e iDVD. Lo scarto è stato superiore di quasi 1 ora e mezza in sfavore del mac, che non è pochissimo... non oso immaginare se ci butto uno stage di 3-4 ore... Credo che giusto un cincinino nella fase di rendering del filmato, la ATI Radeon 850 Platinum da 250 MB dia una... Ahem... "spintarella"....
  6. No. Rallenta. Come qualsiasi cercopiteco può facilmente immaginare, ma ha comuque un Gap elevatissimo rispetto al mio G5, almeno quando lo ho porvato con Studio 9 + Photosop 7 + Nero Burning che si faceva un DVD e Windows Media Player vs Imovie + Photoshop 7 + Toast con lo stesso DVD e iTunes. E' andato quasi il doppio... Facccio notare che è Basato su un Pentium IV HT a 3400 Mhz e una ATI Radeon 850 XT Platinum e 1 Giga DDR 2 533 MHz
  7. Non hai capito il senso del mio discorso: la faccenda riguardava del perchè affermavo che la maggior parte delle componenti del Mac sono mutuate o provenienti dal mondo dei cloni IBM. Evidentemente mi spiego male... ed è anche evidente che si VUOLE fraintendere Vero Vero! Ci sono le cose da me citate.
  8. Lo è anche per te, ti piaccia o no. Non considerare un albero un albero, non muta minimamente la natura del vegetale in questione
  9. No, mi spiace. Semplicemente ho vissuto il fatto che, le stesse operazioni che personalmente servono a me: masterizzazione dCD/DVD, Montaggio video, piccola impaginazione e fotoritocco, le faccio con maggiore velocità sul PC con Windows. E si tratta di tempo che posso impiegare in altri modi, che non guardare la Shell di una GUI. Per questa ragione ho messo il Mac al retaggio di "Personal Secondario" nel caso rimanessi a piedi. Non ha niente a che vedere con la prtigianità verso questo o quello; ho solo valutato chi mi liberava prima dal lavoro che dovevo fare
  10. Chiedo scusa, ho fatto casino con il taglia e incolla Non lo sapevo Probabilmente abbiamo lo stesso spacciatore = non era assolutamente quello che volevo dire Niente... hai fatto la mia stessa constatazione... credo che qui si voglia fraintendere di proposito ho già risposto ad un altro che la mia era un battuta ironica ... il sospetto di voler fraintendere si fà sempre più vistoso E' un Personal Computer con Widows come sistema operativo... credo che solo tu abbia avuto difficoltà a capire un'abbreviazione del genere... La frase completa era: "E' sottointeso e lo ho ribadito parecchie volte che l'installazione di LINUX in certi casi è più macchinosa di un Mac o PCWin. Non è una cosa da far fare ad un profano" Ho sottolineato ed evidenziato la parolina che dava il senso da me desiderato alla frase, che tu hai generosamente levato per potere sostenere le tue tesi, stravolgendo completamente quello che volevo dire. Se vogliamo girare le carte in tavola, cerchiamo perlomeno di non lasciare prove scritte... e si che siamo stati governati da Andreotti per più di 40 anni e non ti ha insegnato niente? Ti lascio una dichiarazione da un'articolo uscito su Hakerjournal N°55 a Pagina 24 da un utente Linux che ha fatto una comparazione trra Windows XP e MandrakeLinux. Proprio in tal Senso L'articolo intitolato "Windows visto da Linux" è a pagina 24: "Non so. Dicono che Linux sia più difficile di Windows. Certamente, mia madre, che ha quasi cinquant'anni e non sa quasi niente di computer, non sarebbe mai riuscita a istallare Linux, e ho dovuto farlo io per lei. Ma da allora non ha avuto più bisogno di niente" - Silva - Posso confermare questa tesi. I MAc user sostengono la stessa cosa... Pardòn
  11. E dove lo avrei denigrato? Mi fai un taglia e incolla delle "denigrazioni" Grazie
  12. Non stavo facendo critiche ma constatazioni di fatto = Mac usa la tecnologia disponibile sul mercato per la stragrande maggioranza delle sue componenti, cosa che ritengo un'ottima cosa, perchè può approfittare di costruttori specializzati e contenere relativamente i prezzi. per l'ultima volta NON HO NESSUN INTERESSE A DENIGRARE UN ELETTRODOMESTICO
  13. Mia Mamma di 72 anni, non è riuscita a capire NIENTE su tutti e 3 i sistemi operativi quando ho tentato di spiegargli come utilizzare l'email nel caso facessi un viaggio all'estero. Mia nonna e nonno sono morti purtroppo, ma credo che non avrebbero combinato NIENTE nessuno dei due. ... ... Sai cosa faccio? lascio perdere anch'io
  14. Guarda, io avrò tanti tipi di nevrosi, ma non quella di mettermi a denigrare un elettrodomestico in favore di un'altro... Tra il mio Mac e la stazione Mandriva con KDE ho circa 1,5 Metri di distanza. Avviare un programma, stampare, fare una scansione, collegarsi a internet, masterizzare un cd, un DVD, e tutte le cosucce che fa' un normale utilizzatore MAC / PC non passa nessuna differenza o quasi. A volte le differenze sono solo nella sintassi delle scritte di istruzioni. LINUX non è installabile e configuarbile da CHIUNQUE, e questo lo ho ribadito più volte. Installare una stampante, uno scanner o un masterizzatore, provato io stesso, se presenti i driver non richiede nessun accorgimento particolare. Se non sono presenti i driver, ciccia! Sfido a montare una Soundblaster su una facilissima distro UNIX quale MAc OS X è senza i dedicati drivers... Ho installato personalmente pacchetti software dalle riviste Linux prese in edicola... non ho trovato complicazioni di sorta = ho clikkato sull'installer E' verissimo che Mac OS X, è la versione UNIX più user friendly del mondo
  15. Già ... e ti capisco! E' una "malattia" di cui i Macisti non soffrono affatto...
  16. Stavo solamente cercando di spiegare perchè dico che molta della tecnologia che monta Mac la definisco mutuata dai PC. Poi ci ho messo una battuta scherzosa, anche se, e di questo ne sono sicuro, qualcuno ci soffrirà sul serio
  17. Se già consegnato su una macchina funzionante, una KDA o un Gnome (sono delle GUI) ti rendono la vita altrettanto semplice di un OS con XP o X.
  18. Perchè Apple fà hardware e spende un sacco di soldi in ricerca in tal senso: NON ha creato un'interfaccia sostitutiva alla USB (lo so che ha firewire) per non pagare INTEL (tu hai USB io ho Apple Serial Bus con connettore rotondo... spero di essermi spiegato), NON ha creato un'alternativa a EIDE per non pagare INTEL, non ha creato un Controller sostitutivo al SATA per non pagare Intel, non ha creato una versione "henanced" dei vecchi slot Apple per non montare sulle sue Macchine AGP e PCI di INTEL. Non Ha creato ad Hoc una scheda video da infilare in uno specifico slot Apple per non mettere sui suoi Macintosh cose fatte da Nvidia e ATI. Tra poco implementerà PCI - Express sui suoi Mac che è INTEL e pian pianino, verrà dietro alla tecnologia MCM di Nvidia, per poter customizzare portatili e All in One. Last but non last: tra un pò userà anche il processore che prima sarà utilizzato su PC WinLinux. TUTTE queste cose sono state prima utilizzate da quelli che si definiscono Cloni IBM, o assemblati o come vi pare. Di tutte le cose da me citate, il settore di ricerca di Cupertino non ha creato da zero una "Apple Alternativa". Da cui si evince: mutuati altrove. Quello che rimarrà di Apple (sempre a livello HDW) in unfuturo Mactel, oltre il design del Guscio, sarà una percentuale talmente ridicola da renderlo virtualmente identico a ciò che ora disprezzate con tutto il cuore. Ho già pronti i link per i vari gruppi di sostegno Posso richiamare alla memoria 100 esempi di esperienze personali esattamente contrarie: infilati i CD di installazione la distro si è masticata tutto, periferiche comprese senza quasi toccare niente. Una volta installato, Linux non lo tocchi più. E' sottointeso e lo ho ribadito parecchie volte che l'installazione di LINUX in certi casi è più macchinosa di un Mac o PCWin. Non è una cosa da far fare ad un profano, ma su una macchina "frankestein" ossia assemblata con parti provenienti da luoghi distanti anni luce l'uno dall'altro, su cui gira Linux, hai sicurezza, stabilità , blindatura, velocità , e semplicità che in tantissimi casi superano quella di Mac OS X da cui si evince: non è vero che una macchina per funzionare bene deve avere HD e Software fatti dalla stessa ditta. E' M$ che ha fatto un OS che è tutta una pezza, e una "saldatura d'emergenza". Vorrei complimetarmi con i programmatori di ReDmond che hanno reso perlomeno accettabile un XP che si porta dietro retaggi di schifezze immonde.
  19. I miei punti fermi: _Mac OS X è migliore di Windows nella stragrande maggioranza dei casi _I Macintosh sono generalemente costruiti meglio e più facili da usare di un PC Win/Linux, anche se per le normali attività non esiste differenza sensibile _I macintosh soffrono mooolto meno di problemi relativi a Troyan, Virus, Dialer, Spyware con tutto quello che gli viene dietro. _I Macintosh in certe applicazioni, detengono primati di qualità e affidabilità sui PC con Windows _Il Macintosh è, almeno nella serie All In One più bello di un desk PC, se escludiamo i VAIO della Sony, che mi spiace sono più belli, potenti, dotati e fatti meglio... e più costosi! _Stessa cosa per i portatili, anche se qualche altra marca esteticamente può competere _Avere un Mac NON ti rende un uomo migliore rispetto a 1 che usa il clone IBM _Se un tempo le innovazioni erano guidate da Apple, oggi le innovazioni compaiono spesso PRIMA su PC Win da cui mutua il 90% della tecnologia (presto il 95 %) _NON è detto che per quello che devi fare, Mac sia meglio per forza del PCWin. La cosa và ponderata con saggezza e intelligenza = Mac è sempre meglio di un compatibile IBM è un'affermazione insulsa e con nessuna attinenza con la realtà , sia nel campo dell'Home Computing che in certi ambiti lavorativi _Il Gap di prestazioni tra Mac e PC può essere molto elevato in favore di quest'ultimo, è IMPOSSIBILE classificare un clone IBM oggi come oggi. _Il PC non si inchioda ogni 2+2 _Il Mac non ha programmi è una buffonata _Se si escludono i giochi e poco altro, col Mac puoi fare la maggior parte delle cose che fai su PC... forse non troverai le cose per piratare una card satellitare, oppure trovare con facilità il programma per gestire un microscopio o un telescopio nel campio dell'hobbistica o del semi-professionale, ma il problema è solamente dovuto alla diffusione del Mac a livello "casalinguo" (con la "L") _Non è vero che che Hardware + Software fatti dalla stessa ditta vanno meglio di chi fà cose separate: per disintegrare una simile affermazione basta usare un PC con una Debian, Mandrake, SUSE ecc. per pochissimi minuti. Se Microsoft si trascina dietro certi retaggi NIENTE ha a che vedere con questa simbiosi
  20. E' il principale problema di chi vuole fare andare il diesel a Olio di Colza, ma pare comunque che funzioni, secondo l'articolo. Lavorando in uno stabilimento chimico sò che l'olio può corrodere certe materie plastiche, ma alcune ne sono totalmente immuni Nan