Darknikos

Members
  • Posts

    48
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Darknikos

  1. Dimenticavo: qualcuno sa se esiste un modo per coprire la fessura del CD, che una volta fatta l'operazione non servirà più?
  2. Buon anno a tutti! Una domanda veloce: oggi ho aperto l'iMac per sostituire finalmente l'unità ottica con un disco rigido da 2.5". Avevo deciso di non comprare l'adattatore, immaginando di poterlo collegare comunque alla porta SATA (l'avrei poi fissato con del nastro biadesivo da esterni come ho fatto con l'SSD) e ho avuto la brutta sorpresa (come da foto) Uploaded with ImageShack.us le due porte SATA, del disco rigido (sopra) e dell'ottica (sotto) sono diverse. E' sempre così, o dipende dai modelli? Immagino di dover risolvere con l'adattatore già linkato in precedenza, ma chiedo solo per essere sicuro di ricevere quello giusto e non eventualmente uno con porta SATA standard e ritrovarmi nella stessa situazione di oggi. Grazie!
  3. Ho idea delle dimensioni del disco da 3,5", non ricordo lo spazio dentro l'imac. Riguardo ai canali SATA: è proprio il motivo per cui ho messo l'SSD al posto dell'HD tradizionale. L'alternativa sarebbe capire se è possibile, rimettendo l'HD al suo posto e l'SSD al posto del CD, invertire i cavi SATA e far andare così a massima velocità l'SSD... (giusto per riutilizzare lo stesso HD che veniva con il computer!)
  4. Riesumo questo topic che ho aperto mesi fa... Premesso che l'iMac con l'SSD è una bomba e consiglio vivamente l'upgrade a chiunque ne abbia voglia, ora vorrei provare a fare il passo successivo: considerato che i CD andranno presto in pensione, vorrei rimuovere l'unità ottica e mettere il disco da 1 TB che prima era dentro l'iMac al posto dell'unità CD. (l'idea è quella di attivare Drive Fusion che no, teoricamente non si potrebbe, però si può...) Ora, una ricerca google non mi ha dato risultati... c'è qualcuno che sa se è possibile fisicamente mettere un drive da 3,5" al posto del CD? Perchè sì, si può fare con le unità da 2,5", ma mi piacerebbe sfruttare il disco da 7200 RPM, invece che mettere quello da 5400.... Grazie
  5. Grazie, ma è un problema di una sola macchina su tutte le reti, con tutti gli account utenti. Per ora ho risolto con open DNS, ma è una pezza... mi sa che tocca il formattone...
  6. Ciao a tutti, come da titolo ma mi spiego meglio: MacBook Pro Unibody, che ha sempre funzionato correttamente da qualche giorno con tutte le reti wifi si connette correttamente, IP assegnati correttamente, ma i browser navigano per qualche secondo e poi si fermano. L'unica è riassegnare gli IP o spegnere e riaccendere il wifi. Ma anche così si fermano nuovamente dopo pochi secondi. La cosa paradossale è che mentre browser e mail non vanno, Mac App Store e dropbox vanno che è una meraviglia. Stessa cosa mettendo in DHCP con indirizzo manuale. Invece in ethernet tutto funziona correttamente. Il passaggio da Lion a Mountain Lion non ha cambiato nulla, e anche un utente creato ex novo ha gli stessi problemi... Ho già rimosso la cartella Library\SystemConfiguration e riavviato, senza arrivare a nulla... qualcuno ha qualche altro consiglio utile??? Grazie!
  7. OK, alla fine cambiato alim e tutto è ripartito!
  8. Come da titolo, da ieri l'iMac early 2006, che fino al giorno prima funzionava perfettamente ed era stato chiuso regolarmente per la notte, al mattino non si è riacceso. Nessun segnale, nemmeno un sibilo che indichi il passaggio di corrente. Ho già ovviamente provato a staccare tutto, lasciare 15 secondi staccato, riattaccare il cavo alim sia a pulsante premuto che non premuto. Ho tolto e rimesso i banchi RAM, tolti del tutto, tolta la batt tampone. Con nessuna di queste combinazioni è successo niente. L'ho lasciato tutta la notte staccato e stamattina è ancora morto. Sto esaurendo le possibilità "semplici" e arrivando alla conclusione "cambia il blocco alimentatore" ma prima di perderci le ore volevo sapere se qualcuno con esperienze simili ha risolto in modo più rapido. Grazie!
  9. Non ho esperienza diretta, avendo sostituito l'HDD invece del CD, ma mi sto trovando molto bene con il programmino gratuito SSD Fan Control, come dicevo qualche post fa, che consente di regolare la velocità delle ventole di HD e\o CD. Farei un tentativo con quello. Certo è strano le ventole stiano ferme. A me quella dell'HD, senza programma, parte a 5000 RPM...
  10. No, non ho l'aria condizionata ma fortunatamente la zona è ventilata (ma è comunque caldissimo) In ogni caso, considerato che il computer è sempre acceso (anche di notte di solito fa qualcosa) ho impostato le ventole a 2500 RPM (non si sente rumore, come averle a 1000) e si va dai 38° del mattino ai 46 delle ore più calde. mi sembra in ogni caso leggermente meno caldo rispetto all'HD tradizionale...
  11. Si, ad iStat Menu ci avevo pensato, ma la cosa carina di SSD fan control è che ti mostra anche le temperature, sia per HDD per che ODD. Dopo essere stato acceso tutta la notte con le ventole messe manualmente a 1500 RPM ora oscilla tra i 38 e i 39 gradi. Il che mi pare decisamente più basso che con l'HD tradizionale! Dimenticavo: ma per le rare volte in cui uso BootCamp, esiste qualcosa per le ventole?
  12. il box sata FW800 che ospitava il 2 TB di time machine ora contiene il tera tolto dall'iMac. e Time Machine lo userò con una analoga docking station (solo SATA, solo USB, ma fa il suo lavoro)
  13. Ed eccomi qui a cambio avvenuto! Effettivamente il cambio di HDD è una fesseria. Ciò che mi spaventava era il vetro da togliere con le ventose, ma è venuto via in un attimo. Il disco si riesce a togliere anche senza disconnettere lo schermo e a richiuderlo è questione di minuti. Ovviamente come l'ho accesso sono partite le ventole a 5000 RPM, come da copione! Per fortuna avevo trovato questa ottima alternativa al costoso HHD fan control: ssdfanctrl Stesso uso, gratuito. Ventola zittita e va che è piacere. L'aumento di prestazione è notevolissimo (click su un app, un balzo, ed è già aperta. Per non parlare dell'avvio del sistema) Unico neo, passare da 1 TB a 256 GB è un trauma, ma per lo meno è la volta che faccio pulizia e butto via qualche decina di giga di immondizia!
  14. Si, per quelli con la terza porta c'è anche il kit di ifixit, ma purtroppo non è il mio caso. mh... se bastasse il biadesivo potrei già provarci oggi... quasi quasi... No, per la temperatura non è molto chiaro, c'è anche dice di non aver avuto problemi. Però al massimo con l'utility per il controllo delle ventole le metto a tacere.
  15. OK, archiviata l'idea del FW, ho deciso di procedere all'installazione dell'SSD al posto dell'HD tradizionale, in modo da sfruttarne al meglio le potenzialità . Servirà però un adattatore da 2,5" a 3.5". Ne ho trovati tramite un amico che lavora in ambito Windows. Immagino però siano tutti uguali e possa prenderne uno qualsiasi, no?
  16. Boh, per il momento ho desistito e ho comprato questo FreeAgent GoFlex STAE102 Storage controller- Serial ATA-300 a 19 € spedizione inclusa. lo metto su FW800 e dovrei comunque avere un aumento di prestazioni notevole, da quanto ho letto. Poi capace che mi rimarrà il tarlo e tra qualche settimana procederò ad aprirlo... PS: ma avendo una sola FW 800 a cui avrei già attaccato il disco di time machine è sensato mettere il disco di avvio in coda o è una follia? EDIT: Noto ora che il connettore è fatto per i dischi seagate appositi, però pare un normale sata to fw800... chissà se funziona... Per il processore è una cosa che ha stupito anche me in quanto pensavo non fosse assolutamente possibile su nessuna macchina, e invece ho scoperto che tutti gli iMac con processore Core Duo (quindi la primissima serie di Intel bianchi) possono essere upgradati facilmente. Classica apertura con la tessera del supermercato per sganciare i gancetti dietro, rimozione pannello bianco frontale, rimozione LCD. Il problema è che poi va tolta la logic board completamente perché il processore è dietro. Fortunatamente sono riuscito, dopo aver tolto tutte le viti, ad alzare la scheda quel tanto (30° circa) da poter accedere al processore. C'è una vite di plastica da girare di 90° e il processore si stacca. quindi si può sostituire con il Core 2 Duo e riassemblare tutto. System Profiler l'ha visto subito correttamente. Lion però non ne voleva sapere di installarsi, ovviamente, perché la scheda logica rimane quella di una macchina non supportata. Quindi installazione in target FW. Riavvio e il sistema non si accende, mostrando il simbolo di divieto al posto della mela! Fortunatamente basta rimetterla in target FW ed eliminare il file SupportedPlatforms.plist da system\library\coreservices ed il sistema parte! e si può aggiornare come se fosse una macchina supportata!
  17. Grazie! System profiler, per quanto riguarda il bus SATA, riporta differenze nel Negotiated Link Speed. 3 gigabit quello dell'HD e 1.5 gigabit quello del CD. E' questa la differenza di cui parli? cosa comporterebbe? E, sì, su iFixit avevo già visto, mi ha tolto d'impiccio in tanti casi, compreso il cambio di processore all'iMac. Ma pure in quel caso sembravano operazioni molto più semplici di questa...
  18. Salve a tutti, come da titolo, essendo venuto in possesso di un disco SSD da 256 GB, vorrei sfruttarlo sul mio iMac 21.5" late 2009. Mi sono già informato on line e ho visto che l'operazione di sostituzione presenta dei problemi per via del sensore di temperatura, che farebbe poi andare le ventole perennemente al 100%. Altra soluzione sarebbe quella di eliminare l'unità ottica e usare il connettore SATA ricavato (e lo spazio) per il disco SSD, cosa che permetterebbe di mantenere anche il disco interno da 1 TB. Qualcuno ha provato a farlo e può smentire o confermare quanto riportato? E soprattutto il grado di difficoltà nell'aprire l'iMac? Dal 2005 ad oggi ho smanettato a livello HW su più o meno tutte le macchine Apple (compreso un cambio di processore da Core Duo a Core 2 Duo su un iMac 2006) ma mi mancano le due serie di iMac Aluminium e non vorrei trovarmi a intraprendere un lavoro più difficile del previsto... Grazie
  19. Ho cercato in lungo e in largo ma senza risultati... vorrei acquistare una multifunzione da attaccare all'airport extreme, in modo che entrambi i computer di casa possano stampare e scannerizzare senza dover continuamente passare i cavi dall'uno all'altro (come faccio attualmente con l'ottima canon lbp-2900B, che non può essere attaccata all'airport) la vorrei laser, come la mia attuale, in modo da non aver più problemi di cartucce ed il colore non sarebbe male, ma non è una priorità , quale invece la stampa e la scansione via airport. qualcuno sa darmi un consiglio? Grazie!
  20. Salve a tutti, lo so che la domanda è un po' strana, ma il mio iMac late 2006 ha l'attacco del monitor interno rotto e la spesa per aggiustarlo sarebbe quasi quella di un nuovo iMac, per cui ho risolto attaccandoci un monito esterno e funziona a meraviglia. Però la sistemazione, con un iMac sotto la scrivania e un groviglio di cavi, non è molto comoda, per cui avrei pensato di rimuovere il piede e sistemarlo in un ripiano sotto la scrivania in cui attualmente tengo solo l'HD esterno, con il monitor rotto rivolto verso il basso, così da avere meno ingombro e le porte ed il pulsante di accensione a portata di mano. Ora, questa sistemazione non ortodossa può dare problemi? possono verificarsi malfunzionamenti a livello di HD o unità ottica?
  21. Salve a tutti, mi sono iscritto al corso di programmazione iPhone tenuto da Inside Srl a Roma tra il 20 e il 25 settembre. Mi hanno chiamato oggi per avvisarmi che sono ancora disponibili 2 posti, necessari a far partire il corso, a prezzo scontato. Se qualcuno fosse interessato mi faccia sapere: vi linko la documentazione: Inside srl - iSummer Camp: iPhone/iPad Develop Training estivo il canale youtube di Inside: YouTube - InsideReggioEmilia's Channel e la biografia del docente: Inside srl - Trento Andrea
  22. a me basterebbe vederlo accendersi! se mi potessi dare qualche dettaglio in più saresti gentilissimo! Grazie!
  23. quali ricaricabili usi? quelle che ho in casa non lo fanno neanche accendere e vorrei evitare di acquistarne altre che non vanno...
  24. Ciao a tutti, come da titolo, visto il consumo di pile del Magic Mouse, vorrei utilizzare delle pile ricaricabili; ho provato quelle che ho in casa, che funzionano benissimo con la macchina fotografica, ma il mouse non ne vuole sapere di accendersi. Per la cronaca sono delle AA HR6 1,2 V 2700 mAh Ni-MH Da una ricerca su internet, anche su forum americani, ci sono le teorie più disparate; ad alcuni va, ad altri no, chi da la colpa al basso voltaggio delle ricaricabili, chi sostiene che debbano essere al litio, chi che non lo debbano essere, ecc... Qualcuno è riuscito a far funzionare il mouse con delle ricaricabili? e nel caso di che tipo / marca? Grazie!
  25. Salve a tutti, oggi ho acquistato un cavo convertitore LPT1-USB per connettere la mia vecchissima stampante Olivetti JP 250 all'iMac G5 (e' un azzardo... lo so! ) ora....l'utility di configurazione stampanti, facendo "aggiungi stampante" mi rileva effettivamente una stampante collegata via USB.... ma dopo aver cercato i driver si ferma, non trovandoli (ovviamente) Gimp print non mi ha aiutato in questo frangente...al che mi chiedo: 1. esistono altri pacchetti di driver da provare (con la vecchia webcam USB macam mi ha salvato!!) 2. e' possibile scrivere il driver? essendo in possesso di quelli x win o linux, come potrei fare a "tradurlo"? 3. ultima spiaggia.... guest pc nn me la vede... con virtual pc ci potrebbe essere possibilita'? grazie a tutti!