WhiteNoise

Members
  • Posts

    610
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by WhiteNoise

  1. Premessa: ho visto di sfuggita Imovie, ma non l'ho mai usato, quindi non posso giudicarne la qualità . So per certo, però, che per la piattaforma PC Win esistono diversi software validi per montaggio video a livello consumer. Di Premiere non esiste solo la versione Pro (che rimane la più potente e complessa) ma anche la versione Elements, più economica. Ulead produce un certo Media Studio, e proprio lo scorso mese su PC Professionale si trovava Ulead Video Studio 7 completo....Altre alternative economiche vengono proposte da Magix, Muvee, etc; e non dimentichiamo la solita caterva di shareware più o meno ben fatti (virtual dub?). Insomma, Moviemaker ha l'unico vantaggio di essere installato con il SO. Per il resto, per il montaggio è più utile il Notepad.
  2. Moviemaker? Esiste DAVVERO qualcuno che lo usa? (Situazione simile: montaggio di 7 filmati da 1gb l'uno (da mpg a divx), importazione successiva per la creazione di un DVD con Adobe Premiere; su PIV 3200 - 1 Gb RAM - ATI 256 Mb - XP Pro, nessun problema, nessun crash, nessuna schermata blu. Qualità finale decente, difetti da imputare principalmente alla codifica DivX e all'originale non proprio impeccabile!)
  3. Mah, secondo me il criterio non esiste proprio: le trasparenze sono praticamente inutili, specie se teniamo conto delle risorse di sistema che ciucciano. E ambienti simil-3d stile Looking Glass mi paiono adesso come adesso solo un'inutile complicazione dell'interfaccia (specie con gli attuali controller). Abbellimenti inutili: se voglio roba spettacolare sullo schermo faccio una partita ad HL, lavoro con PS, Maya o carico un DVD di Jenna Jameson.... Di certo non sto lì a rimirare le trasparenze della GUI.
  4. Direi che è EVIDENTE che lo screenshot serve solo a dimostrare le trasparenze multiple gestite dalla GUI. Si sa come sono i linuxari!
  5. 1983: Microsoft announces their new "Windows" program for the IBM PC but does not release it until 1985. Plus ça change, plus c'est la même chose.
  6. Una conclusione interessante; a livello di interfaccie, funzioni ed usabilità sarebbe interessante, in via generica, stabilire qual è il limite della brevettabilità . OT: ricordo che un paio d'anni fa, per dimostrare l'inefficacia del sistema di brevettazione, un australiano era riuscito a registrare il brevetto della ruota!
  7. Ultima online? CIty of Heroes, World of Warcraft, Star Wars Galaxies, Doom 3, Half-Life 2, Guild Wars, Matrix Online... (ad libitum sfumando)
  8. Marcolino, ma anche scrivere in italiano è privilegio di pochi?
  9. Meglio pochi aggiornamenti epocali o una serie continua di piccole migliorie? Mah, so solo che QUESTO Ibook non mi attira, e che il PB mi pare troppo costoso, adesso. Per il momento resto in attesa, o di un drastico calo di prezzi (update tecnologici sconvolgenti mi paiono piuttosto impossibili, no?) o dei MacTel. Ma una domanda: MA UN CACCHIO DI SUPERDRIVE DOUBLE LAYER COME QUELLO DEGLI IMAC NO, EH? AL SUPERMERCATO COSTA 70 EURI!!!
  10. Ho l'antincendio. Se non era chiaro, parlavo di realtà NAZIONALE; il mercato italiano - come si può leggere in qualsiasi rapporto della BSA o di altre agenzie che si occupano di simili monitorizzazioni - è fortemente influenzato dalla pirateria. Chiaro che questo non significa per forza che all'estero sia così, almeno in campo professionale. Esempio concreto: ho visto studi tecnici lavorare con AUTOCAD craccati, facendo progetti da 400/500 milioni (era circa quattro anni fa) senza la minima traccia di ispezioni o preoccupazioni. Quel tipo di progetti era l'attività principale dello studio.... mica ritoccavano foto con Photoshop. Se operativamente si riuscisse - con poca fatica - a installare Tiger su un Acer e lavorarci stabilmente, quanti credi che si porrebbero il problema "etico", avendo già un PC? Io - con tanta fiducia nell'umanità - dico un 50%, toh. Forse sono semplicemente troppo pessimista.
  11. Articolo su Palladium: http://www.apogeonline.com/webzine/2002/07/02/01/200207020102
  12. Siamo d'accordo, infatti se noti anch'io ho scritto aziende "medie e piccole". Tante aziende della mia realtà hanno - quando va bene - solo parte del software originale e a posto con le licenze. Non parliamo poi dei liberi professionisti, o degli artigiani... Diciamo che la pirateria in campo professionale è diffusa a livello endemico, e molto spesso si manifesta in forme "minori" (shareware cracckato, licenze di aggiornamento invece che complete, etc.etc.). A volte è visibile, a volte meno; ma comunque endemico. Fabricius, realisticamente: che io sappia, la GdF non si muove mai esplicitamente per controllare le licenze software. La maggior parte delle volte, i controlli sulle licenze avvengono contestualmente ad altri generi di verifica, solitamente fiscale o di contabilità . O forse intentedi dire che non possono ignorare una segnalazione?
  13. Beh, non mi aspettavo una modifica molto più sostanziale, ma almeno una riduzione del prezzo
  14. Scusate l'ignoranza, qualcuno mi spiega che genere di upgrade è stato quello della scheda video? Grazie!
  15. Una considerazione scontata: e se limplementazione del chip TPM servisse ad Apple per implementare una soluzione tecnologica Palladium-like? Quali reazioni sarebbero prevalenti tra i Mac-users, considerando anche le differenze con i Windows-users (minore pirateria, sistema più solido, etc...)?
  16. Che paura! Hai mai fatto un giro in un ufficio comunale, in una caserma qualsiasi, o in una qualsiasi azienda media e piccola? Che percentuale di software illegale credi ci sia? Azzarderei almeno un 50/60%..... Figuriamoci se qualcuno si farebbe scrupoli ad installare una copia piratoide di Tiger. Molto probabilmente, gran parte dei Finanzieri neanche sa riconoscerlo, Tiger!
  17. Bah, non vedo lo scandalo, è un servizio come un altro. Allora hanno copiato pure Yahoo! e Amazon.com, no? E tra l'altro il servizio di Microsoft prevede l'inserimento (attraverso una wiki) di punti di interesse da parte degli utenti... Carino http://news.com.com/MSN+announces+satellite-mapping+service/2100-7345_3-5716973.html
  18. In quante aziende sei stato e/o hai lavorato?
  19. Eh, sicuro. Con i TEMIBILI controlli della Guardia di Finanza, BSA, etc. chi potrebbe mai tenere qualcosa di illegale in azienda, eh?
  20. Certo che per l'Ibook i siti di rumors devono sentirsi come i Testimoni di Geova.
  21. Potevano chiamarlo Ghepard, Lynch o Tiger-Dai-Dent-A-Sciabol