MaxMara

Members
  • Posts

    68
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by MaxMara

  1. Felice di esserti stato d'aiuto.
  2. Leggi questo articolo e segui le istruzioni : ll Dizionario italiano per Mac OS X
  3. Puoi utilizzare l'ottima traduzione di GenXyz, scaricabile da qui: http://genxyz.altervista.org/?p=18. Puoi scegliere di usare sia il pacchetto autoinstallante sia la versione da installare manualmente.
  4. Un vero kernel panic del mio cervello... Ahimé il riavvio forzato per installare l'aggiornamento a momenti mi friggeva le coronarie...
  5. Aggiornato PowerBook G4 @ 1,5... combo update da 729,2 Gb! Non ne voleva più sapere di riavviarsi... Dopo uno spegnimento brutale ed il doppio riavvio mi sembra un po' sotto sforzo di CPU... penso sia normale, pero', dopo un aggiornamento colossale come questo...
  6. prova a usare il caro vecchio tasto Mela (o Comando) + I e vedi quando sono stati creati e modificati, poi devi scoprire qual è l'ultima applicazione che hai aperto e la cui apertura coincida con la data di creazione o modifica dei file... a quel punto o tieni l'applicazione e rimuovi i file o cestini l'applicazione e addio ai file (ovviamente previo back up). Visto che parli di pochi giorni, posso presumere sia un programma che hai installato di recente (o dei driver di qualcosa come una stampante). Fai sapere, anche per il resto del forum, la soluzione!
  7. in realtà è possibile, tramite il protocollo Jabber: L'articolo originale è qui: iChat to MSN through Jabber, tradotto in italiano sul sito Faqintosh.com: "MSN è il client Microsoft per IM Instant Message. Ovviamente non importa che sia il meno standard ed il più chiuso di tutti, visto che chi ha "internet sulla scrivania" userà quello. Se occorre parlare con questi signori, allora possiamo evitare di installare MSN per Mac, e continuare ad utilizzare iChat. Premessa doverosa: questo non è solo una configurazione di account. La procedura è più laboriosa, richiede una registrazione presso MSN più la registrazione presso un server jabber che faccia da "ponte" tra i protocolli, ed infine la configurazione dell'account. Tutta la trafila andrà fatta però solo una volta all'inizio, poi si userà normalmente iChat per comunicare con utenti MSN (ovviamente parliamo di comunicazioni testuali, niente invio file o chat audio/video). Andiamo per passi: 1. Creare un account MSN Nota: questa operazione (passo 1.) non andrà più effettuata, è solo per la prima configurazione. Se non si dispone già di un account MSN occorrerà registrarne uno nuovo. Può essere fatto via web, da passport.net. 2. Scaricare un client jabber Nota: questa operazione (passo 2.) non andrà più effettuata, è solo per la prima configurazione. iChat offre un supporto molto limitato al protocollo jabber, per cui la configurazione iniziale dovrà essere effettuata con un client jabber più specifico. Quello provato (e funzionante allo scopo) è stato PSI: psi.affinix.com/?page=download Scaricare PSI (è free), e metterlo tra le applicazioni. 3. Creare un account jabber sul server "ponte" Nota: queste operazioni (passi 3. e 3.1) non andranno più effettuate, sono solo per la prima configurazione. Il server che useremo allo scopo è jabber.freenet.de, in ogni caso in calce alla Faq c'è un elenco di server noti che permettono gratuitamente il bridge con MSN. Queste operazioni vanno effettuate una sola volta, in seguito useremo solo iChat. Quindi: Lanciare PSI Nella prima schermata di configurazione: inserire jabber.freenet.de come "Name:" attivare la casella di spunta "Register new account" premere il pulsante "Add". Definire i dati per il nuovo account: inserire come Jabber ID qualcosa come [email protected], ad es: "[email protected]" o "[email protected]" (deve essere un account non già occupato) Inserire e ripetere la password Non modificare altro, e premere "Register" Quando l'account sarà registrato un dialogo ci avviserà . Premere "OK". Nella finestra di PSI compare l'account non connesso. Control-click sull'account, e dal menu contestuale passare allo Status "Online" Compariranno i soliti messaggi di benvenuto, leggerli e passare oltre. Verranno anche chiesti alcuni dati base per il primo login, inserire Nome e qualcos'altro, e salvare queste informazioni. 3.1 Configurare MSN sul server jabber "ponte" Attiviamo nuovamente il menu contestuale sull'account Jabber di PSI, e scegliamo "Service Discovery". Nella lista dei servizi disponibili individuare "MSN Transport" Fare Control-click su "MSN Transport", e scegliere "Register" dal menu contestuale Verranno richiesti i dati dell'account MSN creato al passo 1., inserirli. Terminata la fase, ed autorizzato "MSN Transport" che richiede il permesso sotto l'account Jabber, è tutto finito: si può quittare PSI. 4. Configurare iChat per il nuovo account Nota: questa operazione (passo 4.) non andrà più effettuata, è solo per la prima configurazione. lanciare iChat aprire le preferenze (⌘,) scegliere il tab "Accounts" aggiungere un nuovo account cliccando sul "+" in basso a sinistra: tipo di account: Jabber Account Jabber ID: [email protected] Password: la password scelta per l'account jabber definito su jabber.freenet.de Server: jabber.freenet.de Descrizione: MSN Contacts Cliccare su "Aggiungi" Se l'account è andato online automaticamente, mandarlo offline Selezionando l'account creato nelle preferenze di iChat, andare sul tab "Server Settings": Disattivare: Connessione via SSL Attivare: Allow self-signed certificates Disattivare: l'avviso per password non sicure La porta dovrebbe essere diventata la 5222 Chiudere le preferenze Tornare Online 5. Aggiungere indirizzi MSN Per ogni utente che vogliamo aggiungere dovremo definire il suo account nella Rubrica Indirizzi di sistema. SUpponiamo di voler aggiungere "Mario Rossi", con account MSN "[email protected]" Aprire Rubrica Indirizzi (AddressBook Se non esiste, creare una scheda per Mario Rossi Aggiungere per Mario Rossi un nuovo IM: Tipo di IM: Jabber Account IM: mario.rossi%[email protected] Chiudere la scheda In iChat nell'account Jabber aggiungiamo l'utente Mario Rossi In pratica l'account va inserito con "%" al posto della "@" nell'account originale, e poi seguito sempre da "@msn.jabber.freenet.de". Ripetere questo passaggio per ogni utente da aggiungere. Possibili server di bridge jabber-MSN Ci sono diversi server che possono fare da bridge tra jabber ed MSN, eccone alcuni nella forma nomeserver - nomebridgemsn (ovvero quello che va dopo la "@"): jabber.freenet.de - msn.jabber.freenet.de jabber.anywise.com - msn.jabber.anywise.com njs.netlab.cz - msn.netlab.cz http://www.jabber.org.au - con registrazione sul sito Se si cambia server jabber... Sarà necessario usare nuovamente PSI per impostare il nuovo server e registrarsi sul bridge MSN, poi da PSI ri-chiedere l'autorizzazione agli utenti (c'è una apposita voce) se necessario, e nella Rubrica indirizzi modificare il formato degli indirizzi MSN/jabber mettendo la vuona voce dopo "@". A questo punto chiudere PSI, e dopo un minuto riaprire iChat e modificare o inserire l'account con il nuovo server." Io l'ho fatto e funziona, ma tieni conto che non è supportata né la videochat (usa semmai aMSN) né altre cose tipiche di MSN (nella versione Windows, ovviamente). Una buona alternativa multipiattaforma è anche Adium.
  8. mi sono connesso proprio ora: prova a disabilitare il Firewall, prima di tutto, magari è quello che crea problemi
  9. E' successo pure a me: l'ho rimosso tramite AppZapper (anche le preferenze e le cartelle in Application Support), l'ho scaricato di nuovo tramite Macupdate e installato. E' importante che la nuova applicazione non vada copiata sopra la vecchia. Se il Firewall è attivato chiederà di accettare connessioni nuove in entrata per aMSN (infatti l'applicazione viene riconosciuta come modificata). A quel punto aMSN dovrebbe riconnettersi tranquillamente.
  10. @kibiz Grazie mille del consiglio! ho reinstallato il CoreUI.framework via Pacifist, ho utilizzato il comando "defaults write -g AppleUseCoreUI -bool YES" abilitando il CoreUi (grazie a Macthemes) e sono tornato ai pulsanti originali: temo che questo scherzetto lo abbia causato Crystal Clear, un programma per rendere trasparenti le finestre. Grazie mille a tutti!
  11. in realtà avevo già provato a reinstallare il Finder che c'è nel combo via Pacifist... riproverò: in ogni caso con l'aspetto Grafite appaiono in color grafite....
  12. @kibiz: intendo il pulsante per attivare la vista icone, la vista elenco, la vista a colonne e la vista Coverflow che si trova in alto a sinistra nelle finestre del Finder (in alternativa si usa anche la combinazione Mela 1, Mela 2, Mela 3 e Mela 4). P.S. ho notato che sia il pulsante indietro/avanti sia il pulsante vista sono lievemente spostati verso il basso: che abbia qualche problema nel System?
  13. L'ho notato solo ora dopo l'aggiornamento al 10.5.3: questo è il Finder 10.5.1: Come si nota, il pulsante vista, quando selezionato, era grigio scuro, come nell'interfaccia di iTunes 7. Con il passaggio al 10.5.3, suppongo, il pulsante invece è tornato azzurro aqua... Quando la finestra è in secondo piano, l'effetto non è - secondo me - dei migliori. In ogni caso, confermerebbe la mia impressione che in Apple ci siano dei dissidenti rispetto all'ortodossia (ovvero, l'aspetto unitario del System e delle applicazioni made in Cupertino...). Qualcuno mi conferma la modifica o ho fatto qualche malanno?
  14. ho aggiornato al 10.5.1 il mio PowerBook Aluminium G4 15" @1.5 GHz. A parte un kernel panic al primo riavvio (come avvenne anche in installazione del 10.5.0), per il resto mi pare bene... Certo Utility Disco è sempre disastrosamente lenta, ma non concordo con tante critiche lette sopra (leggasi Stacks, Spaces, ecc.). Io uso queste novità con profitto, e ci sono varie soluzioni ad hoc (spesso freeware) per ovviare a certi problemi. Comunque, questo è il log del kernel panic: Thu Nov 15 21:50:51 2007 Unresolved kernel trap(cpu 0): 0x300 - Data access DAR=0x0000000000000004 PC=0x000000000050B990 Latest crash info for cpu 0: Exception state (sv=0x1e6cd280) PC=0x0050B990; MSR=0x00009030; DAR=0x00000004; DSISR=0x42000000; LR=0x0050B570; R1=0x1E70BA50; XCP=0x0000000C (0x300 - Data access) Backtrace: 0x0050B3DC 0x0050BE1C 0x0050DFB0 0x0050D698 0x00351264 0x00351320 0x00342784 0x00344CF8 0x00343E18 0x000AFE54 Proceeding back via exception chain: Exception state (sv=0x1e6cd280) previously dumped as "Latest" state. skipping... Exception state (sv=0x1e6b5280) PC=0x00000000; MSR=0x0000D030; DAR=0x00000000; DSISR=0x00000000; LR=0x00000000; R1=0x00000000; XCP=0x00000000 (Unknown) BSD process name corresponding to current thread: Unknown Mac OS version: Not yet set Kernel version: Darwin Kernel Version 9.1.0: Wed Oct 31 17:48:21 PDT 2007; root:xnu-1228.0.2~1/RELEASE_PPC panic(cpu 0 caller 0xFFFF0003): 0x300 - Data access Latest stack backtrace for cpu 0: Backtrace: 0x0009AD18 0x0009B6BC 0x00029DC4 0x000AEA90 0x000B22F8 Proceeding back via exception chain: Exception state (sv=0x1e6cd280) PC=0x0050B990; MSR=0x00009030; DAR=0x00000004; DSISR=0x42000000; LR=0x0050B570; R1=0x1E70BA50; XCP=0x0000000C (0x300 - Data access) Backtrace: 0x0050B3DC 0x0050BE1C 0x0050DFB0 0x0050D698 0x00351264 0x00351320 0x00342784 0x00344CF8 0x00343E18 0x000AFE54 Exception state (sv=0x1e6b5280) PC=0x00000000; MSR=0x0000D030; DAR=0x00000000; DSISR=0x00000000; LR=0x00000000; R1=0x00000000; XCP=0x00000000 (Unknown) BSD process name corresponding to current thread: Unknown
  15. installato sul mio PowerBook G4 @1,5 Ghz, 1 Gb RAM con il Combo Update (anche se partivo dalla 10.4.9... ma preferisco, in questi casi, scaricare dal sito Apple e non da Aggiornamento Software - la versione più completa... per scaramanzia). Doppio riavvio e nessun problema, salvo all'inizio che era partito da solo l'ingrandimento dello schermo... cmq ho notato che se lo abilito (col CTRL+clitopalla) di una sola tacca e mi avvicino al menu Mela, lo schermo torna automicamente alla dimensione nativa.
  16. Il problema è successo pure a me: la ragione è data dal fatto che il file nascosto .localized non c'è più o è corrotto: questo file carica nel Finder la cartella Desktop come Scrivania, ovviamente se il sistema è configurato per la lingua italiana. Soluzione: in primo luogo, un bel backup dei propri file importanti, in secondo luogo, un po' di pazienza ed un utility tipo Onyx (o qualsiasi altra, tipo Cocktail, TinkerTool, Tiger Cache Cleaner, ecc.) che permetta, tra le altre cose, di far vedere i file invisibili. La si installa e si crea un nuovo utente, chiamandolo, per esempio, test, consentendogli l'amministrazione del Mac. Si passa al nuovo utente, facendo logout dal proprio, si lancia Onyx e si sceglie l'opzione di far vedere i file invisibili nel Finder. A questo punto si copia il file .localized dentro la cartella Condivisa, contenuta in HD:Utenti. Consiglierei, ad evitare ulteriori danni, di riportare a questo punto, tramite Onyx, il sistema alle condizioni iniziali. A questo punto si fa di nuovo logout e si torna al proprio utente (l'utente test, adesso, può essere tranquillamente eliminato), si rilancia Onyx, si sceglie l'opzione file invisibili e si prende il file .localized dalla cartella Condivisa e lo si trascina nel proprio Desktop. Ripristiniamo il Finder con Onyx, diamo un logout e dovremmo avere di nuovo a posto la Scrivania.
  17. Temo che sia lo stesso problema che ha il mio PB 15"... si surriscalda e il sensore delle ventole va in tilt... a me faceva letteralmente congelare la Scrivania (dato che a quel punto non riconosceva uno dei 2 banchi di RAM). La soluzione, visto che sono fuori garanzia, è stata di usare 1 banco da 1 GB... più che sufficiente per le mie esigenze. Non so se possa incidere sulla porta Firewire (verificherei lo stato dell'hardware tramite il System Profiler o altra utility), ma tieni conto che (salvo non la trovi su eBay) una scheda logica è un po' costosa (senza contare la riparazione)!
  18. Sei sicuro di non avere avuto (quando hai ripristinato la password dal disco di riavvio) un layout di tastiera diverso da Italiano PRO? In Tiger (in Panther non mi ricordo più ) in alto a destra ti appare la bandierina che simboleggia il layout... Se non era quella italiana, ma quella statunitense, staresti digitando la password giusta ma su una tastiera non coincidente con quella fisica...
  19. Trovato su un post anonimo su http://wwwmacosxhints.com: per chi è nostalgico del Finder di Mac OS 9 e possiede un Mac con processore PowerPC e ambiente Classic installato, basta fare una copia del "vecchio" Finder, aprire Resedit, e utilizzare il comando "Get info" sul Finder classico. Si cambia il TYPE code in 'APPL' e il CREATOR code in qualcos'altro (l'autore suggerisce 'Sys9'). Dopo aver salvato il file potete vedere le vecchie finestre del Finder OS 9 via Classic. L'autore suggerisce una procedura, per la verità un po' complessa, per cambiare l'icona da quella generica di un'applicazione, ma io ho semplicemente copiato l'icona del Finder classico nel Finder modificato. Strano ma vero funziona, salvo la tendenza a dover forzare l'uscita di Classic per liberarsene: certo la sensazione è migliore di quella di usare WINFILE.EXE... .
  20. MaxMara

    Password in mail

    Confermo i problemi con Alice... comunque, digitando in Terminale telnet in.alice.it 110 e telnet out.alice.it 25 , prima dava questi messaggi: telnet in.alice.it 110 Trying 62.211.72.47... Connected to in.alice.it. Escape character is '^]'. +OK POP3 PROXY server ready (7.0.027) telnet out.alice.it 25 Trying 62.211.72.21... Connected to out.alice.it. Escape character is '^]'. 220 vsmtp2alice.tin.it ESMTP Service (7.0.027) ready ora questi: telnet in.alice.it 110 Trying 85.33.2.56... Connected to in.aliceposta.it. Escape character is '^]'. +OK Microsoft Exchange Server 2003 POP3 server version 6.5.7638.1 (FBCMPO01B04.fbc.local) ready. telnet out.alice.it 25 -ERR Protocol error. Direi che c' è qualcosa che non quadra nella configurazione del server POP3 (Microsoft Exchanghe...)
  21. PB G4 15" @ 1,5 Ghz, 1GB RAM, HD 80 GB: sensazione di maggiore velocità (anche se un po' lento in spegnimento)... peccato che abbia fatto fuori Front Row hackerato...
  22. Il modo più semplice è avere il programma Mactracker: oltre ad essere un ottimo archivio storico del Macintosh, consente di sentirne i suoni d'avvio...basta selezionare, dal menù contestuale, la voce Mostra contenuto pacchetto, navigare in Contents>Resources>Chimes ed il gioco è fatto...per la cronaca, basta scegliere il file "PCI based Power Mac.m4a".