snakemgs4

Members
  • Content Count

    65
  • Joined

  • Last visited

About snakemgs4

  • Rank
    Assiduo

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Snakemgs4
  1. identica situazione: la mia soluzione estrema, usare il mac in bootcamp. E' una soluzione odiosa ma non so come altro risolvere.
  2. stesso identico problema, avendo una partizione bootcamp ho provato da lì, attaccando il mac via HDMI usando win, e funziona. chissà perché da mac non riconosce/non supporta l'audio, quando da win tutto funziona correttamente.
  3. ciao 6 domande: 1 - ho la necessità di creare dal mio mac ( macbook pro retina, 10.8 ) una chiavetta usb bootable con dentro il SO Ubuntu. Mi servirebbe solo per casi sporadici sarebbe comodo avere questa chiavetta avviabile da mac, solamente riavviandolo e tenendo premuto l'alt. Esiste una guida o una procedura "certificata" da chi ci è riuscito? 2 - uso parallels, e creando da questo una macchina virtuale ubuntu, questa potrei trasferirla/copiarla in una chiavetta Usb ed usare questo sistema operativo e relativi programmi solamente per casi di estrema necessità ? Con questa soluzione potrei utilizzare contemporaneamente i due sistemi operativi, senza dover riavviare il mac. Le differenze, i pro e i contro, tra un SO bootable da drive usb rispetto una macchina virtuale montata da drive usb o mac, sono sostanziali o trascurabili? mi conviene tenermi aperto alla possibilità di crearmi una chiavetta bootable al riavvio mac, o mi consigliate di usare solo parallels e crearmi quindi una macchina virtuale? i rallentamenti, se si verificano, sono trascurabili? 3 - ubuntu bootable da chiavetta usb è possibile usarlo in parallels oppure sarebbe solo una mia speranza? sarebbe comodo poter usare la stessa chiavetta, usando stessi SO e applicazioni Ubuntu, sia riavviando il mac, sia usando un programma di virtualizzazione (parallels), molto similmente alla partizione bootcamp e parallels (che già uso). E' possibile? 4 - in caso di risposta negativa al punto 3, se uso un'unica chiavetta usb 3.0 e vi carico: ubuntu bootable (da usare riavviando il mac) macchina virtuale ubuntu posso farlo o si posso verificare dei problemi (esempio al boot della chiavetta, per usare ubuntu all'avvio del mac)? 5 - quali problemi potrebbero verificarsi con ubuntu bootable? questione schermo e risoluzione retina? possibili modi per evitare che si verifichino o soluzioni al problema? thunderbolt? wifi? driver vari? nvidia? mouse? trackpad? tasti volume e controlli, luminosità tastiera e schermo, ...? 6 - è possibile farsi una copia 1:1 della partizione bootcamp, da me usata anche da parallels, come copia di backup? in modo da tenere una copia di sicurezza di questa. Questa poi potrei utilizzarla per ripristinare la mia partizione Win bootcamp (in modo da non dovermi rinstallare le applicazioni o simili) nel caso io dovessi "formattare" il mio mac? Inoltre questa copia, potrebbe essere usata da paralles, se un giorno volessi eliminare la partizione bootcamp e usare l'SO win solo come macchina virtuale parallels, e quindi trovarmi un win + applicazioni già settato? grazie a tutti quelli che sapranno darmi una mano
  4. ho comprato una licenza parallels 8 e l'ho installata nel mac. Avendo anche un computer fisso mac a casa, posso installare questo software? chiedo questo perchè non esistono licenza "family" ... quacuno ha provato? è fattibile la cosa? teoricamente dovrei comprarmi un'altra licenza? se volessi provare? non mi farebbe attivare il prodotto o si attiverebbe ma non mi farebbe scaricare gli aggionamenti o cosa? sarebbe parallels 8 e mac osx mountain lion 10.8.2 e la licenza installata sul mac non l'ho voluta registrare, ma solo attivare per poterla usare. grazie per l'eventuale aiuto ...
  5. nessuno che sappia darmi questa info? esiste un programma di terze parti che mi permetta di leggere e scrivere hd formattati in exfat con un mac con osx 10.4?
  6. GEEKTOOL: CUSTOMIZZARE IL PROPRIO DESKTOP thread ufficiale ho aperto un thread su Geektool in modo che gli interessati possano aiutarsi a vicenda ed avvicinare nuovi utenti a questa applicazione che permette di personalizzazione il proprio desktop. Proprio io che apro questo thread sono uno di quelli che vorrebbe imparare dai grandi (es: @faxus & Co) ad usare tale applicazione in maniera quanto meno basilare. Essendo nuovo del mondo terminale e script dovrò partire da zero, ma sono pronto a imparare. - gli script creati posso poi essere cancellati, una volta caricati? potremo iniziare a scrivere una guida passo passo proprio per gli utenti come me, dall'apertura del programma alla creazione dello script (sotto alcuni esempi) fino alla visualizzazione e possibile cancellazione in caso di necessità . Inoltre, come pubblicare qui i propri script. esempi: vedere l'applicazione musicale aperta, la traccia, il volume calendario esteso ora data (giorno/mese/anno) RRS spazio dell'hd del mac chi vuole sbirrazzirsi con GeekTool, programma totalmente gratuito, ora arrivato alla versione 3.0, si unisca!
  7. una volta configurato le "scrivanie virtuali" in mountain lion, trascinando le finestre dell applicazioni, è possibile memorizzare questo set personalizzato di scrivanie, in modo da ritrovarlo così anche dopo avere spento il mac? come si fa? mentre per cambiare applicazioni presenti nel dock, in modo da avere diversi dock per diversi ambiti, l'unica e fare più account? cambiando gli account, i file dati memorizzanti nell'hd (ovvero quello che userei come account principale grazie al quale avrei accesso a qualsiasi appl) ci sarebbero tutti in ogni singolo account oppure è possibile pure selezionare i file da vedere in quel determinato account o vederli tutti in tutti gli account? stesso quesito per le scrivanie virtuali: cambiano solo le applicazioni aperte per le scrivanie virtuali, non i file, giusto?
  8. ciao è possibile installare le applicazioni nell'hard disk esterno e usare da questo? inoltre, per installarle è necessario installare l'osx in tale hd oppure basta che questo sia formattato in un formatto particolare (anche exfat - in modo che i dati sia compatibili con win e le appl solo osx oppure mi tocca Mac os esteso (jounaled)?) esiste una guida su come installare tali applicazioni e che ti dica pure quali applicazioni è permesso installarle "esternamente"? voi quali applicazioni usate da hd esterno? se installate in hd esterno usb 3, le prestazioni saranno nettamente minori rispetto all'installazione nell'hd interno o l'usb 3 riesce a contenere i rallentamenti? inoltre anche se non sarebbe molto ortodosso, avendo io un hd esterno, posso utilizzalo con un box x hd usb 3? così facendo, formattando in exfat? sarebbe a tutti gli effetti un hd compatibile con osx (e timemachine) o win? le prestazioni sarebbe paragonabile a quelle di un hd "interno" usb 3 comprato in negozio? controindicazioni? cosa ne pensate del Buffalo (HD-PA500TU3) da 500gb ministation thunderbolt/usb 3.0? qualcuno che l'abbia comprato? rispetto ai lacie rugged con hd 500gb (sono uguali per connessioni e capacità )? oppure li fanno solo con ssd (con tali connessioni?)
  9. quoto iMaurizio dovrei comprarlo a giorni quindi non vorrei sorprese
  10. snakemgs4

    MBP Retina

    infatti: quegli adattatori mi preoccupano molto ... proprio per i rallentamenti che potrebbero darmi ... per la thunderbolt, ora mi è chiaro il discorso 6 dispositivi: credevo si potessero teoricamente 6 monitor ... per il 750 .. intendevo l'hd originario mac ... da usare per i dati. L'unico vantaggio sarebbe appunto quello di avere ssd e hd nel mac e masterizzatore esterno ... OT una cosa che mi preoccupa, indifferentemente dal portatile, è se la partizione win7 creata con bootcamp, possa essere gestita poi, aumentandone o diminuendone le dimensioni dopo averla creata senza doverla ricreare da zero solamente per crearne una di maggiori o minori dimensioni. Inoltre è possibile cancellarla? cancellarla 99% sì, ma poi lo spazio in automantico tornerebbe utilizzabile da osx? come comparirebbe? come partizione osx a parte oppure in automatico riviene formattata per osx e aggiunta/accorpata all'osx contenente le app per osx, in modo da vedere "tutti" i teorici 256gb? oppure dovrei riformattarmela io, fare un backup, riformattare tutto il sistema, e poi installarlare nuovamente tutto? non vorrei trovarmi tre partizioni (osx con appl osx + part win bootcamp (ridotta successivamente) + partizione inutilizzata (differenza partizione originale bootcamp e quella ridotta) o due partizione (osx con appl osx + part win bootcamp (cancellata se inutilizzata, ma non vista dal mac perchè formattata per win7, quindi da riformattare per osx e da accorpare a quella originale) tutte le operazione di gestione di ingrandimento o riduzione della partizione per win, bootcamp le gestisce in automatico da lato formattazione, in modo da ottimizzare lo spazio? oppure non sussiste tale problema perchè il disco viene formattato sia per osx che per win con un metodo universale ai due (exfat) e quindi basterebbe gestire le dimensioni delle partizioni osx e win e quindi in automatico il sistema accorpa alla partizione osx lo spazio non utilizzato o diminuito da win? spero sia così ... spero di essere stato chiaro sono domande tecniche ma molto importanti ...
  11. snakemgs4

    MBP Retina

    doppio post: scusate altra cosa: considerando che 750gb sono una buona capacità , perchè sostituire il lettore ottico con un ssd quando potrei comunque sostituire l'hd originale con un ssd e usarlo per le appl e l'hd usarlo come hd esterno per timemachine e mantenere interno il superdrive? se invece dovessi sostituire il superdrive con l'ssd, che vantaggi avrei in più? avere entrambi hd e ssd in un unico mac? e trovarmi con un lettore ottico esterno? comunque avrei un aggeggio, che sia un hd o lettore ottico, esterno ... forse mi consigli questo perchè un masterizzatore viene usato di meno rispetto all'hd dati e quindi sarebeb meglio averli all'interno della macchina? inoltre se installassi l'ssd al posto del superdrive, potrei far diventare questo supporto, l'unità principale oppure rimarrebbe la secondaria, seppur usata come primaria, installadoci osx e applicazioni? (forse faccio casino io, scusa ) oppure poter anche installare programmi che uso "di meno" anche nell'hd sostituito al superdrive? cosa che non credo ...
  12. snakemgs4

    MBP Retina

    avevo visto pure io questa postazione quando appunto cercavo un modo per "estendere" lo schermo del mio portatile ... (veramente sto e stavo facendo una ricerca a tutto campo xD) teoricamente l'ideale sarebbe un sistema 3 monitor (+ TV/monitor) se non ho capito male sono degli adattatori usb-dvi. mi chiedo se volessi Teoricamente gestire 6 dispositivi attaccati ad una thunderbolt, così: (2 schermi thunderbolt, hd, + adattatore thunderbolt-DVI + matrox triplehead + 3 monitor (sono già sei o la matrox conta per 1?)) (oppure 2 schermi thunderbolt, hd, ...) + (adattatori USB-DVI + tre schermi) sarebbe possibile o il sistema scoppierebbe o risulterebbe "troppo pieno" e diventerebbe lento ed ingestibile?