wenfi

Members
  • Posts

    9
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by wenfi

  1. On 22/5/2020 at 12:52, turbomaranza said:

    eh lo so, però ormai osx non è più affidabile come un tempo, quindi affidarsi a certi automatismi sperando che ci salvino le chiappe in caso di problemi non è più una buona scelta. 

    tra l'altro la funzione che cerchi tu è anche presente all'interno della suite iWork, quindi se usi quei programmi hai già le versioni storiche salvate nei files. certo, se si parla di programmi di terze parti giustamente devi affidarti a time machine... ma purtroppo non è affidabile quindi siamo da capo.

    bisogna tornare a lavorare come si faceva una volta, quando chi faceva da se faceva per tre!

    è brutto ma è cosi.

    io mi tengo un backup MANUALE su hd esterno di tutto ciò a cui tengo davvero! tutto ciò che non posso permettermi di perdere. poi ho sempre time machine che gira in background su time capsule ma quello lo uso solo come backup di emergenza nel caso il mac saltasse.

    però per esempio io riscontro sempre un problema con un secondo disco che uso saltuariamente per time machine (faccio un secondo backup di sicurezza ogni tanto, nel caso uno sbalzo di tensione mi fondesse mac e time capsule contemporaneamente), in pratica ogni volta che ricollego l'hd per fare il backup devo formattare e ripartire da zero, non riesco a fare backup incrementali su un hd che non sia perennemente collegato. altro motivo per diffidare da time machine!!!!

    alla fine penso che buona parte dei servizi "in locale" stia passando nel dimenticatoio a favore dei servizi in cloud (A PAGAMENTO) quindi il futuro probabilmente sarà un backup su iCloud. e per incentivarti lasceranno vari bug in time machine.

    in pratica quello che sta succedendo alla sincronizzazione di iPhone... che adesso è piena zeppa di bug mentre invece se usi iCloud e apple music va tutto perfettamente... triste ma è cosi...

    capisco il tuo punto di vista. 

    io ho pure 2hd per TM in quanto ne tengo uno costantemente collegato, un altro da collegare ogni X giorni e addirittura un 3° in un altro luogo aggiornato quando possibile per sicurezza. questa triade mi sembra il minimo in caso di incendio o altro. comunque riesco tranquillamente a sinc tutti gli HD da anni, solo su questo (quello che usavo come costantemente connesso) ha dato un problema di trasferimento. 

     

    Presumo che alla fine della fiera l'unica soluzione sia, come pensavo inizialmente. Cioè ignorare i backup presenti nell'HD incriminato che comunque resta leggibile e non toccarlo più per qualche anno finchè potrò considerare quei backup troppo vecchi e inutili. a quel punto  formattare quel disco e dovrebbe tornare a funzionare perchè ricordiamoci che visto che è leggibile è solo un problema di ™ presumibilmente :)

    grazie comunque a tutti per la disponibilità.

    scusate il ritardo ma non è arrivata alcuna notifica dei post stavolta...il forum mi sa che ha qualche problema :( 

  2. On 22/5/2020 at 12:36, turbomaranza said:

    secondo me copiare un disco da 2tb usando come tramite un mac da 500gb equivale a spararsi in testa, se va bene ci metti dei giorni, se va male a metà si pianta

    scusa ma che c'entra l'HD del mac? la copia viene fata da USB a USB fa solo da tramite. ciò che contano sono ram forse un pò la CPU e comunque la velocità delle USB ma L'HD intermedio proprio no? sbaglio?

  3. On 22/5/2020 at 11:53, iMaurizio said:

    Se i dati del backup sono compromessi, può darsi che non ci sia soluzione e che una presunta responsabilità di Time Machine non sia risolvibile se non dai programmatori Apple.

    Hai fatto riferimento più volte ad un non ben definito problema di "partizioni", ma questo teoricamente dovrebbe esser verificabile attraverso utility disco, e per altro non sono nemmeno sicuro che un disco suddiviso in più partizioni possa essere usato per TM.

    In ogni caso io proverei a copiarlo anche con programmi come Carbon Copy Cloner o SuperDuper.

    come scritto su purtroppo nessuno dei 2 programma riescono a copiare HD in TM poichè ha un formato che loro non riconoscono. hai mai provato a farlo di recente con HD basati su TM?

  4. 17 minuti fa , turbomaranza said:

    Comunque alla fine cosa te ne fai di un backup di 3 mesi fa? Se il computer oggi è ok formatti tutto e riparti coi backup. Tanto secondo me non risolvi, quando qualcosa si "incasina" con OS X non c’è più niente da fare. Formattone e via.

    beh ma lo storico delle modifiche ad un file (come quelle accidentali) è molto importante. alcune volte mi ha pure permesso di recuperare robe che nel frattempo si fossero rovinate. chiaramente mi riferisco ad un uso professionale del mac, per l’uso comune ha sicuramente meno importanza. 

    però pensavo magari qualcuno avesse qualche soluzione a cui non avevo pensato.

    quindi in sostanza niente?

  5. 16 ore fa, iMaurizio said:

    Perché non sei autorizzato a postare dei link.

    beh ma dove stava scritta sta cosa? sarebbe almeno stato carino ricevere qualche informazione in merito o almeno una mail. ma poi non stavo postando link era una citazione 😅

    io pensavo fosse stato pubblicato correttamente, mi sembrava strano solo non avessi ricevuto risposte. solo visitandolo da non loggato, non vedendolo mi è venuto il dubbio. bah

  6. Ciao,

    volevo condividere con voi un problema avuto con timeM che non c'è verso di risolvere a quanto pare. 

    Vi illustro gli step: 

    un HD usb da 2,5 esterno cifrato sempre collegato per i backup standard di timeM. i backup funzionano tranquillamente da un paio d'anni con relativo storico. all'improvviso l'altro giorno ha segnalato un problema timeM sul disco e l'hd è diventato "non scrivibile" viene montato in sola lettura (dopo alcuni minuti che effettua non so quale prove ma comunque riesce a montarlo).

    a quel punto ho pensato: compro un HD nuovo da formattare similmente, di dimensione 2TB. L'idea era che una volta avviato il nuovo disco avrei trasferito i backup del vecchio HD di timeM e formattato il vecchio disco così da recuperarlo. d'altronde dubito sia un problema fisico del disco vecchio perchè viene letto tranquillamente, mi sembra strano la lettura funzioni ma la scrittura no. suppongo sia un problema di partizioni ecc.

    Ad ogni modo, dopo diverse ricerche e tentativi (anche di clonare il disco ma senza successo), a quanto sembra per come timeM crea i Backup, l'unico modo di trasferirli è via Finder. quindi classico drag and drop della cartella "Backups.backupdb".

    Ebbene così ho fatto e il trasferimento si è avviato con il classico calcolo che effettua Finder per contare i file in origine prima di trasferirli fisicamente sulla destinazione.

    qui nasce il problema: sono circa 3mil di file in origine e nonostante il calcolo sia finito (dopo ben 2/3 giorni che stava a contare), l'effettivo trasferimento non parte mai! quindi il popup di finder con scritto "sto contando..." rimane in stallo così sul numero di 3mil circa fisso per altri 2/3gg. A quel punto presumo sia in stallo e non c'è verso di avviare l'effettivo copying dei file. decido di staccare il trasferimento e di effettuare un timeM backup completo sul nuovo disco pensando che magari a quel punto mi permettesse di copiare le singole cartelle dal vecchio al nuovo. Appena cerco di fare ciò, il messaggio di errore che ricevo è il seguente: 

    "Impossibile completare l'operazione poiché gli elementi del backup non possono essere modificati.

    avete qualche soluzione per recuperare tali vecchi backup?

    grazie!

  7. Alla fine ho trovato il modo di farlo fare a utility disk, inizialmente sembrava non potesse farlo, ma seguendo una procedura un pò diversa da quella standard per la formattazione di altri dischi, si riesce a farglielo fare (nella speranza sia una formattazione reale).

    ciao