MARCO PAGIN

Members
  • Content Count

    26
  • Joined

  • Last visited

About MARCO PAGIN

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    MARCO PAGIN
  1. Grazie per le risposte... Giusto oggi sono passato in un negozio specializzato dove vendono anche mac e mi spiegavano che giusto questa mattina gli è arrivato un kit router+chiave usb della D-link compatibile con mac OSX 10.3X ... infatti così c'è scrittto sulla confezione. Si tratta del modello DSL-924 e la chiave è la DWL-G122 Incrocio le dita... Grazie ancora.
  2. Scusate se mi intrometto in questa discussione vorrei evitarene di aprirne un'altra. Ho sottoscritto il contratto ADSL+Voce di libero-infostrada. Pensavo di prendere un modem/router adsl2+ wi-fi. Il mio Power mac G5 dualcore non ha schede wi-fi ne airport di nessun tipo.... devo acquistare qualche componente aggiuntivo per navigare senza fili? Oppure nelle confezioni dei modem è generalmente presente una "antenna" per ricevere il segnale? Scusate, ma di wi-fi sono a diguno... grazie!
  3. .... sono rimasto impressionato... non credevo che gli oled fossero già a questo punto. Credo che tra qualche tempo si giungerà alla compensazione dei difetti di gioventù gli oled, così come è successo per la tecnologia plasma ed lcd.... allora saranno botte da orbi ed il titolo di questa sezione del forum dovrà arrichirsi di un'altro acronimo. Marco
  4. Grazie shinjixp, mi confermi quanto pensavo. Se tra non molto tutti gli standar di trasmissione in senso ampio si armonizzeranno verso il digitale tutte queste "menate" dei contatti in oro o dei super convertitori-mulinello verranno progressivamente abbandonate. La differenza qualitativa la faranno i trasduttori alla fonte (i sensori che trasformeranno immagini, suoni ecc... in segnale digitale) e i trasduttori alla foce (le tecnologia che riconvertono i bit in immagini e suoni per portarle a retina ed orecchio). Speriamo bene... per ora mi sembra tutto molto "magmatico"
  5. Scusate se chiedo ancora un chiarimento... Quando un DVD ha trasmesso il suo "pacchetto" di bit al televisore... immagino cha la differenza qualitativa la faccia il televisore stesso. Mi chiedo: quando il DVD invia tramite cavo (con contatti in oro o rame che sia) un numero di informazioni sufficienti a rendere la visualizzazione fluida... a cosa mi servono gli eventuali bit in surplus? Immagino che il fattore determinante sia il sistema con cui il TV elabora le informazioi per traformarle in immagine: se cioè deve convertirle da analogico a digitale c'è un doppio passaggio (DVD -->D/A --> TV--> A/D--> Immagine finale. In questo ultimo caso credo che assuma rilevanza il numero di Bit/sec. che riescono ad eleborare i vari converter per perdere meno dati nei vari passaggi... Nei moderni plasma o LCD come vengono recepiti i dati? direttamente in digitale o è necessario eseguire trasormazioni D/A - A/D? .... la mia è pura curiositÃ
  6. Trovo interessanti le considerazioni di Brasao. Vorrei capire meglio in che modo possono influire sul output a TV le prestazioni del lettore DVD ed il tipo di connessione al Tv stesso. Grazie.
  7. Salve amici, ho un dubbio che mi balena per la testa da qualche giorno... La mia postazione domestica è un powermac dual G5 2,0 con ati raden 9600 (due uscite). Il monitor è un Cinema Display 20". Recentemente mi è stato regalato un notebook della acer (... a caval donato....) e mi chiedevo se è possibile mettere in sincrono i due monitor; lavorando ovviamente su base OSX con il monitor del portatile come "muletto" per piazzarci le palette di photoshop. La scheda video dell'acer è una ati radeon x1300 con una uscita VGA. Esistono degli accoppiatori maschio-mascio per rendere collegabili fisicamente il Cinema Display e l'uscita VGA del notebook... ma funzionera ??? Idee? Grazie! Marco
  8. ...molto interessante. Per chi avesse un giurassico 6610 con cavo usb (niente bluetooth).. non c'è speranza di aggiornare o quantomeno backuppare i dati nel mac?
  9. Grazie mille a tutti! Problema risolto. Adesso mi rimbocco le maniche e comincio a mettere mano ai livelli. Marco
  10. Ciao a tutti... ..perdonatemi la banalità della domanda ma sono alle prime armi con il photosh. 7.0. Vorrei Avere due file diveresi in due layer separati... insomma in un livello il file "A" e nell'altro il file "B". Come poso fare? Grazie Marco
  11. Gli alias credo servano proprio per evitare di "perdere tempo" nel ricreare una copia di 4 Giga di roba... comunque ho seguito il tuo consiglio e sembra funzionare.... certo avrei dovuto pensarci prima ma mi resta il dubbio sulla discrepanza tra i valori citati nella domanda originale..... mistero.... Hai perfettamente ragione!! Chiedo venia, ma non ho avuto il buon senso di leggere il regolamento del forum. Quanta pazienza devono avere gli Admin?
  12. Chiedo scusa se pongo una questione probabilmente già affrontata, ma non sono riuscito a trovare una risposta specifica al mio problema. Sto ceercando di fare un back-up di alcune foto dal mio HD ad un DVD-R (classico 4.7 Gb). Ho creato una cartella di masterizzazione e al suo interno ho trascinato le cartelle contenenti i file da masterizzare. Si sono creati gli alias dei 15 elementi selezionati... ma a queto punto qualcosa non mi torna: Le 15 cartelle hanno un peso totale di 3,86 Gb, ma quando chiedo la masterizzazione della cartella mi dice di dover inserire un disco di almeno 5,87 Gb ??????? Insomma, le 15 cartelle nella loro posizione originaria sono un totale di 3,86 Giga, ma nella cartella di masterizzazione pare aumentino di volume fino a 5,87 Giga...pur essendo gli alias degli stessi elementi. Cosa mi sfugge?? Marco
  13. Spettacolare! It works! Mi hai stupefatto con effetti speciali. Non so assolutamente cosa hai fatto, ma mi impegnerò per capirci di più, magari frequentando + spesso questo forum. Grazie mille! Marco
  14. Grazie Olaf, ma credimi, è come se parlassi arabo . Mi rendo conto che è una fatica spiegare a qualcuno che non ha mai compilato una riga.... ma non ho capito nulla, perchè non ho mai fatto nulla del genere. Da qualche parte dovrò pure cominciare. Se la cosa non è troppo complessa, mi piacerebbe avere delle istruzioni più dettagliate sul procedimento. Capisco che il linguaggio tecnico lo conoscete bene, ma mi sento come fantozzi alle prese con la terminologia marinara (se qualcuno ricorda il film). Sono tutto orecchie... occhi. Marco
  15. Grazie Ottimio, ho fatto una ricerca in rete ed ho troato un link da cui ho scaricato la versione per OS (credo ci fossero anche quelle per win ect..) ma a questo punto non riesco a capire il passo successivo da farsi. Provo a cliccare sui vari file contenuti nel pacchetto scaricato: nrg2iso.exe; nrg2iso.c... e glia altri ma nessuna applicazione può aprire tali file... ...come si usa questo nrg2iso? Perdonatemi ma devo prendere le cose un tantino alla lontana, sono passato da poco al mac.. P.S. Il mio S.O. è il tiger...se questo cambia le cose...