Prophondo

Members
  • Content Count

    5
  • Joined

  • Last visited

About Prophondo

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Alessandro
  1. Salve a tutti! sono un utente occasionale, o meglio scrivo occasionalmente (giusto un paio di post) ma leggo sempre con molto interesse vecchi e nuovi thread che sono una miniera insostituibile di informazioni per me che sono passato a mac da relativamente poco tempo. Ho un MacbookPro, ma non è questo quello di cui voglio parlare, pochi giorni fa ho trovato un PowerMac G4 ad un prezzo molto basso e mi sono tolto lo sfizio di acquistarlo. Come immaginavo il computer ha qualche problema, la prima volta che l'ho acceso è andato tutto bene, ha caricato OSX Tiger ed è andato tutto liscio; al momento di spegnerlo si bloccava sulla schermata di spegnimento ed ho dovuto farlo coattamente tenendo premuto il tasto di accensione. Da quel momento ai successivi riavvii mi compare una schermata di kernel panic che mi dice che è necessario riavviare il computer dal tasto di accensione, così ad ogni riavvio. Purtroppo non ho idea di quale sia la storia del computer, anzi, quello che me l'ha venduto mi aveva detto addirittura che era privo di OS perchè aveva cambiato l'HD, invece ho trovato OSX dentro istallato da zero (con tanto di presentazione). Ho già provato a togliere i banchi di ram e provare ad avviarlo montandone uno alla volta, m il risultato è sempre lo stesso. Avete qualche idea su cosa potrebbe essere? il modello è un G4 DP 450mhz. Grazie a tutti in anticipo Alessandro
  2. Il punto è proprio che purtroppo non si può agire indipendentemente sugli elementi della registrazione, quindi no ha senso dire di alzare il volume della voce. Quello che puoi fare è agire sulle diverse frequenze con l'equalizzazione, il problema è che sia la voce che il suo riverbero, in quanto generato dalla voce stessa, lavorano sulle stesse frequenze. Potresti fare delle prove, puoi lavorare con un EQ dando un leggero boost su una frequenza tra i 3 ed i 6 khz (devi trovarla tu) e vedere se in qualche modo migliora l'intellegibilità , anche se ti ripeto il riverbero lavora più o meno sulle stesse frequenze. Prova a tagliare sotto i 300 hz per eliminare eventuali rimbombi (questo se ti serve solo per migliorare l'intellegibilità , la qualità non migliorerà di certo). Prova, poi fammi sapere
  3. Ciao faxus, innanzitutto grazie il per il benvenuto e per il tuo lungo post di istruzioni, domani a mente lucida proverò a fare come hai detto, volevo solo qualche delucidazione in più. Dalle istruzioni che mi hai dato suppongo che tu imputi anche il problema della cartella fantasma a Time Machine. Il disco che mi da quel problema è però un secondo disco esterno che io non uso per il backup (chiamiamolo HD2, mentre chiameremo quello usato da TM HD1), quando dici al terzultimo punto "-collega il disco del backup, -inizializza il disco" stai parlando di HD1? anche se la cartella fantasma mi compare al collegamento di HD2? Volevo solo una delucidazione su questo punto perchè è possibile che in tutti questi passaggi abbiamo fatto un po' di confusione. Grazie per la pazienza. Prima di disconnettere HD1 allora controllerò sempre dalle preferenze di TM se ha finito il backup. Dirgli dal menù extra interrompi backup è da evitare? Ale
  4. Ciao! sono un nuovo utente di questo forum ma studio e lavoro nel campo dell'audio professionale. Purtroppo la risposta alla tua domanda è molto semplice: non si può. E' convinzione comune che sia possibile nella manipolazione digitale del suono sottrarre a piacimento uno dei suoni registrati (come ad esempio un riverbero) lasciando inalterati gli altri; purtroppo ciò non è possibile. Pare sia uscito da non molto tempo un plugin della SPL chiamato De-reverb che si pone come scopo quello di togliere il riverbero da tracce vocali, non l'ho ancora provato direttamente ma pare che riesca, lavorando sui transienti, a ridurre di poco le code del riverbero lasciando però la voce lontana, in ogni caso parliamo di registrazioni vocali eseguite professionalmente, temo che per una registrazione dall'iPhone ci sia poco da fare. Se dovessi sapere qualcosa in più su questo plugin se vuoi ti farò sapere. Spero di essere stato utile. ciao! Alessandro
  5. Buonasera a tutti! Sono un nuovo iscritto, mi chiamo Alessandro, ho 22 anni e sono passato a Mac da poco più di un mese per esigenze diciamo lavorative. Vengo da anni di Windows e sono molto soddisfatto del passaggio che ho fatto, solo che ho qualche piccolo problema che non so gestire ne so come interpretare, in particolare i miei problemi riguardano gli hard disk esterni, ve li spiego uno per uno: 1) Qualche giorno fa l'hd che uso per Time Machine mi ha dato un errore. Ho acceso il computer come al solito (ho iniziato ad usare TM appena preso il computer, quindi per i primi 20 giorni circa ha funzionato tutto benissimo) ed OSX mi ha detto che era impossibile modificare i file su disco e quindi era impossibile far funzionare TM. Mi ha detto di provare a verificare e riparare il disco o di inizializzare. Era comunque possibile leggere e scrivere file. Ho provato a risolvere i problemi del disco senza successo e alla fine ho dovuto inizializzare perdendo i backup precedenti. La cosa non mi ha creato troppi problemi in questo momento, ma potrebbe crearmene se capitasse di nuovo e nel momento sbagliato. Cosa può aver corrotto il disco?! devo aspettarmi che possa riaccadere? come posso evitarlo? Lavoro con un Macbook Pro del 2010 con Snow Leopard 10.6.8, il disco di TM è un disco esterno Western Digital partizionato in due (per TM uso una delle due partizioni) collegato via firewire al mac. In catena al disco ho una scheda audio. In tutto questo ho sempre avuto accesso alla seconda partizione del disco che non mi ha mai dato problemi, ho dovuto inizializzare solo la partizione usata per il backup. 2) Il secondo problema è forse meno preoccupante ma non so come interpretarlo. Ultimamente se collego un altro HD esterno, usb questa volta, e poi lo espello, il disco scompare dalla scrivania ma al suo posto compare una cartella con lo stesso nome del volume. Questa cartella non posso aprirla e di fatto se accedo alla scrivania dal finder non esiste, anche cmd+i non mi da nessuna informazione. Cosa significa? che errore c'è? Al riavvio questa cartella scompare. Grazie in anticipo per l'aiuto, spero di essere stato sufficientemente chiaro. Magari sono problemi di facile risoluzione, magari la colpa è mia che non ho avuto certe accortezze che non conoscevo ma come dicevo OSX per me è un mondo da scoprire. Aspetto fiducioso le vostre risposte. Ale