okami

Members
  • Posts

    137
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by okami

  1. non si tratta di un processore normalmente utilizzato in una macchina G4 ma di un processore G4 appositamente modificato. Fra l'altro mi pare che esistessero anche dei processori G3 con frequenze oltre gli 800MHz per chi non aveva bisogno di Altivec Attenzione, alcuni OS si installano SOLO su macchine con processori originali e rifiutano di partire in caso di upgrade processore. Prima di fare un'acquisto informati bene...
  2. stefano, mi hai consigliato bene il centro apple ha trovato il pezzo (apparentemente introvabile) e mi ha confermato la disponibilità (per quanto non abbia chiesto i tempi di consegna, non ho fretta) devo ricredermi
  3. guarda, potrei sbagliare gli abbiamo fatto la solita serie di domande (fingendo di essere uno switcher ed un utente apple che lo ha trascinato lì per convincerlo definitivamente) è una serie di domande che abbiamo sviluppato negli anni per testare la preparazione degli addetti, e lui non l'ha superata poi era comunque molto gentile, ma sinceramente se fossi un indeciso preferirei trovare una maggiore preparazione ti dico che mi sarei offerto per prendere il suo posto ma mi pareva ineducato
  4. grazie dell'info conosco il negozio: l'ho visitato all'apertura ma mi ha deluso rispetto ad altri (uno per tutti, [email protected] di milano) ci hanno messo un incompetente e dubito mi potrà aiutare inoltre non si stanno impegnando molto con la promozione (il negozio non è assolutamente visibile ed è un peccato perchè non è male anche se è in un posto sfigato) e con gli orari: spesso è chiuso ad ore assolutamente incomprensibili ma è ovvio quando affidi la gestione di un negozio ad una persona sola e che per giunta arriva da un'altra cittÃ
  5. io ho provato con l'auricolare bluetooth, il problema è la durata della batteria poi ho lasciato perdere e mi sono informato per una cuffietta, ma non avendo l'ingresso microfono (quella presa strana che c'è sui G4 è per gli apple pro speaker) una delle poche alternative era iMic di griffin visto il costo (60euro a cui va aggiunta la spedizione e il prezzo della cuffietta) e la pessima esperienza con un altro loro prodotto (iTrip) ho acquistato una cuffia logitech di quelle che si usano con la playstation invece dei due jack ha un bel cavo USB e funziona da dio. oggi uso una cornetta USB acquistata su ebay da un venditore inglese: due cornette + spedizione mi pare 37 euro (o forse 34) la cornetta fa egregiamente il suo dovere anche se non esiste il driver per Mac che permetterebbe di usare la tastierina per comporre i numeri poco male, solitamente chiamo i contatti e solo raramente numeri di rete fissa. ah, nel caso a qualcuo interessasse sto vendendo la cuffia USB su ebay, la trovate QUI
  6. di unità firewire se ne trovano ormai poche e tutte a caro prezzo invece con circa 150 euro ti prendi un Serial ATA da 300GB e per un pò sei a posto considera che lo installi in 5 minuti e non hai cavi o alimentatori fra le palle
  7. Il G3 regge senza problemi MacOS 10.4, e noterai un piccolo aumento di velocità rispetto al 10.3 ti sconsiglio l'upgrade, non tanto per motivi di qualità quanto piuttosto di costi e reperibilità dei componenti cioè a meno che non trovi un G4 400 (uno degli upgrade più diffusi per Yosemite) a pochi euro (ed è difficile) i prezzi di listino stavano comodamente sui 400-500 dollari a quella cifra (magari qualcosa in più) puoi acquistare un g4 usato ed avere meno problemi, bus di sistema, ATA e RAM più veloci... insomma forse non conviene per il dvd l'ideale sarebbe restare su matsushita (stessa marca di quello integrato), occhio alle dimensioni dello sportellino, alcuni si inceppano nella copertura al momento della chiusura, altri continuano ad aprirsi e chiudersi perchè la cover del G3 "sbatte" sul tastino frontale del dispositivo
  8. ho acquistato in negozio un G5 Dual Core avrei voluto la scheda (disponibile in build to order) che aggiunge i due protocolli wireless al computer sorpresa 1: apparentemente il nuovo slot è DIVERSO dal precedente (la scheda va collegata e poi fissata con due viti) sorpresa 2: apple store non vende la nuova scheda (a differenza del precedente modello airport extreme, attualmente disponibile) ma rimanda ai centri assistenza autorizzati sorpresa 3: il centro più vicino a me (Brescia) è a Trezzo d'Adda chiamo l'assistenza e mi scontro come sempre con le dinamiche assurde delle ditte medio-grandi: innanzitutto mi dicono che devo mandare il computer a trezzo per l'installazione per non far scadere la garanzia (ma scherziamo? sarebbe in grado di installarla anche un bambino) poi mi dicono che la scheda NON è disponibile, va prenotata e ci vogliono dieci giorni (quando per il computer ne è bastato uno) durante i quali ovviamente il computer rimane spento a trezzo chiedo allora se è possibile ordinarla, ma ovviamente no, devo CONTATTARE IL COMMERCIALE che si occupa della zona (assolutamente introvabile) ora vorrei sapere se in qualche modo è possibile ottenere il pezzo (pagando al massimo il prezzo dello store, OVVIAMENTE - 100 euro per BT2 e Airport Extreme combo) presso qualche ditta che abbia procedure meno farraginose ringrazio in anticipo chiunque possa fornire informazioni nel thread o in privato
  9. fanno anche di peggio il discorso è sempre lo stesso, esiste sempre gente disposta a difenderli
  10. Starck ti disegna anche una sonda per la colonoscopia se lo paghi Valentino è truccatissimo Andy Warhol è il massimo della contraddizione: uno che fa un gif con i colori sballati della zuppa, dice che è popolare e poi lo vende a milioni di dollari mi dà un pò al *****, non so a voi. per il dentifricio ho un cappuccio che fa la forma di stellina. te lo consiglio.
  11. con un paio di post mi sei scaduto di mille punti primo: memento non è solo un film, è il verbo latino che significa ricordare, ed è utilizzato in italiano e inglese come "ricordo" (oggetto con valore affettivo) secondo: michelangelo e leonardo dipendevano entrambi da un mecenate, eppure non mi sento di definire marchette le loro opere
  12. vediamo se così è più chiaro se uno deve andare a chiedere dello zucchero ai vicini può darsi che uscendo di casa chiuda la porta ma non usi la chiave perchè non la lascia aperta? perchè difficilmente una persona normale prova tutte le maniglie di un condominio per vedere se ne trova una aperta, mentre una porta bella spalancata rappresenta un invito l'utilizzo di numeri seriali (e più recentemente di procedure di autenticazione) serve ad evitare che sia troppo semplice utilizzare gratis un programma, non invece a rendere del tutto IMPOSSIBILE l'utilizzo abusivo (ne è prova il fatto che il software è e rimane piratabile)
  13. una classica leggenda metropolitana vuole che i virus siano diffusi dalle case produttrici di antivirus come si contraddice una notiza del genere? non lo si fa, perchè la gente nella sua ingenuità vuole sperare che le istituzioni (e le software house nel bene e nel male hanno assunto ruoli istituzionali) si comportino in maniera corretta peccato che il profitto e la correttezza di solito non vadano di pari passo conoscete il rasoio di Ockham? è più verosimile che una software house multimilionaria rilasci sottobanco l'algoritmo che presiede alla generazione dei numeri di controllo OPPURE che un gruppo di hacker destinato a restare anonimo, e per di più senza fondi, riesca ad scoprire lo stesso algoritmo e rilasci un key generator?
  14. non so, per darti prove certe dovrei entrare in un consiglio d'amministrazione adobe con una telecamera mi sembri comunque notevolmente ottuso, oppure non riesci a renderti conto di una situazione autoevidente riguardo ad acquisition, si, esiste una versione craccabile, ma si parla di quasi un anno fa. se poi le persone a cui ti riferisci non hanno più fatto aggiornamenti comunque non hanno una versione aggriornata e con tutte le funzionalità invece CS2 lo sblocchi che è un piacere anche su mac
  15. OK ritorniamo nel seminato e diciamo perchè windows è brutto 1. non è affidabile. per motivi non sempre dipendenti dalla cattiva programmazione windows dà problemi. i programmi si chiudono, non si aprono, si bloccano, rallentano, hanno comportamenti imprevedibili. insomma troppo spesso ci si trova davanti il famigerato schermo blu di errore irreversibile 2. è vecchio e mal fatto: provate ad entrare nelle impostazioni di rete e capirete. per impostare una connessione bisogna aprire almeno due pannelli diversi, non senza girare a vuoto per un bel pezzo. alcune preferenze di internet sono in explorer, altre in rete, insomma è un GUAZZABUGLIO 3. vorrebbe copiare macos ma non ci riesce. provate a fare una ricerca con windows (mezz'ora senza trovare nulla) e poi provate SPOTLIGHT: mezzo secondo e vi classifica tutti i documenti trovati per tipo dandovi pure in evidenza quello che pensa sarà la vostra scelta 4. è vulnerabile, volontariamente e involontariamente. 23 stati dell'unione hanno fatto causa a Microsoft e all'NSA per aver lasciato aperte porte non documentate in explorer e outlook, in modo da favorire il controllo (illecito) da parte di organizzazioni governative. per non parlare dei cinquanta aggiornamenti di sicurezza a settimana, manna per i malintenzionati (quelli che l'uomo della strada chiama hacker) 5. non è ottimizzato. provate a mettere XP su un computer medio gamma del 1999 (un pentium2 400MHz) e poi mettete tiger su un power mac G3 350MHz (che al tempo usciva con MacOS 8.5.1) e constatate la differenza. 6. è meno compatibile. smettiamola di far dire alla gente che il mac non è compatibile con dati e periferiche. a parte i database MDB apre più o meno tutto, e riguardo alle periferiche spesso le gestisce meglio di un PC. un esempio? vari auricolari bluetooth non funzionano su PC, lo stesso dicasi per le cuffie USB (ho fatto parecchie prove per skype) 7. non è più economico. voi magari comprate un PC e pensate di aver risparmiato, ma prima di tutto vi passano componenti scadenti, in ogni caso prima o poi (dipende dall'abilità dell'utilizzatore) dovrete ricorrere (PAGANDO) all'assistenza, anche solo per far formattare la macchina e reinstallare ecco, da quasi 7 anni le uniche formattazioni che ho fatto sono state quando ho venduto il computer, e io lo uso per lavoro - i miei comuter sono spesso accesi 24 ore al giorno fatelo con windows e poi ne parliamo
  16. guass a parola è d'argento ma il silenzio è d'oro, specialmente quando non si sa di cosa si stia parlando 1. il programma in questione non è stato craccato. sinceramente non ho il tempo, la voglia e soprattutto le capacità per farlo. faccio riferimento a dati PUBBLICI. 2. le chiavi software esistono da 1000 anni: per programmi di rendering, per autocad e anche per Logic (audio professionale poi acquistato da Apple). quest'ultimo è un caso singolare. fino alla versione PRECEDENTE l'acquisto dei EMAGIC da parte di Apple, logic funzionava benone con la chiave virtuale. Al passaggio con Apple, le chiavi software hanno cessato di funzionare e per oltre un anno non c'è stato assolutamente nulla da fare: le versioni disponibili erano delle fake. Poi miracolosamente Apple rilascia LOGIC EXPRESS, che ha funzioni del tutto analoghe alle versioni TOP (precedentemente craccabili) e NON utilizza la chiavetta USB bensì solo un numero di serie. La cosa non ti insospettisce? Prova a toglierti i paraocchi per un minuto. 3. la PSX (Playstation 1) aveva un blocco tanto impenetrabile che bastava una MOLLETTA e nessuna cognizione di elettronica per corconvenirlo. era sufficiente tenere premuto con la molletta l'interruttore al disotto del coperchio del vano CD per far partire qualunque gioco con un semplice swap. se vuoi parlare di console "sicure" ti consiglio il Dreamcast (la cui protezione è stata superata solo in seguito ad un notevole calo di vendite) o ancora meglio il GameCube (attualmente la console inespugnabile per definizione (esistono metodi per usare giochi pirata ma sono talmente lenti o scomodi da far passare la voglia a chiunque) te ne butto un'altra: chi ha guadagnato dalla diffusione delle schede pirata per la tv satellitare? quanti clienti ha sky dopo il passaggio a NDS? le politiche commerciali non sempre sono ciò che sembrano, e sicuramente non collimano con la tua troppo semplicistica visione del mondo
  17. parli di saverio? non capisco se è un pazzo o un filosofo dei giorni nostri
  18. una domanda fantastica è come chiedere: devo comprare un paio di mutande, un cappotto o un cappello? se non stai scherznado e non hai nemmeno idea di quale programma ti serva, forse non te ne serve nessuno trovati uno scanner o una stampante con photoshop LE in bundle e provalo
  19. scusa il facile attacco, ma uno che confonde divagazioni con divulgazioni e dice "a me mi piace" è un ottimo rappresentante dell'utente windows medio poi scusa, ti piace o no? dici che fa cagare, poi che sinceramente ti piace... deciditi
  20. guass, hai confermato in pieno i miei sospetti riguardo la tua ingenuità in primo luogo dovrebbe bastarti il fatto che ESISTANO modi sicuri al 100% di controllare il software, e se li implementa una ditta che produce un solo programma da 20 dollari (e quindi le tue considerazioni economiche vanno a farsi benedire) a maggior ragione potrebbe/dovrebbe implementarli adobe in secondo luogo una cosa è favorire la pirateria, una cosa è CHIUDERE UN OCCHIO ripeto: pensi che se non avesse l'occasione di scaricarlo gratis, il tuo vicino di casa quindicenne comprerebbe photoshop per scontornare le foto di adriana lima? io non credo proprio il software professionale piratato, NON nuoce alla software house perchè DI FATTO chi lo utilizza in ambito non professionale NON rappresenta un potenziale acquirente, e questo vale anche per i milioni di utilizzatori illegali di office (ad esempio) sono solo pochi grafici (magari all'inizio dell'attività lavorativa) che non potendosi permettere la copia registrata la piratano, ma stai certo che con l'aumento di fatturato (e conseguente aumento del rischio di controlli) chi versa in questa situazione prima o poi si compra la bella licenza e si mette in regola poi la tua altra affermazione non sta nè in cielo nè in terra: prova a presentare un curriculum con la lista di 10 programmi open source di grafica, e poi allo stesso datore di lavoro presenta un curriculum con scritto solo: PHOTOSHOP. non è tanto importante saper fare una cosa quanto saperla fare con il programma che è lo standard di riferimento. di fatto un genio di gimp fa perdere tempo e denaro se deve farsi un corso di photoshop
  21. leggendo i mesaggi del topic trovo che per molti lo scroller non risponde io ho risolto brillantemente alzando la sensibilità di un pochino (non al massimo) considerate comunque che il diametro della sfera è notevolmente inferiore rispetto a uno di quei copertoni da camion che logitech e microsoft mettono nei loro mouse (e che fanno si e no 4 click per ogni rotazione completa)
  22. io lo utilizzo ancora come tasto singolo, detesto il funzionamento a "dito sollevato" invece i due amici con cui l'ho acquistato lo usano tranquillamente e si trovano benone col doppio tassto. questione di gusti. piuttosto, vorrei nuovamente segnalare il problema dello scroller. apple ha pubblicato un simpaticissimo articolo nella knowledge base che inizia con: "Sebbene il vostro mouse non abbia bisogno di cibo o acqua, va occasionalmente pulito". come se la colpa non fosse di un errore di progettazione, siete voi gli zozzoni. l'articolo della knowledge base si trova QUI in realtà il problema è che se si è tolta la pallina da SOTTO il mouse perchè raccoglieva polvere (con tutto che si poteva facilmente aprire l'alloggiamento per pulirlo), non si capisce perchè Apple abbia dovuto metterla SOPRA, e per giunta sigillata. dato l'utilizzo intenso del computer ho riscontrato ripetuti blocchi dello scroller, tutti per fortuna risolti perdendo 5-10 minuti per pulire la pallina incriminata non altrettanto fortunato l'amico Shalin, il cui scroller rifiuta di girare verso l'alto ho raccolto la sua esperienza in un ARTICOLO che per quanto possa sembrare grottesco è assolutamente vero fra le altre cose gli è stato chiesto se avesse provveduto ad installare nuovamente il sistema, prassi normale nel caso di acquisto di un nuovo mouse. seriamente, chi scrive utilizza la stessa cartella sistema creata nel 2000 e aggiornata di volta in volta, passata di disco in disco e di computer in computer SENZA IL MINIMO PROBLEMA fino ad oggi (le ultime volte in modo molto più comodo grazie al migration assistant) e quelli del supporto apple chiedono se ha reinstallato? ma quando mai?
  23. non capisco se queste affermazioni sono frutto di ingenuità o ipocrisia le stesse software house "spingono" per diffondere il proprio software piratato perchè? non per una particolare logica perversa, ma semplicemente perchè lo studentello o il ragazzino (che non hanno nessun motivo reale di usare photoshop - o illustrator) si FORMA su un programma, e in questo modo acquisisce una competenza specifica che ha due effetti 1. facilità l'ingresso nel mondo del lavoro: dopotutto si tende ad assumere chi sappia USARE un programma piuttosto che perdere tempo ad insegnarglielo 2. aumenta il fatturo della software house. se 100 impiegati sanno già usare OFFICE, perchè installare openoffice (rischiando la necessità di perdere tempo e denaro in formazione)? ricordate che le ditte, specialmente con le nuove leggi sul software, non hanno convenienza a rischiare di essere beccate con software pirata e il piccolo grafico che usa la suite copiata sicuramente non danneggia Adobe: quello in ogni caso non l'avrebbe potuta acquistare esistono programmi assolutamente non piratabili: paradossalmente un esempio è proprio un programma per scaricare dalla rete, acquisition. provate a craccarlo, non c'è verso perchè una software house ignota deve riuscire a proteggere il proprio software e chi ha miliardi da spendere non lo fa? è lo stesso discorso dei videogiochi: sony e microsoft vendono perchè le loro console fanno girare software copiato apple è relegata al 3% del mercato perchè inizialmente non c'era software pirata (e le macchine costavano il doppio rispetto ai PC) ================================================= tornando al topic, la gente capisce solo dopo anni di uso del PC che WIN fa schifo, ma a quel punto è irrimediabilmente compromessa: il figlio vuole giocare a quake 4 e su mac non c'è, e poi il commesso di mediworld (il peggiore consigliere possibile) ti dice che l'imac è bello ma non fa girare windows... GRAZIE, è proprio il motivo per cui lo compro!!!!!
  24. ma il cavo del tuo monitor con quale tipo di connettore finisce? secondo mactracker il tuo computer ha (in tutte le configurazioni tranne il top di gamma) un'uscita ADC e una DVI per collegare un monitor VGA devi quindi acquistare un adattatore ADC->VGA se invece il tuo nuovo monitor ha il connettore DVI, devi acquistare il connettore ADC->DVI che su apple store costa 49,96 euro e si trova alla voce "Adattatore video ADC-DVI" se è quest'ultimo che ti serve, contattami: ho cambiato da poco computer e ne ho uno da vendere
  25. PS. mi scuso in anticipo con i MOD in caso il thread sia stato postato nella directory sbagliata.