faxus

Members
  • Posts

    18,947
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    39

Everything posted by faxus

  1. Non saprei per il nome, è un'anomalia. Non devi formattare nulla, a mio parere. O li escludi dall'indicizzazione o ripeti l'indicizzazione, può essere che si corregga. Oppure li tieni così, i dischi esterni collegati allo spegnimento, comunque creano un po' di ritardo, come tutte le periferiche, più sono e più tempo ci vuole. Il sistema deve controllare che non ci siano flussi in corso. In questo caso comunque c'è un problema aggiuntivo
  2. Comunque è quello che ti fa perdere quel tempo, 10 secondi per l'esattezza. C'è un errore, un processo attivo che non risponde al kill creando opposizione, non può disconnettersi correttamente ed è costretto ad una manovra forzata
  3. A mio parere hai indicizzato un disco esterno che adesso non è collegato. Il sistema lo considera e perde tempo a capire che è scollegato. Non vanno indicizzati i dischi esterni, a meno che non siano sempre usati e collegati. Prova a collegare un disco esterno che supponi di aver indicizzato, probabilmente sparirà il problema. Magari quello che si chiama DATi. Ma forse è meglio che lo metti nella finestra Privacy di Time Macine e ripeti l'indicizzazione
  4. La schermata falla con cmd+maiuscole+4. Va bene Apri Terminale, in Applicazioni/Utility. Dopo il prompt, la descrizione dell'ambiente e situazione, alla barretta d'inserimento testo, COPIA ed INCOLLA (o trascina ma NON scrivere tu) il comando seguente, sulla sua finestra aperta: kextstat -kl | awk '!/com\.apple/{printf "%s %s\n", $6, $7}' Premi il tasto accapo e copia il risultato sul post poi sudo launchctl list | sed 1d | awk '!/0x|com\.(apple|openssh|vix)|edu\.mit|org\.(amavis|apache|cups|isc|ntp|postfix|x)/{print $3}' Accapo, metti la password alla richiesta senza aspettarti di visualizzare nulla, di nuovo accapo, e copia il risultato sul post poi launchctl list | sed 1d | awk '!/0x|com\.apple|edu\.mit|org\.(x|openbsd)/{print $3}' Premi il tasto accapo e copia i risultati sul post. Come testo per favore
  5. Allora hai Snow Leopard. iTunes Helper, cancellalo del tutto, ma non credo sia quello il problema. Esegui il comando di Terminale come detto sopra. Ma aggiungi anche sudo launchctl list | sed 1d | awk '!/0x|com\.(apple|openssh|vix)|edu\.mit|org\.(amavis|apache|cups|isc|ntp|postfix|x)/{print $3}' Accapo, metti la password alla richiesta senza aspettarti di visualizzare nulla, di nuovo accapo. launchctl list | sed 1d | awk '!/0x|com\.apple|edu\.mit|org\.(x|openbsd)/{print $3}' Premi il tasto accapo e copia i risultati sul post
  6. Aspè, mi sa che ho trovato la soluzione. Vai in Preferenze di Sistema. Pannello Utenti e gruppi, linguetta Elementi del login. Segnati tutte le voci che vedi (fai una schermata), poi CANCELLALE TUTTE. Riavvia... Posta la schermata e, comunque, il risultato di quanto sopra
  7. Uhm... Apri Terminale, in Applicazioni/Utility. Dopo il prompt, la descrizione dell'ambiente e situazione, alla barretta d'inserimento testo, COPIA ed INCOLLA (o trascina ma NON scrivere tu) il comando seguente, sulla sua finestra aperta: kextstat -kl | awk '!/com\.apple/{printf "%s %s\n", $6, $7}' Premi il tasto accapo e copia il risultato sul post poi scrivi exit, di nuovo accapo e cmd+q. Mi raccomando: NON inviare immagini, solo il testo copiato
  8. Esattamente, è l'unica cartella che trovi in quella posizione. Ma, attenzione, NON aprire il programma Mail della nuova installazione, se PRIMA non hai messo la vecchia cartella V2 in quella posizione
  9. Disco di Lion? Mi sembra strano, non ho mai visto un disco di Lion, forse una chiavetta. Prima di reinstallare da zero prova a scaricare ed applicare l'aggiornamento combo, in casi analoghi non è servito. Ma non si sa mai, qualche volta potrebbe funzionare a seconda dei che cosa sia corrotto. Scarica ed installa: http://support.apple.com/kb/DL1755?viewlocale=it_IT&locale=it_IT Se non funziona segui questo tutoriale che prendo dai miei appunti, per reinstallare da zero La prima regola è assicurarsi di avere una copia, un backup, dei dati, che sia valida, aggiornata e disponibile. Per sicurezza, fai una copia completa della cartella utente, salvaguarderà eventuali dati delle caselle locali di posta, altre cose e di qualche maturità che vuoi conservare, ma che tutti dimenticano... Per fare questo assicurati che sia completa della Libreria. Per MAMP (se lo usi) esegui una copia della cartella relativa in Applicazioni, anche se hai fatto una copia della cartella utente replica una copia di ~/Library/Keychain. Esegui un reset della PRAM. Questo passo che segue non è indispensabile, ma potrà essere molto utile: - Procurati una chiavetta da almeno 8GB, che inizializzerai in MacOS esteso (HSF+) con UtilityDisco, di una sola partizione e con Tabella partizione GUID. - Chiamala Untitled, oppure modifica il comando che posto sotto, tanto poi il nome verrà assegnato di default. - Lasciala inserita nel Mac. - Scarica Mavericks da App Store. - NON far partire l'installazione di Mavericks, fermati alla schermata iniziale "OS X Mavericks - Per configurare l'installazione di OS X Mavericks fai clic su continua" - Apri Terminale e copia sulla sua finestra aperta questo comando sudo /Applications/Install\ OS\ X\ Mavericks.app/Contents/Resources/createinstallmedia --volume /Volumes/Untitled --applicationpath /Applications/Install\ OS\ X\ Mavericks.app --nointeraction premi il tasto accapo, dai la password d'amministrazione (non aspettarti di vedere nulla) e di nuovo accapo. Attendi che l'operazione venga svolta, richiederà da dieci a venti minuti, fino a che vedi che Terminale si ferma, con l'ultima parola "done" L'operazione è conclusa, chiudi Terminale scrivendo exit, accapo, e poi cmd+Q. Riavvia. Dopo il riavvio aspetta la schermata grigia, premi i tasti cmd (⌘) e R. Nel caso che tu non sia connesso scegli una connessione dal menu Wi-Fi, nei menù extra in alto a destra della barra del Finder. NON usare subito Reinstalla OS X, ma dal menù scegli Utility Disco. Quando apri la finestra trovi nella barra laterale i dischi disponibili. Individua il volume principale, selezionalo e dai pannelli della pagina scegli Inizializza. Il formato dovrà essere Mac OS Esteso (journaled). Esegui, appena eseguito esci e torna a Reinstalla OS X, fai clic su Continua. Segui le istruzioni e seleziona il volume che hai inizializzato. Scegli Installa OS X. L'operazione di scaricamento del sistema durerà mediamente un paio di ore, dipende dalla connessione. (Se hai scelta di fare una chiavetta avviabile, puoi eseguire da quella, dopo averla inserita e riavviato, tenendo premuto il tasto C, risparmiando un po' di tempo). Poi inizia il processo d'installazione vero e proprio, durerà mediamente 45 minuti, tutto compreso. Poi, a mio parere, procedi così: Blocca Time Machine. 1) Appena reinstallato, struttura il sistema utenti ex novo. Crea un nuovo utente amministratore con lo stesso nome, nome breve e password di quello che avevi. Crea un nuovo utente amministratore di scorta, crea un nuovo utente ordinario, non cancellare l'ospite già presente.

 NON usare Aggiornamento Software. 2) Scarica le applicazioni Apple eventualmente non comprese nell'installer.
 Collegati con App Store per scaricare le applicazioni già acquistate precedentemente. Un browser di tua scelta, se non usi Safari. Installale, una per volta, aprile e verifica se almeno si aprono, girano e si chiudono normalmente. Disabilita l'aggiornamento automatico. NON aprire Mail, prima importa la cartella V2 e inseriscila, sovrascrivendo, l'omonima cartella in ~/Library/Mail. Importa i dati e ricontrolla se i programmi li aprono correttamente. Riavvia e controlla i tempi di spegnimento e riaccensione. Fai il primo backup, se tutto va bene, attivando Time Machine, e di nuovo disattivalo 3) Scarica ed installa almeno, (Java, Flash/Shockwave se li usi), NicePlayer, Silverlight, Adobe Reader. Apri e chiudi il browser, riavvia. Scarica, ex novo dal web, ed eventualmente dai dischi le applicazioni professionali e quelle di uso corrente. Solo una per ogni tipo di attività , successivamente metterai eventuali sovrapposizioni per usi particolari. Se corrispondono ai requisiti attuali di sistema, installali uno per uno. Ogni gruppetto di installazioni (4/5 di quelli più corposi) riavvia e testali, aprendoli, impostando di massima le preferenze (disattiva gli aggiornamenti automatici...) e chiudendoli. Fai un secondo backup, lascia pure Time Machine attivo. Puoi pure attivare Aggiornamento Software. 4) Scarica ed installa o trascrivi le applicazioni secondarie, testale e riavvia. Scarica ed installa o trascrivi i client e le utilità , testali e riavvia. Se tutto va bene, completa le impostazioni. Apri Preferenze di Sistema, Utenti e gruppi, e togli da Elementi del login tutto quello che non è strettamente necessario e voluto. Installa TechTracker o AppFresh, fallo andare e ricordati di impostarlo automaticamente per il controllo giornaliero. Fai un terzo backup dopo il riavvio. 5) Imposta ed esegui altre manovre, installa e modifica quel che vuoi, anche le cose un po' meno ortodosse. Puoi a questo punto modificare i default e fare del modding, sempre un po' per volta, prendi tempo, un po' per giorno. MA UNA PER VOLTA, lasciando del tempo tra una manovra e l'altra per testare il loro pieno e non problematico funzionamento. Apri Preferenze di Sistema, Utenti e gruppi, e togli da Elementi del login tutto quello che non è strettamente necessario e voluto. Per gli aggiornamenti, disabilita rigorosamente gli aggiornamenti automatici dalle preferenza delle varie applicazioni, client e plugin. Disabilita Adobe ARM e gli aggiornamenti automatici di Google. Non installare antivirus, se proprio hai qualche esigenza del tipo installane uno che non ha privilegi di root (ClamXav per esempio). Non installare tool di pulizie e velocizzatori vari (mi riferisco a Mackeeper e simili, sono dannosi, oltre che inutili). Per la scelta di un tool per le rifiniture di sistema ed eventuali interventi mirati, usa OnyX o Cocktail, sempre in modo mirato, non all'ingrosso
  10. Ne sarei contento. Io mi riferivo ad una cosa molto vecchia che creava rallentamenti infiniti, intorno al 2005. Devo rivedere un caso simile visto tempo fa, rimasto irrisolto. Grazie. Aspettiamo comunque la risposta di Samuclem
  11. SE hai il disco d'installazione di Snow Leopard e NON sei passato a sistemi successivi, inseriscilo. SE hai sistemi successivi installati da App Store, riavvia tenendo premuto il tasto R e accedi alla partizione di ripristino. IN ENTRAMBE I CASI apri Utility Disco e ripara il disco. Se non si ripara, guarda anche in basso a destra se lo stato S.M.A.R.T. è verificato, vuol dire che il disco è messo male
  12. È come pensavo. Una corruzione invia dei segnali falsi per cui non può completarsi un'azione. Prova, prima di reinstallare, meglio da zero perché non sono sicuro che basti una reinstallazione semplice, a fare questo: Apri Terminale (Applicazioni/Utility), copia ed incolla, NON scrivere, i seguenti comandi sudo chown root:admin / Dai la password non aspettandoti di vederla, dai accapo, poi sudo kextcache -system-prelinked-kernel accapo, poi sudo kextcache -system-caches Accapo, scrivi exit, cmd+Q Riavvia. Se non funziona, come detto funereamente sopra, reinstalla da zero. A meno che, sarei contento per te di sbagliare, avesse ragione Kirk, che si è ricordato di una vecchissima tip (ma proprio vecchia, eh) di OS X
  13. Anche a me sembrava nero. Anzi, ci avrei giurato. Credo nessuno possa sostenere in buona fede il contrario. Sono blandamente contento che non lo sia, così mi pare meglio. A mio parere la Apple ha esagerato con la fichettizzazione pubblicitaria. Evidentemente al creativo è piaciuta di più ed anche a chi l'ha autorizzato. Avrebbero dovuto scriverci "Serving suggestion" come si fa sulle etichette delle scatolette di carne in scatola quando ci vedi anche insalatina, pomodorini e cipolline. Oppure in prodotti analoghi quando ci scrivono che dimensioni e colori percepiti possono non corrispondere al prodotto in vendita. In tutti i miei siti inserisco tutte le infinite avvertenze di legge su privacy, cookie e altre palate di inutile ciarpame che solo i legislatori sono capaci di produrre. Tra cui infinite norme legali, di queste alcune sono utili, per evitare guai a me e al cliente. Per esempio: "... Si fa presente che i colori visualizzati nel Sito, potrebbero non corrispondere alle tonalità finali. Vista la tipologia dei monitor, con cui l'utente visualizza il sito, delle luci, degli effetti e della riproduzione, non possiamo assicurare che la tonalità corrispondano al vero. In ogni caso fanno fede solo i colori verificabili all'acquisto del prodotto o i campioni fisici mostrati all'ordine, nei locali di ... Di conseguenza tutte le informazioni di questo Sito sono fornite senza alcuna garanzia, implicita od esplicita di qualsiasi tipo, quali, a titolo puramente esemplificativo ..." Sicuramente ci sarà pure sul sito Apple. Questo per dire che ingannevole è una parola che proprio non ha alcun senso. Ma proprio nessuno nessuno. Neanche se uno comprasse online e poi rimanesse scontento e lo volesse restituire per via del colore. Ma che assurdità , tutto quel che c'è da dire sul un Mac Pro è il colore del contenitore? Inoltre, come nota, posso aggiungere che, nel caso qualcuno pensasse il contrario, che la famosa presentazione del "cilindro nero" non è un filmato. Ma è un'animazione 3D, dove i colori, tecnicamente le skin, vengono scelte in base alle luci e all'effetto da ottenere. Se l'effetto voluto era quello "dark" è stato ottenuto. Scusa Hakudò, ma tu volevi comprare un Mac Pro, poi avendo visto che il colore non era quello che ti aspettavi, non l'hai comprato più? Oppure è una spassionata valutazione artistica? Pensavi che fosse artisticamente elegante come la padella in teflon antracite con cui cuoci le frittate. E invece sei rimasto malissimo che sia volgarmente dozzinale come la pentola a pressione con cui cuoci le patate... Perché non li denunci?...
  14. Non è un difetto, non è per niente normale Hai dei processi difficoltosi da chiudere. In genere è dovuto a: - Molte periferiche o periferiche problematiche e discendenti, driver o estensioni - Programmi maldisinstallati che lasciano residui attivi in alcune cartelle che il sistema fatica a risolvere - Configurazioni sbagliate - Altre cose varie - Più cose dette sopra insieme Apri Console (Applicazioni/Utility), cerca e apri nel menù laterale system.log. appuntati l'ultima riga con l'ora precisa. Riavvia. Su Console cerca quell'ultima riga appuntata, scorri per qualche decina di righe sino a che trovi SHUTDOWN. Copiale e riportale sul post, non come immagini o link, come testo. Disabilita le emoticon e togli i riferimenti personali espliciti, se ce ne sono, prima di postare
  15. Sospetto che l'aggiornamento non sia andato a buon fine e dovresti reinstallare. Prova ad aprire Console (Applicazioni/Utility), nella finestra laterale scegli system.log. Apponi un marcatore (la bandierina) poi cerca di allegare qualcosa sia a Mail.app che a Gmail. Poi copia tutte le righe dal marcatore alla fine. Incollale, qui sul post come testo. Togli i riferimenti personali e disabilita le faccine prima di postare. Ma PRIMA di tutto elimina correttamente l'antivirus che hai montato. Chi mai ti può aver detto che un Mac ha bisogno di un antivirus. È solo un'appesantimento inutile quanto pericoloso
  16. Non avevo dubbi... Snow Leopard, Lion, Mountain Lion, Mavericks? Quale versione? Guarda in Informazioni su questo Mac, anche il modello della macchina NO. Dai le informazioni e ti indicheremo che aggiornamento combinato standalone scaricare ed applicare. Poi, prima di procedere a eventuali riparazioni che sono causa delle lentezza, dovrai fare l'aggiornamento, se persiste procederemo
  17. Che sistema operativo usi? Non dipende dal Mac che hai. Spiegati, se puoi: accendi, poi arriva la schermata di login, immetti la password e dai invio. Poi invece che accedere al tuo utente, ricomincia daccapo? Quante volte lo fa? Una volta o resta bloccato e non accedi mai?
  18. Ma che leggi? Hai provato ad andare sul sito del produttore? È l'unica fonte seria dove potrai leggere se un programma viene o no sviluppato
  19. Aggiungo quest'ultima cosa, solo per la precisione. Ti sei permesso di dire che ho detto una stupidaggine. Basta che ti leggi il punto 9 e ti accorgi che ti permetti di insultare persino senza avere idea di quel che dici
  20. Sarà , ma io non ci ho capito un cazzo. Continua pure a complicare le cose semplici, ma poi veditela da solo, io non ho più intenzione di starmi a scervellare per capire. Non mi va di stare a fare una rissa in una discussione ormai illeggibile, dove pare non si sia la volontà di aiutare ma solo di avere ragione. Luciano, un saluto e buona fortuna, spero che tu risolva. Kirk, scusa...
  21. No Luciano, quei link non sono nulla. Dovresti fare solo questo che già avevo chiesto ed adesso correggo. Spiacente ma il copia incolla lo dovrai fare, altrimenti non se ne viene a capo. Pregherei chiunque altro di non intervenire, almeno come cortesia personale. Luciano, segui queste istruzioni, nient'altro: 1) Scarica OmniDiskSweeper facendo doppio click su questo indirizzo e selezionando il programma relativo: http://www.omnigroup.com/more È gratis 2) Doppio clic sull'immagine disco appena scaricata, accetta le condizioni di rilascio e trascina la sua icona nella cartella Applicazioni. 3) vai in Preferenze di Sistema, apri il pannello Sicurezza e privacy, clicca sul lucchetto, dai la password e seleziona Consenti app scaricate da DOVUNQUE, lascia così 4) Apri applicazioni e lancia il programma OmniDiskSweeper, alla finestra di dialogo accetta di aprirla. 5) Appare la finestra dell'applicazione e seleziona il disco Macintosh HD. 6) clicca sul bottone con scritto Sweep "Macintosh HD" Drive 7) Appare una finestra intestata Macintosh HD, lascia calcolare il suo contenuto per qualche minuto, finché ha finito Adatta la finestra a coprire tutto il contenuto letto. 8) Premi i tasti maiuscole+cmd+4, ti apparirà un crocino al posto del puntatore del mouse. Posizionalo in alto a sinistra della finestra detta al punto 7, clicca lì e trascina col mouse premuto in basso a destra, fino a che l'area grigia copre tutta finestra con tutto il contenuto, e poi rilascia. Ti apparirà sulla scrivania un'icona con scritto "Schermata 2014 con l'ora dello scatto". 9) Clicca su http://tinypic.com, sulla pagina, sotto a Carica Immagini e video clicca sul bottone "Scegli File". Si apre una finestra dove potrai selezionare l'istantanea che hai scattato "Schermata 2014 con l'ora dello scatto". Selezionala e poi clicca in basso a destra sul bottone per farla caricare. Tornato alla finestra di Carica immagini e video clicca su Carica ora, il bottone colorato appena sotto. Si aprirà una finestra con 4 possibilità , scegli la "Codice IMG per Forum & Message board" e copia il suo contenuto. 10) Clicca su risposta veloce sotto questa mia risposta, incolla quel contenuto copiato. 11) clicca sul bottone scuro Invia messaggio 12) torna sulla finestra delle Preferenze di sistema e rimetti com'era prima la scelta di sicurezza e chiudi la finestra Dovrebbe andare tutto bene, UNA SOLA INSTANTANEA e basta, quella di MACINTOSH HD
  22. Siamo di nuovo andati in una confusione terribile, con il risultato che tutto diventa incomprensibile e fuori dalla portata di Luciano. Avevo dato delle istruzioni semplici, passo passo per capire. Vabbè, avevo sbagliato disco, chiedo scusa. Bastava rettificare quello ed avremmo avuto una risposta. La risposta avrebbe dato una descrizione completa ed esauriente di tutto il contenuto del disco, file visibili ed invisibili, con la descrizione esatta e la loro collocazione. Possibile che non siamo capaci di condurre una discussione in modo semplice e lineare? Questa discussione è una tortura, io stesso non ci capisco nulla. 42, per favore facciamo come ho detto e come ripete Kirk Per favore, edita tu i post e cancella tutte quelle elucubrazioni che hai scritto negli ultimi due. Perché mettere altra carne al fuoco? Perché ingarbugliare ancora di più questa discussione che peggio di questa non ne avevo mai vista in nove anni che sto su questo Forum? Ma veramente veramente, è mostruosa! Semplice, una domanda una risposta, punto Appena lo avrai fatto cancellerò anch'io questo post
  23. Allora Luciano, visto quanto ha detto 42, lascia perdere tutto e ricominciamo daccapo. Esegui quanto indico sotto, passo passo: 1) Scarica OmniDiskSweeper facendo doppio click su questo indirizzo e selezionando il programma relativo: http://www.omnigroup.com/more È gratis 2) Doppio clic sull'immagine disco appena scaricata, accetta le condizioni di rilascio e trascina la sua icona nella cartella Applicazioni. 3) vai in Preferenze di Sistema, apri il pannello Sicurezza e privacy, clicca sul lucchetto, dai la password e seleziona Consenti app scaricate da DOVUNQUE, lascia così 4) Apri applicazioni e lancia il programma OmniDiskSweeper, alla finestra di dialogo accetta di aprirla. 5) Appare la finestra dell'applicazione e seleziona il disco esterno che crea il problema, CARBON COPY CLONER, quello che abbiamo in esame. 6) clicca sul bottone con scritto Sweep "CARBON COPY CLONER" Drive 7) Appare una finestra intestata CARBON COPY CLONER, lascia calcolare il suo contenuto per qualche minuto, finché ha finito Adatta la finestra a coprire tutto il contenuto letto. 8) Premi i tasti maiuscole+cmd+4, ti apparirà un crocino al posto del puntatore del mouse. Posizionalo in alto a sinistra della finestra detta al punto 7, clicca lì e trascina col mouse premuto in basso a destra, fino a che l'area grigia copre tutta finestra con tutto il contenuto, e poi rilascia. Ti apparirà sulla scrivania un'icona con scritto "Schermata 2014 con l'ora dello scatto". 9) Clicca su http://tinypic.com, sulla pagina, sotto a Carica Immagini e video clicca sul bottone "Scegli File". Si apre una finestra dove potrai selezionare l'istantanea che hai scattato "Schermata 2014 con l'ora dello scatto". Selezionala e poi clicca in basso a destra sul bottone per farla caricare. Tornato alla finestra di Carica immagini e video clicca su Carica ora, il bottone colorato appena sotto. Si aprirà una finestra con 4 possibilità , scegli la "Codice IMG per Forum & Message board" e copia il suo contenuto. 10) Clicca su risposta veloce sotto questa mia risposta, incolla quel contenuto copiato. 11) clicca sul bottone scuro Invia messaggio 12) torna sulla finestra delle Preferenze di sistema e rimetti com'era prima la scelta di sicurezza e chiudi la finestra Dovrebbe andare tutto bene
  24. Allora mi spiace di aver detto quanto sopra. Però mi hai spiegato la situazione, l'altro che chiedevo. Tra l'altro ho la tua stessa classe d'età , anche se ho avuto la possibilità di usare elettronica e computer da oltre quarant'anni, capisco quindi la tua poca dimestichezza con le procedure dei computer. Cosa estremamente facile da apprendere anche da un adolescente ma che oggettivamente è estranea anche a chi di cultura ed esperienza ne ha molta. Bene l'esperto della situazione hardware è 42, appena avrà visto e chiesto altre cose che gli permettano di fare la sua analisi, con il contributo del Capitano, cercherò di intervenire se si richiede un intervento esperto sul software. Grazie per aver compreso quello che volevo dire e scusa se il tono ti è sembrato duro, era solo serio
  25. Allora... Luciano... Dubito che ti sia un adolescente, visto il Mac che possiedi. Il fatto che hai scaricato un exe per iTunes e, non so come, sei riuscito a metterlo sul disco anziché in Download o in Desktop, fa supporre che hai (ancora?) un pc. Però stai mostrando un'insolita e straordinaria incapacità con l'uso del computer che trovo inspiegabile. Fai venire in mente pensieri su troll e simili. Sbaglio o ci stai solo prendendo in giro? Oppure c'e dell'altro che può spiegare tutto questo? Per quello che mi riguarda, finché non capirò che c'è dell'altro abbandono la discussione. Buon divertimento a tutti