MarcoMan

Members
  • Content Count

    77
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

MarcoMan last won the day on October 24 2014

MarcoMan had the most liked content!

About MarcoMan

  • Rank
    Member

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Marco Man
  1. MarcoMan

    acquisto nas

    Visto che devi farne un uso per salvare cose importanti, e non come semplice disco per condividere file per casa, partirei prendendo in considerazione modelli di NAS che permettano di fare RAID di tipo 1. Il che vuol dire che i costi non saranno inferiori a 250€ (probabilmente saranno superiori ai 300). Riguardo alla velocità in scrittura e lettura dei NAS posso dirti che, se NON hai una rete domestica che consente velocità di 1 Gb/s (cioè circa 120 MB/s) la tua velocità reale sarà di appena 10MB/s con massimo teorico di 13MB/s. Questo si parla nell'utilizzo locale. Se passi all'utilizzo in remoto, nella migliore delle ipotesi in cui tu possa avere una connessione a Fibra con 20 Mb/s di Upload sia dove è posto il NAS che dove ti connetti, avresti velocità reali non superiori ai 2 MB/s. Con una rete "classica" del tipo 20 mega, avresti massimo 1 Mb/s in upload, quindi circa 125 KB/s massimi (reali sarebbero un 100). Io ho un my cloud da 3 TB e posso dirti che va benissimo per condividere file in casa (per esempio per contenere tutti i video da riprodurre sulla TV, sul tablet, sul Mac, etc), ma è anche pieno di difetti SW che, a mio avviso, non lo rendono un posto sicuro per avere un'unica copia dei file e che suppongo siano presenti anche sul modello "Mirror" dotato di RAID 1. Inoltre in molti (me compreso) lamentano l'impossibilità di utilizzarlo come disco di backup per Time Machine a causa di errori. Quando mi informavo sui NAS, la synology sembrava essere una della aziende leader, ma comunque le alternative non mancano, ti consiglio di provare a buttare l'occhio su un buon "scatolotto" in cui inserire 2 HD della dimensione che preferisci in base alle tue necessità (ricordati che con il RAID 1 per avere 2 TB di archiviazione reale hai bisogno di 4 TB spartiti su 2 dischi).
  2. DNS per dirla in modo banale sono come un navigatore GPS. Dicono al dispositivo che si connette ad internet dove andare per trovare il sito che cerca. Invece il cancellare i dati dai siti web l'ho consigliato perchè esiste in linea teorica la possibilità che un sito abbia memorizzato un file per velocizzare il caricamento della pagina che dica al browser direttamente dove andare. Ma potrebbe essere che la destinazione memorizzata non sia più valida o, peggio, non lo sia mai stata. O comunque potrebbero esserci altri problemi causati da cookie o dalla cache di safari.
  3. prova a guardare in impostazioni, tastiera, tasti modificatori.... che non sia che per qualche ragione sono stati modificati.
  4. prova a cancellare tutti i dati dai siti web dalle impostazioni di safari, esci e riprova a vedere se funziona. (safari -> preferenze -> privacy -> rimuovi tutti i dati dei siti web). Se fatto questo continui ad avere problemi potresti provare a impostare manualmente i DNS nelle impostazioni della rete. (Preferenze di sistema -> Network -> Avanzate -> DNS)
  5. purtroppo InDesign non lo conosco e non so se ci sono azioni particolari che si potrebbero compiere. comunque per ridurre il tempo e velocizzare un minimo il lavoro potresti usare le azioni di PS, così dovresti preoccuparti solo di scegliere le immagini con cui creare le pagine del PDF.
  6. possibili soluzioni potrebbero essere: 1- spegnere e riaccendere il dispositivo, magari ricaricando la home il problema sparisce 2- controllare di nuovo dopo il riavvio che non vi siano aggiornamenti interrotti o da scaricare 3- se i primi due falliscono potresti sempre impedire all'App Store di mostrare "badge di notifica" sull'icona dal menu centro notifiche.
  7. non saprei dove altro provare ad intervenire... forse ti conviene provare a contattare il supporto apple. https://www.apple.com/it/support/contact/
  8. qua c'è scritto che il Mac deve essere più giovane del 2012 perchè funzioni Airdrop tra Mac e dispositivi con iOS. Per altri problemi non saprei dove intervenire.
  9. Se non è cambiato da Mavericks apri App Store, nel menu in alto troverai in ordine le voci App Store - Composizione - Store - Finestra - Aiuto. Vai su Store e la terzultima voce del menu dovrebbe essere ESCI, lo premi e per riaccedere, stessa procedura, ma questa volta al posto di esci troverai ACCEDI.
  10. Come ha detto anche 42 mi sa proprio che resterebbero un po' di scattosità e lag. Per fare un paragone, HDMI 1.3 ha una velocità di 10 volte superiore a quella di una gigabit ethernet ed il monitor ha un HW dedicato che decodifica e ti fa visualizzare le immagini, mentre con il sistema via ethernet lo fa un SW.
  11. Non ho idea di quale potrebbe essere il problema. Ma intanto che aspetti qualcuno che ne capisca potresti provare ad uscire dal tuo account nello store e rientrarci, quindi verifica che non ci siano download non terminati (trovi tutto nel menu store). Magari è un errore di credenziali e si risolve tutto così.
  12. non avevo capito tu dovessi convertire così tanti brani... pensavo fossero qualche decina. Se vuoi fare tutto con solo il SW offerto da Apple, potresti usare Itunes + Automator. In pratica converti tutti i 16000 brani e poi dici ad automator di cancellare dalla cartella i file che terminano in .m4a Credo ad ogni modo che qualunque convertitore non cancelli il file originale ma ne crei una copia.
  13. Dovrebbe essere possibile attivare la funzione TRIM anche su SSD non Apple grazie a qualche trucchetto o programmino. Chameleon SSD optimizer è il primo primo risultato che ho trovato cercando su google, ma ne esistono anche altri.
  14. Purtroppo la RAM hanno deciso di saldarla. Questo vuol dire che il Mac morirà con la quantità di RAM che ci installi quando lo compri e non puoi comprarlo con più di 16gb.