Marco Deserti

Members
  • Content Count

    15
  • Joined

  • Last visited

About Marco Deserti

  • Rank
    Newbie

core_pfieldgroups_99

  • Newsletter
    |0|

Contact Methods

  • Skype
    hakuju_volpe
  1. In linea teorica (anche pratica) si. Possibile. Sicuro se prendi un disco grosso puoi metterci i film e usarlo come nuova destinazione del Time Machine. Leggo in giro (ma non ci ho mai provato) che se colleghi un hub usb alla porta usb dell' airport puoi mettere più dischi in condivisione... Piuttosto mi domanderei... per usare l' apple TV via Airport devi accendere l' iMac che legge via wifi il film dall' hard disk condiviso per poi spararlo, sempre via wifi, sulla apple tv in streaming. Spero abbia una buona ricezione di segnale e una non troppo alta definizione dei film, altrimenti non la vedo sta gran soluzione... Specie se nel frattempo ti parte anche il backup di time machine (sempre via wifi!). Ho come l' impressione che si possa intasare un pò tutto....
  2. Ho lo stesso identico problema... Ma nel mio caso so di per certo che è il cavo.
  3. "É un macbook pro con dr" l' ho scritto alla prima risposta e sto scrivendo in speciale Mavericks! :-). E comunque ha il wifi disattivato. É collegato tramite 4 lan aggregate...
  4. Infatti è coerente. Nero su bianco il riscatto è indicato solo come opzione ma senza alcuna valutazione in merito. Potrebbe anche essere 10.000 €. Solo che se uno del team business ti dice che per loro esperienza è TOT... magari ti fidi anche. Le valutazioni fiscali per chi ha partita IVA non sono imprescindibili ma FONDAMENTALI per la valutazione di quanto qualcosa ti costi effettivamente. Vedo di essere più preciso che c' è anche l' IVA. Hai detto che hai pagato rate trimestrali da 337 euro iva compresa... quindi anzitutto le rate effettivamente ti sono costate 276 € + iva. Quindi già in ogni rata c'è una quota semplicemente "rigirata dallo stato alla Apple" che a te non cambia nulla di 61€ (244 annui) Il costo REALE del portatile diventa 280 * 8 = 2240 €. Se non l' hai comprato, ma noleggiato, hai preso un servizio che serve alla tua attività , interamente deducibile. Quanto deduci? L' importo netto iva della singola rata (280 €) moltiplicato per il numero di rate annue (essendo trimestrale 4) = 1120 €, ovviamente metà dell' importo all' anno. Chiaramente il tuo reddito netto, per via di questo acquisto, si abbassa di 1120 € annui. Quante tasse avresti dovuto pagare in più se non l' avessi noleggiato? Reddito più alto di 1120 € per aliquota di tasse che, per bassa che sia, sarà complessivamente ALMENO il 25%. Quindi MINIMO MINIMO 280 € (nei 340 non avevo considerato l' iva). Se poi superi i 14.000-15.000 € netti in dichiarazione devi aggiungere anche quanto risparmi di INPS e diventa ancor di più. In sostanza sommando IVA e IRPEF come minimo all' anno 244 + 280 = 524€ (x2 anni = 1048€ !!! ) sono semplicemente soldi che hai dato alla Apple e che altrimenti avresti dato allo stato. NB: Questo col noleggio... Col leasing il bene sarebbe andato in ammortamento e il discorso sarebbe stato fiscalmente diverso (a mio avviso meno conveniente).
  5. Possibile che sia casuale... Si tratta di un Mac portatile con un' unità di rete sempre connessa, quindi si.. potrebbe creare gli snapshot,... no... dovrebbe scaricare costantemente. Sulla differenza tra trasferire e copiare sgnao ha centrato
  6. -Dan-.... Archivio... e mi hai risolto il problema. Appena ho disattivato Time Machine 40 giga recuperati. La coincidenza inquietante è che lo spazio "Backup" fosse esattamente pari alla cartella che aveva generato il problema. sgnao in realtà il mio disco di Time Machine è un' unità di rete sempre collegata, e i backup avvengono regolarmente. Non dovrebbe quindi NON generarsi alcuno spazio occupato da snapshot e similia? Grazie a tutti per l' aiuto.
  7. Ho provato con DaisyDisk e OmniDiskSweeper. Stessi identici calcoli... e non mi trovo con lo spazio libero. OS: 10.9.2.
  8. Scusate la discussione è troppo lunga per leggerla per intero (sono in pausa lavoro per via di un clone suggerito da 42 in un altro thread :-D ), quindi perdonate se replico cose eventualmente dette. Ho chiesto proprio poco tempo fa al team business un preventivo per un mac pro del costo complessivo di 6500 € circa. Valutati noleggio operativo, leasing 24 e leasing 42. E' vero... le condizioni contrattuali danno la possibilità del riscatto al termine del noleggio operativo, ma è anche vero che quando ho chiesto informazioni riguardo al riscatto mi è stato comunicato a voce che da loro esperienza si attesta attorno al 20% del valore di mercato dell' usato in quel momento. Sbaglierò ma 831 € su 2500 per un usato di due anni mi pare ben distante dalla valutazione... Detto questo... Confrontando leasing e noleggio operativo a 24 mesi l' importo delle rate mi risultava circa identico (di pochi euro più alto il leasing). Anche a me era stato detto che, comprensivo di rata finale, il costo complessivo era circa uguale. Ora so che non è così... ma chissà perchè lo sospettavo anche. Ma c'è anche un discorso fiscale da fare, se hai partita iva... L' acquisto con leasing 24 mesi, se non erro, finisce in ammortamento quindi scarichi X in quattro anni. Detrai interamente solo la quota di interessi. Il noleggio operativo non è un acquisto ma un servizio, pertanto lo scarichi al 100%. In sostanza complessivamente per l' operazione avrai dato più soldi alla finanziaria, ma meno allo stato. Moltiplica la rata * 4 * una tassazione MINIMISSIMA del 25% e vedi che col noleggio del tuo mac non hai dato almeno 340 € all' anno.
  9. Allora... anzitutto grazie a tutti per le risposte :-). La riparazione dell' HD è la prima cosa che ho fatto ed era tutto ok. Avvio in safe mode fatto, qualche cache svuotata, ma nessun altro risultato. Lo spazio è ancora occupato. 42 non mi iscrivevo a forum da almeno 10 anni perchè ho visto aprirsi discussioni tecniche infinite già dai tempi in cui si dibatteva se fosse meglio la GeForce o la Radeon. :-D... La frammentazione che si genera nei dischi normali (meccanici e ad accesso sequenziale) genera rallentamenti e cali di prestazione. Viceversa gli SSD non hanno parti meccaniche, ma accedono alle celle di memoria in maniera random... un pò come avviene nelle RAM. Di contro gli SSD stessi hanno un tempo di vita legato al numero di cicli di scrittura delle singole celle. In sostanza la frammentazione in un SSD non genera problemi... la DEframmentazione alla lunga si. Perdona... sono consulente informatico di mestiere pignolo e [email protected]@le :-D... Comunque seguo in parte il tuo suggerimento. Mi clono il disco su un disco esterno e intanto vedo che succede.... Ti aggiorno. Grazie ;-)
  10. Miii... Mi viene mal di pancia! :-)... É un macbook pro con dr... Ha l' ssd quindi la frammentazione non é un problema. Un metodo un pó meno drastico?... ;-)
  11. Mi si è bloccato un trasferimento (non copia) da MAC a NAS di una cartella di 40 Gb di dimensione. La finestra del Finder s'è bloccata e quando ho potuto cliccare sulla X e la procedura s'è interrotta nella destinazione c' era solo una porzione della cartella. Il recupero dei dati non mi interessa. Il problema è che sul mac, invece, la cartella origine risulta sparita, ma i 40 giga ugualmente occupati. Ho già controllato i file nascosti, ho già riparato i permessi, ho fatto il controllo del disco e tutto mi risulta ok. Usando un paio di programmi per verificare l' occupazione delle cartelle il risultato è lo stesso: mi dicono che nel mio mac ci sono 220 giga occupati e la somma dei dettagli delle cartelle è, in realtà 180 giga. Come posso recuperare lo spazio?