danx82

Members
  • Posts

    238
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by danx82

  1. Per lo scontorno potete provare anche un altro metodo: Nella palette canali andiamo a prendere il canale più contrastato. Clicchiamo con il tasto destro e scegliamo Duplica canale (verrà creato un nuovo canale). Ci posizioniamo sul canale alfa appena creato e andiamo in Immagine>Applica immagine (il canale risultante sarà ancora più contrastato). A questo punto prendiamo il pennello nero e impostiamo il metodo di fusione su Sovrapponi, abbassiamo l’opacità e andiamo a ridefinire maggiormente il contrasto nelle parti che ci interessano. Usando il metodo di fusione “sovrapponi†quando si usa il bianco sul nero non si avranno risultati, stessa cosa quando si usa il nero sul bianco; in questo modo possiamo andare a dare pennellate senza preoccuparci di essere troppo precisi! Infine si clicca sull’icona a forma di cerchio tratteggiato, in basso nella palette dei canali, per trasformare il canale in selezione (oppure tasto Mela + click sul canale).
  2. Se vuoi un libro valido c'è questo della serie Classroom in a Book di Adobe, sono i corsi ufficiali: http://www.hoepli.it/libro.asp?ty=&id=63623&pc=000015002005002&mcs=0
  3. Ciao a tutti, ho realizzato questo tutorial, spero vi posso essere utile: Introduzione Questo tutorial vuole spiegare in modo semplice e efficace un metodo per scontornare capelli, loghi e immagini complesse che in prossimità del loro contorno sono sfumati e frastagliati. Diffidate da chi consiglia lunghi scontorni a mano, tracciati, bacchette magiche e pozioni di plug-in. Questo metodo è molto rapido ed estremamente efficace. Questo è anche il modo migliore per scontornare un logo mantenendo l'effetto alias sui suoi bordi, effetto che in altri modi (ad esempio usando la bacchetta magica), si perderebbe lasciando un fastidioso bordino bianco intorno all'immagine. Vediamo dunque come fare: 1. Scelta dell'immagine L'immagine che andremo a scontornare deve essere una bella immagine. I capelli più saranno a fuoco e più i risultati che otterremo saranno soddisfacenti. Inoltre la luce della nostra fotografia di partenza dovrà essere il più possibile simile allo sfondo che andremo a fotomontare dietro di essa. 2. Conversione dell'immagine in una scala di grigi "ad hoc" La seconda cosa da fare è creare un nuovo file con una copia della nostra immagine e convertirla in Scala di grigi. A questo punto dovremo selezionare lo strumento curve (Immagine>Regolazioni>Curve) ed andare a cliccare con il contagocce nero sulla parte esterna dei capelli della ragazza, in modo da ottenere un profilo dei capelli nero e ben bilanciato, come mostra questa immagine: A questo punto dovremo andare a riempire tutte le aree rimaste in bianco, scontornando il resto del corpo della ragazza con gli strumenti che più riteniamo oppurtuni (pennello nero, tracciato, lazo magnetico, ecc...). Ora invertiamo l'immagine (Immagine>Regolazioni>Inverti), ottenendo un risultato simile a questo: http://www.scattodesign.com/blog/wp-content/uploads/2007/02/03.jpg" 3. Creazione della giusta selezione con la Maschera veloce Cos'è la modalità Mascherà veloce di Photoshop? Questa modalità si attiva cliccando sul pulsante in basso a destra sulla paletta strumenti. Una volta cliccato il pulsante sarà possibile creare una vera e propria selezione usando un pennello nero. Provate a prendere un pennello nero e colorate. L'immagine diventerà rossa dove passerete il pennello. Quel rosso corrisponde a una selezione in Modalità normale; utilizzando un pennello bianco la selezione scomparirà , utilizzandone uno grigio la selezione sarà opaca a seconda della luminosità del colore impostato. Tornando in modalità normale (tasto in basso a sinistra sulla paletta strumenti), le nostre aree si trasformeranno in una selezione vera e propria. Selezioniamo tutta l'immagine e copiamola negli appunti. Torniamo alla nostra immagine originale a colori e clicchiamo sul tasto Modalità maschera veloce, in basso a destra sulla paletta degli strumenti come mostrato nella figura qui sotto. Poi incollate la vostra immagine in bianco e nero e otterrete un effetto simile a questo: Ora tornate in Modalità normale cliccando sul pulsante in basso a sinistra sulla paletta strumenti e vedrete che l'area che era rossa si è trasformata in una selezione: http://www.scattodesign.com/blog/wp-content/uploads/2007/02/05.jpg" Ora copiate e incollate per creare un nuovo livello con la parte selezionata, oppure applicate una Maschera al livello (metodo consigliato). Non vi resta che inserire un'immagine di sfondo sul livello sottostante, eventualmente sistemare le luci ai capelli o all'immagine e il gioco è fatto! Ecco il risultato: Una volta capito il metodo potrete realizzare scontorni perfetti molto velocemente. Buon lavoro! www.scattodesign.com
  4. Dopo che mi è arrivato il manuale in francese l'ho scoperto... ma prima non è che sul sito sia proprio chiaro e lampante...
  5. Pure io ho preso una macchina fotografia da pixmania e mi è arrivato il manuale in francese. Sorvoliamo. Bo, fai qualche altra prova, non so come aiutarti. Ciao.
  6. La guida della 1290S c'è ma è in inglese. Guardandola velocemente noto pure io che ci sono le schermate del system 9, fai te... Epson mi sta sempre più deludendo...
  7. Se clicci su Impostazioni di stampa, nei menù sotto, non c'è nessuna opzione? E se usi automatico?
  8. Nel sito Epson ci sono queste note: fino a 0 mm* (destro, sinistro, superiore, inferiore) nei formati A3+, A3, A4, 100x150 mm, 4"x6" e su carta in rotoli; fino a 3 mm (destro, sinistro, superiore, inferiore) per tutti i formati. * Alla risoluzione massima di 1440x720 dpi Prova impostando la risoluzione massima di 1440x720 dpi http://www.epson.it/content/IT/it_IT/products/photo_inkjet_printer/product_spec/EIS_Product_Specification_StylusPhoto1290s_IT.ilocal.htm
  9. Non è per forza detto che la stampante stampi fino al bordo senza lasciare un margine. Dipende dal modello.
  10. Confermi che stampa fino al bordo senza nessuno spazio bianco?
  11. Sapete dirmi che differenze ci sono tra la serie CG (Color Graphic) e la serie CE (Color Edge). In particolare, quali sono le differenze tra i modelli CG210N, CG211 e CE210W? Grazie
  12. Ecco il profilo creato usando l'Eye One Display 2: http://www.scattodesign.com/profilo_eye.icc E quello calibrato con Calibrazione colore di Mac OSX (che per me è quello più fedele), confrontando la mazzetta Pantone Bridge con il monitor: http://www.scattodesign.com/profilo_calibrato.icc
  13. Appena ho un attimo te lo mando, pazienta. :-)
  14. I colori cambiano a seconda di dove lo guardi e non ho risolto sulla corrispondenza dei colori neppure con il claibratore Eye One Display (vedi altro topic).
  15. Non mi pare neppure a me, eppure.... Come l'ho settato? Punto bianco nativo, gamma 2.2, Luminanza nessuna modifica. C'è altro?
  16. Ho usato il Display 2 ma la calibrazione fatta a mano dalla funzione di Calibrazione Monitor di OSX mi pare più fedele...
  17. Io ho un S2110 e non ne sono molto soddisfatto.
  18. danx82

    Rifili

    Esatto, prova a sistemare le impostazioni di Stampa o di Esportazione PDF.
  19. Se volete un po' di informazioni sulla gestione del colore, ho scritto qualche articolo in merito: http://www.scattodesign.com/blog/?cat=11
  20. Ti consiglio l'Eye One Display 2: http://www.scattodesign.com/blog/?p=90
  21. Devi fare i moduli con Acrobat 8 Professional impostando la possibilità di compilarli e salvarli da Adobe Reader 8. A quel punto riesci, in modo diverso, NO.
  22. Non c'è bisogno di cancellarlo. Magari è solo un problema di visualizzazione. Visualizza > Prestazione di visualizzazione > Visualizzazione alta qualità O magari quando vai su Inserisci scegli Mostra opzioni di importazione, in basso.
  23. Per chi interessasse, ho creato qusto blog inerente la grafica e la comunicaizione a livello abbastanza professionale. http://www.scattodesign.com/blog/