SIEGFRIED

Members
  • Content Count

    34
  • Joined

  • Last visited

About SIEGFRIED

  • Rank
    Member

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    RICHARD FEDERICI
  1. Riguardo alla misurazione della velocità di un disco esterno, essa si effettua senza alcuna differenza di procedimento rispetto alla misurazione di un HD interno. E' molto strano che il Lacie d2 risulti tanto lento, poiché è considerato ottimo, uno dei migliori nella sua categoria. Inoltre è uscito da poco come modello di punta. Disco rigido a 5400. A me sembra inconcepibile che si possa montare un disco con velocità di rotazione a 5400 su un iMac. Perlopiù i dischi che girano a 5400 sono da 2,5 '' e vengono istallati nei piccoli computer.
  2. Prova a fare una verifica del disco. Seleziona Utility, poi Utility Disco, poi Verifica.
  3. Prova a guardare il seguente. E' interamente di alluminio. https://www.lacie.com/it/products/product.htm?id=10627
  4. Il programma di sostituzione degli HD difettosi è scaduto. Tuttavia oltre la data di scadenza un eventuale danno al disco difettoso seguiterebbe ad essere valutato e perciò la sostituzione sarebbe gratuita. Il punto è che la Apple non offre più sul suo sito la possibilità di verificare l’ HD per mezzo del numero di serie dell’iMac. APPLE: « Questo programma Apple è valido in tutto il mondo e non estende la copertura della garanzia standard del tuo iMac. I dischi Seagate da 1TB difettosi verranno sostituiti gratuitamente per tre anni dalla data d'acquisto originale del tuo iMac o fino al 12 aprile 2013, a seconda di quale data ti assicuri la maggiore copertura. Oltre tale data, Apple continuerà a valutare i dati forniti dai centri di assistenza ed estenderà il programma secondo necessità . Ci scusiamo per gli eventuali disagi arrecati. »
  5. Purtroppo non sono riuscito a trovare niente riguardo alla partita di HD Seagate difettosi. Invece è molto interessante la discussione a cui tu hai inviato. Però il ragazzo che indica una soluzione per far recuperare lo stato S.M.A.R.T. lo fa in maniera piuttosto imprecisa, inoltre io non ho mai adoperato Terminale e non saprei usarlo senza precise indicazioni.
  6. Il Disco interno è Seagate. Seagate-ST31000528AS-Barracuda-Hard Disk-Interno
  7. Riguardo alla marca del disco interno. Dovresti farmi il favore di indicarmi dove essa è riportata. Io l' ho sempre cercata in Informazioni di Sistema - Hardware ( in tutte le sezioni ) però non l' ho mai trovata. L' unico riferimento che ho è il numero di serie che appare anche in Utility Disco accanto all'HD e che comincia con le lettere ST seguite dalla serie numerica ( però non credo che esso abbia a che fare con la marca dell'HD ). Come si può immaginare desidererei molto conoscere la marca del mio Disco. Disco esterno LaCie. Ti ringrazio per aver confermato che il LaCie che avevo indicato è adatto alle mie esigenze. Lo ordinerò senza dubbio dal sito della Apple. http://store.apple.com/it/product/H9379ZM/A/lacie-2tb-porsche-design-p9233-usb-3-desktop-hard-drive?fnode=5f Procedimento. La procedura che hai descritto è molto precisa e chiara. La seguirò. Spero di riuscire a recuperare il disco interno. Una nota riguardo alla inizializzazione. Tu sai meglio di me che l' inizializzazione può essere effettuanta in vari gradi, ovvero con un unico passaggio che sovrascrive una volta gli 0, oppure con 7 o con 35 passaggi. E' chiaro che molti passaggi sevono per cancellare con più sicurezza i dati. Ciò che desidero sapere è se una serie di molti passaggi, ad esempio 7, è utile anche per migliorare lo stato dell'HD, ed in tal caso la effettuerei, oppure se essa serve unicamente per motivi di segretezza, ed in tal caso non mi servirebbe.
  8. 42, parto dall'ultimo punto in ordine inverso. Apple. Decisamente detesto il modo consumistico di operare della Apple a cui tu fai riferimento e, finché è possibile, non intendo sottostare ad esso. Il mio iMac ( prescindendo dai problemi relativi al disco, che come tu dici, sono anche fisiologici ) è nuovo e perfetto come all'uscita dalla fabbrica. Indurre alla continua sostituzione dei prodotti, come strategia di mercato più che per una effettiva evoluzione tecnica, è una mancanza di decenza. Nuovo HD. Mi chiedo se, allorché ( ora o più in là ) sarà necessario sostituire il disco, non sia conveniete istallare una unità SSD ( che non dovrebbe causare problemi di sorta ) come disco di avvio ed affidare TUTTO il resto ad HD esterni ( eventualmente eliminando l' HD interno o sostituendolo con un secondo SSD ). Indicazione " Partizione ". Ho compreso ciò che hai scritto a riguardo. Io ho inviato l' allegata immagine che hai visto perché la presenza della scritta in rosso: Stato S.M.A.R.T. non funzionante rende impossibile selezionare l' HD intero ( per la precisione: è possibile selezionarlo, però non appare niente ). Terminale. Io non ho una grande ( e neanche piccola ) conoscenza del modo di usare Terminale. Se tu potessi indicarmi il modo di verificare con esso lo stato dell'HD, sarebbe un buon passo in avanti.
  9. E’ interessante ciò che scrivi e ciò indichi riguardo ai WD ( tra l’ altro anch’io attribuisco importanza alla presenza del pulsante per lo spegnimento. ) Mi sembra, invece, che i dischi LaCie non abbiano alcuna controindicazione riguardo al loro abbinamento con l’ iMac ed al loro utilizzo come disco di avvio. A tal proposito credo che sia opportuno ricordare: A. il mio punto di partenza: [ Ho un iMac 27 pollici del 2011. Utility Disco da alcuni giorni indica la scritta in rosso: Stato S.M.A.R.T. non funzionante. Anche per tale ragione ho necessità di un disco rigido esterno. Avrei perciò bisogno di alcune informazioni. In particolare desidero sapere: - se sia possibile istallare sull'HD esterno un sistema operativo ( ad es. OSX 10.10 ) e farlo funzionare regolarmente per ogni attività e come disco di avvio in sostituzione dell'HD interno. ] B. Il problema tecnico: [ descritto da “ 42 †al # 7 e confermato da me al # 9 ]. Ora, grazie all’aiuto ricevuto, ho le idee più chiare. Desidererei avere consigli sulle mie attuali conclusioni: - Io dubito ( nonostante la presenza della scritta in rosso: Stato S.M.A.R.T. non funzionante ) che l’ HD sia irrecuperabile. Potrebbe anche darsi, tuttavia attualmente i suoi due volumi sono perfettamente funzionanti e come tali sono indicati, conviene perciò provare ad affrontare i problemi prima di dichiararsi sconfitti. - Dalle mie poche conoscenze tecniche potrei dedurre che sarebbe opportuno eliminare le due partizioni, ricostituire un unico disco, procedere alla sua re-inizializzazione, osservare il risultato. - Prima di ciò è necessario che io abbia un disco esterno come HD di avvio. [ 42 mi ha già indicato come istallarvi il sistema operativo. ] A riguardo ho i seguenti due problemi. Primo: Attualmente in Utility Disco è scomparsa l’ indicazione “ Partiziona †( che normalmente si trova insieme con S.O.S, Inizializza, RAID, Ripristina - vedere allegato - ) perciò non saprei come procedere per eliminare le partizioni e per ricostituire un unico volume HD. Secondo: La presenza della scritta in rosso: Stato S.M.A.R.T. non funzionante rende impossibile la nuova istallazione di un sistema operativo ( sia dell'attuale 10.9, sia del 10.10 ). Pertanto, nel caso in cui dopo la re-inizializzazione persistesse tale scritta non saprei più come procedere. Eventuali altri suggerimenti sarebbero molto graditi.
  10. Grazie. Se ti è possibile, gradirei avere un tuo consiglio per scegliere un disco esterno. Più o meno ho dato alcune indicazioni a riguardo nei miei precedenti messaggi.
  11. I dischi esterni LaCie mi piacciono molto esteticamente, però non ho conoscenze tecniche per poterli giudicare. Poiché tu li usi, desidererei conoscere la tua opinione riguardo alla loro rumorosità , vibrazione, riscaldamento, rispetto alla media degli altri. Inoltre desidererei sapere che marca di HD montano ( poiché mi sembra che la LaCie non produca HD ). Infine desidererei sapere se il contenitore LaCie può essere aperto normalmente per sostituire l’HD.
  12. Ciò che ho letto conferma la tua opinione secondo cui i dischi HGST sarebbero i migliori. L’ idea di usare un docking station è buona, però preferirei che esso fosse un contenitore di alluminio e che custodisse interamente i dischi senza lasciarli parzialmente nudi. Mi sembra difficile trovarlo con tali caratteristiche, perciò credo che prenderò uno dei seguenti: - http://store.apple.com/it/product/H9379ZM/A/lacie-2tb-porsche-design-p9233-usb-3-desktop-hard-drive?fnode=5f - http://www.amazon.it/WD-Book-Studio-Hard-Disk-Esterno/dp/B009ZT2CPS/ref=sr_1_14?s=pc&ie=UTF8&qid=1417547388&sr=1-14 - http://www.g-technology.com/products/g-drive-usb. Il terzo ( G-Drive USB ) mi sembra molto interessante, tuttavia non sono in grado di giudicare e mi piacerebbe avere un consiglio in merito a tutti e tre. Riguardo alla lentezza delle porte USB 2, ovviamente l’ unica cosa da fare è usare la porta FireWire, però non sembra che ci sia un cavo idoneo né è molto facile trovare un adattatore maschio-femmina ( FireWire-USB 3 ). Riguardo all’eventuale sostituzione del disco interno, mi piacerebbe farlo da me, però non ho alcuna competenza tecnica, se non è troppo difficile poterei provare. Inoltre è mia intenzione istallare anche una unità SSD e credo che ci sia già un alloggiamento predisposto per essa.
  13. E' vero che ho maggiore fiducia per le offerte proposte dalla Apple, più che altro perché so con chi ho a che fare. Ciò non vuol dire che non mi serva anche da altri se ho motivo di fidarmi. Riguardo alla lentezza delle porte USB, era per l'appunto uno dei problemi di cui volevo chiedere, ed a causa di essa ho ovviamente escluso la possibilità di prendere in considerazione un disco esterno SSD.