Dek

Members
  • Posts

    546
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Dek

  1. Per vedere l'intensità del segnale dalla parte router, vedi cosa ti dice nella pagina del modem alla voce wifi. [ATTACH]7727[/ATTACH] Questo è il mio MBP visto dal router Ho anch'io Alice Gate VOIP 2 plus Wi-Fi e devo dire che funziona molto bene, ogni volta che provo speedtest.net Prova a cambiare canale [ATTACH]7729[/ATTACH]
  2. Prova ad entrare nella pagina di configurazione del modem collegando il mac via cavo ed a cambiare il canale radio di trasmissione. Talvolta se nelle vicinanze c'è un altro modem con la stessa frequenza di trasmissione può interferire. Consulta il manuale del modem per sapere la procedura precisa.
  3. Ciao, mi sembra strano ma molto strano che iPhone in Italia sia SIM locked. Ti dico solo che ti sto rispondendo da un iPhone 3g che ho comprato quasi un anno fa online dal sito vodaphone usato alcuni mesi con la SIM acclusa ricaricabile Vodafone e iPhone pack come profilo dati e da un po' di tempo ho cambiato SIM e ora ho Tim sempre ricaricabile con iphone10 per i dati. Non ho riscontato alcun problema passando da un operatore all'altro. Compralo su Applestore così sei sicuro che non viene da nessun operatore è il posto migliore dove comprare articoli Apple e risparmi pure a comprarlo li.
  4. Avevo lo stesso problema ed ho risolto assegnando un ip fisso per ogni computer di casa. Dalle impostazioni network togli dhcp e metti manuale assegnando un ip fisso univoco per ogni computer collegato. Poi nella conffigurazioni del modem router apri la porta che hai messo in azureus assegnandola a ciascun ip fisso. Ho anch'io Alice anche se come router ho una vecchia base airport snow. Da quando ho impostato così la rete di casa la spia nat è sempre verde.
  5. L'ha fatto anche a me, riavvia il computer e l'aggiornamento funziona.
  6. Sto cercando di formattare l'HD interno del MacBook bianco mid 2007 ma ricevo questo errore: inizializzazione volume fallita impossibile disattivare disco. Ho provato sia con il MB in modalità target collegato con un MBP con cavo firewire sia avviando da chiavetta USB su cui è installato un 10.5.6. L'HD si monta sul finder in entrambi i casi ma non riesco a inizializzarlo per l'errore di cui sopra. Non posso provare dal DVD perchè tempo fa si è rotto il lettore interno, ma a occhio, non credo cambierebbe molto. Posso formattarlo dal terminale? L'hardware sembra tranquillo, nessun rumoraccio, click of death, od altri malfunzionamenti. Grazie per l'aiuto ma non riesco a cavarne le gambe.. Posso forse metterlo in un box esterno e provare così?
  7. Dipende dall'operatore se ti consente di navigare o meno su internet senza un piano dati preciso. Voda non lo consente come è già stato scritto se non aggiungi un piano dati non è possibile navigare per cui sei tranquillo anche se inavvertitamente apri una app non si collega, invece con le ricaricabili tim devi modificare l'apn con uno fasullo. Vai in impostazioni rete rete cellulare apn e togli .it da ibox.tim.it e quindi non riesci più a navigare. Per gli altri operatori credo sia uguale. Fai attenzione con tim perché di default paghi molto il collegamento dati mentre se prendi iphone10 con 10 € al mese hai 50mb al giorno che bastano per lo più.
  8. Controlla solo che il case sia pata o sata in accordo con l'hd
  9. Secondo me funziona: amplifica la supercazzola prematurata riducendo l'effetto tapioca di 10 dB con doppio scappellamento a destra talvolta anche per due. Antani docet!
  10. Anche la mia connessione è deboluccia da Firenze sia Vicenza: che Roma: Sempre secondo le medie di Speedtest l'Italia è globalmente al 42° posto per DL e 82° per UL con un misero 0,47 Mb/s Anche se questi risultati globali andrebbero valutati meglio (Lithuania al primo posto con 8.08 Mb/sin e in DL al 5° con 10.33 Mb/s la Romania al 6° con 10.11 Mb/s la Latvia, non sapevo esistesse, e al 7° con 9.40 Mb/s la Bulgaria)
  11. La scrivania è ridimensionabile su entrambi trascinando l'angolo in basso a dx. Entrambi hanno la modalità congelamento della macchina all'uscita (mela-Q). Fusion se inserisci la penna usb la vede di default il mac e se la attivi in windows sparisce dal mac finché non la espelli e ricompare sul desktop del mac.
  12. Sì. Ho una all-in-one HP wireless e funziona bene anche lei in rete. Anch'io nella rete di casa ho tutti computer e la stampante con IP fisso, non in DHCP. Configura anche la stampante con IP fisso facendo attenzione a non utilizzare il range di indirizzi compresi fra quelli assegnanti in automatico. Mi fa piacere che hai risolto.
  13. Ciao e benvenuto! per disattivare la voce apri preferenze di sistema -> Accesso universale -> disabilita voiceover Per gli altri tasti sempre preferenze di sistema -> tastiera e mouse -> abbreviazioni da tastiera Dicci se funzia
  14. Anch'io come Guass ho un PM G4 MDD dual 1 GHz e 2 GB di ram dal 2002 con Leopard e sul secondo HD Tiger (il secondo è perfetto anche se Leopard non va malissimo), a cui ho aggiunto negli anni un secondo HD, un secondo masterizzatore DL e cambiato la scheda video con una ATI Radeon pro 9800 128 Mb aggiunto una scheda pci con porte usb2 e devo dire che funziona ancora egregiamente, regge anche Eyetv 3! Concordo con Gastapascio dipende unicamente dal prezzo che deve essere basso dato che la scheda video è miserina e gli HD lillipuziani. La scheda usb2 che c'è sopra è uguale alla mia e costa 15 €. Le ventole originali (ci fu una sostituzione di Apple a proposito gratuita per renderlo poco meno rumoroso) sono assordanti. Il maggiore difetto del G4 MDD è proprio la rumorosità , soprattutto d'estate. Un consiglio: ascolta il rumore che fa è il consiglio migliore che ti posso dare.
  15. L'acrobazia maggiore che ho fatto è stata per aggiornare i POI del tomtom installato su un Palm TX. Il sito poigps.com consente di scaricarli solo tramite un programma che funziona solo sotto windows: poigps go. Ho collegato il palm con il cavo usb e tramite card reader (palm) si trasforma in un disco esterno usb. Visto tranquillamente dalla macchina virtuale (sia VMWare che Parallels) poigps go ha riconosciuto i precedenti POI e li ha aggiornati. Altro uso di periferica usb è il regolatore (ESC) della Castlelink Mamba Max della mia Asso B4 :p visto e perfettamente riconosciuto dal solito programma windows-only (sia VMWare che Parallels). Attualmente uso VMWare, anche se ho iniziato con Parallels. Il passaggio è stato dovuto al fatto che passando da parallels 3 alla 4 non mi funzionava più il passaggio lineare del mouse fra win e mac, dovevo sempre sbloccare il mouse fra i 2 sistemi nonostante le additions fossero aggiornate, insieme ad altri problemi, probabilmente aggiustati nelle versioni successive. Meno male che avevo scaricato la versione trial della 4 e avevo conservato l'immagine del windows della 3.
  16. Puoi assegnare quanta ram deve usare il pc su entrambi i software anche la quantità di vram.
  17. Il problema già si delinea di più. Per cui si connette alla base, ma non ad internet. Allego un po' di screenshot se posso aiutare: [ATTACH]7500[/ATTACH] [ATTACH]7501[/ATTACH] [ATTACH]7502[/ATTACH] [ATTACH]7503[/ATTACH] [ATTACH]7504[/ATTACH] [ATTACH]7505[/ATTACH]
  18. Prova a spiegare meglio il problema non è chiaro dove hai l'intoppo. La base airport la configuri tramite cavo ethernet o con il wifi ma dal macbook pro e l'utility Airport che si trova nella cartella utility. La password in esadecimale da inserire per collegarti con l'adattatore la trovi sotto al voce Password network equivalente, sempre nella stessa utility. Considera che la password che usi per accedere dal macbook è solo in formato diverso e viene tradotta in esadecimale per accedere alla base con wifi non airport, a differenza della scheda airport del macbook pro. Dopo aver installato i driver sul mac e riavviato, apri preferenze network ed il sistema rivelerà una nuova porta, appunto quella dell'adattatore wifi, premi applica per confermare. A questo punto apri l'utility dell'adattatore (in apllicazioni), clicca sulla rete di casa tua e collegati. Inserisci poi la password che hai trovato prima. La chiavetta in questione l'ho provata proprio ieri sul powerbook g4 di un mio amico e si è collegata subito alla prima con la base di casa mia, e funziona bene direi. I driver della chavetta wifi li abbiamo scaricati direttamente dal sito asus ed erano per 10.3 e 10.4 (nella stesso file .dmg) Nessuna menzione per leopard. Il mio amico ha tiger per cui nessun problema. Facci sapere.
  19. Dek

    Chiavetta USB

    Prova a formattare la penna usb da utility disco. Se non ti interessa la compatibilità con windows nel formato Mac hfs oppure nel formato fat per l'uso anche con win. La scrittura sulla penna è di solito più lenta della lettura.
  20. Ho aggiornato alla 12.1.7 e devo dire che le varie applicazioni si aprono molto più velocemente di prima! Piacevole quanto inaspettata sorpresa. Meglio: dovevano già volare prima, dato che vanno su un MBP UB 2.53, ora si aprono con la velocità che uno si aspetta..
  21. Salve a tutti, sto usando l'iPhone in macchina attaccato all'impianto stereo tramite un cavetto che si inserisce nella presa della cuffia e si collega all'ingresso aux dell'autoradio e devo dire che funziona a dovere. Sarebbe molto più comodo un pulsantino come quello sulle cuffie di serie per comandare la successione dei brani. Ne esistono in commercio? In pratica si tratterebbe di un cavetto mini-jack da entrambi i lati con in più il pulsantino. Grazie per l'attenzione.
  22. Ne sono convinto anch'io, ma io sono di quelli che finché funziona non si cambia, e le cose Apple di solito sono dure a morire... comunque ce l'ho dalla fine del 2001 e oltre alla debolezza WEP la velocità del network è abbastanza lenta. Avevo fatto un pensierino alla nuova Extreme e mi stuzzicava molto il nuovo Dual-band Wi-Fi simultaneo, per sfruttare al meglio il MBP UB e un MB bianco con 802.11n, separati da ibook con 802.11b e iphone con 802.11b/g
  23. Grazie delle risposte. Zsammy: certo se viene un amico in 5 minuti aggiungo il suo MAC address, è comunque un'operazione da compiere una sola volta. luca c.: la rete è domestica, per cui non devo difendere segreti industriali (magari ne avessi) ma giusto (paragonando la storiella dei 3 porcellini) non avere la casa di paglia Il MAC address dovrebbe essere sicuro, sono 6 cifre esadecimali (16 alla sesta combinazioni?), esistono programmi MAC Address Changer come MacDaddy ma penso servano per mascherare il proprio. Se non conosci ID airport penso si debba provare tutte le combinazioni. Ho disabilitato anche SNMP ( I network gestiti da SNMP (Simple Network Management Protocol) sono potenzialmente soggetti agli attacchi di tipo DoS.) e tolto "abilita configurazione remota". Un'altra perplessità è la password per accedere alla base per configurarla tramite AirPort Admin Utility per Graphite e Snow (password diversa da quella per accedere al network). Hanno dei protocolli diversi di codifica? Per accedere alla configurazione della base non credo ci sia bisogno del MAC address, ed intanto uno può leggervi dentro quali sono i miei ID Airport (MAC address). Sarebbe molto più sicuro poter configurare la base solo tramite cavo ma non credo si possa fare. Grazie ancora per le ulteriori risposte che potranno essere utili un po' per tutti.
  24. Salve a tutti, una domanda sulla sicurezza della mia ormai vecchiotta base Airport Snow. Oltre alla 128 bit WEP con una password alfanumerica lunga e complessa, ho aggiunto in Controllo Accessi il MAC-Address (ID-Airport). Secondo voi è sempre molto vulnerabile considerando la fragilità del WEP oppure il MAC address aggiunge più sicurezza? Grazie anticipatamente per i consigli.