Robx

Members
  • Content Count

    19
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Robx


  1. Ho acquistato una penna usb da 32 Gb usb 3.0. Su un'altra penna che già possedevo da 16 Gb ho scaricato dal sito di Apple l'installer di Mac Os High Sierra e ho installato il medesimo sulla penna usb da 32Gb. Il tutto è andato a buon fine... solo che facendo partire il Mac Book Pro (macchina del 2014) dalla penna usb, lo stesso funziona rallentatissimo... uno sfinimento. Giusto per capire L'avvio della macchina richiede almeno 20 minuti... qualunque operazione, anche la semplice apertura delle preferenze di sistema richiede almeno 2 minuti, con la sistematica presenza della "rotella multicolor"... Unica domanda: E' normale tutto ciò? Devo acquistare una penna più capiente? Un hard disc esterno? Quali caratteristiche minime deve avere un dispositivo esterno per poter ospitare un sistema operativo funzionante che possa far partire la macchina?

    Un grande grazie a chiunque mi darà risposta.

    Roberto


  2. E' stata rilasciata la versione 12.1.1 del IOS per iPhone e sembra che il mio problema sia stato risolto. Un Bug nel sistema precedente. Perchè non dirlo subito? Apple un tempo era più trasparente e disponibile nei confronti della clientela. Ci faceva più bella figura e affezionava più facilmente il mercato. Oggi si sta allineando in basso con gli altri produttori di dispositivi ed è un peccato. Si era partiti con un Think Different ma si sta andando verso un Think Like Everyone che non promette niente di buono. Ho perso diverso tempo nel cercare di risolvere il mio problema e tutto quello che ha risposto Apple è stato di ripristinare il dispositivo senza risultato per altro.

    Comunque per quello che riguarda iPhone 8 l'aggiornamento a 12.1.1 risolve il problema del riconoscimento del dispositivo da parte di iTunes... giusto per essere chiari.

    Buone feste a tutti

    Roberto


  3. Buon giorno e grazie a chi saprà darmi risposte esaustive.

    Ho aggiornato il mio mac book, macchina del 2015, al sistema operativo Mojave 10.14.1 e da questo aggiornamento iTunes e iPhones 8 (sistema operativo 12.1) non vanno più d'accordo.

    Collego l'iPhone 8 al mac per ricaricarlo si apre automaticamente iTunes che riconosce il dispositivo ma dopo un po' di tempo si apre la finestra che dice  che per fare il back up del telefono si deve aggiornare il software del telefono. A) se annullo la finestra si ripresenta dopo pochi minuti. B) se gli dico di aggiornare, parte la procedura ma dopo pochi minuti una nuova finestra mi dice che il server di aggiornamento ha smesso di rispondere. C) se clicco sul terzo tasto si apre safari e una pagina di istruzioni apple per dare soluzione al riconoscimento mancato del dispositivo da parte di iTunes.

    Ora premetto che il mac riconosce iPhone. Che iTunes stesso legge iPhone e nelle preferenze di iTunes si trovano i backup del dispositivo, anche recentissimi. Che ho effettuato anche un ripristino del telefono nel caso l'anomalia dipendesse proprio da lui, a questo punto mi chiedo dove sta il problema? Siamo sicuri che Mojave e l'aggiornamento di iTunes non contengano bug? E' un problema solo mio? Ho tentato di farmi assistere da Apple attraverso il sito ma non ho cavato un ragno dal buco perchè ho un telefono nuovo (che funziona perfettamente) ma il mac è fuori garanzia (e funziona perfettamente pure lui) e l'installazione di Mojave è avvenuta con successo, quindi non ho accesso a nessuno dei canali di assistenza del labirintico sito di supporto Apple. 

    Esiste un anima buona che ha qualche soluzione diabolica scritta da nessuna parte?

    Grazie

    Roberto


  4. Ho visto il nuovo spot Apple in onda sulle reti televisive di questa estate. Sono piuttosto contrariato dal fatto che in alcune scene i protagonisti utilizzino il Mac Book... con la mela del coperchio... spenta... La domanda è: Una finzione scenica o qualcosa che non conosco del sistema operativo per risparmiare la batteria?... se quest'ultima ipotesi è veritiera, come si fa?

    Grazie.


  5. Buon giorno.

    Ho acquistato un nuovo iPhone 8 e resettato il mio vecchissimo iPhone 4. Ho scoperto che resettandolo ha ripreso a funzionare il tasto Home che da un paio di anni era praticamente morto.

    Col reset il telefono ha le funzioni praticamente all'osso. La mia domanda è questa, se volessi recuperare qualche app che gira sotto l'ultima versione del sistema operativo (7.1.2) di quella versione di iPhone dove la posso recuperare? Esiste un server che archivia questo genere di app? Mi piacerebbe recuperare l'operatività del vecchio telefono almeno in qualche semplice funzione...

    Grazie per l'attenzione.


  6. ... Soluzione Terratec bocciata...😔

    Arrivato in un batter d'occhi. Complimenti ad Amazon. Peccato che il componente made in Taiwan sia di una fragilità incredibile. L'unica prova che sono riuscito a fare è stata con la porta analogica Line In. Ha funzionato piuttosto bene. Il banco di prova vero era però il collegamento del dispositivo attraverso la fibra ottica. E qui, ahimè, il dispositivo ha rivelato una fragilità costruttiva disarmante.

    In pratica la presa ottica ha ceduto al primo utilizzo. Meccanismo troppo fragile. Delusione e richiesta di rimborso avviata immediatamente. Peccato. Deluso più che altro dal fatto che la cinquantina di euro spesi siano andati più nella confezione, sontuosa in pieno Apple style, che non nella sostanza dell'oggetto. 


  7. On 9/6/2018 at 14:59, iMaurizio said:

    Il masterizzatore/lettore cd/dvd è una macchina dedicata perché il tipo di supporto originariamente veniva utilizzato proprio dentro al computer.

    ... beh è anche vero che prima dell'avvento dei Masterizzatori/Lettori erano proprio i registratori DAT a fornire supporto per archiviazione di massa. Ricordo che negli anni 90 erano piuttosto diffusi (e costosi) e chiunque avesse necessità di immagazzinare quantità enormi di dati ricorreva proprio al DAT... Era un sistema lento ma piuttosto sicuro... Si usavano porte SCSI e l'USB non esisteva... da lì la fonte della mia idea riguardo il collegamento diretto...


  8. ... prima proverei con la loro assistenza "on Line". Sono molto cortesi e disponibili. Inoltre hanno vari livelli di intervento. Dai più elementari ti passano ad interlocutori sempre più preparati e non ti mollano fino alla risoluzione del problema. Lo suggerisco perchè a me è capitato di ricorrere a loro e mi hanno guidato fino al traguardo. L'alternativa era lasciare il computer in assistenza 15 gg lavorativi minimo... 


  9. On 6/6/2018 at 03:24, iMaurizio said:

    Non sono sicuro che sia possibile una connessione diretta tra una uscita audio digitale e il Mac attraverso una delle sue porte.

    Il fatto che abbia cercato una soluzione "diretta" mi è suggerita da un semplice ragionamento: Se devo masterizzare un cd collego il masterizzatore alla porta USB del Mac ed i dati vengono trasferiti attraverso quella porta. Stesso discorso se devo traferire i dati dal cd all' HardDisk. L'idea era quella di trasferire dati digitali dal DAT al Mac nello stesso modo. Certamente a velocità 1:1. Poi nel cercare un connettore che potesse fare "comunicare" i due dispositivi mi sono imbattuto in decine di dispositivi e connessioni... e mi sono perso... 


  10. Vedi iMaurizio, la mia valutazione è semplice: Vorrei un compromesso a basso costo per salvare materiale digitale nel suo stesso ambiente, cioè in digitale. Se volessi trasformare in analogico probabilmente la soluzione sarebbe a portata di mano ma probabilmente non avrebbe avuto senso registrare in digitale all'origine, cioè una ventina di anni fa. 

    La mia ricerca di una soluzione a basso costo (e per basso è intesa una cifra ragionevole entro il centinaio di euro al massimo) è data dal fatto che dovrebbe essere una soluzione amatoriale, da musicofilo con un pacchetto di oltre un centinaio di nastri nel cassetto. Probabilmente una soluzione più costosa e professionale implicherebbe affidare le cassette DAT a qualche studio di registrazione specializzato in riversamenti (se riversano i VHS probabilmente c'è il modo di riversare i DAT) ma in questo modo oltre un esborso significativo vorrebbe dire perdersi il gusto della ricerca, dello studio e del trovare la soluzione che al momento in cui scrivo non è per niente scontata. 

    Ad ogni modo ho ordinato la scheda Terratec Aureon, quella sulla cinquantina di euro... Le premesse sembrerebbero buone... le illustrazioni a corredo della scheda sembrerebbero soddisfare la configurazione che cerco... al primo test vi farò sapere.


  11. ... Grazie per i suggerimenti. Vedo che comunque si deve andare a tentativi. Speravo nell'esperienza di chi avesse già risolto la questione. Vi terrò aggiornati sull'argomento perché credo di non essere l'unico con questo problema anche se riconosco che la tecnologia DAT è obsoleta ed ha vissuto una stagione piuttosto breve.


  12. Buon Giorno.

    Da qualche giorno sto cercando di venire a capo a questo problema. Vorrei collegare il mio vecchio registratore DAT (Digital Audio Tape) al mio MacBookPro del 2015 (aggiornato all'ultima versione IOS 10.13.4) per recuperare decine di registrazioni accumulate quando la registrazione digitale era su nastro ed era il plus-ultra in fatto di riproduzione sonora. Ovviamente vorrei utilizzare le uscite Ottico/digitali della macchina per riversare il segnale su HDisk. La mia ricerca in rete è stata piuttosto vana. Ho trovato decine di dispositivi di qualsiasi fascia di prezzo ma non mi hanno risolto o chiarito i dubbi che ancora mi pervadono. Nella speranza che qualcuno raccolga queste mie richieste e sappia dare delle risposte valide, vi ringrazio anticipatamente.

    A) E' assolutamente necessario avere un dispositivo esterno al Mac per riversare il segnale audio sul suo HD?

    B ) E' possibile usare la porta USB direttamente in acquisizione del segnale sonoro? 

    B2) Soundflower è un software affidabile per l'acquisizione audio?

    C) Qualcuno è a conoscenza dell'esistenza di connettori o cavi Toslink-USB ?

    D) Adobe Audition è in grado di riversare (registrare) un segnale proveniente dall'esterno?

    Tutti i consigli del caso saranno bene accetti.

    Grazie

    Roberto

     


  13. Buon giorno.

    Ho conosciuto Apple nel 1990 e per questo al mio ultimo acquisto, un iPhone 8, ho applicato, sul guscio di protezione, l'adesivo con la mela arcobaleno e la scritta Apple Computer allegata al mio primo acquisto, un Macintosh IIci. A corredo c'era lo scanner in bianco e nero Apple e la stampante Laser, sempre Apple, in rete con un piccolo Classic che ancora possiedo. Mi costò un Leasing col quale oggi compreresti una bella automobile. Non una Panda. Scrivo da un MacBook del 2015 che viaggia ancora piuttosto bene. Sono un fedele della mela da allora, anche se confesso di essermi occupato per un certo periodo anche di altri ambienti ma solo per questioni di lavoro o scelte aziendali alle quali ho dovuto sottostare. Non sono comunque "razzista" e rifuggo le decine di sapientoni (uno l'ho beccato la scorsa settimana) che pontificano i loro sistemi operativi e denigrano tutto ciò che ignorano. Sono una persona normale che ha semplicemente applicato la filosofia Apple del "Think Different", slogan diventato poi "motto" in cui ancora credo...