SDave74

Members
  • Content Count

    250
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by SDave74

  1. In compenso io ho notato invece che quando generi dei file, ad esempio un PDF da Indesign sulla cartella aperta sul finder, non si visualizzano subito, ma devi prima passare ad un'altra cartella o chiuderla ed aprirla per poterlo vedere. Inoltre il comando stampa in Mail non sempre apre la finestra di dialogo, ma è necessario cliccare da qualche parte con il mouse perché compaia. E ancora, l'ultimo aggiornamento di Safari non è che sia proprio il massimo. Il Mac su cui riscontro questi problemi è di ultima generazione, comprato inizio 2010.
  2. In compenso io ho notato invece che quando generi dei file, ad esempio un PDF da Indesign sulla cartella aperta sul finder, non si visualizzano subito, ma devi prima passare ad un'altra cartella o chiuderla ed aprirla per poterlo vedere. Inoltre il comando stampa in Mail non sempre apre la finestra di dialogo, ma è necessario cliccare da qualche parte con il mouse perché compaia. E ancora, l'ultimo aggiornamento di Safari non è che sia proprio il massimo. Il Mac su cui riscontro questi problemi è di ultima generazione, comprato inizio 2010.
  3. Padova ad esempio! È un'ottima città universitaria! Sarebbe anche molto vicino!! ;-)
  4. Ragazzi, la barca si sta riempiendo... Anch'io utlimamente sto cercando di cavare un ragno dal buco. Molto difficile però. Fin'ora ho sempre lavorato con profilo di Adobe Photoshop default CMYK. Calibrato il monitor utilizzando una stampa offset, file aperto e gamma. Ho sempre ottenuto lavori più che soddisfacenti. Ho imparato a leggere le percentuali di colore sulle immagini e capire se il colore è quello giusto. Naturalmene ci sono voluti anni di pratica e credo anche che serva un buon occhio. Ora però, mi occorre creare un equilibrio tra monitor, stampante digitale e stampa offset. Ho chiesto aiuto a chi ne capisce più di me in merito... di profilatura io non ci capisco una mazza! Vi farò sapere i risultati, se ci saranno e se mi soddisferanno!
  5. Probabilmente è presente una stessa font nella cartella font del system del 10.4 e vanno in conflitto. Generalmente quando installo ex novo un sistema operativo, tolgo da tale cartella le font che non sono utili al sistema operativo e poi installo quelle Open Type che uso sempre.
  6. Specifico che ho usato Corel prima di tutti, ma appena conosciuto Illustrator ho abbandonato gli altri due.
  7. ehmmm, se non disponi di qualche features particolare (plug-in di terze parti) non credo sia possibile. Si tratta di una forma boleana e che io sappia solo una programma 3D riesce a realizzarlo. Se invece trovi il sistema, postalo così lo imparo anch'io!!!
  8. Disinstalla Illustrator e reinstallalo, semplice no? E se le cose non vanno meglio, formatta tutto. Ah ma prima controlla "scelte rapide da tastiera", potrebbe essere che per qualche ovvio motivo siano cambiate le impostazioni.
  9. Io acquistai anni fa "Il dizionario del grafico" della Zanichelli.
  10. Lasciate perdere Corel Draw. Li ho provati tutti, il mio insegnante continuava ad affibbiarci Freehand, mentre a casa iniziai ad usare illustrator. Un bel giorno mi sono stufato e gli ho detto che Freehand mi faceva schifo, che ogni volta dovevo fare una ricerca per trovare il comando che mi serviva!!! A mio avviso Corel Draw non è per niente professionale, sia nella gestione del colore sia nella gestione dei file da esportare. Dopo 9 anni di attività posso dire che illustrator è il più malleabile. È il mio software preferito!
  11. Esatto!!! ;) Ma... non escluderei che i problemi vengano risolti ugualmente (non parlo di font, collegamenti) ma di trasparenze, tallone di achille di parecchie vecchie fotounità e forse anche di alcune nuove. A volte è conveniente affidarsi ad un server di stampa che sia in grado di gestire il pdf senza problemi, se si può naturalmente!!! E dimenticare tutte le scocciature del passato!!
  12. Perché è normale su NTSC? Non conosco il significato, me lo sai dire, per cortesia.
  13. Io posseggo il 37" 72B, non ho notato nessun effetto scia e sgranamento durante il gioco. Ho un xbox 360 collegata in component. Beh i DVD non hanno la risoluzione del display quindi è ovvio che a distanza ravvicinata (2m?) si veda la compressione. Io la guardo a 3,5/4 m di distanza e la visione è più che buona. Ho solo una cosa da mettere in discussione, e cioé la possibilità di settare il cromatismo in generale. È possibile farlo attraverso una combinazione di tasti ma ha effetto solo su collegamenti VGA e HDMI. Che io non utilizzo per ora.
  14. Beh credo che azzuffarsi uno con l'altro non sia proprio il caso. È stato comunque interessante occuparci di questa questione e personalmente ringrazio samara per averla sollevata. Purtroppo e per fortuna, ed è opportuno accettarlo, il mercato è vario, i livelli di qualità sono molteplici e ognuno ha i suoi target e i suoi clienti. Nonostante io abbia lottato a lungo per mantenere i prezzi ad un livello che io ritengo giusto per la qualità che offro, ho dovuto a volte cedere per rimanere senza lavoro. Con questo non voglio dire che sia giusto, ma che diventa necessario in alcune circostanze, ribadisco "alcune". Infatti altre volte, ho perso definitavamente il lavoro e cliente perché non ho voluto accettare la controfferta. Ritengo, infine, che ogni caso debba essere valutato e mai generalizzato. PS: non è che per caso qualcosa conosce un indirizzo web dove reperire informazioni in merito alla possibilità di lavorare all'estero (londra) per un determinato periodo di tempo per fare nuove conoscenze e nuove esperienze? Grazie.
  15. Come ti trovi con cinema 4D? Per caso saresti così gentile da consigliarmi un libro di tutorial ben fatto? Grazie. By
  16. SDave74

    google talk

    Per me iChat non è ancora maturo per poter comunicare con i miei contatti che appunto utilizzano MSN.
  17. Non vedo perché uno debba spendere cifre folli per una scheda video potente (es. x1900) quando una meno potente (7200) gli offre lo stesso utilizzo del suo nuovo Macpro. Ad esempio per la grafica 2D è più che sufficiente e anche ne avanzi... Tanti gusti è meglio che one!
  18. Non intendevo dire che i lavori vengano "regalati", ma che ci sono lavori soddisfacenti anche senza essere costosi. Per fortuna ho pochi lavori che mi fa schifo fare... anche se sto cercando un nuovo "posto" di lavoro che mi permetta di valorizzare la figura.
  19. Io sono già in ferie... ma a casa!!!
  20. Vi voglio raccontare una cosa, mi ha lasciato perplesso e in qualche modo mi ha anche inorgoglito. Ho realizzato un prodotto al quanto soddisfacente per una fiera campionaria del mio paese, per l'occasione ho voluto realizzare qualcosa di esplosivo, con tanti colori, una cosa divertente e anche bella da vedere, anche grazie a dei particolarissimi disegni realizzati da fantastici ragazzi down. Per farla breve ho utilizzato dei fondi pieni di vari colori e in fase di stampa, il tipografo (di cui ho già parlato in precedenza) mi ha detto: "Per quale motivo hai fatto un lavoro così difficoltoso con tutti quei fondi di colore". In un primo momento, basito, ma poi gli ho risposto: "È da certe cose che si denota la bravura di un vero tipografo". Accidenti, vi rendete conto. Per uno stampatore, confrotarsi con "difficoltà" di un certo tipo dovrebbe anche essere motivo di sfida e orgoglio. Il tipografo precedente, che sostituiva quello attuale, mi ringrazia sempre quando portavo i lavori, contento finalmente di poter stampare qualcosa che fosse stimolante. Allo stesso modo, quando mi trovo di fronte a dei lavori importanti (non dal punto di vista economico) che presentano delle difficoltà diventa stimolante e alla fine molto gratificante. Anche questo secondo me vuol dire essere professionista.
  21. Mi sembra che dalla CS1 si riesca a importare il testo da illustrator a indesign, ma non ci sperei sul mantenimento della formattazione del testo. Dovresti selezionarlo come testo e importarlo in un box testo in indesign. Per lo meno recuperi quanto digitato.O nel caso limite generi un .esp di illustrator e poi lo importi come immagine in indesign... naturalmente se poi non devi editarlo. Auguri!
  22. In teoria il problema non sussisterebbe comunque, i plotter da taglio funzionano anche con file .eps, in quel caso avrebbero richiesto un file tracciato pulito da punti di ancoraggio inutili e da sormonti tra segni...facci sapere la cosa è interessante...
  23. È necessario però individuare bene cosa si vuole fare con Photoshop. È facile anche ottenere delle schoffezze, come ad esempio la cromaticità delle immagini. Se devi fare fotomontaggi da foto già ottimizzate o renderizzate tramite qualche software 3d, ok, la cosa migliore è avere una piccola guida per le dritte principali, ma poi devi mettere tutta la tua passione e fantasia. Se il tuo scopo e quello di correggere cromaticamente immagini per output cartacei qui a cosa si complica, bisogna avere delle conoscenze di base su come funzionano le luci e i colori. Un piccolo corso realizzato da un esperto è necessario. E poi ci vuole tempo e pazienza e tanti errori.