Gemini

Members
  • Content Count

    14
  • Joined

  • Last visited

About Gemini

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Gianluca
  • Città
    Abruzzo
  • Mac che possiedo
    PowerBook 15'

Contact Methods

  • Website URL
    http://gianlu.ca
  1. davidcima: la tua procedura gia l'utilizzavo ma mi sembrava strano che iTunes non fosse in grado di fare tutto da solo. Quindi bisogna usare per forza anche Toast...iTunes voto 4. Grazie a tutti, Gianluca
  2. Non è possibile masterizzare cartelle perché in iTunes in alto a destra se seleziono la cartella compare "Sfoglia" mentre se seleziona una playlist all'interno della cartella ricompare "Masterizza". Non mi fa nemmeno selezionare più playlist insieme. Comunque quello che voglio fare è una cosa di questo tipo: - ho una cartella chiamata "CD Mp3" - al suo interno ci sono tre playlist: Italiani, Britpop, Varie - ogni playlist contiene un numero svariato di mp3 presi dalla libreria Quello che voglio ottenere è quello che fa anche Toast cioè: - inserisco il CD di mp3 nella macchina e mi compaiono varie directory che equivalgono alle mie plylist le quali contengo i relativi mp3. Penso sia un operazione che tutti hanno fatto almeno una volta non con iTunes però! Grazie Gianluca
  3. Con Toast sapevo che si potesse fare ma è un impresa trovare gli mp3 che voglio, metterli in varie directory per poi spostarli in Toast con il drang and drop. Possibile che con iTunes non si può fare? E' troppo comodo avere un CD di mp3 diviso in direcotry così in macchina si fa subito a trovare una canzone e si ha un minimo d'ordine rispetto ad un'unica playlist di 50 mp3. Se non si può fare con iTunes devo dire che è scandaloso. Gianluca
  4. Salve, quello che intendo fare è di masterizzare un cd di mp3 contenente non solo una playlist ma più di una. In breve mi piacerebbe masterizzare una "Cartella" che contiene varie playlist. Si può fare? Non ci sono riuscito! Grazie a tutti, Gianluca
  5. Io ti consiglio Ubuntu, ti sconsiglio Mandriva ed appoggio Slackware. Ubuntu è il giusto mix tra automazione e padronanza del mezzo, puoi farci di tutto e ci puoi mettere tutto. Ha il si stema di pacchetti di Debian che è, a mio avviso, il miglior sistema di pacchetti che Linux abbia mai conosciuto. Mandriva è uno scandalo, fa tutto lui e quello che fa lo fa male, passatemi il termine, è un "*******io" un accozzaglia di inutilità . Secondo me è l'unico sistema Linux che può far tornare gli utenti a Windows. Slackware è il mio primo amore, forse sono di parte, ma l'ho vista crescere fin dalla 4 e nel tempo non hai mai cambiato il suo stile. Non è di certo il Linux più user-friendly ma con un pò di confidenza gli fai fare solo ciò che tu vuoi avendo a disposizione un sistema duttile e funzionale. Io lo uso sul mio portatile e nell'ufficio dove lavoro per unire due ADSL quindi puoi renderti conto di quanto sia flessibile. Se è la prima volta che metti Linux non te lo consiglio, prendi un altra distribuzione ma al massimo alla terza devi provarla. L'unica cosa che non mi piace tanto è la gestione dei pacchetti ma si sono fatti grandi passi avanti e poi se qualcosa non va ci sono montagne di informazioni su Internet, anche in Italiano, e poi svariati mailing-list o forum dove trovi tutto ciò che ti serve.
  6. Il codice che ti ho dato lo devi mettere tra i campi "script" nella perte "head" dell'html oppure in un file apparte che poi richiami dentro l'html. Per aprire la finestra devi usare un link di questo tipo: <A HREF=javascript:centra('http://www.google.it',800,600);>Google</A>
  7. La data del titolo è il giorno in cui ho preso il mio PowerBook 15". Fino a prima ero un felice utente PC-Windows ma purtroppo l'LCD del portatile mi ha abbandonato dopo 4 anni di duro ed onorato servizio. Siccome metterlo a posto mi costava il doppio (o il triplo) di quello che valeva ho pensato di comprare/passare a mac. Anch'io ho avuto un pò di perplessità ma girando e navigando ho apprezzato lo stile di Apple, con ciò voglio dire che la serietà di Jobs & Co. non la si trova in nessuna software house e in nessun costruttore di hardware sponda PC. Il PowerBook che mi trovo tra le mani è SPETTACOLARE, in poco tempo ci ho preso confidenza e riesco a fare tutto ciò che facevo con il PC ma con una marcia in più: la semplicità e la robustezza di un sistema che fino ad ora non sono riuscito a trovargli un difetto. Sarà che prima sul portatile usavo al 60% Linux e al 40% Windows, sarà che mi occupo di programmazione Java, sviluppo web ed amministrazione di sistemi ma son contento del mio acquisto e non rinnego niente (forse tasto destro -> crea nuovo file di testo ). Se a dicembre uscirà un nuovo PowerBook con più megaherz o con un JTD che consuma 1 litro ogni 100km non m'interessa perchè riesco a fare tutto ciò che voglio ed altro con quello che ho adesso. Se con il PC ci giochi o ci fai girare software iperpesanti che si aggiornano ogni 3 mesi con update mastodontici è giusto essere titubanti ma per il resto: passa ad Apple che stai in buone mani.
  8. Ciao, io ti consiglio di usare più piattaforme così facendo non sei vincolato a nessun marchio e a nessuna tecnologia ed avrai costi di gestione livellati ed un parco macchine con più longevità . E poi visto che è un laboratorio di formazione penso sia necessario far apprendere il mondo multimediale da tutti i punti di vista. La cosa che ti consiglio vivamente è di configurare al meglio le workstation impedendo all'utente di eseguire qualsiasi cosa che non sia utile al corso e di ben strutturare la rete così da eliminare i mali provenienti da Internet. Per il resto la spesa da fare va in base al tuo portamonete, tu sai cosa ti puoi permettere l'importante è non esagerare, non comprare un xSeries per fare da gateway/firewall internet e nemmeno un doppio G5 per creare slides. Il software forse è la questione più delicata, a parte l'OS, devi mettere in conto che Photoshop & friends hanno costi elevati (giustificati dalla qualità ) e quindi a mio avviso ti consiglio di comprare licenze per un determinato numero di macchine e di usare altri software open/free, tipo Gimp ad esempio, su altre. Spero di esserti stato utile.
  9. Se vuoi una finestra pop-up che venga aperta al centro del mnonitor del visitatore ti può essere utile questo codice javascript da me scritto: function centra(url, width, height){ if (document.all){ var x = window.screenLeft; var y = window.screenTop; var w = window.document.body.offsetWidth; var h = window.document.body.offsetHeight; } else{ var x = window.screenX; var y = window.screenY; var w = window.outerWidth; var h = window.outerHeight; } var cntx = x + Math.round((w - width) / 2); var cnty = y + Math.round((h - height) / 2); window.open (url, null, 'left=' + cntx + ',top=' + cnty + ',width=' +width + ',height=' + height); } I parametri che prendi in input sono: url: pagina o URL da aprire width: larghezza finestra di pop-up height: altezza delle finestra di pop-up Spero di esserti stato utile.
  10. Non invalida la garanzia e tanto meno ci sono rischi nel montarla in casa, l'importante è che stacchi la batteria (e la corrente elettrica) e che con calma e delicatezza sviti il coperchio della ram. Propongo anch'io un sito sul quale acquistare ram a prezzi buoni e di ottima qualità : www.crucial.com. Ci ho comprato la ram sia per MAC che per PC e devo dire che tutto funziona alla grande con un servizio ottimo e veloce.
  11. Quando dici di non riuscire a pingare hai provato con un host o con un ip? Forse il DNS non è settato bene... Prova ad inserirli manualmente. Cmq 192.168.100.1 è il gateway di default di Alice quindi è giusto. Prova a pingare un IP conosciuto come ad esempio 194.243.154.62 che è un server DNS di Telecom.
  12. Ciao, io ti consiglio di editare php.ini, di trovare "error_reporting" e di settarlo ad "E_ALL" così visualizzi qualsiasi tipo di messaggio.